Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S: Shopping in Bus “Ottima iniziativa, però…"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la recente iniziativa dell'Amministrazione Comunale denominata "Shopping in Bus".
Verbania
M5S: Shopping in Bus “Ottima iniziativa, però…"
Bravo Sindaco: “Ottima iniziativa, però…”

Per due mesi lo "Shopping in Bus" permetterà a tutti i cittadini residenti a Verbania (esibendo un documento d'identità) di viaggiare gratuitamente al sabato all'interno del nostro comune su tutte le linee di VCO Trasporti. Alla fine dei due mesi con VCO Trasporti valuteranno i risultati di questa iniziativa per verificarne una sua possibile estensione.

Bravi, in questo modo si incentiva l’uso dei mezzi pubblici (anche se paradossalmente stanno costruendo parcheggi in centro città per le auto!), si riducono le emissioni, il traffico e si incentiva lo shopping nei negozi cittadini. Come valuteranno i risultati non si sa, ma se solo ne avessimo parlato in commissione anche noi avremmo potuto dirgli la nostra.

Già, come sempre tutto passa senza tener conto delle commissioni comunali, perché se solo fosse passato in commissione, avremmo proposto quanto c’era nel nostro programma, cioè rendere gratuito il trasporto (volendo anche i parcheggi) per chi effettivamente acquista nei negozi cittadini con notevoli vantaggi.

Come funziona. Si paga il biglietto dell’autobus cittadino così si evita di dover esibire il documento d’identità o creare equivoci: tutti pagano a prescindere, facilitando i controlli. Nel momento in cui il “viaggiatore”, residente a Verbania, effettua un acquisto di almeno 20,00 € presso un esercizio commerciale del comune di Verbania, il commerciante gli riconosce lo sconto pari all’importo del biglietto stesso. A questo punto il commerciante potrà esibire i biglietti al comune (accompagnati da nome, cognome e residenza del cliente) che gli restituirà la somma.

Questa si sarebbe stata un'iniziativa concreta e mirata per favorire lo shopping, limitare il traffico e vivere la città.

I vantaggi sono molteplici: si riducono i costi di controllo a monte (si paga comunque il biglietto); si incentivano gli acquisti nei negozi cittadini (grazie allo sconto); l’incentivo non è a pioggia o presunto ma è ben mirato (solo a chi effettivamente consuma) e può esser facilmente controllato e rendicontato, niente soldi a VCO trasporti solo “sulla stima di chi non ha usato il bus”.

Ma tant’è che questa giunta fa da sé, non ascolta, e se lo fà si guarda bene dal citare chi ha proposto qualcosa che alla fine hanno fatto. Come ad esempio aggiungere le corse urbane in estate al pomeriggio: lo faranno. Ma l’hanno detto che in commissione qualcuno gli ha fatto notare che non si erano accorti che il servizio urbano “aggiuntivo” non era garantito a luglio e agosto, guarda caso i mesi in cui serviva di più? Va beh, meglio tardi che mai.

MoVimento 5 Stelle Verbania



23 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Kiryienka ..e la privacy?
Kiryienka
4 Gennaio 2016 - 18:01
 
il ragionamento nn fa una piega...m5s.......ma saranno cacchi miei in quali negozi vado e cosa compero?......con il vostro sistema,la mia privacy e' a nudo..........cmnque ripeto,il ragionamento nn fa una grinza,tolto quel problemino.......
Vedi il profilo di Viaggiatore Privacy
Viaggiatore
4 Gennaio 2016 - 18:24
 
Mi sembra un ottima soluzione. La privacy la perdono già quando salgono sul bus e mostrano la carta d'identità :-D :-D ::-D
Vedi il profilo di Kiryienka per Viaggiatore
Kiryienka
4 Gennaio 2016 - 18:36
 
relativamente...mostrare la carta nn e' come essere schedati dal negozio.........cmnque,ne usufruiranno gli anziani.......il pane lo comprano in Ruga....e il resto alla Bennet....eh eh eh ....oops.....troppo disfattista?.........ma no,l'idea e' buona.........si puo' provare........magari lincrementa anche gli aperitivi in p.zza a Pallanza....
Vedi il profilo di lady oscar e vabbè
lady oscar
4 Gennaio 2016 - 18:44
 
Magari voglio solo fare un giro al mercato... Devo comprare x forza x usufruire del bus...no. A me non piace sta cosa. Autobus gratis non tanto e non solo x il commercio ma per non intasare di macchine Intra Pallanza e Suna il sabato. Se poi belli rilassati si vuole bere un caffè...cavoli nostri. Bocciato 😊
Vedi il profilo di andrea 1shopping in bus
andrea
4 Gennaio 2016 - 19:06
 
L'iniziativa si chiama "shopping in bus" per cui è scontato che l'amministrazione voglia con questa incentivare gli acquisti.
la proposta di M5s mi sembra più completa in quanto si potrebbe realmente sapere quante persone usufruiscono del servizio, cosa che al momento non è.
Oltretutto rimane sempre modificabile, si può abbassare la soglia di acquisto, si può chiedere ai negozianti di partecipare all'importo del biglietto con conseguente diminuzione di esborso da parte del comune.
poi che vada rivisto completamente il servizio sono perfettamente d'accordo, sono solo amareggiato dal fatto che l'amministrazione tenga più a far vedere di essere in grado di cavarsela da sola piuttosto che discutere e migliorare le idee.
Vedi il profilo di Rocco Pier Luigi Complicazione casi semplici
Rocco Pier Luigi
5 Gennaio 2016 - 20:57
 
La proposta del MS5 mi pare una minchiata burocratica, il negoziante dovrebbe registrarsi copia del tagliando di vendita, biglietto dell'acquirente, copia della carta di identità. Qualcuno dovrebbe essere adibito a controllar quanto richiesto dai negozianti. Per non parlare di come dovrebbe farsi rimborsare il biglietto di ritorno l'acquirente ? Dai per favore almeno ragionate sulle cose prima di proporle
Vedi il profilo di renato brignone La proposta è ottima
renato brignone
6 Gennaio 2016 - 08:21
 
Fermo restando che trovo grave non aver discusso una proposta così rilevante in commissione, dove si sarebbe potuta affinare (per chi ne contesta l'eccessiva "burocraticita") , resta una idea molto valida, soprattutto perché prevede un controllo. Sappiamo ormai che chi amministra chiama tutto "sperimentazione"ma non fa mai controlli, e gli esperimenti senza misure valgono zero.
Vedi il profilo di sibilla cumana sig. Brignone
sibilla cumana
6 Gennaio 2016 - 09:45
 
che Lei sappia: l'iniziativa è valida anche per chi ha una seconda casa a Verbania ma non è residente?
Grazie.
Vedi il profilo di lupusinfabula Dare carta identità
lupusinfabula
6 Gennaio 2016 - 09:57
 
Dare la carta d'identità ( o altro documento equipollente) ad un negoziante mi sembra veramente eccessivo, una violazione della mia privacy; tale documento va esibito unicamente a richiesta delle autorità. Un' ultima precisazione: NESSUNA NORMA OBBLIGA il cittadino ad avere ( e tenere in tasca) la carta d'identità: quindi che si si fa?
Vedi il profilo di lady oscar 1ma dai
lady oscar
6 Gennaio 2016 - 11:12
 
Se il problema e' il nome "shopping in bus" cambiamo nome : Sabato libero bus. Con la proposta dei 5stelle si viene a perdere ogni forma di semplicità e gestione veloce della cosa. Mi spiego. La cricca di mio figlio si ritrova Pallanza. Possono decidere li x li di fare un giro a intra x vedere se c'è movimento...e una volta li fermarsi a bere una cosa in qualche bar. Io stessa non partirei in corriera apposta x far shopping ma se mi muovo x fare un giro...poi da cosa nasce cosa...nessuno di muove e non beve anche solo un caffe . Mi sembra che si voglia complicare una cosa che ha di bello la semplicità: Passa la corriera....cia' che ci facciamo un salto su senza biglietto e via. Secondo me ( e le mie amiche).
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: ma dai
Giovanni%
6 Gennaio 2016 - 11:29
 
... e anche secondo me!
Vedi il profilo di lady oscar Re: Re: ma dai
lady oscar
6 Gennaio 2016 - 11:33
 
Ciao Giovanni% ...e fin li 😊
Vedi il profilo di lupusinfabula ....e però..
lupusinfabula
6 Gennaio 2016 - 13:53
 
E però accanto a chi ha diritto di usufruire gratis del bus, mano pesante con chi fa il "portoghese" e senza averne diritto viaggia gratis! Bisogna poi considerare che VCO trasporti gestisce anche altre linee extraurbane ( Verbania-Brissago, Verbania-Piancavalo, Verbania-omegna, per dirne qualcuna9: non che poi, dovendo far quadrare i bilanci, i mancati introiti della tratta interna a Verbania vengono poi spalmati sui biglietti delle altre linee?'meglio essere chiari fin da subito.
Vedi il profilo di Andrè Quindi
Andrè
6 Gennaio 2016 - 14:07
 
A parte Brignone che pur di andare contro la guunta farebbe e direbbe di tutto... la proposta dei grillini è assurda...anzi.. io mi auguro che che venga estesa anche alla domenica e se non per tutti perlomeno ai ragazzi sotto i 18 anni ...incentivando cosi l uso dei mezzi pubblici
Vedi il profilo di renato brignone Privacy si o no?
renato brignone
6 Gennaio 2016 - 16:29
 
A parte Andrè , che pur di contestare brignone direbbe qualunque cosa, la proposta dei 5 stelle rimane buona e perfettibile, in commissione si sarebbe potuto fare. Ci dica il comune che dice che valuterà il successo come potrà farlo. Per quelli che tengono alla privacy , possono sempre pagare il biglietto e non chiedere rimborso. Per l'estensione ai minorenni come la mettiamo con la privacy?
Vedi il profilo di Kiryienka Brigno e la schedatura
Kiryienka
6 Gennaio 2016 - 18:40
 
beh,Brigno,sai che mi sei simpatico,quindi non scivolarmi su ''o rinunci alla privacy o ti paghi il biglietto'',non e' da te.Cerchiamo di trovare un compromesso ,altrimenti,dal mostrare la carta d'identita',il passo e' breve ,dovremo mostrare stato di famiglia,denuncia dei redditi,orientamento sessuale,profeesione del credo......e via di questo passo.Io farei ''sabato free ''per tutti,residenti e non,uno svizzero che arriva ad Intra,magari e' incentivato a fare una scorribanda anche a Pallanza,e sicuramente spende qualcosa,anche fosse solo un caffe'.Chissa'che,girando col bus,possa notare cose che in auto nn avrebbe notato,tipo ,''che bella villa da comperare'',oppure,''guarda,un negozio di biciclette''.....e' solo un esempio.........io farei ''sabato bus free''...per tutti..........a pioggia.........ciao Brigno
Vedi il profilo di renato brignone Il Brigno é d'accordissimo :-)
renato brignone
6 Gennaio 2016 - 18:58
 
Cerco di essere sempre sintetico , ma il tema si presta poco. La questione andava affrontata in commissione proprio per questo. Io pure sono per il bus Free , magari con corse notturne nel week , queste si rivolte ai giovani e di utilità sociale non secondaria, ma il tema proposto dall'amministrazione non é questo. Hanno pure parlato di sperimentazione e di controllo... Lo voglio vedere il controllore che chiede la carta di identità . Il mio post era solo per dire che la proposta dei pentastellati a mio avviso aveva senso ed era perfettibile, ovviamente non credo sia questa la sede... Potrei giusto dire : sapete per quanto si sarebbe viaggiato gratis risparmiando sui "frontalieri con le ali" o sul "giro d'Italia " ...?... Ma poi andré si arrabbia :-D
Vedi il profilo di Rocco Pier Luigi Controllori
Rocco Pier Luigi
6 Gennaio 2016 - 20:06
 
Veramente nel periodo Bus Free di qualche amministrazione fa' quando il controllore saliva a controllare chiedeva il titolo di viaggio e/p in caso di assenza la carta di identità.
Vedi il profilo di renato brignone Quindi il problema ?
renato brignone
6 Gennaio 2016 - 20:52
 
Allora la privacy é un finto problema... Fermo restando che la proposta dei 5 stelle é migliore di quella fatta dall'amministrazione ancorché perfettibile! Che lavorino le commissioni, questa sarebbe una soluzione seria.
Vedi il profilo di Rocco Pier Luigi pensiamoci...
Rocco Pier Luigi
6 Gennaio 2016 - 21:05
 
Mica tanto, un conto è un controllore che nell'esercizio delle sue funzioni ti chiede il titolo di viaggio o suo equivalente, un altro il fatto che te lo chieda un negoziante (salvo per esempio casi di pagamento con carta di credito e simili) per applicare un sconto. Nonchè la complessità dell'approccio biglietto+fotocopia CI + biglietto ritorno? --> presentazione al comune --> addetto al comune che si smazza il cartume e autorizza i pagamenti. Sicuro che si risparmi e che sia pratico ? Tutti i negozi hanno un fotocopiatrice in negozio ?
Vedi il profilo di renato brignone Ripeto, ci sono molte soluzioni...
renato brignone
6 Gennaio 2016 - 21:14
 
... Se ne può parlare, di sicuro i negozianti non chiedono nulla , é il "viaggiatore" che se vuole lo sconto presenta il biglietto (originale) e la C.I. (Basterebbe tirare giù il numero) ... Ma se in commissione non se ne parla non si possono trovare soluzioni.
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Soluzioni?
Claudio Ramoni
7 Gennaio 2016 - 00:48
 
Concordo (parzialmente, non esageriamo) con Brignone, devono lavorare ANCHE le commissioni. Certo che se le soluzioni sono quelle dei 5stelle... poche idee ma ben confuse Devono essere altri politici percettivi! ;-)
Vedi il profilo di Giovanni% 1Complicazione affari semplici
Giovanni%
7 Gennaio 2016 - 06:24
 
Come è stato già scritto mi pare che sia solo un'inutile complicazione di un affare semplice.
Stimo i ragazzi del M5S ma questa volta sbagliano.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Al Teatro il Chiostro il Quartetto Ariel
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
24/05/2017 - Rubano anello da 1000€
Verbania - Politica
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
18/05/2017 - Forza Italia Berlusconi su Acqua Novara VCO
17/05/2017 - Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio
17/05/2017 - Bilancio Partecipato ultimi giorni
16/05/2017 - "Gatto ferito e responsabilità del cittadino"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti