Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Eventi

Presentazione Antologia Nuovi Delitti di Lago

Verrà presentata in anteprima al BAFF - Busto Arsizio Film Festival l'antologia Nuovi Delitti di Lago (Morellini Editore) mercoledì 16 marzo alle 18 allo Spazio Festival in piazza San Giovanni in occasione dell'omaggio al regista Aldo Lado, autore di un racconto.
Fuori Provincia
Presentazione Antologia Nuovi Delitti di Lago
L'antologia, che sarà presentata anche a Verbania il prossimo 8 aprile 2016, sarà in libreria da giovedì 24 marzo e contiene venti racconti gialli ambientati sui laghi Maggiore, d'Orta, Mergozzo, Ceresio e Ghirla di autori che hanno partecipato al premio Gialli sui Laghi 2015 e a Giallostresa. I luoghi sono reali e le storie rigorosamente di fantasia.

Venti voci diverse, venti modi di raccontare il lago: Erika Adale, Cristina Bellon, Emiliano Bezzon e Cristina Preti, Angela Borghi, Mercedes Bresso, Andrea Dallapina, Patrizia Fanchini Pasteris, Massimiliano Govoni, Alessandra Guzzonato, Aldo Lado, Giorgio Maimone, Alessandro Marchetti Guasparini, Antonella Mecenero, Jessica Moro, Cristina Origone, Alberto Pizzi, Sergio Roic, Massimo Tassistro, Gianluca Veltri, Elena Vesnaver.

Da Angera a Brissago, passando per Stresa, Santa Caterina del Sasso, Lesa, Laveno, Pallanza, Biganzolo, Luino e Maccagno un'ondata di sangue tinge di rosso le acque del Lago Maggiore. Non meno efferati sono i delitti perpetrati a Mergozzo, Pettenasco, Gozzano, Armeno, Ghirla e Porto Ceresio.

I diritti d'autore sono devoluti al FAI - delegazione Verbano, Cusio Ossola.

Nuovi Delitti di Lago - biografie autori

Erika Adale vive a Bodio Lomnago ed è anestesista rianimatore presso l’ospedale di Circolo di Varese. E' attiva sulla piattaforma letteraria online www.minuticontati.com e presso il sito www.gliamantideilibri.it . Scrive racconti dal 2010 e ha partecipato a diversi concorsi nazionali vincendone alcuni tra cui il premio Palacento organizzato per i cento anni dell'hotel Palace in collaborazione con gli Amici di Piero Chiara.

Cristina Bellon nata a Somma Lombardo vive a Varese. È opinionista e critico letterario per il settimanale ArcipelagoMilano, dove è responsabile della Rubrica Libri. Si occupa di divulgazione scientifica nella sua collaborazione con Panorama, Donna Moderna, Le Scienze e Scienza in Rete. Collabora con il CIFS (Consorzio Interuniversitario Fisica Spaziale) di Torino per la pianificazione comunicativa del progetto di divulgazione della fisica. Coordina contenuti scientifici ed educativi di festival e mostre. Per Mondadori, ha pubblicato il saggio Il futuro spiegato ai ragazzi (2012), tradotto anche in spagnolo El futuro explicado a los niños (Siruela, Madrid, 2013), e per Gruppo B Editore, il romanzo L’ora Breve (2014). E’ stata finalista di Giallostresa 2014. Il suo racconto Il giorno del persico è contenuto nell’antologia Delitti di Lago (Morellini Editore 2015).

Emiliano Bezzon è nato a Gallarate e vive a Samarate. Da oltre venticinque anni lavora nella pubblica amministrazione e da venti fa il comandante della Polizia Locale, ttualmente nella città di Varese. Giornalista pubblicista, ha pubblicato il suo primo racconto noir nella raccolta "Delitti e canzoni" edita nel 2007 da Todaro; è autore di diverse pubblicazioni giuridiche e con Cristina Preti ha pubblicato il giallo "Breva di morte" edito da Eclissi, cui ha fatto seguito "Le verità di Giobbe" edito dalla stessa casa editrice.

Cristina Preti è nata a Vinci, vive a Empoli, lavora a Firenze. Ha una laurea in scienze politiche, un master post laurea in politiche per la sicurezza urbana, un lavoro da funzionario regionale e due grandi passioni: il canto e la scrittura. Ha esordito con il romanzo La donna che morì bevendo caffè (Eclissi 2011) seguito da Ma per fortuna è una notte di luna – trilogia pucciniana con delitto (Eclissi 2012), un giallo ambientato nel mondo del teatro d’opera. Nel febbraio 2015, sempre per Eclissi, è uscito Breva di morte, ancora un giallo, scritto a quattro mani con Emiliano Bezzon. Nel 2015 ha inoltre pubblicato Pomeriggio alle antiche terme, raccolta di racconti “al femminile”, per 0111 Edizioni.

Angela Borghi – E’ medico internista e fin a pochi mesi fa dirigeva il Pronto Soccorso dell'Ospedale di Cittiglio. Vive a Buguggiate con il marito e tre cani. E' una lettrice appassionata, soprattutto di gialli, noir e dei serial killer. E' autrice dei romanzi gialli “Delitto al Sacro Monte” e "I misteri del convento di Casbeno" (Pietro Macchione Editore). Un suo racconto è contenuto nell'antologia "Delitti di lago" (Morellini Editore).

Mercedes Bresso – Professore di Economia al Politecnico di Torino, ha insegnato anche a Pavia e Udine. Ha ricoperto varie cariche istituzionali ed è Grande Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana. E' stata deputata europea nel 2004/2005 ed è stata rieletta nel 2014. E' stata presidente dell'unione europea dei Federalisti. Dal 2005 al 2010 è stata presidente della Regione Piemonte. Ha presieduto il Comitato delle Regioni dell'Unione Europea fino alle ultime elezioni. Grande appassionata di giallo, ha pubblicato Il profilo del tartufo (Rizzoli), Il lato in ombra del lago e Missione Last Flower (Pietro Pintore). Suoi racconti sono contenuti nelle antologie “Delitti d’acqua dolce” (Lampi di stampa) e "Delitti di Lago" (Morellini Editore) ed è anche autrice di diversi saggi economici.

Andrea Dallapina - Laureato in filosofia vive a Verbania. Giornalista professionista, ha collaborato con i quotidiani La Prealpina e Corriere della Sera ed è stato addetto stampa del Comune di Verbania. Nel febbraio 2010 ha dato vita con sua moglie Cristina Savi al quotidiano online Verbania News. Dall'inizio del 2012 è direttore del bisettimanale EcoRisveglio. Ha pubblicato nel 2010 con Acco Editore il romanzo "Heidi non lo sa" scritto con Renato Brignone e nel 2014 la raccolta di dieci racconti: "Quasi come Gauguin". E' stato vincitore del premio Testore - Salviamo la montagna 2012 e di Giallomiele 2014. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie "Delitti d'acqua dolce" (Lampi di Stampa), "Giallolago" e "Nudi e Crudi" (Eclissi). Collabora con il blog "Viaggiatori ignoranti".

Patrizia Fanchini Pasteris (Chivasso - Lesa) - Cycas - Docente di liceo, è organizzatrice di molti eventi culturali con il Comune di Chivasso ed è stata Presidente del Lions Club Chivasso Duomo. Da sempre innamorata del Lago Maggiore ha realizzato il suo sogno quattro anni fa acquistando casa a Lesa.

Massimiliano Govoni vive a Pieve di Cento si occupa di nuove tecnologie in un gruppo assicurativo italiano a Bologna. Nel 2009 una sua opera è stata selezionata dal premio Roma Noir e i suoi racconti sono apparsi in numerose antologie. Nel 2011 ha vinto il torneo letterario Io Scrittore con il romanzo thriller “Hedge Fund”, scritto a quattro mani con Francesco Taddia. Nel 2014 ha vinto il premio Grado Giallo e il racconto “L’oro delle Alpi” è stato pubblicato sul Giallo Mondadori.

Alessandra Guzzonato è nata a Monza ed è cresciuta a Sesto San Giovanni. Dopo aver conseguito la Laurea in Relazioni Pubbliche e Pubblicità presso l’Università IULM di Milano, si è trasferita a Londra dove ha cominciato a lavorare come pittrice. Nel 2009 ha conseguito un Diploma in Illustrazione di libri per bambini presso il London Art College. Nel 2012 si è trasferita in Svizzera. Vive a Banco di Bedigliora, nel luganese, con la famiglia e continua la sua attività artistica. Nei fine settimana è spesso a Stresa. Alcuni suoi lavori sono visibili sul sito www.animalartfactory.jimdo.com . Un suo racconto è contenuto nell'antologia Delitti di Lago" (Morellini Editore)

Aldo Lado Regista, sceneggiatore, direttore di produzione e attore. I suoi thriller di culto, L'ultimo treno della notte e La corta notte delle bambole di vetro, hanno ispirato il regista americano Quentin Tarantino. Vive ad Angera, dopo aver trascorso parecchi anni tra Roma e Parigi.

Giorgio Maimone –Milanese di origine varesina, vive tra Milano, Vedano Olona e Vacciago. Berchettiano irriducibile, è stato caporedattore del “Sole 24 ore” per oltre 30 anni. Ha lavorato in teatro, ha diretto la prima radio libera della sinistra milanese, Radio Canale 96 e, in seguito, Radio Regione. Ha fondato e dirige il portale della canzone d’autore la Brigata Lolli (www.bielle.org) , ha lavorato sulle reti Mediaset come ideatore ed autore di programmi. Si occupa di recensioni librarie e discografiche per il settimanale Gioia e fa parte della giuria del Premio Tenco. Insieme a Erica Arosio è autore dei romanzi “Vertigine” (Baldini & Castoldi) e “L’amour gourmet” (Mondadori). Suoi racconti sono contenuti nelle antologie "Giallolago" (Eclissi) e "Delitti di Lago" (Morellini Editore).

Alessandro Marchetti Guasparini, nato nel 1996, vive a Castelnuovo di Garfagnana e studia Giurisprudenza all’Università di Pisa. A quattordici anni vince la sezione giovani del concorso “Garfagnana in Giallo”, dove, nei tre anni successivi, è risultato finalista. Nel 2012 vince il concorso letterario “Il Treno” con il racconto “Un pacco da Tolmin”, pubblicato nell’antologia “Inchiostro su rotaia” ed è tra i vincitori del Concorso “Apriamoci alla città e conosciamo meglio i personaggi che ne hanno fatto la storia”, organizzato dal Rotary Club di Lucca. Nel 2013 vince il “Gran Giallo per ragazzi” del premio “Gran Giallo a Castelbrando” ed è finalista a “Giallolatino”, “Giallo d’Arte” “Montevarchi in Giallo” e “Mistero in Cantina”. Nel 2014 vince il “Premio giornalistico Arrigo Benedetti” nella sezione dedicata ai licei. Nel 2015 vince ancora “Il Treno”, nella sezione “racconti noir”, si aggiudica il premio "Gialli sui Laghi" con il racconto "Quello che le cameriere non dicono", pubblicato sul "Giallo Mondadori", ed è finalista a “Giallo Garda”.

Antonella Mecenero, nata a Busto Arsizio, vive a Briga Novarese. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, insegna lettere e ha frequentato la scuola Holden di Torino. Collabora con l’Ecomuseo del Lago d’Orta e del Mottarone e con le riviste on-line www.kultural.eu e www.sherlockmagazine.it. È la vincitrice di “Giallo Mensa-Mondadori” 2012, è stata finalista al premio Tedeschi 2013 e alle edizioni di “Giallostresa” 2013 e 2014. Nel 2015 ha vinto il premio speciale Lucca Comics&Games all’interno del Trofeo RiLL e si è classificata seconda al premio "Gialli sui Laghi". Ha pubblicato i romanzi La roccia nel cuore (Interlinea) e Sherlock Holmes e il mistero dell’uomo meccanico (Delos). Sempre per Delos sta pubblicando una serie di racconti in e-book dedicati a Sherlock Holmes all’interno della collana Sherlockiana. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie "Delitti d'acqua dolce" (Lampi di Stampa), "Giallolago" (Eclissi) e "Delitti di Lago" (Morellini Editore).

Jessica Moro nata in provincia di Varese, vive e lavora a Sangiano, un piccolo paese vicino al lago Maggiore. Insieme a Barbara Podetta gestisce il Books Hunters Blog (bookshuntersblog.blogspot.it), che le vede impegnate nel mondo letterario e culturale e nell’organizzazione di eventi e presentazioni di libri con la collaborazione dell’Assessorato alla cultura di Varese, della Biblioteca Civica della città e della libreria “La Feltrinelli” di Varese. Nel maggio 2015 è stato pubblicato un suo racconto per il progetto editoriale-gastronomico Exponovels, di Edizioni dEste. Che sia appassionata di lettura e scrittura è l’inizio e la conseguenza di tutto ciò.

Cristina Origone, genovese, ha frequentato la Scuola Chiavarese del Fumetto. Ha pubblicato due saggi semi-seri con la casa editrice Delos Books e, nel 2008, il thriller Avrò i tuoi occhi con Fratelli Frilli Editori. Suoi racconti sono presenti su diverse riviste e antologie. Ha collaborato con la rivista Fiction TV di Nuov@ Periodici e con il quotidiano on line quigenova.com.
Nel 2010 ha vinto la XXI edizione del premio Writers Magazine Italia con il racconto La quarta sorella. A gennaio 2016 ha pubblicato il thriller Tutto brucia tranne te e ad aprile 2016 pubblicherà il romanzo Alice a testa in giù con Delos Digital.

Alberto Pizzi nato a Ramate di Casale Corte Cerro nel 1954 è libero professionista nel settore finanziario. Ha pubblicato per Edizioni Buk nel 2011 “Quell’Hotel sull’oceano” e nel 2012 “Il segreto di Mila”. Finalista al premio Giallo Stresa nel 2013, due suoi racconti sono compresi nelle raccolte “Giallolago” ( Eclissi) e “Delitti di Lago” (Morellini Editore). E’ stato finalista al premio Gialli sui Laghi 2015.

Sergio Roic - Svizzero, originario di Hvar in Croazia, vive a Lugano. E’ opinionista e collabora alla pagina culturale del «Corriere del Ticino» e recensisce libri per il settimanale Extra. È segretario generale del PEN International Club, sezione della Svizzera italiana e retoromancia. È membro di comitato di Coscienza Svizzera. È autore di alcuni romanzi, tra cui Il gioco del mondo (OperaNuova, Lugano – premio «Impronta Viola 2012», Locarno) e Achille nella terra di nessuno (Zandonai), di Omaggio a Paul Klee (Zandonai) e di libri intervista pubblicati da Giampiero Casagrande. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie “Delitti d’acqua dolce” (Lampi di stampa) e "Delitti di Lago" (Morellini Editore).

Massimo Tassistro nasce ad Alessandria nel 1971. Inizia a scrivere nel 2007 e scopre una passione per la narrazione, che affianca alla lettura. Ama viaggiare e conoscere nuovi orizzonti. Sposato dal 2006, divide il suo tempo tra lavoro, scrittura e le montagne della Valle d’Aosta. Nel luglio 2010 esce la sua prima pubblicazione, “Singolare Quotidianità”, una raccolta di racconti edita dalla Edizioni Progetto Cultura di Roma. Nel dicembre 2012 pubblica un racconto nella collana “Gialli Mondadori”.

Gianluca Veltri – E’ nato a Milano dove tuttora vive. E’ titolare di Anadema Haircut, prestigioso indirizzo dedicato al binomio arte e capelli. Da oltre quindici anni organizza eventi culturali nel capoluogo meneghino. Ha pubblicato una raccolta di racconti, Amore e altri scarabocchi (Kipple 2007), i romanzi L’odore dell’asfalto (Nobeer, 2011), "La dimora del Santo" (Happy Hour, 2013 e allegato nel gennaio 2014 al quotidiano "Il Sole 24"), "Mi ricordo il tuo profumo" (Piemme Mondadori e-book, 2014), e la riedizione de "L’odore dell’asfalto" (Piemme Mondadori e-book, 2014). Ha partecipato con diversi racconti a numerose antologie, suoi racconti sono contenuti nelle antologie “Delitti d’acqua dolce” (Lampi di stampa) e "Delitti di Lago" (Morellini Editore). Collabora con alcune riviste di Style e Fashion a distribuzione internazionale. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie “Delitti d’acqua dolce” (Lampi di stampa) e "Delitti di Lago" (Morellini Editore)

Elena Vesnaver è nata a Trieste e vive a San Vito al Tagliamento. Inizia a scrivere con testi originali e adattamenti per la sua compagnia teatrale. Amante della cosiddetta letteratura “di genere”, scrive romance e noir, con qualche sortita nella letteratura per ragazzi. Nel 2005 conquista il terzo posto al concorso Profondo Giallo con La faccia nera della luna. Suoi racconti sono presenti in diverse antologie. Vince lo Sherlock Magazine Award 2008 con Il caso dell'unicorno nero e il racconto appare sul numero 13 della rivista dedicata agli appassionati di Sherlock Holmes. Il libro Le ragioni dell'inverno, un giallo dalle sfumature fosche, esce nel giugno 2009 per la A.Car Edizioni e nello stesso periodo la casa editrice Lineadaria pubblica Cime Tempestose (odio i fantasmi) con le belle illustrazioni di Sandro Natalini. Dal 2009 collabora con il settimanale Confidenze, per il quale scrive novelle, romanzi brevi e a puntate. Nel 2011 esce per Edizioni di Karta la ristampa in ebook di Sixta pixta rixa xista. Nel 2013 esce per la casa editrice Coccole Books il libro illustrato per ragazzi Il segreto della dire. Nel 2014 inizia a scrivere per Delos Digital, pubblicando nella collana Sherlockiana i tre racconti apocrifi Sherlock Holmes e il caso dell’unicorno nero, Sherlock Holmes e le ragazze di Madame Jai, Sherlock Holmes e l’avventura della casa di campagna; per la collana Senza sfumature, il romance erotico Senza scampo e per la collana History Crime, il giallo storico Lo sbaglio di Winckelmann.

Curatrice:

Ambretta Sampietro

Appassionata di libri e cinema, scrive di cultura e spettacoli per il quotidiano La Prealpina e occasionalmente per testate web. Ha ideato e organizzato il premio Giallostresa che dal 2015 è diventato Gialli sui Laghi. Ha curato le antologie di racconti gialli Delitti d'acqua dolce (Lampi di Stampa), Giallolago (Eclissi Editrice), Delitti di Lago e Nuoi Delitti di Lago (Morellini Editore).


Sinossi Antologia Nuovi Delitti di Lago (Morellini Editore)

Trompe l'oeil di Erika Adale

Alessandro, un giovane artigiano, viene incaricato di eseguire un trompe l’oeil in una villa di Maccagno. L’anziana padrona di casa, Annalisa Piccinelli, è una donna esuberante la cui sorella gemella è morta in gioventù cadendo da cavallo. Staccando la carta da parati dalla parete destinata alla pittura, Alessandro scopre una serie di messaggi lasciati dalla ragazza poco prima della morte e comincia a sospettare che le cose non siano andate come sembra ...

Prigioniero dell'Ade di Cristina Bellon

In una cella frigorifera dell’obitorio dell’Ospedale di Circolo di Varese è custodito il corpo di un uomo senza nome. A identificarlo è Alberto, il figlio legittimo. Sei mesi prima, Luigi Brunetti era stato ritrovato morto nelle acque del lago. Un suicidio o un incidente pare la soluzione più ovvia, ma non per il capitano dei Carabinieri di Varese. L’autrice fotografa i personaggi del racconto, intreccia le loro voci, i loro ricordi e i loro sogni portando il lettore sulle sponde del lago Ceresio, reso ancora più vivo dalle immagini di una storia d’amore che si apre e si conclude misteriosamente nelle sue acque.

La difesa scandinava di Emiliano Bezzon e Cristina Preti

Nel 1914 sulla superficie ghiacciata del lago di Ghirla si svolgono i primi campionati italiani di pattinaggio sul ghiaccio in velocità; li vince un giovane milanese, Giuseppe Peck, di cui, a distanza di pochi mesi dalla vittoria, non si saprà più nulla. Cinquanta anni dopo, nella splendida cornice della Valganna, sulle sponde dello stesso lago, trascorre le vacanze un colonnello dei carabinieri in pensione, con la passione per gli scacchi. Proprio durante una delle consuete partite delle sedici del pomeriggio, prenderanno vita le indagini che porteranno alla soluzione dell'enigma della scomparsa del giovane campione, mentre dalle acque del lago, durante una campagna archeologica, riaffiorerà un misterioso scheletro umano.

Danza Macabra di Angela Borghi

Nel monastero di Santa Caterina del Sasso accadano strani delitti tra i monaci. Siamo nel 1600, sarà l'affresco della Danza Macabra con il teschio che sorride ad avere ispirato l'assassino?

Connessioni pericolose di Mercedes Bresso

Un incontro in chat per Carla, insegnante che vive con il marito in una bella villa a Levo di Stresa, si trasforma in un incubo. Chi sarà mai l'affascinante e misterioso uomo con cui si intrattiene online per colmare il vuoto dell'indifferenza del marito che ha una storia d'amore con la segretaria?

All'incrocio delle parallele di Andrea Dallapina

A Biganzolo, frazione di Verbania in cui è sepolto il matematico Bernhard Riemann sulla cui tomba spesso la cantante Patti Smith porta dei fiori, un omicidio rivela il retroscena di un intrigo internazionale.

Cycas di Patrizia Fanchini Pasteris L'anziano ex ufficiale tedesco Manfred vuole trascorrere una vacanza sul Lago Maggiore, dove è stato durante la Seconda Guerra Mondiale. L’incanto dei luoghi lo fa innamorare di una vecchia villa padronale a Lesa, che decide di acquistare. Il suo amore per l’arte e per il Bello lo portano alla ristrutturazione dell’abitazione e del parco. Non sa ancora che proprio fra le camelie e le cycas si annidano antichi rancori mai sopiti

I soldi della famiglia Lazise di Massimiliano Govoni

Quando il cadavere dell'imprenditore Giacomo Lazise riemerge dalle acque del lago Maggiore a Stresa, tutti pensano a un suicidio; tutti a eccezione del maresciallo Elisabetta Roi della Guardia di Finanza. Lazise era il principale indiziato in un'indagine per reati fiscali, Elisabetta è convinta che il suicidio sia solo una messa in scena. Osteggiata dai colleghi, ottiene dal pubblico ministero un po’ di tempo per dimostrare le sue intuizioni; attraverso abili interrogatori e sottili manipolazioni dei sentimenti degli indiziati giunge infine alla verità, spingendosi fino a Luino.

Il vaso di Pandora di Alessandro Marchetti Guasparini

Un omicidio durante la sontuosa festa di compleanno per gli ottant’anni di un noto avvocato al Grand Hotel des Iles Borromées di Stresa porta alla luce intrighi e mali dell’alta società del Verbano. Enrico Malastrada scoprirà quanto è pericoloso aver aperto quel vaso di Pandora…

L'innocenza negli occhi di Alessandra Guzzonato

Jacopo, psichiatra forense e consulente della Questura di Verbania, indaga su un delitto avvenuto in un circolo nautico di Stresa. Tutti gli indizi incolpano Placido, il giardiniere, un uomo semplice dagli occhi buoni che si esprime in modo molto personale. Non convinto della sua colpevolezza si confronta con la ex moglie Elise, di cui è ancora innamorato, che con il suo intuito risolverà il caso.

Il gigante e la bambina di Aldo Lado

Alla Bruschera, la splendida oasi protetta che circonda Angera, viene uccisa una bambina. Gli abitanti braccano il Gigante, un omone con la mente da bambino che vive nel bosco ed è in possesso di una bambola. Infieriscono su di lui con spietata violenza, ma è proprio lui il colpevole?

Delitto alla Bemberg di Giorgio Maimone

Anno 1968, dal lago affiora il corpo di una donna. La Bemberg di Gozzano, allora in piena attività, con i rumori dei macchinari è il luogo perfetto per uccidere coprire le urla delle vittime.

Il dio a tre teste di Antonella Mecenero

Nella quiete agostana di Armeno, tra il lago d’Orta e il Mottarone, un improvvido lavoro di scavo porta alla luce tre scheletri abbracciati che sembrano rimandare a un antico affresco. La chiesa del paese conserva, un raro esemplare di trinità tricefala, una rappresentazione della trinità come un uomo a tre teste, considerata eretica dal Concilio di Trento. Si occupa dell’indagine l’antropologa Alisea Sogni coadiuvata da padre Marco, sacerdote con un passato da storico. Due visioni del mondo opposte e complementari per svelare il mistero dei tre scheletri su cui sembra vegliare il misterioso dio a tre teste.

Lo sguardo di Jake di Jessica Moro

È una tranquilla mattinata a Cerro, un piccolo borgo in provincia di Varese. Giulia torna dalla sua corsa mattutina. Qualcosa, o meglio, qualcuno attira la sua attenzione. Una figura osserva il lago, immobile. Mentre si avvicina, capisce che c’è qualcosa che non torna in quella situazione. Così si accorge che a pelo d’acqua c’è un cadavere e che quel cane nero lo sta fissando. Jake e Giulia, uniti dallo sguardo, percorreranno fra passato, presente e futuro, la tragedia e il dolore fino alla volontà di ritornare a guardare il lago con meraviglia e stupore.

In fuga di Cristina Origone

Caterina, il viso sfigurato dal marito, è fuggita da molti anni da un paese del sud Italia dove ha lasciato una figlia ancora bambina. Dopo aver cambiato molti posti è arrivata a Mergozzo dove pensa di poter vivere tranquilla. Non ha fatto i conti con i numerosi turisti che in estate visitano i laghi.

Le valigie del sindaco di Alberto Pizzi Perché il maresciallo Calarco viene svegliato all’improvviso nel cuore della notte dal sindaco di Stresa? Ha a che fare forse con l’omicidio di un giovane trovato morto nel pomeriggio dietro un chiosco del lungo lago di Stresa? E se fossero le due valigie lasciate davanti alla porta di casa del sindaco a collegare tra di loro questi due fatti? Ci penserà il maresciallo Calarco con i suoi modi pacati a dare una risposta a questi quesiti e a mettere ogni tassello al suo posto.

La vita della morte Sergio Roic

Di notte, a Brissago, su una terrazza padre e figlio guardano le luci di Dirinella. Il padre medico originario dell'isola di Hvar in Croazia, racconta al figlio gli orrori della guerra e il suo passato di partigiano nella ex Yugoslavia. Una storia autobiografica del tutto simile a quelle raccontate dai partigiani italiani.

Vendetta di Massimo Tassistro L’omicidio a Stresa di un’infermiera del reparto oncologico dell’ospedale Castelli di Verbania è un caso molto delicato per l’ispettore Colombo. Nemmeno un anno prima, infatti, sua moglie frequentava il reparto per combattere quella che viene definita la “peste del XXI secolo”. Il legame con il personale infermieristico era diventato forte e Colombo si butta anima e corpo nelle indagini per scoprire l’assassino e grazie alla sua abilità e a un pizzico di fortuna riuscirà nell’impresa.

Non doveva andare così di Gianluca Veltri

Sulla terrazza dello Skybar di Stresa un assassino sorseggia un mojito pensando di avere appena compiuto il delitto perfetto. Ma non è andata così.

Diverse acque di Elena Vesnaver

Malvina non riesce a capire come si possa vivere sull’acqua ferma di un lago, forse perché è abituata al movimento continuo del mare, alle sue tempeste, alle onde che portano via tutto il marciume. E di marciume ce n’è tanto a Luino, sul lago Maggiore, in quel tardo autunno del 1910, dove le acque in una mattina di pioggia, restituiscono il corpo di una donna uccisa. Malvina, cameriera con la voglia di scappare, si ritroverà coinvolta in una storia malata e oscura, come la nebbia.

Prossime presentazioni:

Biblioteca di Varese 31.3 alle 18
Libreria Alberti Verbania venerdì 8.4 alle 18
Biblioteca Baveno sabato 23.4 alle 17
Fabbrica di carta Villadossola giovedì 28.4 alle 16
Mondadori Angera sabato 30.4 alle 17.30
Biblioteca Anna Frank Varese mercoledì 4.5 alle 18
Biblioteca Lesa 21.5 alle 15.30
Chivasso 31.5 alle 21
Biblioteca di Paullo giovedì 9.6 alle 21



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
30/07/2016 - Un Paese a Sei Corde presenta: Caravan Trio
29/07/2016 - Lakescapes - teatro diffuso del lago: Notte bianca a Silvera
28/07/2016 - Lakescapes - teatro diffuso del lago: Omaggia De Andrè
28/07/2016 - MilanoInside: Superhero Symphony
27/07/2016 - Lost Encore - Puntata 6 (Greenland e Consonno)
Fuori Provincia - Eventi
25/07/2016 - Ambulanza del Vergante in Festa
23/07/2016 - La Veja Masca - “Una più del diavolo”
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti