Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

libri

Inserisci quello che vuoi cercare
libri - nei post
"Pink Freud" - 13 Settembre 2019 - 19:06
Presso la libreria Wonderland Books, sabato 14 settembre, alle ore 18.00, ospite Angelo Villa, autore di “Pink Freud. Psicoanalisi della canzone d’autore da Bob Dylan a Van De Sfroos”, pubblicato da Mimesis.
“Baldassare Verazzi. Pittore di storia” - 13 Settembre 2019 - 13:31
Proseguono le iniziative a ricordo dell’insigne artista caprezzese in occasione del bicentenario della sua nascita.
libri in cammino: escursione guidata con Tim Shaw - 13 Settembre 2019 - 09:16
Sabato 14 settembre è in programma una nuova escursione guidata del ciclo “libri in cammino”. L’autore protagonista sarà Tim Shaw, Guida Ufficiale del Parco Nazionale Val Grande.
LetterAltura torna a Verbania dal 26 al 29 settembre - 10 Settembre 2019 - 12:05
Tra gli ospiti più attesi del Festival 2019 l'attore Neri Marcorè, l'astronauta Umberto Guidoni e gli scrittori Marco Malvaldi e Giuseppe Festa.
“L’Orto di nonna Silvia” - 8 Settembre 2019 - 10:03
“L’Orto di nonna Silvia” è l’ultimo progetto realizzato dalla Fondazione Opera Pia Dr. D. Uccelli Onlus. Una coltivazione di piante aromatiche, ricavata nel giardino antistante l’Ente, comprendente sei vasconi di legno, sollevati da terra, che permetteranno anche agli anziani in carrozzina di accedervi.
"Meina-Stresa-Lesa e Baveno nel periodo 1943-1945" - 5 Settembre 2019 - 13:01
L’Amministrazione della Città di Baveno in collaborazione con l’Associazione Casa della Resistenza di Verbania presenta Venerdì 6 settembre 2019 ore 21:00, presso la Biblioteca Civica di Baveno, Meina-Stresa-Lesa e Baveno nel periodo 1943-1945.
"Le montagne e il profumo del mosto" - 31 Agosto 2019 - 16:01
Presso il rifugio Oliva - Brusa Perona all'Alpe Cortevecchio di Ornavasso, domenica 1 settembre 2019, Alberto Paleari, alpinista, dialoga con Massimo Flematti, filosofo dal testo autobiografico di Alberto Paleari "Le montagne e il profumo del mosto" l'occasione per raccontare storie di uomini e montagne.
Il Paese dei Narratori 2019 - 30 Agosto 2019 - 08:01
Il Paese dei Narratori a Cavandone torna conla 27^ edizione, sabato 31 agosto 2019 alle ore 21.00.
Sentieri e Pensieri 2019 - 18 Agosto 2019 - 13:01
E' in programma dal 19 al 25 agosto la settima edizione della rassegna letteraria estiva diretta da Bruno Gambarotta. Sentieri e Pensieri porterà a Santa Maria Maggiore (Valle Vigezzo - alto Piemonte) importanti protagonisti del mondo della cultura e non solo.
Concerto di violino a Cannero - 16 Agosto 2019 - 14:03
Con "Un tuffo in piscina" Raffaella Morelli donerà nuove sfumature di suono romantico nei suoi Momenti culturali 2019 in questo nuovo recital in programma sabato 17 agosto alle 21.00 a bordo piscina dell'hotel Cannero a Canneto Riviera.
Alpe Colle - Un libro è per sempre - 10 Agosto 2019 - 13:01
Domenica 11 agosto 2019, all'Alpe Colle, dalle 11.30 alle 19.00, appuntamento con "Un libro è per sempre".
Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore - 7 Agosto 2019 - 11:28
L'inaugurazione della mostra e la presentazione del libro si terranno giovedì 8 agosto alle ore 21:00 presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale.
Settimana di eventi a Miazzina - 7 Agosto 2019 - 10:23
Tre appuntamenti a Miazzina questa settimana, da giovedì 8 a sabato 10 agosto, libri, teatro e concerto.
Allegro con Brio 2019 - 31 Luglio 2019 - 09:34
Inizia giovedì 1 agosto la settima edizione di Allegro con Brio, la rassegna culturale estiva della biblioteca comunale di Verbania, quest’anno in versione Festival: 10 giorni consecutivi di spettacoli e altri appuntamenti per adulti e bambini, fino a sabato 10 agosto.
Verbania: Eventi e Manifestazioni dal 26 al 29 luglio - 25 Luglio 2019 - 20:21
Dal 26 al 29 luglio un intenso week end di eventi a Verbania.
Mountain Academy - 21 Luglio 2019 - 18:06
La Collezione Poscio e l’Associazione Asilo Bianco, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore, annunciano un nuovo progetto per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, in una delle più belle valli dell’Ossola, la valle Vigezzo, al Nord del Piemonte.
Spazio Bimbi: Crescere con i libri - 21 Luglio 2019 - 08:00
La lettura in famiglia fin dalla più tenera età ha effetti a lungo termine sugli apprendimenti del bambino
Verbania: Eventi e Manifestazioni dal 12 al 14 luglio - 12 Luglio 2019 - 15:07
Dal 12 al 14 luglio un altro intenso week end di eventi a Verbania.
I libri della biblioteca viaggiano in bicicletta - 12 Luglio 2019 - 13:01
POTIPOTI: i libri della biblioteca viaggiano in bicicletta. Otto appuntamenti di lettura nei parchi di Verbania dal 13 luglio al 17 agosto.
“Incontri con l’autore” - 10 Luglio 2019 - 15:03
Cinque serate dedicate agli “Incontri con l’autore” con i finalisti del Premio Stresa di Narrativa 2019.
libri - nei commenti
PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 20 Agosto 2019 - 11:23
Vado. Anzi no,torno.
Appena gli hanno spiegato che aprire la crisi significava anche lasciare istantaneamente tutti i privilegi come: auto blu,una scorta che manco Maduro, elicotteri e aerei di stato usati come taxi per i comizi,e soprattutto un bel po' di poltrone,la sua innanzitutto e quella di una pletora di ministri, sottosegretari, componenti delle commissioni (e relativi emolumenti),capitan mojito è precipitosamente tornato sui suoi passi. Ragazzi,oltre ad andarci piano coi mojito vedete anche di studiare,mica di scoprire un giorno che bastava sfogliare un paio di libri per non perdere Il lavoro. Anche perché il buon cuore di Maria (che ha altre cose più importanti da fare,per chi ci crede) non può sempre metterci una pezza.
Il Premio Strega a Verbania - 6 Luglio 2019 - 10:38
Adamo ed Eva
Noti leghisti, Hesse e D'Annunzio. Ma anche Adamo,Eva pare fosse più di sinistra. Il sottosegretario leghista alla cultura si vanta di non leggere libri da anni. Alla cultura,hanno messo lei perché era la più ferrata in materia. Lega e cultura nella stessa frase proprio non ci stanno. Altra cosa è la destra, cultura sterminata,che magari non mi piace. Ma la lega vive e si nutre di ignoranza.
Il Premio Strega a Verbania - 24 Giugno 2019 - 07:09
Vincerà Scurati
I libri su Mussolini tirano più di un pelo. ..e se scritti da autori di sinistra che tentano sempre di riesumare il passato parlando del presente con paragoni a dir poco fuori luogo ecco che il premio è servito! Ma non servirà a far credere che il fascismo è rinato con Salvini. Perché è a questo che si mira. A parte il fascismo rosso non ne vedo altri. ..
Nominata la nuova Giunta Regionale - 18 Giugno 2019 - 10:13
Beh, che dire, complimenti...
se questa e' l'idea di democrazia, veramente, complimenti. L'Italia ha vissuto un periodo in cui per censura si mandavano al rogo libri non considerati espressione delle proprie convinzioni, nel 2000 si invita a non considerare chi la pensa in modo differente, Odio? Che parolona, semplicemente rispondo per le rime. Noto sempre una certa acredine e disprezzo per chi ha idee differenti, come dire: chi semina vento, puo' raccogliere solo tempesta.... Alegar
Salvini a Verbania: ma a una condizione - 14 Maggio 2019 - 18:52
Re: I parassiti
Ciao paolino Non c'è nessuna necessità che continui a dimostrare la tua follia ideologica contro la destra. Si capisce subito. Vedo che non hai colto quello che ti ho detto. Parli di casa pound che aiuta i cittadini a fare la spesa e non parli dei delinquenti dei centri sociali di sinistra. È tipico di un certo modo di pensare da fascista rosso o comunista che è anche peggio. Sei fissato con salvini come lo eri con Berlusconi ma non guardi nel tuo lurido campo di sinistra dove ci sono assassini che scrivono libri sul loro terrorismo e nessuno batte ciglio. Fai parte di un'ideologia e di una cultura insane e profondamente antidemocratiche. Anche le zecche rosse hanno stuprato ma nessuno ne parla. Non so come fai a scrivere queste cose e guardarti allo specchio. Beato te. Ma credo che chiudere il discorso sia meglio. Non voglio più parlare con te.
Salvini a Verbania: ma a una condizione - 13 Maggio 2019 - 17:31
Re: Re: Molto meglio. ..
Ciao paolino Preferisco i fascisti più moderati. O quelli più onesti. I fascisti rossi si nascondono dietro una costituzione antifa che più illiberale non si può. Basti pensare a quello che è successo al salone del libro a Torino. Una cosa mai vista. Vergognosa censura degna della peggior URSS. Siamo alla messa all'indice e al rogo dei libri. Pensa che in qualsiasi libreria trovi il main kampf ... La verità è che il nemico oggi è Salvini. Io ho letto il capitale di Marx. Da cui è partito l'orrendo comunismo. Ma niente. Al salone si trova polpot..ma nulla. Basta che ci sia Salvini. Tutti hanno il diritto di poter leggere qualsiasi cosa. Soprattutto se è lontana da te. Gli ex terroristi rossi fanno presentazioni di libri e conferenze. ..ma niente. Salvini è i pericolo pubblico n.1 per la feccia rossa intellettuale. Non basta cantare bella ciao per dirsi democratici. Che ne pensi?
Regione Piemonte abolisce tiket sui farmaci - 25 Febbraio 2019 - 09:26
Re: sinistro e Marchionne
Ciao lady oscar certamente, uno che ha salvato la FIAT dal fallimento, insieme alla Chrysler, che ha fatto di FCA un colosso mondiale, rilanciando stabilimenti fermi ad un mercato regionale e provinciale. Se fossero rimasti ancora il Conte & affiliati allora sì che avrebbero portato i libri contabili in tribunale.....
Regione Piemonte abolisce tiket sui farmaci - 24 Febbraio 2019 - 00:28
Re: sinistro e Marchionne
Ciao lady oscar a parte la leggenda che la Fiat sia stata sovvenzionata dall’Italia (non che non abbia preso sovvenzioni ma detta semplicemente così sembra che fosse a carico dell’Italia, giudica Marchionne così: ha ricevuto l’incarico dagli azioni di far fruttare i propri investimenti: ha preso in mano un’azienda che era ad un passo dal portare i libri in tribunale che non chiudeva un bilancio in nero da 20 anni e notizia proprio di ieri, distribuirà 1 miliardo in dividendi. Sede in Olanda? Agli azionisti poco importa e poi sposa perfettamente lo spirito della CEE: “Libertà di movimento di persone, di capitali e di aziende”
Area Acetati una nota degli ambientalisti - 11 Dicembre 2018 - 09:32
Re: Re: Re: Re: Re: Obiettivo bonifica del sito
Ciao Con Silvia per Verbania, non rispondo in merito al forno perché s'è già ampiamente dibattuto all'epoca del referendum ma rimango sulla questione acetati. Ritenere che una città come la nostra possa campare solamente di turismo è utopia: Non siamo Venezia o Firenze ma siamo Verbania che ha turismo un buon turismo 3 mesi l'anno. L'economia si sostiene con le industrie e la Svizzera e la l'Austria fa i ponti d'oro agli industriali italiani. Conosco personalmente 2 imprenditori che hanno delocalizzato in Ticino. Far fallire Acetati? Non auguro il fallimento a nessuna società ma Acetati è già fallita di fatto perché esclusivamente con una speculazione edilizia, il Tribunale la terrebbe in vita. Ad ogni modo è più agevole trattare con un proprietario col quale si può "trattare" perché ne ha la possibilità economica e non ha la spada di Damocle del Tribunale sulla testa piuttosto che trattare con una società che può solamente agire in uno solo modo perché in alternativa deve portare i libri in Tribunale. Se devo barattare le patate preferisco barattarle con Giacomo che può offrirmi carote, lenticchie, pere e magari si offre anche di pelarmi le carote piuttosto che barattarle con Tommaso che ha solo mele di cui alcune bacate e non può agire diversamente. Chiunque rileverà tale area dovrà bonificarla e comunque non tutte le industrie sono inquinanti. La stessa italpet (o come ora si chiama) nonostante l'imponenza degli impianti, non mi risulta inquini. Il turista viene per il lago, per le gite col battello, per le isole, per le ville, per la Trinità, per la Val grande, per Santa Caterina non viene e non verrà perché c'è un area commerciale come la possono trovare vicino a casa loro, probabilmente più grande, più economica Saluti
FdI su caccia ai cinghiali - 7 Ottobre 2018 - 18:20
Quando ero ragazzino
Quando ero ragazzino i cinghiali li vedevo solo sui libri, nella nostra zona non esistevano, sono stati immessi nell'ambiente dalle varie lobbi dei cacciatori e dei fabbricanti di armi mi sembra evidente. Quindi se vogliamo risolvere il problema bisogna sterminarli e farli sparire. Mi sembra una questione talmente elementare che certe discussioni mi fanno solo disgusto. Questa è la parte più semplice e pratica da risolvere, poi vi è la parte etica, dove penso che uccidere animali indifesi sia sbagliato perché evidentemente non hanno nessuna colpa. Allora iniziamo a rimborsare i danni che fanno di qualsiasi genere attingendo fondi dai permessi di caccia,
Utilizzo di droni all'interno del Parco - 3 Agosto 2018 - 10:23
Re: avviso al Pulitzer
Ciao paolino beh, dai, se la Mondadori della Famiglia B. pubblica pure i libri del Dibba, che quando parla inciampa spesso e volentieri sulla consecutio temporum... In fondo anche e soprattutto per i politici (o presunti tali) vale il ragionamento del compianto Umberto Eco a proposito di Internet e Social Forum.
Commemorazionde delle Foibe - 12 Febbraio 2018 - 07:58
PER FORTUNA....
Che ora, da quando nel 2004 fu promulgata la legge istitutiva di questa giornata, nei libri di storia si parla anche di questo! A questo serve il revisionismo, quello reale, non di certo quello politicizzato....
Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 8 Febbraio 2018 - 08:07
Re: Aspetti formativi-culturali-logistici
Ciao Rocco Pier Luigi Non fare il solito sinistro con quella insopportabile e soprattutto presunta superiorità culturale...Si tratta di una bella manifestazione per giovani che porta turismo e valorizza il territorio. Sempre meglio delle feste dell'unità o della presentrazione dei libri dei Saviano...
Nodo Territoriale contro le discriminazioni - 7 Dicembre 2017 - 13:57
Che bella iniziativa!
Ma che bel "Protocollo d'Intesa", per di più finanziato dal Ministero dell’Interno con risorse del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione della nostra amatissima Unione Europea! "Ha come obiettivo prevalente la promozione della parità di trattamento e la prevenzione delle discriminazioni nei confronti dei cittadini e delle cittadine dei Paesi Terzi".... wow, ma che bello, finalmente l'Italia sta diventando un Paese civile! Un Paese che, in nome di una inesistente ed impossibile integrazione, praticamente obbliga i propri concittadini a subire un'intollerabile presa di posizione della sinistra mondiale tirando in ballo, come fattori discriminatori, la nazionalità, il sesso, il colore della pelle, l'ascendenza od origine nazionale, etnica o sociale, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l'appartenenza ad una minoranza nazionale, il patrimonio, la nascita, la disabilità, l'età, l'orientamento sessuale e l'identità di genere ed ogni altra condizione personale o sociale": praticamente hanno messo dentro di tutto, non si può più dire niente altrimenti potrebbe essere considerato un atto discriminatorio. O la si pensa come loro o ti obbligano a farlo. Ma come si può essere d'accordo con tutto questo? Mi piacerebbe poter andare avanti nel tempo, nel futuro, e vedere cosa diranno i libri di storia di questo periodo di dittatura, sarei troppo curioso! A meno che... un attimo, mi è venuto un dubbio .. tutto ciò non sia stato fatto per noi italiani, cioè coloro i quali subiscono tutti questi atti discriminatori ..
"Serata Halloween" a Mergozzo - 31 Ottobre 2017 - 12:31
Re: Halloween
Ciao Luisa; ci potrebbe pure stare la perplessità verso un'eventuale tradizione non italiana ma appare del tutto fuori luogo quella vignetta sui libri e la cultura.
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 07:47
Re: Re: Re: Re: Re: sig. Maurilio
Caro privataemail. non è che adesso dobbiamo andare avanti a rimpallarci e dimostrare all'altro chi la sa più lunga o chi ha letto più libri! La situazione è complessa, non basta qualche slogan o qualche post per risolverla. Fino a venerdì scorso, è stato fatto tutto male, e tutti i tuoi spunti lo dimostrano. Da venerdì, data ufficiale, probabile che nella reltà questa datalimite vada anticipata di qualche settimana, si è fatto quello che si poteva, come ho già risposto a lucrezia borgia, se pensi che sarebbe stato meglio far fallire le due banche, chiudere i rubinetti del credito, togliere l'accesso hai propri fondi ad aziende e privati, è un'opinione legittima! Ma ti sfido a trovare qualche politico di destra, centro, sinistra e constellazioni varie, disposto ad assumersi questa responsabilità! Quello che è l'attuale limite del M5S, e i tuoi commenti lo dimostrano, è che non si pò sempre stare all'opposizione (Bertinotti docet!). Quando governi devi prendere delle decisioni, questo governo ha preso una decisione, discutibile quanto si vuole, ma direi sensata. ome ho già scritto nella mia precedente risposta, la verità è che tutti i partiti e movimenti sono stati ben contenti di lasciare il cerino a Gentiloni! E sono convinto, che, al di là delle opinioni di facciata, tutti pensino che sia stata la mossa più ragionevole...chiunque governerà dopo Gentiloni, avrà una rogna in meno da gestire! Saluti Maurilio
Interpellanza su Villa Giulia - 23 Maggio 2017 - 18:50
ammorbante
l'unica cosa veramente ammorbante è l'ignoranza,che dilaga. la si potrebbe combattere con un po' di cultura,ma solo a sentire la parola qualcuno inizia a sudare freddo. cultura significa anche sapere che le discoteche sono in caduta verticale,chiudono a decine in tutta Italia. è un modello che non funziona più,i giovani di oggi non sono più interessati a una forma così "arcaica" di divertimento,solo i vecchi non lo capiscono e credono il contrario. (il tormentone "riapriamo il Kursaal" sta in bocca solo a ultracinquantenni,infatti). puntare sulla cultura (che può voler dire mille cose,con buona pace di chi suda freddo) funziona e frutta montagne di soldi in tutto il mondo. proprio a Pallanza abbiamo un esempio di come si può fare business con la cultura anche in una location da tutti definita morta e senza speranza,una libreria (di libri perlopiù usati) che coniugando letteratura,musica dal vivo,eventi multimediali ecc.. sta avendo un successo clamoroso.
Primarie PD gli eletti del VCO - 5 Maggio 2017 - 19:12
Le private 5 Stelle!!
Ora si spiega tutto! Avrei potuto arrivare a capire il "credo" politico di privataemail considerando i due pesi e le due misure da lui/lei utilizzate (non so il sesso, resta per me un'entità asessuata, un cherubino), tipico dei grillini. In quanto ad aiuti alle correnti politiche, diciamo solo che Grillo e il M5S hanno beneficiato a quattro mani, e forse appena il caso di ricordarlo, della Casaleggio Associati, ormai ben nota società di strategie di rete e marketing che gestisce il blog di Grillo, ne possiede i credits ed è anche la casa editrice dei suoi libri e video: nessun interesse personale, ne'!! Per finire Sinistro mancherà la sintesi ma c'è tutto il contenuto.
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 27 Aprile 2017 - 11:38
Sarebbe interessante...
Sarebbe interessante, prima di criticare, rivedere il progetto originario. Era prevista la siepe ai lati? Ho provato a vedere se l'Azzoni, nei suoi libri, dava qualche indicazione, ma non ho trovato nulla. Dalla foto scattata durante l'inaugurazione, avvenuta i 4 ottobre 1925, non c'era. Anche in una foto del 1964, una cartolina pubblicata sul gruppo FB “Verbania Antiche Immagini” (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203748447222603&set=oa.491705207601646&type=3&theater ma non so se la visione è pubblica) non c'è traccia di nessuna siepe. Nei, pochi, libri di storia locale che ho in casa, non ho trovato nessun'altra indicazione. Mi sono fatto l'idea che la siepe sia stata aggiunta in anni relativamente recenti, '60 o inizio '70, perchè hai lati, coperti dalle siepi tagliate, sono riportati nomi dei caduti. Se le cose stanno così, la mia opinione, per quel che vale, che riportare allo stato originario il monumento, sia la cosa giusta, magari estirpando completamente le radici. Qualcuno ha altre informazioni? Saluti Maurilio
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 26 Aprile 2017 - 17:13
Re: Re: robi, no...
Ciao robi fai ancora confusione. Non sto discutendo l'ideologia di Allam o della Le Pen, fatta entrare da te forzatamente dentro nella mischia senza motivo. Ho parlato di METODO, di libri e articoli che contengono notizie prive di riferimenti o perfino infondate. Qui stiamo parlando di giornalismo, di fonti, di rifermenti. Mi dipsiace ma non conosci e non hai approfondito il personaggio in questione.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti