Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Cani senza guinzaglio

Riceviamo da un lettore del blog, una e-mail in cui lamenta il mancato rispetto delle norme concernente la tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione dei cani
Verbania
Cani senza guinzaglio
ORDINANZA 3 marzo 2009 Ministero della salute
Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione dei cani. (G.U. Serie Generale n. 68 del 23 marzo 2009)
Art. 1.

3. Ai fini della prevenzione dei danni o lesioni a persone, animali o cose il proprietario e il detentore di un cane devono adottare le seguenti misure:
a.) utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a mt. 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni;
b.) portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle Autorità competenti;

4. Vengono istituiti percorsi formativi per i proprietari di cani con rilascio di specifica attestazione denominata patentino. Detti percorsi sono organizzati da parte dei Comuni congiuntamente con le Aziende Sanitarie Locali, in collaborazione con gli Ordini
professionali dei Medici Veterinari, le Facoltà di Medicina Veterinaria, le Associazioni Veterinarie e le Associazioni di protezione degli animali.


"Belle parole ed articoli recepiti naturalmente dall'amministrazione Comunale, maaa...
Io non ho mai visto nessuno rispettarle!

Inciviltà dei padroni ?
Mancanza d'informazione in luoghi pubblici?

Si tutelano i cani ma la libertà delle persone di poter circolare liberamente senza doversi guardare alle spalle o dover cambiar strada, per il mancato rispetto di regole di buon senso?

Scusate lo sfogo ma i cani mi piacciono i padroni un po' meno..."



19 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Forella Maurizio inciviltà della norma......
Forella Maurizio
30 Luglio 2013 - 11:10
 
Non credo che chi scrive ami i cani....... La norma è vero prevede tutto quanto scritto, ma è una norma creata più per i "leoni" che per la maggior parte dei nostri amici a quattro zampe..... chi ama i cani sa che a loro non basta il recinto delle micro aree di sgambamento, poi da noi tra parchi protetti: Trinità, Canneto di Fondotoce, Parco Valgrande, etc.... non c'è più nemmeno un posto dove il cane può girare libero...... Io ho un labrador che non morsicherebbe neanche il peggiore dei delinquenti che lo sta torturando, credo che vada tutto a buon senso del proprietario, ma ci vuole anche un po' di buonsenso e sopratutto di tolleranza da parte di chi non ha cani!!!!
Vedi il profilo di Michela Bravissimo
Michela
31 Luglio 2013 - 09:13
 
Sono d'accordo con te! Il buonsenso lo dovrebbero usare anche le persone che non hanno cani ma evidentemente ben pochi lo usano! Sono più pericolose tante persone in libertà dei nostri cari amici a 4 zampe!!! Guardatevi le spalle da loro, non dai cani slegati!
Vedi il profilo di Antonio Piatti cani e padroni
Antonio Piatti
31 Luglio 2013 - 09:16
 
esiste una legge nazionale che impone che i cani debbano essere condotti al guinzaglio in tutti i luoghi pubblici ; è vietato ai conduttori portare i cani nelle aree verdi adibite ai giochi dei bambini; per contro tutti i comuni dovrebbero avere delle aree riservate ai cani, chiamate aree di sgambamento, ma la maggior parte dei comuni non la possiede, per cui l'intelligenza dei conduttori dovrebbe essere quella di portare i cani in zone non adibite ai giochi dei bambini e comunque pulire le deiezioni dei loro animali, sempre ; chi non possiede gli animali deve essere tollerante in proposito....ed educato
Vedi il profilo di Antonio Piatti DIRITTI....................
Antonio Piatti
31 Luglio 2013 - 09:26
 
il nostro cane HA DIRITTO di correre e di divertirsi , per cui non bisogna lamentarsi se ogni tanto, in qualche area verde si vedono i ns amici a 4 zampe correre felici scodinzolando ed abbaiando, è il loro modo per ringraziarci dei momenti di " libertà " che gli stiamo offerndo. Per cui chiedo a tutte le persone che non possiedono un cane, di essere un po più tolleranti , ma nello stesso tempo chiedo ai Conduttori di controllare i loro animali, raccogliere le deiezioni e non discutere ogni volta per nulla .
Oltre a possedere cani , sono un Volontario della Vigilanza Zoofila, quindi le problematiche sono a me ben conosciute
Vedi il profilo di Alessandra Mah.....
Alessandra
31 Luglio 2013 - 15:21
 
E basta con sti cani! Non ci sono servizi x i bambini, pensiamo prima a quelli, tipo bagni pubblici dotati di fasciatoi e strutture che aderiscano alla campagna di allattamento e che quindi accettino di far entrare e sedere una mamma che deve allattare senza che x forza sia obbligata a consumare. Il cane ha il diritto di andare a passeggio come ce l'ho io di portare mio figlio senza che si trovi musi sbavanti a pochi centimetri dalla faccia col rischio di essere morsicato, perchè qui pare che tutti abbiano cani bravi, ma tanto bravi eh, però sono pur sempre animali con degli istinti, e per quanto addomesticati, possono essere pericolosi (l'ho provato sulla MIA pelle ed evitate commenti tipo"Cosa gli hai fatto x farti morsicare" nulla gli ho fatto, ho solo "osato" passargli accanto). La gente da fuori di testa e ammazza figuriamoci in cane che manco può parlare.
E se ci sono regole vanno rispettate senza tanto lagnarsi, noi italiani dobbiamo sempre blaterare, rispettiamo le regole e basta nel momento in cui avremo più educazione civica non serviranno più leggi e norme comportamentali.
Vedi il profilo di Simona non capisco
Simona
31 Luglio 2013 - 16:39
 
Sinceramente Alessandra non capisco quale sia il problema nel sedersi in un locale e consumare un caffè o un succo di frutta mentre si allatta.. è un'occasione come un'altra per rilassarsi e concedersi una pausa..
In quanto ai fasciatoi nei luoghi pubblici, io ho una bambina di 6 mesi e li ho sempre trovati ovunque mi servissero.

Per quanto riguarda i cani, avendone due, evito di rispondere per non diventare scortese.
Vedi il profilo di Fabio Animali e persone
Fabio
31 Luglio 2013 - 19:00
 
Concordo con Alessandra. Mi piacciano i cani, ne ho avuti, ora non ne ho e mantengo un buon "rapporto" con loro.
Credo però si confonda sempre più il limite tra persone e animali. E' vero, alcuni (non tutti) gli animali si comportano meglio di tante (non tutte) persone ma insomma, signori, parificare diritti, doveri, affetti e sentimenti dedicati alle persone con quelli verso qualsiasi tipo animale mi pare leggermente esagerato.
Vedi il profilo di Anonimo diritti e doveri
Anonimo
1 Agosto 2013 - 13:44
 
un cane con la museruola può correre libero ed essere felice, un bambino morsicato da un cane no !
Vedi il profilo di Elvis Understand
Elvis
3 Agosto 2013 - 00:23
 
Il cane deve essere tenuto al guinzaglio sempre....tranne che nelle zone a lui dedicate...e anche lì bisogna rispettare alcune regole....non venitemi a dire io ho un labrador non farebbe male ad una mosca.....un animale è sempre un animale...si conosce poco il suo linguaggio....e per rispetto alle persone e agli altri cani...per piacere legatelo!Si evitano un sacco di fastidi.
Circa un mese fa 2 dementi hanno lasciato libero il loro cane nel prato di fronte a Santa Marta...chi ne ha pagato le conseguenze è stata la mia splendida gatta che è stata uccisa !!Anche loro si son scusati dicendo che il loro cane era bravo e che gli sembrava strano avesse potuto avere una reazione così!!Ora la mia gattina non c'è più!!! Quindi non venitemi più a dire "il mio cane non farebbe male a nessuno!!"
Posseggo cani da una vita e anche se i miei sono bravi, non li lascerei mai senza guinzaglio in centro a Intra!!!I padroni dei cani così detti BUONI sono i peggiori, perchè spesso non pensano che il cane possa essere imprevedibile
Vedi il profilo di Luigi Il guinzaglio
Luigi
3 Novembre 2014 - 00:52
 
In questo articolo si paria di can senza guinzaglio.Pero' da quando vige la regola discutibiie,di raccoglierne gli escrem enti,cioè se non vado errando da una decina di anni,NESSUNO che un giorno diventerà' QUALCUNO,ha mai specifica
to che il guinzaglio delle nostre adorate bestiole NON DEVE ESSERE LUNGO 6 metri.Altrimenti,i passanti a piedi,o per
gio in bicicletta,devono fare lo slalom o il salto con l'asta per passare contemporaneamente.Ma scherzi a parte,un tempo anche il sottoscritto ebbe de cani.All'incirca una trentina,ovviamente suddivisi nel tempo,da quando ebbi 18 anni fino ai quasi 30.Mio padre,uomo con la divisa.amava i pastori tedeschi e pur non parlando eccelsamente la lingua italia
ana per un miscuglio dialettale dato dalla sua etnia sudista e l'arrivo al nord dove rese mia madre la regina della casa
"con la corona di spine"con una pronuncia differente,gli piaceva istruire e dare ordini ai suoi cagnolino in tedesco.
Mia madre e il sottoscritto li strigliavano e lavavano amorevolmente e lui con o senza divisa dava spettacoli equestri
facendo fare loro svariati esercizi,tra cui quello apparentemente sciocco,di correre a prelevare il legnetto in mezzo al mare(in attesa di farlo con il ramoscello d'ulivo al prossimo diluvio universale),oppure fare RAMPA che significa srtriscia
re sulla pancia come il serpente,sia senza alcun impedimento,sia sotto e panchine piu' basse,o in quei tubi di cemento
lasciati a se stessi nelle discariche edili.Il cane,così sentii sempre dire,"si diverte" a fare certe cose perche'sa'che al suo padrone piacciono(povero scemo!"il cane.....)e quindi quel cagnone si spaccava le ossa per far piacere a lui o al sottoscritto che HA UNA VASTA CINETECA E VIDEOTECA da fotomatore e videomatore evoluto con tutte quelle fatico
se acrobazie.Ma la tematica principale è IL GUINZAGLIO...che,non tutti sanno,o lo sanno ma non glie ne' importa nulla
NON DEVE ESSERE LUGO O ALLUNGABILE OLTRE 1,20 MT per il bene sia del cane,che del padrone e sarebbe una bella idea se l'attuale Sindaco di Verbania totalitario nelle decisioni anche se di sx,prendesse in considerazione questo particolare applicando delle regole,che,se non eseguite potrebbero essere seguite da contravvenzioni.Ora, a parte la cara e sexi Brambilla che ama esageratamente i cani,e non si capisce se per un interesse di partito o di vero amore per
gli stessi,questi animali sono esseri viventi.Quando si acquista un animale,o dovrei dire bestia,perché antropologica
mente parlando gli animali siamo noi,mentre i cani sono bestie,Noi diventiamo bestie quando ci comportiamo peggio di loro,ma non nel senso antropologico della parola.E siccome sono esseri viventi andrebbero rispettati non solo con i biscottini secchi e le cucce colorate e gli ossi gonfibili,ma facendo in modo che abbiano un tenore dai vita aristrocrati
co..Ironie a parte,che se non le faccio non mi diverto,quando si cammina in mezzo alla strada asfaltata,un tempo detta
"rotabile"(un uso dialettale del sud che vale anche al nord)e si ha un cane comune compagnia se si cammina regolarm
ente contro mano,ovvero andando avanti e vedendo arrivare la auto e non sulla destra della carreggiata,il cane deve stare sulla sinistra della nostra carreggiata.In tal modo è protetto nei riguardi delle auto che arrivano;mentre il padrone del cane puo'anche farsi investire.Per certi padroni non sarebbe una cattiva idea..Per tenere il cane sulla sx della carreg
giara,OCCORRE ABITUARSI A CONDURRE L'ANIMALE TENENDOLO SEMPRE CON LA MANO SNISTRA.Invece siccome spesso il conducente dell'animale,che più è bello e più' ha una bella padrona(bisogna distnguersi in qualche modo!),ma anche brutta,e in entrambi i casi"minuta"e delicata,se lo conduce con la mano sinistra"rischia di fare sci nautico sulla terra ferma",alche'passa alla mano destra.Quindi,scherzando scherzando,imparare a tenere la propria bes
tola esclusivamente con la mano sinistra.Io ho detto che l'animale stando in quella posizione è piu' al sicuro sulla strada
se la si percorre a piedi e nel giusto senso di marcia pedonal
Vedi il profilo di Luigi Regolamenti non rispettati per i cani:considerazio
Luigi
3 Novembre 2014 - 01:29
 
Alla 1 del mattino è difficile fare considerazioni,ma quello che non è difficile da comprendere è che l'essere umano vive superficialmente in tutte le cose.Un proprietario di cane che non mette la museruola al suo cane,che indubbiamente non è piacevole per la bestiola,allo stesso modo non mette( e sono tanti e più,delle museruole non messe)non metto
no la freccia quando svoltano con l'auto,sputano ovunque per cattiva abitudine e mai per effettiva esigenza.Salgono sull'autobus cittadino,quello con tre porte automatiche,sempre dalla porta centrale che è quella da cui si scende.Non fanno sedere la persona anziana o la donna in cinta,ma anzi il piu'delle volte la fissano masticando la gomma americana
ridacchiano ma non si spostano.Fanno cross o of road con le biciclette sulle aiuole appena inseminate con i fiorellino che tentano una timida uscita ma vengono inesorabilmente distrutti sul nascere.Allo stesso modo,con la stessa idiozia
e superficialita'non mettono la museruola al loro cane,usano guinzagli di 6 mt di lunghezza per lasciare maggior libertà' alle loro adorate bestiole che obbligano i passanti a fare il salto con l'asta per passare,e intanto il cane fa' la pipi e la pupu'sulle scarpe della gente,o(come sposso avviene da parte di un ex responsabile politico di Verbania)fa' un bel profiterole dinamo alla chiesa del mio paesello e se qualcuno glielo fa'notare ed è la ventesima volta che succede ria
ponde:"OOh mi scusi,la colpa è del guinzaglio,è talmente lungo che non vedo cosa sta'facendo il mio cane!"
Superficialita',ignoranza,maleducazione,faccia tosta,e quasi sempre da padre di persone altolocate e anche dipendenti CONSER e altri comunali.Senza fare di tutta un'erba un fascio,aggiungo che mi riferisco a cittadini verbanesi perche'no to che in questi sito vi sono parecchi che scrivono da Milano e da Roma a e altrove e non ho alcun problema a dirlo e a scattare foto che solamente ma da poco tempo"invio tramite mail"agli uffici competenti e con il mio vero nome,anche perche'pettegolare e polemizzare su questo e quello è meno utile che denunciare.Ovviamente non sto'tutto il santo gi
orno con la reflex a tracolla per fare il ruffiano.La fotografia è per me molto,ma se capita il colpo d'occhio su determina te situazioni,come una buca casuale ma pericolosa o un vandalismo recente,e dato che la pellicola non si usa più' e uno sfato in piu'non ci manda in fallimento,si può' fare..Spesso in questo mese mi è capitato di fotografare,vandalismi dei soliti di un solito"branco di ventenni fuori di testa birra dipendenti e prima o dopo quella,spinello dipendenti,in compa
gnia dello spacciatore che a 30 anni da' erba ai questi ragazzi.Solitamente lasciano una panchina,sempre la stessa
con pezzi di lattine di bibite varie e birra e bicchieri frantumati.A volte i bicchieri sono integri e posizionati seguendo una
specifica geometria molti simile allo Stil Life che io fotografo.Quando pero'diverse volte dissi ai proprietari dei bar"guardate che sulle panchine ci sono i vostri bicchieri o quello che ne è rimasto mi sentii rispondere"Ne' abbiamo
tanti!"Ma che dire di quegli ex genitori oggi nonni a cui si dedica anche una giornata perche' importanti per la adoles
cena dei loro nipoti?Quei nonni che seduti in massa in riva al lago osservano divertiti(e il sottoscritto impaurito)orde di ragazzo dai 15 ai 25 anni che si gettano nel lago con o senza biciclette e usano i rami delle piante come trampolini di lancio scassando le stesse e imboscandole e tirano pallonate in testa "agli anziani" e se glielo dici ti sputano addosso,
Poi i nonni,quei nonni la seduti,anziché dire"Ragazzi attenti che vi fate male!"di tanto in tanto bisbigliano fra loro in dia
letto ma che io riporto in italiano:"dai dai,attenti e che adesso si spaccano la testa...he belloooo dai su scassati la testa
le gambe e le braccia!"E poi ci si stupisce quando altre persone o quelle stesse,i cari nonni che dovrebbero insegnare
a vivere ai loro nipoti,non mettono la museruola al cane,usano un guinzaglio troppo lungo e non raccolgono i loro escr
Vedi il profilo di Luigi Guinzaglioo lungo
Luigi
3 Novembre 2014 - 01:36
 
dicevo che finisce sempre lo spazio per scrivere"non esistono ne cartelli di divieto ne' governiate possono insegnare
la buona creanza alla gente...a parte forse il manganello,non più' in uso da tempo e di cui,a parte l'infausta battuta nonsenso la nostalgia,essendo nato molti anni dopo,la sua comparsa e relativo utilizzo.Il manganello,per intendere la repressione non risolverebbe nulla,ma anzi,come in America in cui are venga ancora usato e con successo poi la delin
quenza aumenta,per ritorsione o quei che è ma aumenta..Quindi attenendomi per una volta al tema del sito,di quesito lettore che ha inviato la lettera di reclamo corneo e inadempienze dei possessori di cani,aggiungo che potrei inviare ogni giorno una lettera su tante di quelle inaadempienze,he fra un secolo saremmo ancora qui a discuterne..
Vedi il profilo di Giorgio Limitato uso guinzaglio
Giorgio
3 Novembre 2014 - 07:00
 
In generale non noto tutto questo scempio raccontato da Luigi.
Il comportamento dei ragazzi cittadini, tranne qualche imbrattamento operato dai soliti noti (come ha rilevato qualcuno) è tollerabile.
Le deiezioni canine vengono nella quasi totalità dei casi raccolte e questo lo si nota percorrendo le strade.
Invece concordo sul limitato uso del guinzaglio. Ci sono cani, spesso di grosse dimensioni, lasciati addirittura liberi.
Ci sono dei reali timori che possano inseguire bambini che corrono o adulti che fanno jogging.
IL SINDACO PER FAVORE INTERVENGA PER REPRIMERE IL MANCATO USO DI GUINZAGLI o l'utilizzo di quelli troppo lunghi.
Vedi il profilo di Claudio Conti Far rispettare le leggi!
Claudio Conti
3 Novembre 2014 - 07:25
 
Chi ha un cane deve conoscere le leggi che lo riguardano a tal proposito e metterle in pratica. Chi deve controllare il rispetto delle leggi esistenti, controlli e faccia le multe previste a chi non le osserva. Quando una legge esiste va rispettata e il suo mancato rispetto sanzionato. Regola valida per tutti i cittadini!
Vedi il profilo di Giovanni Ovvio...
Giovanni
3 Novembre 2014 - 08:20
 
Per Claudio Conti
Scrivere l'ovvietà che le leggi vadano rispettate non daà alcun contributo al discorso.
Ottimo invec eè il contributo degli altri utenti che hanno evidenziato momenti e zone di non rispetto.
Molte volte negli spazi pubblici i cani predominano e la rendono meno fruibili ai cittani "umani".
Vedi il profilo di cesare Via di mezzo
cesare
3 Novembre 2014 - 09:42
 
Ho il cane e mi comporto come il buonsenso mi ispira , nei centri abitati uso il guinzaglio nei boschi o prati lascio il cane libero e lo rimetto al guinzaglio se incontro altre persone . Il mio cane risponde ai miei comandi e mi rimane facile gestirlo , cosa importante , allevate il vs. con metodi improntati alla dolcezza ,diffidate da istruttori che con qualsiasi metodo vogliono ottenere dei risultati , rovinano i cani incattivendoli. Dolcezza e buonsenso.
Vedi il profilo di Claudio Conti Il cane fa parte della famiglia!
Claudio Conti
3 Novembre 2014 - 12:44
 
A mio parere ricordare che le leggi vadano rispettate, tutte le leggi, non è affatto nè inutile nè banale! Sanzionare chi non le rispetta è fondamentale per dare valore alle leggi. Il mio è un piccolo contributo visto che a Verbania tanti proprietari di cani non raccolgono le deiezioni del proprio cane ed alcuni lasciano liberi i propri cani con le conseguenze relative, a volte gravi. Non sto parlando né di boschi né di prati fuori città, dove le leggi sono altre ed occorre conoscerle! Per il rapporto con il proprio cane la mia opinione è che il cane fa parte della famiglia ed è un membro della famiglia. Conoscere le sue esigenze, che variano da cane a cane, anche secondo la razza, e cercare che possa vivere una sua vita al meglio tenendo conto di quello che "a quel cane" piace fare.
Vedi il profilo di Giovanni Altre ovvietà!
Giovanni
3 Novembre 2014 - 14:42
 
Sig. Claudio Conti scrive sempre cose scontate e ovvie.
E' andato pure fuori tema. Non stiamo trattando in benessere del nostro amico a quattro zampe ma discutendo il comportamento incivile di alcune cittadini che non usano il guinzaglio..
Vedi il profilo di robi Luigi ha ragione!
robi
3 Novembre 2014 - 19:02
 
Performance fiume del sig. Luigi che condivido in toto. E ci metto il carico aggiungendo sempre i maleducati, anzi i criminali che fanno abbaiare il cane giorno e notte incuranti del sacro riposo delle persone. Dopo la Juve e il sindacato è la cosa che odio di più....



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
27/03/2017 - LibriNews: "Riccardin dal ciuffo"
27/03/2017 - Proseguono i lavori per la bonifica della discarica a Cavandone
27/03/2017 - Interruzione dell'energia elettrica via Restellini
27/03/2017 - Metti una sera al cinema - Les Souvenirs
27/03/2017 - LegalNews: Locazioni commerciali e indennità di avviamento
Verbania - Cronaca
25/03/2017 - Carabinieri: controlli, viabilità e stupefacenti
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti