Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Macugnaga : Sport

Macugnaga attende l’UTMR l’Ultramaratona a due passi dal cielo

Questione di ore all’arrivo degli atleti che affronteranno l’edizione 2016 dell’UTMR (Ultra Tour Monte Rosa). 116 Km – 8300 m D+ e ben 2223 metri l’altezza media a cui si snoda l’intero tracciato. Un ambiente fantastico scelto da Lizzy Hawker (inventrice e direttrice dell’Ultra Tour Monte Rosa e vincitrice di ben cinque edizioni dell’UTMB, atleta di punta del team The Nord Face).
Macugnaga
Macugnaga attende l’UTMR l’Ultramaratona a due passi dal cielo
Lizzy dice: «Mentre correvo su questi sentieri disegnati a fil di cielo, al cospetto delle più alte e belle montagne d’Europa, pensavo “questa è la gara che vorrei davvero correre”. Non esisteva, così l’ho organizzata per io, aiutata da due amici, Richard Bull e Jonathan Boylan. Lungo questo itinerario si respira aria d'alta montagna, aria d'Himalaya.
Il percorso in un’unica tappa è una sfida molto dura, brutale, bellissima e brillante. Il tracciato è impegnativo, a tratti, direi difficile. Molto in quota e con lunghe percorrenze assai tecniche. Per correre qua sono utili precedenti esperienze di corsa in alta montagna, ma è un tracciato bellissimo.

Anche la corsa a tappe è un bel formato; offre la possibilità di godere degli stupendi panorami, prati e montagne, paesi e angoli impensati ed inoltre, arrivati al traguardo, la possibilità di socializzare e cenare con gli altri concorrenti. Un momento di stanchezza ma di infinita gioia. La corsa a tappe è un mix per atleti forti che guardano alla vittoria finale ma anche al podio di giornata frammezzati a loro ci sono poi coloro che sfidano se stessi».

Il percorso segue il bellissimo Tour del Monte Rosa ed è un trail che transita ai piedi della parete Est, la più alta d’Europa ed unica di tipo himalayano. La scorsa edizione (solo gara a tappe) era stata dominata da Martin Gansterer (Austria) con il tempo totale di 15h38’45”. Primo italiano, Andrea Zangarini, atleta di casa a Macugnaga. Prima donna l’inglese, Katie Robie che ha chiuso in 17h31’33”.

Saranno al via atleti provenienti da tutto il mondo: Italia, Svizzera, Francia, Spagna, Grecia, Belgio, Germania, Polonia, Danimarca, Svezia, Inghilterra, Norvegia, Finlandia, Slovacchia, Austria, Ungheria, Ucraina, Irlanda, Islanda, Canada, USA, Australia, Nuova Zelanda, Taiwan, Nepal, Filippine, Hong Kong, Singapore, Giappone. Tre le categorie in cui sono stati suddivisi: da 18 a 39 anni; da 40 a 49 e oltre 50 anni.

Al via c’è il meglio, a livello internazionale, degli amanti dell’Ultra Trail.
Direttore di gara: Lizzy Hawker, inglese, pluricampionessa di Ultra Trail, cinque volte vincitrice dell’Ultra Trail du Mont Blanc. Al suo fianco Richard Bull, esperto organizzatore di gare a tappe nelle regioni del Manaslu, del Mustang e ottimo trail runner lui stesso nonché fondatore e coordinatore di Trail Running Nepal. Con loro anche Jonathan Boylan atleta di grande esperienza nel trail running e direttore di progetti per migliorare i Sistemi di Informazione Geografici. Consulente governativo in Asia, Africa ed Europa per società internazionali quali: Google; Microsoft; Post Office; TripAdvisor.

Lizzy, una battuta per chiudere?
«Niente battute. Massima concentrazione e attenzione. Questa è una gara dura, anche più dell’UTMB. Bisogna abituarsi a progredire anche quando le gambe sono stanche. I runners devono avere una buona dimestichezza con la natura del terreno e sapere affrontare efficacemente le diverse condizioni meteo che possono variare all’improvviso e passare dal molto caldo al molto freddo. Dal sole alla neve e, per quelli dell’Ultramaratona, al buio. Dal riverbero solare alla fitta nebbia. Il runners deve essere prudente, duttile e camaleontico. A tutti, in bocca al lupo!».

Programma:
Giovedì 1° settembre – Gara a tappe
Cervinia – Gressoney la Trinitè – Partenza ore 08.00 - 27 km con 1800m D+ e 1930m D– Tempo max 10 ore.

Venerdì 2 settembre
Gressoney la Trinité – Macugnaga – Partenza ore 06.00 - 43,5 km con 2800m D+ e 3300m D– Max 12 ore. Primi atleti attesi a Macugnaga a partire dalle 11.30/12.00.
Ultramaratona
Ore 10.00, partenza da Cervinia.
Passaggio degli “Ultramaratoneti” da Macugnaga a partire dalle ore 18.30/19.00

Sabato 3 settembre
Macugnaga – Grächen (Svizzera) – Partenza ore 06.00 - 44,5 km con 2835 m D+ e 2500m D– Max 12 ore.
A Macugnaga gli atleti saranno accolti e assistiti dall’Organizzazione “Chez Felice” di Luca Vittore. La sicurezza nel tratto macugnaghese (Passo del Turlo – Macugnaga – Passo del Moro) è affidata alla guida alpina Maurizio Vittone, capo del Soccorso Alpino di Macugnaga.

In occasione del passaggio degli atleti impegnati nell’Ultra Tour del Monte Rosa, la società MTS propone alcune corse speciali per assistere allo “scollinamento dei maratoneti” al Passo del Moro.
Corsa A/R, prezzo speciale 10 euro. Orario di salita: dalle 06.30 alle ore 08.00.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Macugnaga
18/05/2017 - Macugnaga: crollata una parte del Vecchio Tiglio
14/05/2017 - Concorso Letterario “Macugnaga e il Monte Rosa"
28/03/2017 - Compleanno/Concerto ai piedi del Rosa
03/12/2016 - Volo libero pro terremotati
19/11/2016 - Volo libero pro terremotati
Macugnaga - Sport
04/09/2016 - Ultra Tour Monte Rosa vicono Tamang e Pont Combe
07/08/2016 - Tour del Monte Rosa no-stop
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti