Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Lavori antincendio al Castelli

"Per il prosieguo dell’adeguamento del secondo piano del Presidio Ospedaliero Castelli di Verbania alle norme antincendio da martedì 8 novembre saranno modificati alcuni percorsi interni di accesso ai Reparti della prima e seconda ala". All'interno al nota completa di ASLVCO.
Verbania
Lavori antincendio al Castelli
Nello specifico le aree della Direzione Sanitaria, dell’Assistenza Specialistica Ambulatoriale, Ufficio SITRPO, Ufficio Assistenti Sanitarie, studi dei Direttori di SOC di Nefrologia, di Urologia, di Geriatria, di Chirurgia, di Ortopedia, gli Ambulatori Trapianti Renali, Dialisi Peritoneale, Biopsie mammella/Mammotone, sala gessi.

I lavori dureranno fino al 5 dicembre interessando via via le diverse aree della struttura ospedaliera e riguarderanno principalmente la compartimentazione dei filtri antincendio posti presso le scale e gli ascensori.

Sarà cura della Direzione Sanitaria Ospedaliera, in collaborazione con l’Ufficio Tecnico, aggiornare i vari percorsi in riferimento alle variazioni che man mano interverranno durante il prosieguo dei lavori attraverso appositi pannelli.

Ci si scusa anticipatamente per i possibili disagi e si invita l’utenza esterna a porre la massima attenzione alla cartellonistica che sarà collocata per raggiungere i Reparti e Servizi di interesse.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
28/04/2017 - Paffoni esordio play-off
28/04/2017 - Altea Altiora arriva la capolista
28/04/2017 - Lega Nord su fusione Verbania Cossogno
28/04/2017 - Note Romantiche con Wim Van Moerbeke
28/04/2017 - Virtus basket e Quartiere Est: pulizia della città
Verbania - Cronaca
28/04/2017 - Città più vivibili: il sindaco ospite all’Università Statale di Milano
27/04/2017 - Industriali VCO: secondo trimestre ottimistico
26/04/2017 - ASLVCO parziale interruzione attività distrettuali
25/04/2017 - Ancora bagni in degrado
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti