Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Comitato Carlo Bava Sindaco rompe con il PD

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Comitato Carlo Bava Sindaco, in merito all'incontro avvenuto con il PD sulle primarie, e sulle divergenze che non permettono la nascita di una coalizione.
Verbania
Comitato Carlo Bava Sindaco rompe con il PD
Il comitato "Carlo Bava Sindaco" si è nuovamente incontrato con i rappresentanti del Partito Democratico e di Sinistra Ecologia e Libertà per verificare la situazione relativa alla partecipazione alle Primarie, anche alla luce del comunicato del PD del 15 Dicembre nel quale si formalizzavano, con riferimenti allo Statuto interno, le imprescindibili regole a cui il Partito Democratico intende attenersi.

Il confronto è avvenuto per individuare realisticamente i termini di una possibile convergenza di coalizione su temi di metodo e di programma. Il PD propone convintamente le Primarie a doppio turno, che si presterebbero ad un’ampia investitura popolare del candidato vincitore, sulla cui macchinosa ritualità peraltro rimaniamo molto perplessi.

Il nostro Comitato indica inoltre, come fondamentale elemento innovativo e di qualificante trasparenza nei confronti degli elettori, il criterio che prima delle elezioni amministrative il vincitore delle primarie si impegni a comunicare alla città le persone che dovranno ricoprire la carica di assessore, sulla base del principio della competenza e dello spirito di servizio.

Costoro non dovranno aver fatto più di due mandati amministrativi nel Consiglio o nella Giunta Comunale e non dovranno sommare in sé conflitti di interesse, anche di tipo etico .
Abbiamo preso atto , con rincrescimento , che tali indicazioni non hanno riscontrato il favore del Partito Democratico, in quanto giudicate secondarie e controproducenti, ma rimaniamo altresì convinti che la socializzazione con le figure di riferimento per il governo della città sia un elemento importante per una più consapevole scelta elettorale del cittadino.

Con rammarico registriamo una criticità che non può favorire la nascita di una coalizione sulla base di "un’ampia e mediata convergenza soprattutto su basi programmatiche forti", in quanto riteniamo che il criterio della tempestiva trasparenza e di un nuovo modello di individuazione della classe dirigente sia un elemento programmatico basilare.

Il comitato "Carlo Bava Sindaco" continuerà ad impegnarsi in tal senso, disponibile in ogni caso alla condivisione di temi programmatici importanti nell’interesse della città.



12 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone Oppure il PD é miope e rigido?
renato brignone
22 Dicembre 2013 - 11:55
 
Al di là di quanto si sente in giro, di quello che i "meglio informati" vorrebbero far credere, ovvero strani meccanismi politici , "cadreghismo", rancori, ruggini e personalismi, ci troviamo di fronte uno stallo banale:
il PD desidererebbe che ci fossero delle primarie di coalizione ma con le regole di partito (ovvero quelle del PD). Sarebbe quindi più corretto chiedere ai diversi candidati di partecipare alle primarie del PD, ma ciò non avviene, primo perchè probabilmente chi non è del PD potrebbe legittimamente chiedersi perchè partecipare a primarie di un altro partito? Secondo, perchè per fare una cosa insieme bisogna sapersi venire incontro.

Sono abituato ai politici che dicono a chiacchiere di voler fare una determinata cosa, poi la negano nei fatti. Ecco, questo è lo stallo del centrosinistra oggi. E' un peccato, io credo che il PD stia facendo un enorme sforzo per rinnovare se stesso, credo che questo sforzo vada riconosciuto, ma ciò non significa che fuori da quel partito possano o debbano valere le sue regole in virtù di un "unione di schieramento" , che se è solo di facciata è francamente inutile se non addirittura dannosa sul lungo periodo.

Questo è un tema davvero innovativo in forma e contenuto: "...il criterio che prima delle elezioni amministrative il vincitore delle primarie si impegni a comunicare alla città le persone che dovranno ricoprire la carica di assessore, sulla base del principio della competenza e dello spirito di servizio.
Costoro non dovranno aver fatto più di due mandati amministrativi nel Consiglio o nella Giunta Comunale e non dovranno sommare in sé conflitti di interesse, anche di tipo etico".
Personalmente sono molto stanco che le logiche che sottendono la scelta degli amministratori siano oscure ai più, trovo quindi eccellente la scelta etica del comitato "Carlo Bava Sindaco" di non arretrare su questo qualificante punto.

Come ho già detto non ho dubbi che candidati qualificati come Brignoli e Marchionini sapranno esprimere progremmi di governo della città di qualità, ma questo non basta, anche il comitato "Carlo Bava Sindaco" presenterà un programma credibile, di ampio respiro e qualità, magari anche il programma del centrodestra sulla carta sarà buono... la differenza da cosa può venire? semplice, dal comunicare la squadra amministrativa prima delle elezioni. Questo segnerà il coraggio verso il futuro e la differenza col passato.
Non so se ci siano margini a che il PD riveda la sua posizione sul tema qualificante in oggetto, registro 2 dati oggettivi:
1-Le primarie proposte dal PD sono a tutti gli effetti primarie di partito e non di coalizione
2-per accordarsi bisogna essere almeno in due, e non a chiacchiere, ma servono fatti concreti.
Vedi il profilo di Gian Maria Giani Primarie di partito?
Gian Maria Giani
22 Dicembre 2013 - 13:52
 
Renato, dovresti spiegare a tutti perché dici che le primarie proposte sono primarie di partito, perché dal tuo post non si capisce proprio. Capisco che sia difficile giustificarlo, ma se lo fai, tutti i lettori ne saranno grati...
Vedi il profilo di renato brignone Semplice
renato brignone
22 Dicembre 2013 - 13:56
 
Perché le regole sono SOLO quelle del PD e perché oltre alle SUE regole i temi che altri ( comitato "Carlo Bava Sindaco) ritenevano fondamentali non hanno trovato "cittadinanza " nel PD .
Vedi il profilo di lupusinfabula ..trovato cittadinanza...
lupusinfabula
22 Dicembre 2013 - 15:04
 
Meno male che i temi di carlo non hanno trovato cittadinanza nel PD: starsene fuori è la Sua forza!
Vedi il profilo di roberto gli interessi dei politicanti
roberto
22 Dicembre 2013 - 20:58
 
Quando si passa dalle parole ai fatti ecco che la nostra piccola casta di politicanti dimostrano
1)di non volere il limite del doppio mandato per paura di perdere la poltrona
2)di decidere dopo le elezioni chi saranno gli amici che potranno fare gli assessori
3) dei possibili conflitti di interesse poi è bene che l'elettore non si interessi.

Evidentemente il PD vuole continuare a perdere e non capisce che il mondo è cambiato e che nelle ultime elezioni i votanti sono scesi al 50% degli aventi diritto e molti di coloro che si sono recati ai seggi hanno preferito liste di protesta

Vedi il profilo di lupusinfabula vorrei capire
lupusinfabula
23 Dicembre 2013 - 13:26
 
Vorrei capire: se Carlo, per pura ipotesi, avesse partecipate a ste cosiddette "primarie" e non fosse arrivato primo, sarebbe stato eliminato dalla corsa e gli sarebbe stato proibito di continuare la sua candidatura? Se le cose stanno così non partecipando ha astutamente evitato il trappolone. Mi sa che al PD la candidatura di Carlo ha scompaginato i giochi che credeva già fatti e fa davvero paura!! Forza Carlo, in tanti, anche chi non è di sinistra, sanno chi sei e quanto vali, ma soprattutto sanno quanto la tua sia una candidatura senza secondi fini e davvero per puro spirito di servizio! (...detto da uno che poi molte delle scelte che farai forse non le condividerà)
Vedi il profilo di Alberto Comitato Carlo Bava
Alberto
23 Dicembre 2013 - 20:30
 
Già settimane fa avevo messo in guardia e consigliato al caro Carlo di starsene alla larga da questa "sinistra" locale, che ben sappiamo come ha operato nella nostra città; ma a gran coro molti "sinistrini" di VB mi hanno attaccato dicendo che, quello che si dice in giro sulle melmate fatte dalla "sinistra" era solo balle e che era solo una leggenda metropolitana. Invece di dilettarsi a giocare con la politica, facendo disastri, è meglio che vadano a fare attività che non possano nuocere a nessuno.
Vedi il profilo di piron una domanda
piron
24 Dicembre 2013 - 10:38
 
Buongiorno a tutti, sono riuscito a trovare i programmi di Marchionini e Brignoli ma non quello di Bava. Qualcuno mi saprebbe aiutare?
Grazie e buone feste
Vedi il profilo di renato brignone Programma
renato brignone
24 Dicembre 2013 - 12:47
 
Carlo Bava presenterà le linee programmatiche il 10 gennaio in una serata pubblica. Si sta ancora "assemblando" le tante proposte dei gruppi di lavoro in un documento più "organico" e di più semplice lettura di una serie di idee semplicemente impaginate. A presto ;)
Vedi il profilo di Sig. Pallino Pinco L'urlo delle minoranze
Sig. Pallino Pinco
26 Dicembre 2013 - 18:47
 
Qui si sta facendo un inutile e ingiusto linciaggio al PD.
Partiti con il 3% dei voti o esponenti, seppur onesti, intelligenti e autorevoli, che si autoploclamati da estemporanei comitati vorrebbero dettare regole al partito di riferimento del centrosinistra locale. Regole che non sono altro che TRANELLI creati ad arte per silurare le personalità del PD locale più autorevoli
Il PD locale detiene un'eccellente esperienza amministrativa che rappresenta un tesoro che non va sciupato.
Vedi il profilo di Sipermario Sig. Pallino
Sipermario
26 Dicembre 2013 - 21:57
 
Viva la modestia e la malafede!
Questa aria di supponenza non fa bene al Pd e al confronto politico: nessuno nega la consistenza del partito e la valida esperienza amministrativa, mi pare che nessuno abbia voluto dettare regole, ma proporre alcune linee alterantive sulle quali confrontarsi e che sono state rifiutate a priori e anche con una certa presunzione. Si continua a interpretare queste proposte come degli escamotage per conquistare chissà quali poteri, per "silurare" chissà chi e sospettando chissà quali insidie e tranelli, continuando a cavalcare la visione distorta della politica partitica come fonte di potere, anzichè come servizio alla città.
Certo che il tesoro di esperienze non va sciupato, ci mancherebbe altro, ma non ci si può solo gongolare nell'autoreferenzialità, bisognerebbe metterlo anche costruttivamente a disposizione e considerarlo propedeutico per riprendere un percorso di rinnovamento.
Il Pd poi non creda di essere perfetto, perchè qualche danno alla città lo ha fatto: in quanto a politica urbanistica, ad esempio, non si può proprio dire che abbia avuto una visione illuminata.
Vedi il profilo di Sig. Pallino Pinco Sono un elettore
Sig. Pallino Pinco
27 Dicembre 2013 - 17:48
 
Chiarisco che non sono un "oligarca" del PD. Sono solo un semplice elettore dello schieramento di centrosinistra che ha presentato la sua semplice constatazione di vedere un comitatino di minoranze che giustamente indicano un loro candidato ma pretendendo un ripetto di regole da loro unilateralmente formulate. E' questa la vera supponenza.
Toc toc emh... ci sarebbe anche il PD... il gruppo politico ora maggiormente rappresentativo.
Con questo rinnovo la stima a Carlo Bava che potrei probabilmente forse anche votare.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/05/2017 - Presentazione biografia "Arturo Martini, la vita in figure"
26/05/2017 - Un drone per il Soccorso
26/05/2017 - Giochi antichi e musica a Suna
26/05/2017 - Torna il Sentiero Chiovini
26/05/2017 - "Gimkana in bici" alla Ludoteca
Verbania - Politica
25/05/2017 - Palio Remiero, patrimonio di tutti
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
18/05/2017 - Forza Italia Berlusconi su Acqua Novara VCO
17/05/2017 - Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio
17/05/2017 - Bilancio Partecipato ultimi giorni
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti