Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

eventi baveno

Inserisci quello che vuoi cercare
eventi baveno - nei post
baveno: eventi e Manifestazioni dal 18 al 25 agosto - 17 Agosto 2019 - 12:05
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 18 al 25 agosto 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 9 al 18 agosto - 9 Agosto 2019 - 08:01
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 9 al 18 agosto 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 2 al 18 agosto - 2 Agosto 2019 - 10:23
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 2 al 18 agosto 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 26 luglio al 4 agosto - 25 Luglio 2019 - 18:07
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 26 luglio al 4 agosto 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 19 al 27 luglio - 19 Luglio 2019 - 07:02
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 19 al 27 luglio 2019.
Perosi Project - The Fourth Hour - 18 Luglio 2019 - 17:44
Venerdì 19 luglio - baveno - Piazza della Chiesa Santi Gervaso e Protaso, Ore 21.00 – INGRESSO GRATUITO (in caso di maltempo nella chiesa). Concerto gratuito di Roberto Diana, Tri Nguyen, Giulia Cartasegna.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 11 al 21 luglio - 12 Luglio 2019 - 07:03
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 11 al 21 luglio 2019.
Urban Lake Street Food Festival - 11 Luglio 2019 - 09:16
Torna sul Lago Maggiore Urban Lake Street Food Festival. A baveno tre giorni di cibo, musica e divertimento, 12|13|14 luglio – baveno, Piazza IV Novembre - Imbarcadero
La pietra racconta - 10 Luglio 2019 - 12:05
Appuntamento giovedì 11 e 18 luglio, con le Guide Ufficiale del Parco: escursioni alla scoperta dei giochi degli scalpellini.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 5 al 14 luglio - 5 Luglio 2019 - 07:02
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 5 al 14 luglio 2019.
“La pietra racconta” - 3 Luglio 2019 - 11:04
Per il terzo anno consecutivo l’Ecomuseo del Granito di Montorfano, in collaborazione con il GAM e il Museo GranUM di baveno, propone la rassegna “La pietra racconta”, un calendario di eventi coordinato sui territori di Mergozzo e baveno.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 28 giugno al 7 luglio - 28 Giugno 2019 - 10:23
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 28 giugno al 7 luglio 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 21 al 30 giugno - 21 Giugno 2019 - 10:23
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 21 al 30 giugno 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 15 al 23 giugno - 14 Giugno 2019 - 07:03
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 15 al 23 giugno 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dall'8 al 16 giugno - 7 Giugno 2019 - 15:03
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 8 al 16 giugno 2019.
3° Convegno “Pietro Prini” - 7 Giugno 2019 - 14:04
La Società Filosofica Italiana sez VCO, propone "Noi e gli altri tra empatia e aggressività", 3° Convegno “Pietro Prini”, sabato 8 giugno 2019, ore 14.30, presso il Collegio Rosmini a Stresa.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 2 al 9 giugno - 1 Giugno 2019 - 15:03
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 2 al 9 giugno 2019.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 25 maggio al 2 giugno - 24 Maggio 2019 - 07:03
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 25 maggio al 2 giugno 2019.
“Case Senza Riposo” al covegno ANSDIPP - 19 Maggio 2019 - 18:06
Si è tenuto il giorno 16/05/2019 presso l’Ospedale Mauriziano di Torino il convegno organizzato da ANSDIPP, l’associazione che raccoglie e promuove la figura dei manager del sociale e del sociosanitario con particolare riferimento al mondo delle RSA, intitolato “Architettura e Cura”.
baveno: eventi e Manifestazioni dal 18 al 26 maggio - 18 Maggio 2019 - 13:01
eventi, e manifestazioni in programma a baveno e dintorni dal 18 al 26 maggio 2019.
eventi baveno - nei commenti
Intra By Night - Hawaiian party - 11 Agosto 2016 - 01:30
Re: !!!!
Ciao Alessandro.dovresti vedere Cannobio,o Megozzo....ci bagnano il naso ,alla grande....!!!! Cmnque,ti svelo l'arcano....su Feriolo gravitano campeggi dalla portata mega,tipo Isolino(2500 posti)...o orchidea(piu' o meno ,gli stessi numeri).....su baveno,Hotels a iosa.........e naturalmente,ristorantini accattivanti sul lungolago.........a Mergozzo ,bomboniera,eventi tutte le sere,il Continental(2700 posti) ed altri campeggi minori ,sono ad un tiro di schioppo....presto fatto,le sere sono sistemate...noi abbiamo alberghi che ospitano clientela di altro genere,piu' elitaria taluni,piu' ''datata'' altri,e non ci sono campegi nelle immediate vicinanze..........e mi fermo...altri motivi troppo ''politicamente scorretti''...li evito.....ciao (poi se vuopi ti parlo di aperitivi,apericena e caffe' d'orzo in piedi a prezzi da Cafe' de Paris di MTC........e siamo ad Intra.....mah)
Marco Zacchera: il futuro dell'EX CEM - 11 Aprile 2015 - 10:24
Politica turistica
Approfitto di questo spazio in quanto forse avrò tanta probabilità di essere letto dal On. Zacchera e il Prof. Zanotti che considero, nelle loro enormi diversità, si politici padri saggi di Verbania. Non credete che si stia sbagliando tutto nella politica turistica di Verbania? On. Zacchera, non sono stato suo elettore ma mi piacque tanto una sua frase in campagna elettorale: "dobbiamo rendere Verbania una città dove e bello vivere, e bisogna farlo sapere alla gente" Grosso modo era questa... Posti come quelli da lei proposti sono presenti sul nostro territorio a Cannobio, Cannero R. e un po' baveno ecc. Perché non prenderli come modello. Lì si vedono turisti che durante il giorno vanno in spiaggia, di sera passeggiano e soprattutto consumano nel locali e alla sera soggiornano in residence, bad &breakfast e hotel. Perché a Verbania si è sempre sottovalutata la funzione della SPIAGGIA come risorsa trainante e prioritaria di attrattività di una zona turistica lacustre? Ci sono poi tanti luoghi abbandonati da destinare a residence. Inutile spendere risorse per eventi una tantum come il Giro d'Italia. Belle spiagge, organizzazione e pubblicità e verranno tante persone dalla zone nordiche e dalle lande nebbiose della Pianura Padana.
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 20:26
rischio idrogeologico
Non ho letto tutti i commenti perche' sono pigro a quest'ora;sono solo le 19,30,solitamente mi sveglio e scrivo dopo le 24.Dicevo non ho letto tutti i commenti ma mi sono arenato sul primo scoglio..quello di Kirlyenka che dice che è esage rato allarmarsi eccessivamente perche'con i suoi oltre 50 anni,a parte l'acqua del lago uscita a Pallanza non è il caso,.Io ne ho solo qualcuno piu'di lui,ma indipendentemente dall'eta'penso che il mondo è un tantino stanco delle incuria dell'u omo,e quello che non è successo mai in 500 anni,potrebbe,comune a Genova e altrove,succedere oggi. Quando avevo 12 anni e stavo spesso con i nonni paterni al sud,in provincia di Foggia,ogni 3 x 2,mentre giocavo con dell'acqua alla fontana,che era la stessa che si utilizzava per l'igiene personale e per cucinare e bere,improvvisamente vacillava e si sentivano rumori terribili,come ad esempio una mattina,la caduta del campanile dell'unica chiesetta medio evale ancora rimasta in piedi.Laggiu'non vorrei mai e poi mai avere degli immobili;infatti da anni vendemmo tutto il ven dibile.Laggiu' c'è solo l'imbarazzo della scelta di comune morire o perdere la casa,senza drammatizzare ma solo veder do e ricordando i disastri naturali passati di persona e nei tabù TG nazionali.Qui' al nord,ma in tutti i posti dove ci sono corsi fluviali,anche apparentemente piccoli e gioiosi,quando ci sono tempi particolarmente catastrofici, si ingrossa no e creano quello che vediamo tutti i giorni in tivù'.Che bella la casetta in riva al fiume quando ci sono belle giornate"! Ma purtroppo l'uomo in tutte le sue cose,vuoi per potere o per denaro che sono la stessa cosa,o per incuria volontaria o superficiale,o perché i verdi non vogliono che si tocchino i fiumi e altri li vorrebbero o dovrebbero pulire....insomma tutti parlano ma NESSUNO fa'niente e poi succedono i disastri con morti e gente che resta in mutande.A Verbania abbiamo il lago e non i terremoti.Il lago quando sale,soprattutto in zone in cui come a Feriolo di baveno,entra direttamente nelle case e non è piacevole,ma se fosse un fiume sarebbe peggio,perché' nella sua corsa,oltre a fango e detriti porterebbe via tutto.Non abbiamo i terremoti,anche se il VCO è al terzo posto come zona sismica,forse perché'trovanbdoci in una zona sotto e accanto alle Alpi di piu' vecchia eta' geologica(ma dico forse) si hanno meno smottamenti interni come al contrario succede in tutta la spina dorsale italiana accanto o sopra agli Appennini di natura geologica piu' recente e basata su miliardi di conchiglie depositatesi in miliardi di anni(queste cose le studiai a scuola 50 anni fa,magari sono anche cambiate).In Campania ci sono vulcani subacquei che potrebbero esplodere da un momento all'altro e creare fenomeni sismici terribili.Poi c'è l'Etna e il Vesuvio,e la gente testarda che continua a costruire sui loro pendii.Poi ci sono le frane e gli smottamenti.Terribile da fine del mondo quelle immagini che vidi l TG 5 dell'anno scorso o due anni fa,inb cui una intera massa montagnosa si spostava con tutte le case sopra.Poi si da' la colpa all'incuria umana.Io non sorse è proprio così',pero'puo' darsi.Diamo una breve occhiata al Giappone;a parte il terribile terremoto con Tsunami che dist russe tutti e di più',per i terremoti mi fece abbastanza senso il vedere le immagini di precedenti fenomeni sismici in cui quel popolo,ripreso nelle sue case e nei suoi uffici,stava seduto tranquillo a suo posto mentre tutto andava a ramingo in balia delle scosse sismiche,conce quelli che vanno sul calcinculo.Questo perché',essendo abituati da sempre a quelle avventure naturali,e pur avendo un governo imperialista,sono stat seriamente abituati a convivere con quegli sconvolgimenti naturali,a usare tecniche per non sopperire e a costruire case e citta',idonee a quegli eventi.Quella gente non potrai mani dire"i nostri governi e noi stessi "non abbiamo mai fatto nulla per sopravvivere alle calamita' naturali. Quello che non è mai successo in1000 anni,incuria umana o no,prima o poi succede.E sta'succedendo.Dove non ci sono i fiumi
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti