Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sanit

Inserisci quello che vuoi cercare
sanit - nei post
Progetto di Radiologia domiciliare – dati di attività - 9 Maggio 2018 - 15:03
Il progetto di Radiologia Domiciliare, avviato dall’ASLin fase sperimentale nel 2° semestre 2017, ha permesso l'effettuazione di prestazioni radiologiche a domicilio a 44 pazienti (18 nell’area del Verbano, 18 nell’area dell’Ossola e 8 nell’area del Cusio) per un totale di 51 esami radiologici convenzionali. L'età media dei pazienti interessati nel 2017, è stata di 87,2 anni.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 8 Maggio 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Senatore Enrico Montani, riguardante la recente approvazione in Consiglio Provinciale dell’ordine del giorno che da l’avvio all’iter per l’indizione del referendum popolare per il passaggio del Vco dalla regione Piemonte alla Lombardia.
Comitato Salute VCO: ospedale unico "gioco dell'oca" - 26 Aprile 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato salute VCO, riguardante l'ospedale unico definito un "gioco dell'oca pericoloso".
Spazio Bimbi: Inserimento all'asilo nido - 15 Aprile 2018 - 08:00
Molti genitori si trovano ad interrogarsi sull’opportunità o meno di mandare il proprio piccolo all’asilo nido.
"sanità piemontese ai primi posti in Italia" - 29 Marzo 2018 - 13:01
"Il Piemonte si è posizionato al secondo posto a livello nazionale nell'ultima griglia Lea del Ministero della Salute, che misura la qualità delle prestazioni sanitarie erogate, e anche per l'anno in corso gli indicatori sono in linea con quelli del recente passato".
Nella VCO 923 abilitati DAE - 28 Marzo 2018 - 18:06
Anpas Comitato Regionale del Piemonte, in qualità di agenzia formativa accreditata dalla Regione Piemonte, si conferma il primo ente per numero di persone abilitate all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno in ambiente extraospedaliero, con oltre 15mila cittadini certificati in tutta la Regione.
Un anno di numero Unico 112: chi pro, chi contro - 28 Marzo 2018 - 15:03
Con due comunicati di tenore opposto, Regione Piemonte si dice soddisfatta per il primo anno del numero unico 112, mentre il sindacato autonomo CONAPO VV.F. critica duramente i risultati.
M5S 5 Interpellanze - 21 Marzo 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di 5 Interpellanze presentate dal Movimento 5 Stelle Verbania, riguardanti: Porto Palatucci ,mensa scolastica, baratto amministrativo, acqua pubblica e vaccini.
Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica - 20 Marzo 2018 - 15:03
Domani mercoledì 21 marzo, in tutte le aziende sanitarie di Piemonte e Valle d’Aosta, si celebra la prima Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta e si inaugura la mostra “Valori che giungono da lontano… Valori alla base del futuro”.
Incontri Eco-Logici: doppio appuntamento - 15 Marzo 2018 - 17:04
Gli Incontri Eco-Logici Spazio Uomo Natura, tornano con un doppio appuntamento venerdì 16 e venerdì 23 marzo 2018.
Assemblea Avis di Stresa - 1 Marzo 2018 - 16:39
Martedì 27 febbraio nella nuova sede inaugurata venerdì 8 dicembre 2017 si è svolta la 60^ Assemblea dell’Avis Comunale di Stresa. Buona affluenza di donatori, simpatizzanti, dei Presidenti dell’Avis Provinciale V.C.O. Enzo Tonna e dell’Avis Comunale di Domodossola Luca Consonni.
Incentivare i medici di montagna - 22 Febbraio 2018 - 11:27
Infermieri di comunità, Case della salute, servizi dell'Agenda digitale, trasporti "a chiamata" verso studi medici e centri polifunzionali. Ma anche una nuova definizione delle "aree disagiate", una revisione degli ambiti dove segliere il medico e nuovi servizi digitalizzati.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore e sicurezza - 21 Febbraio 2018 - 17:35
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei consiglieri comunali, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante l'annosa questione dei certificati di sicurezza del Teatro Il Maggiore.
Un elogio al reparto di urologia - 18 Febbraio 2018 - 11:04
Riceviamo una mail di un lettore del blog che ci chiede di pubblicare una sua breve lettera di ringraziamenti ed elogio al reparto di urologia di cui è stato recentemente paziente.
ASL nuovi Direttori generali - 15 Febbraio 2018 - 09:33
Su proposta dell'assessore alla sanità, la Giunta regionale ha deliberato ieri mattina l'avviso pubblico di selezione - che sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale di questa settimana - per conferire gli incarichi dei Direttori generali delle Aziende sanitarie.
Ritiro referti: nuovi orari al Castelli - 1 Febbraio 2018 - 11:05
Nuovo orario di apertura sportello ritiro referti e cartelle cliniche all'Ospedale “Castelli” di Verbania.
Comitato Salute VCO: medicina territoriale e ospedale unico - 22 Gennaio 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante la Medicina Territoriale e il nuovo ospedale unico.
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 11 Gennaio 2018 - 17:10
Oggi pomeriggio l’Asl Vco e Scr, la Società di committenza della Regione Piemonte, hanno sottoscritto la convenzione per la realizzazione del nuovo ospedale del Verbano-Cusio-Ossola. Di seguito la nota di Regione Piemonte
Concerti in corsia - 3 Gennaio 2018 - 11:26
Il VCO si prodiga in ambito sanitario per offrire agli ammalati il sollievo durante la degenza, grazie alle iniziative scolastiche e di alcune associazioni quali Amici dell’Oncologia, Domus Siculo, Clown VCO, Cantante della solidarietà, Angeli dell’Hospice, Amici del cuore ecc. Di seguito la nota stampa.
Influenza: dati in Piemonte e VCO, picco nelle prossime settimane - 29 Dicembre 2017 - 10:04
Ad oggi sono 36.000 i casi di persone colpite dall’influenza stagionale in Piemonte: l’incidenza totale è di 7,9 casi per mille assistiti.
sanit - nei commenti
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 13 Maggio 2018 - 14:41
Siamo alle solite
Ritrovo gli stessi errori fatti per il referendum, per cui proprio oggi, siamo chiamati alle urne. Con la differenza che nella fusione, ci sono almeno 10 anni di contributi corposi ( che non provengono da Marte, ma dalle nostre tasse, è riduzioni di servizi, come la sanità o della previdenza) mentre nella richiesta di annessione no. Prima di mettere a soqquadro un'intera provincia, da cittadino chiamato alle urne, pretenderei di vedere uno studio approfondito, dove si evidenziano i pro ed i contro, perché è impensabile, vi siano solo vantaggi. Vantaggi che al momento non vedo, come qualcuno ha già citato, per la sanità non cambierebbe nulla, aggiungerei anche per i trasporti, in quanto siamo già sotto ferrovie Nord. Al momento unica rivendicazione sono i canoni idrici non incassati, siamo certi che la Lombardia li riconoscerà a noi? O sarà il prezzo per l'annessione? Non crederete che la Lombardia non voglia il suo tornaconto? Un effetto lo ha causato, questo referendum, ha dato modo ai 5stelle in Regione di farsi carico di questa istanza, ed ottenere meno di quanto promesso, ma si è fatto un passo avanti. Vi rendete conto della mole di burocrazia e cambi di regole vi saranno ? Quali costi avranno sulla produttività delle aziende? A quali adempimenti diversi dal Piemonte, dovremo far fronte? Le aliquote di tassazione nei PIÙ disparati ambiti differiscono ? Se sì aumentano ? Ci sarebbero moltealtre domande, le cui risposte ci servirebbero per votare consapevolmente, ma forse questo non interessa, ha più importanza la risonanza mediatica, per quanto riguarda l'efficienza, chissenefrega, tanto paga pantalone.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:31
Re: Re: Re: Attenzione. pro e contro
Ciao Giovanni% E' vero siamo lontano da Torino e più vicini a Milano? Quindi? Che succede? Quando mai ci è interessato andare a Torino in quanto nostro capoluogo di regione? Con l'informatica e il buon vecchio telefono, potrebbe essere anche a Catanzaro e poco cambierebbe. Capirei se l'essere in Piemonte ci impedisse di usare i servizi lombardi (scuole e sanità) ma invece nulla cambia. Anzi, se fossi l'assessore della sanità lombardo e dovessi gestire il VCO, la prima cosa che farei sarebbe chiudere tutti i nostri micro ospedali e dire: "Da oggi in poi muovete il sedere e andate a Cittiglio, Varese (2 ospedali), Angera, Gallarate, a voi la scelta". Se proprio dobbiamo andar via dal Piemonte andiamo in Svizzera e non in Lombardia. Facciamo le cose in grande. Stare in Piemonte o in Lombardia cambierebbe poco o nulla ma invece sarebbe entrare in paradiso con l'annessione alla Svizzera. Sognare non costa.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 08:46
Motivi?
adesso che, giustamente avendo i numeri e un curriculum di tutto rispetto, è diventato Senatore,il Montani anzichè difendere il suo territorio, si fa paladino di un referendum per "traslocare" in Lombardia senza per'altro motivarne le cause,non essendo sufficienti, a mio avviso, le buche e la "mala sanità"che invece personalmente giudico un'eccelenza, avendomi salvato la vita per ben due volte
Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49
A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione Comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. Comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. Comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano sanitario serio che riguardasse anche le numerose Valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in Val Vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino Regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la sanitA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la sanitA' PUBBLICA. Sia chiaro, la sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.
Albertella su fondi SS34 - 1 Aprile 2018 - 17:12
Re: Nescio
Ciao lupusinfabula purtroppo concordo sul fatto che, ai confini dell'Impero, nord u sud che sia, ci si ricorda solo prima del voto..... parafrasando un tuo commento altrove (sanità piemontese) l'Italietta è romano-centrica!
M5S su vaccini e continuità educativa - 29 Marzo 2018 - 09:42
Re: A prima lettura...
Ciao Hans Axel Von Fersen questo a riprova che anche sulla sanità hanno le idee confuse, mischiando problematiche locali (vedi istituzione ospedale unico) con quelle nazionali (no vax).... Spiace constatare che molti hanno sperato in un cambiamento, ovvero miglioramento ma, si sa, una rondine non fa primavera...
M5S no all'ospedale in collina - 28 Febbraio 2018 - 13:17
Ribadisco il mio NO
Ribadisco il mio NO soprattutto perchè è detto chiaramente che si effettueranno tagli sul personale proprio in un momento in cui già c'è scarsità di lavoro soprattutto nel comparto sanità, ove medici e paramedici sono cosretti a turni massacranti.Basta con i tagli alla spesa di montiana e forneriana triste memoria.Se si deve tagliare cominciamo dal mega aereo voluro da Renzi del quale in campagna elettorale non si fa cenno.Italiani, popolo dalla memoria troppo corta...
Montani: ospedale San Biagio giusto ricorso al Tar - 24 Febbraio 2018 - 06:28
Re: Ma se::::::::::
Ciao Giovanni Due cose. In Piemonte i presunti scandali delle mutande di Cota si sono chiusi in nulla. Solito giochetto elettorale di certa magistratura. In Lombardia dove noi del vco scappiamo a curarsi la sanità è tra le migliori d'Europa la Lega governa da decenni. Quindi non è un problema di lega o di Montani. L'ospedale nuovo va fatto assolutamente e il centrodestra sbaglia a volerlo boicottare. Non farò quello che cambia il voto per ripicca ma è un grosso errore di Pizzi che ammiro molto e di chi non lo vuole. Ma di questo ho detto fino alla nausea.
Comitato Salute VCO: medicina territoriale e ospedale unico - 22 Gennaio 2018 - 17:37
Condivido
Perfettamente d'accordo. Soprattutto sul fatto di non perdere tempo come si è sempre fatto. Sia per l'ospedale unico sia per il miglioramento della sanità territoriale. Bravi.
Ospedale unico VCO, firmata committenza - 12 Gennaio 2018 - 14:48
Re: No no no!
Ciao robi Non capisco l'utilità di buttarla in caciara. Interi piani dell'ospedale Castelli sono appena stati totalmente rinnovati (penso a chirurgia e cardiologia/nefrologia tanto per citare qualche esempio) e quindi non mi sembrano "obsoleti e fatiscenti". Come nella peggiore tradizione italiana vedo l'inizio dell'ennesimo cantiere infinito, dove i costi alla fine saranno il doppio del preventivato ed i tempi di esecuzione nell'ordine dei lustri; prego controllare ad esempio i tempi di realizzazione dell' ospedale di Verduno (Cuneo), "coetaneo" dell'ospedale unico di Villadossola (quindi metà anni 2000) e non ancora aperto. E cosa dire della Regione Piemonte come committente lavori? E' in ritardo di 4 anni sul trasloco nel nuovo "grattacielo", la sede unica regionale, con costi anche li esplosi. Certo mors tua vita mea; parcelle multimilionarie all'archistar Fuksas (paladino della sinistra in tv), opera appaltata ad una cooperativa (Coopsette di Reggio Emilia, fallita comunque in corso d'opera). E poi ci vuole il "piano di rientro" per la sanità e non si possono assumere una manciata di oss, infermieri e dottori che sono quelli che mandano avanti la baracca tra mille difficoltà.
Regione: ospedale unico VCO trovati i fondi - 17 Dicembre 2017 - 19:31
Re: Assunzioni stato
Ciao lupusinfabula concordo: ci sono Paesi Ue che, pur avendo deficit non trascurabili, come quelli della Penisola Scandinava, non per questo sono meno efficienti, anzi.... La privatizzazione ben venga, purché non si traduca in un abbassamento della qualità del servizio, proprio come accaduto alla Gran Bretagna con la sanità, altro che brexit..... Inoltre, nel nostro caso italiano, aveva ragione qualche ministro di governi precedenti, quando, a proposito della Pubblica Amministrazione, affermava che bisogna regionalizzare i concorsi in base alla residenza, in modo da evitare carenza di personale al Nord e surplus al Sud. Siamo l'unico Paese che ha decrementato la spesa per il pubblico impiego, puntando alla quantità e non alla qualità, ed ora ci ritroviamo con un'età media che si aggira intorno ai 50 anni, ed una minima sui 40.
Regione: ospedale unico VCO trovati i fondi - 17 Dicembre 2017 - 16:21
Assunzioni stato
Giusto e doveroso che lo stato assuma dove è necessario, e con "dove" intendo i settori e le posizioni geografiche: troppe assunzioni clientelari al sud e carenza di personale al nord. Non si può pretendere che a risolvere il problema della disoccupazione giovanile siano solo i privati: anche gli enti pubblici devono fare la loro parte dove serve. Abbiamo dipendenti pubblici sempre più vecchi e stanchi e domotivati e una moltitudine di giovani capaci e bravi e volonterosi ma senza opportunità di lavoro. Non per nulla cercano, se possono, di emigrare. La sanità (come la sicurezza e la scuola) è uno di quei settori ove, a mio modo di vedere,non bisogna avere per forza i bilanci in pareggio: sono servizi al cittadino e non delle SpA che alla fine dell'annno devono fare i dividendi per gli azionisti.
Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 19 Novembre 2017 - 19:18
Consiglio prima di indire un referendum
Il vco non ha più un becco di un quattrini e si vogliono spendere 400 mila euro per un referendum? Personalmente non ho ancora un'idea precisa sul tema, perché a mio avviso si dovrebbero prima valutare tutti i pro ed i contro, serve uno studio approfondito, ad esempio a livello burocratico con il cambio di Regione gli uffici andranno tutti riorganizzato, diverse procedure e gestionali, cambio di documenti di ogni genere. Economicamente quali sono i pro ed i contro? Perché non crederete di avere solo i pro, la sanità quanto differisce realmente? I contratti dei dipendenti sono diversi? In Lombardia la privatizzazione del servizio sanitario è molto più spinta. Per i trasporti di fatto nelle ferrovie siamo già in parte nella Lombardia, cosa cambierà realmente? Siamo certi che in automatico ci sfornano i canoni idrici? Quei soldi fanno gola anche alla Lombardia. L'iter quanto tempo durerà? Chi sarà alla guida della Lombardia quando verrà presa la decisione? Maroni ha fatto le sue promesse? Il prossimo governo della Regione le manterrà? Ecco forse prima di sconvolgere un territorio sarebbe ora che Se ne studino gli effetti, diversamente rischiamo un disastro sulla falsa riga della riforma Del Rio
Solidarietà all'Assessore - 16 Novembre 2017 - 09:56
curioso
è curioso come per fare un bilancio sui 5S,e bocciarli senza appello,ci si basi su un anno e mezzo di governo di due città,peraltro ridotte in condizioni disperate (tant'è che entrambi gli schieramenti "classici" hanno fatto il possibile per non vincere quelle elezioni candidando gente improponibile) da decenni di sgoverno dei partiti tradizionali. ebbene,fa veramente specie constatare che ai partiti ,dopo aver governato per decenni e aver ridotto il paese nelle condizioni attuali (ricordiamolo,ultimi in tutte le graduatorie economiche europee,debito fuori controllo,sanità e istruzione in ginocchio,scuola ridotta anche peggio,e si può continuare a lungo) venga sempre data una ulteriore possibilità,come se non bastassero i danni epocali prodotti fin qui per farsi un'idea. capirei lo scetticismo verso i 5S se ci trovassimo a paragonarli a dei campioni dell'amministrazione della cosa pubblica,ma qui è come se decidessimo di non dare una chance a un nuovo allenatore perchè noi ci teniamo Ventura... così magari la capite!!
12 carrozzine per gli ospedali di Verbania e Domodossola - 15 Novembre 2017 - 22:10
Ma...
...siamo così che le pezze al culo che la sanità pubblica non riesce ad acquistare direttamente attrezzature del valore di circa 5.000 euro ma deve aspettare che qualche associazione gliele regali?
Solidarietà all'Assessore - 15 Novembre 2017 - 18:38
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Chiasso ?
Ciao SINISTRO Non riuscite proprio ad accettare il fatto che la prima forza politica del Paese possa provare a cambiarlo. Ci hanno rubato il presente ed il futuro, hanno governato mafiosi e ladri di ogni sorta, ci portano via la sanità pubblica le pensioni i risparmi e la dignità e voi siete terrorizzati dai 5 stelle che a fasi alterne vengono etichettati fascisti o comunisti?Chiunque può candidarsi nel M5S rispettando dei requisiti base, non essere iscritto ad altri partiti, non aver esercitato per più di una legislatura ed avere la fedina penale pulita. Il Tal La Galpa in questione ha dovuto rispettare questi requisiti, inoltre ha dovuto presentare il certificato 335 dove si evince se ci sono indagini in corso sul suo conto ed è risultato pulito, perché se le indagini sono segrete non vengono divulgate, come accaduto nel caso Consip. Non è stato eletto e dopo le elezioni riceve una "grave" accusa a suo carico per aver ricattato 2 suoi dipendenti è stato arrestato, ed é stato subito estromesso dal movimento. Non esiste un metodo per aver la certezza al 100% sull'integrità di una persona, ma abbiamo la certezza che se si scopre una mela marcia viene espulsa si. Se tutte le altre forze politiche adottassero lo stesso codice etico si svuoterebbero e scioglierebbero parecchi consigli comunali provinciali e qualcuno regionale. E forse avremmo più politici che onorerebbero il loro mandato e le istituzioni
Sanità piemontese seconda in Italia - 20 Ottobre 2017 - 07:01
Re: Re: sanità...fragile mediocrità..
Ciao paolino Il livello Lea è solo quello base. Hai ragione nel chiederti i criteri su cui si basa questa ricerca. Direi Lombardia Toscana ed Emilia come eccellenze e qualche zona a Macchia di leopardo ma il Piemonte mi pare fuori dai giochi. Come Lea forse siamo i migliori ma sono talmente livelli bassi che non so a cosa possano servire. Abbiamo una mobilità passiva record verso la lombardia e nella nostra zona tre ospedali non di eccellenza. La situazione è questa.
Sanità piemontese seconda in Italia - 18 Ottobre 2017 - 19:56
Re: sanità...fragile mediocrità..
Ciao Romeo fortunato!! a me una visita gastroenterologica,chiesta ieri,è stata fissata a febbraio. se andassi privatamente,stesso dottore e stesso ambulatorio in ospedale,martedì. serve altro?
Sanità piemontese seconda in Italia - 18 Ottobre 2017 - 17:25
Re: sanità...fragile mediocrità..
Ciao Romeo Dai Romeo, non sarà il massimo ma nemmeno è inaccettabile. Tieni presente che se il curante giudicava l'esame urgente, massimo 2 giorni e lo faceva. In altra regione: visita dermatologica richiesta a luglio, prenotazione esame rimandata al 2018 senza nemmeno avere una data
Sanità piemontese seconda in Italia - 18 Ottobre 2017 - 17:16
sanità...fragile mediocrità..
Non commento. Faccio solo un esempio:un mio conigunto, passato in Ospedale Castelli per chiedere di fare un'esame,delle analisi, in data 10 ottobre, si è visto fissare---25 novembre! Se in Piemonte siamo secondi, ahime!Italia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti