Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

FDI AN: "E se la barca va..."

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Alberto Cerni vice Segretario FDI AN VB e Damiano Colombo Consigliere Comunale FDI AN VB, riguardante lo spostamento di alcuni dipendenti della Navigazione Lago Maggiore da Verbania ad Arona.
Verbania
FDI AN: "E se la barca va..."
Apprendiamo con viva preoccupazione e con grande disappunto il fatto che la Direzione della Navigazione Lago Maggiore dal prossimo 1 settembre provvederà al trasferimento di alcune unità di personale dall’area portuale di Verbania Intra alla Sede di Arona, con conseguente grande disagio per i dipendenti coinvolti e sensibile perdita occupazionale per Verbania.

Non conosciamo le motivazioni che hanno spinto la Direzione della Navigazione ad adottare questo provvedimento, ma quello che appare francamente incredibile, oltre che non più accettabile, è l’ennesimo assordante silenzio del Sindaco di Verbania che ancora una volta non ritiene di dover prendere posizione e non spende una sola parola in difesa di alcuni suoi concittadini, delle loro famiglie e di cinque posti di lavoro che a breve saluteranno la nostra città per spostarsi ad Arona, nel segno di un depauperamento di risorse socio economiche della città che a causa del pilatesco atteggiamento di questa Amministrazione sta lentamente ma inesorabilmente scivolando verso una preoccupante marginalità rispetto altri centri del Lago (Arona, Stresa, Cannobio …….)

Giusto qualche giorno fa sottolineavamo la latitanza del Sindaco Marchionini nel non condannare il mancato, promesso, finanziamento per la messa in sicurezza della SS 34 del Lago Maggiore; una totale mancanza di rispetto nei confronti degli operatori del turismo dell’intero Lago Maggiore ma soprattutto uno schiaffo ai numerosissimi lavoratori frontalieri di Verbania e dei Comuni limitrofi che hanno il diritto di recarsi sul posto di lavoro in totale sicurezza.

Che il Sindaco abbia deciso di seguire gli ordini di bottega per non sottolineare le gravissime responsabilità del PD nel mancato finanziamento o che si tratti dell’incapacità nel ricoprire un ruolo di primo piano nel panorama politico amministrativo locale, fatto sta che ancora una volta il Primo Cittadino di Verbania ritiene di non intervenire in una vicenda che coinvolge direttamente alcuni verbanesi oltre che l’intera città.

Inutile sottolineare l’importanza strategica che la Navigazione Lago Maggiore riveste per Verbania, e allora visto il silenzio delle Istituzioni (Provincia del VCO, Sindaco di Verbania e Sindacati) ci assumiamo volentieri il compito di chiedere con forza che questi posti di lavoro rimangano in città e che non siano le persone a dover principalmente sopportare il disagio di eventuali processi di riorganizzazione aziendale.

Non ci stiamo ad assistere al progressivo ridimensionamento del ruolo della città in un settore di vitale importanza come quello dei trasporti e visto che il Sindaco non muove un dito, allora ci proviamo noi a chiedere di invertire la tendenza nel senso di un rilancio dell’area portuale di Intra.

Verbania occupa una posizione baricentrica tra il bacino svizzero e quello italiano, a Verbania avviene la gestione diretta ed indiretta della quasi totalità degli scali presenti sul Lago Maggiore e la gestione della gran parte dei lavoratori
della Navigazione che effettuano servizi operativi, il servizio è attivo 365 all’anno; infine a Verbania, tramite il servizio di traghetto, viene garantita la totalità del trasporto pubblico locale degli automezzi sul lago. Non è chiedere troppo ipotizzare il potenziamento degli uffici anziché un loro ridimensionamento.

Certo occorrerebbe un minimo di visione strategica sul futuro della città che andasse al di là del sostituire qualche lampadina, del tappare qualche buco per strada, del tagliare qualche rametto qua e là e magari smetterla di fare l’autoritaria perché non si riesce ad essere autorevole su niente.

Sindaco forse sarebbe il caso di fare qualche comparsata in meno, qualche foto di circostanza in meno, qualche inutile post in meno per spacciare come grandi opere quello che in realtà è semplice manutenzione ordinaria e di preoccuparsi di più di quello che sta accadendo in città.

Damiano Colombo - Consigliere Comunale
Alberto Cerni - F. lli d Italia AN Verbania



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Le domande da porsi...
Hans Axel Von Fersen
30 Agosto 2017 - 13:26
 
... sarebbero:
1) il personale portuale che verrà trasferito ad Arona era necessario a Intra?
2) ad Arona ci sono delle mansioni che non vengono svolte a causa del poco personale?
Per la prima domanda probabilmente la risposta è no. È sotto gli occhi di tutti l'abbondanza di personale al porto di Intra da far invidia alla vecchia gestione statale di Alitalia.
Per la seconda domanda non saprei rispondere perché non conosco la realtà di Arona



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
15/12/2017 - Note Romantiche due concerti natalizi
15/12/2017 - Le giovanili Rosaltiora
15/12/2017 - Concerto di Natale a Renco
15/12/2017 - Matera Capitale Europea della Cultura se ne parla a Verbania
15/12/2017 - Omaggio a Vaslav Nijinsky
Verbania - Politica
14/12/2017 - Network informativo per disabili: progetto pilota nel VCO
14/12/2017 - Lettera del Comitato difesa torrente San Bernardino
13/12/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Nord
11/12/2017 - Comunicazioni Istituzionali: l'Amministrazione risponde
10/12/2017 - Incontro su legge regionale gioco d’azzardo patologico
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti