Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

FdI su lavori lungolago Pallanza

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia Verbania, riguardante i lavori in corso sul lungolago di Pallanza.
Verbania
FdI su lavori lungolago Pallanza
Massima solidarietà ai commercianti ed agli albergatori di Pallanza che in questo avvio di stagione turistica si vedono estremamente penalizzati dai lavori che stanno interessando la zona di Viale Magnolie. Un progetto presentato in pompa magna dal Sindaco Marchionini che si riproponeva di rilanciare l’intero lungolago di Pallanza, ma che si sta rivelando il classico topolino partorito dalla confusione senza fne in cui appare dibattersi l’Amministrazione Comunale di Verbania.

Una ridistribuzione degli spazi che appare ai più incomprensibile, il restringimento della carreggiata che preoccupa molto gli albergatori dal momento che sembra non consentire il passaggio simultaneo di due pullman, un cantiere le cui condizioni ofrono un'immagine pessima della città in avvio di stagione turistica, sono i temi che preoccupano moltissimo gli operatori economici di Pallanza che a questo punto attendono dal Sindaco Marchionini le dovute spiegazioni. È incredibile la leggerezza e la mancanza di sensibilità con cui l’Amministrazione Comunale tratta le esigenze di chi impiega risorse proprie nel tentativo di rilanciare quello che da molti è considerato il salotto della città. Lo ripetiamo da tempo, Verbania non merita un trattamento così.

Sull’argomento prende posizione anche Damiano Colombo, consigliere comunale di Fratelli d'Italia: “La situazione del lungolago di Pallanza è sotto gli occhi di tutti. Gli alberghi sono già aperti e andiamo incontro ad una stagione turistica dalla quale Verbania ha bisogno di cogliere molto, in termini economici e di visibilità. Ci chiediamo come mai, anzitutto, non si sia iniziato dalla passeggiata del lungolago anziché da quella specie di pista di atletica a cubetti che restringe terribilmente le carreggiate.

In secondo luogo ci chiediamo perché si siano lasciati dei veri e propri cadaveri degli alberi preesistenti, immagine pessima e irriguardosa di uno dei lungo laghi più suggestivi del Verbano. È questo il turismo secondo Silvia Marchionini?”

Immagine 1
Immagine 2



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di annes alternative
annes
12 Marzo 2018 - 11:39
 
C'è preoccupazione perché potrebbero non passare due bus nel medesimo istante?????
Se l'amministrazione attuale e quelle precedenti avessero avuto un po' più di lungimiranza e coraggio oggi il lungolago sarebbe isola pedonale dalla Beata Giovannina a Villa Taranto con traffico consentito solamente dalle 06:00 alle 10:00. Non bisogna inventare niente.....basta guardare cos'hanno fatto nazioni più evolute della nostra nel settore turistico, dove sono gli albergatori ad adattarsi al contesto e alle necessità della città piuttosto che il contrario.
Alegar
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: alternative
SINISTRO
12 Marzo 2018 - 12:04
 
Ciao annes

speriamo non si commetta lo stesso errore di Arona...
Vedi il profilo di annes Re: Re: alternative
annes
12 Marzo 2018 - 13:47
 
Ciao SINISTRO Chi vive sperando....... Serve qualcosa di più. Lo stare fermi ed ancorati alle vecchie considerazioni non porta a nulla. La sperimentazione non pregiudica alcunché. La si può mettere in atto inizialmente per il solo periodo primaverile/estivo dalle 23:00 del venerdì sino alle 23:00 (esclusi i frontisti). Non mi pare difficile
Vedi il profilo di Romeo 2lungolago
Romeo
12 Marzo 2018 - 14:24
 
Mi pare che i lavori in corso, oltrechè i turisti(e di conseguenza) servano proprio in prospettiva a incrementare gl i esercizi commerciali, che dovrebbero avere maggiori entrate dal transito turistico..Su viabilità e parcheggi, c'è da domandarsi dove i residenti potranno mettere le auto: ciclabili, riduzioni delle carregiate e dei parcheggi,tutte belle cose dal punto di vista ecologico, ma nei tempi attuali, con le regole drastiche dei datori di lavoro, la praticità dell'automobile non può essere danneggiata.Perchè allora è il residente a diventare cittadino di serie B sul proprio suolo, nativo o abitativo che sia! Occorrono alternative anche a pro dell'automobilista! (per precisione, detto da uno che ha la fortuna di possedere un garage)
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: alternative
SINISTRO
12 Marzo 2018 - 15:23
 
Ciao annes

purtroppo nel caso aronese non credo si possa tornare indietro.... Strano che abbiano riscoperto quei ruderi solo ora! Certo che bisogna sperimentare, purché non sia inutile e/o irreversibile. A proposito di Beata Giovannina: quel semaforo in bella mostra, accanto alla'area parcheggio, è il perfetto simbolo di una sperimentazione fallita.
Vedi il profilo di annes Re: Re: Re: Re: alternative
annes
12 Marzo 2018 - 17:26
 
Ciao SINISTRO

....inutile? Non credo proprio.
Proviamo a fare un'indagine a Intra quanti vogliono tornare a far circolare le macchine a San Vittore???
È solo questione di abitudini sbagliate.
Cosa ci vorrebbe a chiudere anche via Garibaldi solo il sabato in coincidenza con il mercato???? Sarebbe bellissimo.....dare continuità al mercato con i negozi......invece auto e moto ovunque. Tra le altre cose in questo caso non ci sarebbe nemmeno la.scusa dei parcheggi.....
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Re: Re: alternative
SINISTRO
13 Marzo 2018 - 07:56
 
Ciao annes

dipende, se uno vuole la tranquillità sotto casa ad ogni costo, oppure sarebbe molto più utile contemperare le esigenze di tutti, evitando soste selvagge e creando parcheggi seguendo giusti criteri.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti