Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Una Verbania Possibile su bilancio fine mandato

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante il bilancio di fine mandato dell'Amministrazione Comunale.
Verbania
Una Verbania Possibile su bilancio fine mandato
Cari cittadini,
Recentemente vi abbiamo parlato di come l'amministrazione abbia deciso di spendere 4000€ di soldi pubblici per realizzare brochure la propria campagna elettorale.

Ieri c'è stata una cena del PD per le prossime amministrative e, come già avevamo immaginato, le brochure di cui sopra sono state consegnate ai presenti.

Ma entriamo nel merito di ciò che vi è scritto:
Sfogliandola ci si accorge quanti progetti in realtà non siano ancora stati realizzati, il che non stupisce vista la recente intervista del Sindaco, la quale a domanda "Quali sono i tre progetti realizzati in questi anni di cui va più fiera?" rispondeva "la pista ciclabile suna-fondotoce" ( il lastrone di cemento non ancora terminato), " il nuovo porto turistico" ( annunciato più volte ma che ancora non è iniziato) e " villa Simonetta" ( un parziale restauro di cui però la città non ha ancora potuto discutere la futura destinazione degli spazi);

Interessante leggere la trionfalità con cui si parla del Cem, un'opera costata 18'000'000€ ( probabilmente qualcosa di più), scomoda e NON A NORMA, ad essere seri bisognerebbe dire che la sua chiusura è qualcosa più di un timore e che una delle cause è proprio questa Amministrazione ( di questo ne riparleremo appena possibile);

Si parla di Beata Giovannina, Frecce Tricolori, Giro d'Italia, eventi costati parecchi soldi ( anche a causa di cerimoniali inventati ad hoc dall'Amministrazione), la cui rendicontazione risulta lacunosa ( per non usare vocaboli peggiori) e assegnazioni di beni pubblici dalla dubbia legittimità procedurale;

E ancora, si parla dell'orto civico e noi vogliamo ricordarvi che trattasi del primo orto civico in Italia...all'ombra, si parla di Acetati, TEMA CENTRALE in cui l'Amministrazione fa di fatto gli interessi del privato e taglia fuori la città da ogni discussione di merito.

La chiosa finale è rappresentata dal progetto di Piazza Fratelli Bandiera, un'assurdità di cui già abbiamo parlato più volte, non voluta dallo stesso PD ( ma evidentemente digerita), che viene reso più appetibile in termini propagandistici con un taglio, solo sulla carta, del 10% ( viene riportata la cifra di 7 milioni sebbene in realtà saranno 7,7 e probabilmente anche di più).



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di robi 1E quella del vostro fine mandato?
robi
23 Marzo 2019 - 10:10
 
Potreste gentilmente pubblicare ed esporre ai cittadini il vostro lavoro di questi cinque anni? Anche l'opposizione ha un mandato essendo stata delegata e votata da parte dei cittadini. Quindi le vostre proposte complete e i risultati ottenuti.
Vedi il profilo di andrea marconi Re: E quella del vostro fine mandato?
andrea marconi
23 Marzo 2019 - 12:27
 
Ciao robi

È necessario fare alcune premesse ( mi auguro non venga presa alla leggere come semplice scusa), dopo meno di un anno ci si è reso conto dell'impossibilità di trattare ordini del giorno delle opposizioni ( i tempi biblici li rendevano quasi tutti obsoleti) per cui si è dovuto ripiegare sulle interpellanze ( ovviamente dalla diversa natura).
L'ulteriore premessa è che ovviamente i numeri li ha l'attuale maggioranza quindi risulta difficile pensare che i il mancato raggiungimento dei risultati sia solo nostro ( poi può essere anche che a lei personalmente non piacciano le nostre proposte).
Detto questo, abbiamo spinto per il bilancio partecipato e siamo stati parte attiva nella redazione del regolamento, abbiamo spinto per gli orti civici e anche qui siamo stati parte attiva nella redazione del regolamento, su nostre sollecitazioni si è riusciti a trattare un ordine del giorno per promuovere una legge regionale sul recupero dei ruderi ( progetto Terre alte).
Abbiamo provato, senza successo, a proporre nuove soluzioni per il trasporto pubblico ( autobus più piccoli su alcune cose visto lo scarso utilizzo, richiesta di fermata oltre al tempo stabilito se il treno in ritardo magari attraverso app, più incontri con frontalieri e pendolari per verificare reali esigenze).
Fino a quando abbiamo presieduto la commissione servizi alle persone abbiamo provato a trattare il tema del disagio giovanile ( l'idea era di appoggiarsi a servizi sociali e associazioni per poter aver un quadro ben definito del disagio così da conoscere come arginarlo, in realtà poi l'amministrazione ha fatto qualcosa ma non ci ha fornito alcun dato).
Abbiamo spinto sulla digitalizzazione, chiedendo sia lo streaming in consiglio che efficientamento dei social media ( riteniamo che al momento sia leggermente dispersiva la pagina "città di Verbania"), abbiamo lanciato albopop ( utile strumento perche i cittadini siano aggiornati su tutto ciò che accade in comune, servirebbe che gli uffici lo prendano in carico ma al momento non è accaduto).
Abbiamo provato a fornire le nostre competenze per la realizzazione del PAES, proponendo analisi dettagliate dei consumi degli immobili comunali così da avere una scaletta di interventi, proponendo l'aumento dei punti di ricarica elettrica ( è positivo che ne sia stato realizzato uno ma questo non può incentivare la gente ad acquistare una macchina elettrica).
Speravamo di fare un buon lavoro sui rifiuti ma senza i dati sulla qualità degli stessi è stato impossibile.
Vedi il profilo di AleB 1Le parole hanno importanza
AleB
23 Marzo 2019 - 16:57
 
Caro Renato,
l'ho già detto in altro post e mi ripeto: scrivere a mezzo stampa che sono stati spesi "4000€ di soldi pubblici per realizzare brochure la propria campagna elettorale" è innanzitutto un atto d'accusa tanto grave quanto circostanziato che merita l'attenzione delle Autorità competenti. Passami il termine: è "odioso" da parte vostra lasciare intendere alla cittadinanza che si sia in presenza di un reato da parte di un ufficiale della pubblica amministrazione, renderla edotta di questo e poi lasciare che il singolo cittadino tragga le sue conclusioni ai soli fini elettorali. C'è un reato? bene, abbiate la decenza di presentarvi in Prefettura e sottoscrivere opportuna denuncia.

Ma non è così.

E lo sapete anche voi.

Quella spesa è prevista per legge per la relazione di fine mandato:
http://quotidianoentilocali.ilsole24ore.com/art/fisco-e-contabilita/2018-03-09/sindaci-chiamati-relazione-fine-mandato-125234.php?uuid=AEKH3GEE

Obbligo di legge con allegate sanzioni al Sindaco uscente.

Magari non piace il modo oppure il modo scelto dall'amministrazione è fuori dallo scopo della legge: vale quanto sopra, se non lo denunciate alle autorità competenti, se reato è, voi siete colpevoli testimoni. E per legge, siete anche voi perseguibili.

Saluti
AleB
Vedi il profilo di andrea marconi Re: Le parole hanno importanza
andrea marconi
23 Marzo 2019 - 17:21
 
Ciao AleB

Mi ripeto.
Non è stato commesso alcun illecito e mai abbiamo detto il contrario.
Facciamo politica e in qualità di politici ( e cittadini) abbiamo la possibilità di ritenere opportuna o meno una spesa.
Non saprei in che altro modo spiegarlo.
Vedi il profilo di AleB 1Re: Re: Le parole hanno importanza
AleB
23 Marzo 2019 - 17:54
 
Andrea,
bene il chiarimento. Ora sono chiare le intenzioni: permettimi di dire che dai comunicati stampa che fate non è così lampante e lasciate aperta la porta dell'insinuazione.
Saluti
AleB
Vedi il profilo di robi 1Re: Re: E quella del vostro fine mandato?
robi
23 Marzo 2019 - 18:15
 
Ciao andrea marconi
Grazie per l'esaustiva risposta. Saluti e buon lavoro.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti