Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

L'attività svolta nel 2014 dalla Polizia Locale

Si è svolta questa mattina, presso il municipio a Pallanza, una conferenza stampa dell'Amministrazione Comunale di Verbania per la presentazione dell'attività svolta nel 2014 dalla Polizia Locale.
Verbania
L'attività svolta nel 2014 dalla Polizia Locale
Conferenza con la presenza del sindaco Silvia Marchionini, dell'assessore Giovanni Alba e del comandante della Polizia Ignazio Cianciolo.

Oltre ai puri dati presentati dal comandante Ignazio Cianciolo (IN ALLEGATO), è stato anche il momento per illustrare le linee d'indirizzo sulle quali l'Amministrazione Comunale intende muoversi per il prossomo futuro.

“Non solo il controllo delle violazioni, tra l'altro numericamente in linea con quelle degli anni precedenti – ha affermato l'assessore Giovanni Alba – ma nostro intendimento è soprattutto costruire politiche per la prevenzione anche attraverso una formazione del personale continua. Stiamo anche iniziando a lavorare ad un progetto di riordino ed ammodernamento dei parcometri in città, e stiamo verificando anche possibili interventi per la prevenzione dell'alta velocità in alcune vie particolarmente a rischio attraverso opere fisse come i dissuasori che però non rechino disturbo ai cittadini (Possaccio, Trobaso ecc), e non solo attraverso l'utilizzo delle pattuglie con autovelox”.

“E' fondamentale – ha ripreso il sindaco Silvia Marchionini – in coerenza con la scelta fatta del vigile di quartiere, continuare come Polizia locale quell'opera di ascolto e di contatto con i cittadini e i turisti per avere in tempo reale il polso della situazione e dei problemi, effettuando contemporaneamente un lavoro d'informazione a tutto campo”.



RELAZIONE ATTIVITA’ ANNO 2014

A) VIOLAZIONI CODICE DELLA STRADA
Sono state accertate n. 11886 violazioni al codice della strada per un importo complessivo di € 783.512.25

In particolare, delle predette violazioni si evidenziano:
n. 237 accertamenti di uso di telefono durante la guida
n. 249 accertamenti per mancato o non corretto utilizzo delle cinture di sicurezza
n. 140 veicoli in sosta abusiva sugli spazi/raccordi destinati ai portatori di handicap e n. 2 violazioni per utilizzo irregolare del contrassegno invalidi.
n. 138 violazioni per omessa revisione periodica
n. 275 violazioni per superamento dei limiti di velocità
n. 104 veicoli sprovvisti di assicurazione
n. 19 conducenti hanno violato l’obbligo di guidare con lenti correttive
n. 15 conducenti con patente scaduta di validità e conseguente ritiro del documento.
N. 2 violazioni amministrative per guida in stato di ebbrezza alcoolica con tasso da 0,5 a 0,8 g/l
n. 233 veicoli sanzionati in sosta sul marciapiede
n. 144 veicoli in sosta sui passaggi e attraversamenti pedonali ed aree pedonali
n. 30 sulle piste ciclabili.
N. 64 Omessa regolazione della velocità in centro abitato, in intersezione, nelle vicinanze delle scuole, in curva, in presenza di pedoni ecc.
N. 543 conducenti sanzionati per circolazione/sosta non autorizzata in ZTL
N. 52 conducenti non avevano al seguito i documenti inerenti la circolazione del veicolo (patente, carta di circolazione, assicurazione ecc.)
N. 9 conducenti di veicoli a due ruote non rispettavano l’uso del casco ovvero utilizzavano un casco non omologato.
N, 23 sanzioni per omessa distanza di sicurezza, conseguenti a sinistri stradali di cui 3 con gravi danni ai veicoli e 1 con lesioni gravi
N. 111 veicoli sanzionati per sosta in corrispondenza di intersezione
N. 1 conducenti sanzionati per mancato arresto a seguito di sinistro stradale con soli danni materiali.
N. 61 accertamenti di cantieri stradali non a norma, occupazioni del suolo pubblico non autorizzate o violazioni delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni
Sono stati rimossi n. 222 veicoli in sosta vietata nelle aree mercatali, allo sbocco di passi carrai, in aree interessate a manifestazioni, su stalli riservati agli invalidi.

B) VIOLAZIONI ORDINANZE E REGOLAMENTI COMUNALI
Sono stati effettuati i controlli relativi alle Ordinanze del sindaco e dei Dirigenti nonché sulla osservanza dei regolamenti comunali e sono state accertate complessivamente n. 215 violazioni. Principalmente si tratta di violazioni relative all’affissione abusiva di cartelli pubblicitari, all’abbandono ed errato smaltimento dei rifiuti, al malgoverno di animali, al mancato rispetto delle prescrizioni che regolano il commercio e gli esercizi pubblici, al divieto di accattonaggio.

C) GESTIONE CONTENZIOSO
L’Ufficio ha gestito 85 ricorsi proposti al Prefetto, al Giudice di Pace o al Dirigente, relativi a verbali di accertamento di violazioni, ordinanze- ingiunzioni di pagamento e cartelle esattoriali. Al fine di evitare al Comune le spese necessarie per la costituzione in giudizio tramite legale nei procedimenti innanzi al Giudice di Pace, Ufficiali del Corpo sono stati delegati alla costituzione in giudizio in detti procedimenti a tutela degli interessi dell’Amministrazione.
Sono stati curati rapporti di corrispondenza con gli utenti relativamente agli esposti riguardanti materie di competenza, richiesta di informazioni.

D) GESTIONE PARCOMETRI ED AREE DI SOSTA
Sono stati gestiti direttamente n. 32 parcometri, posizionati nelle aree di sosta a pagamento, sia mediante effettuazione della manutenzione ordinaria (sostituzione carta, pile), prelievo degli incassi e contestuale deposito presso la Tesoreria, ma anche programmazione degli apparecchi in caso di modifiche tariffarie e orarie, da parte dei due operatori.
I proventi della gestione delle aree di sosta ammontano ad oltre € 1.071.513,43 di cui € 1.025.705,80 derivanti dai soli parcometri.
La gestione del posteggio Rosmini, effettuata in economia da personale dipendente da questo Corpo,  ha incassato oltre €. 137.888,14= comprensivi delle quote relative all'emissione degli abbonamenti.

E) AREA INFORTUNISTICA
Il totale degli Incidenti stradali rilevati nell’anno 2014 ammonta a n. 171 dei quali 79 con feriti di cui 10 con prognosi superiori a 30 giorni; 92 con soli danni materiali e n. 2 fughe dal luogo del sinistro.
Si è preso atto di un aumento delle constatazioni amichevoli in caso di lievi sinistri.
Si è provveduto allo svolgimento degli atti conseguenti (segnalazioni alla Autorità Giudiziaria, Motorizzazione, Prefettura, consegna ai custodi giudiziari dei mezzi coinvolti).
Prosegue, da parte della squadra infortunistica, la consueta opera di misurazione (e riproduzione grafica) delle principali intersezioni cittadine allo scopo di agevolare il lavoro di rilevazione dei sinistri stradali ottenendo altresì un miglioramento qualitativo dell’ attività in questione.

F) AREA POLIZIA GIUDIZIARIA
Attività del Corpo di Polizia Municipale per l’anno 2014 settore Polizia Giudiziaria-Quartieristi.
Durante l’attività dell’anno 2014 relativamente alle competenze seguite sono rilevabili i seguenti dati:
n. 85 comunicazioni di Notizie di reato alla Procura della Repubblica (contro 123 CNR dell'anno precedente) di cui 6 contro ignoti, segnalando alle Procure competenti nr. 149 indagati. Queste hanno toccato argomenti diversissimi. Tra questi da menzionare ancora l'uso di documenti falsi, quali nr. 5 casi di assicurazioni contraffatte, un permesso per la sosta, nonché circolazione con un veicolo con targa contraffatta e altro con patente contraffatta. Degni di menzioni ancora interventi per lo sfruttamento di un minore nell'accattonaggio, un'omissione di soccorso in incidente con lesione, nr. 6 guide senza patente perché mai conseguita, una denuncia per resistenza a P.U. per fuga ad un posto di controllo, il sequestro di un'area utilizzata come discarica abusiva da una impresa e l'identificazione in poche ore del responsabile del furto e dei danneggiamenti avvenuti all'interno della biblioteca civica. Sono compresi nell'attività, anche la segnalazione in Procura di nr. 40 NR per violazioni di tipo Edilizio con un totale di nr. 100 indagati.
nr. 20 attività delegate provenienti da Procure di tutto il territorio nazionale;
nr. 10 patenti ritirate per violazione dell'art. 186 e 187 ovvero guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di stupefacenti, delle quali un titolare è risultato anche positivo al controllo delle sostanze stupefacenti/psicotrope, con la relativa segnalazione agli uffici competenti, ed il sequestro di nr. 6 veicoli per i casi più gravi;
Nr. 1 intervento per il rinvenimento di una anziana morta nella propria abitazione;
Rinvenuto nr. 1 autoveicolo rubato e restituito al legittimo proprietario;
n. 7 sequestri penali di oggetti fonte di prova, messi poi a disposizione alla Procura della Repubblica;
n. 100 sequestri amm.vi per veicoli sprovvisti di copertura assicurativa od altre violazione che dispongono la confisca dei mezzi (contro i 137 dell'anno 2013);
n. 2 veicoli sottoposti a sequestro amm.vo per violazioni sulla normativa doganale (contrabbando)
n. 47 veicoli sottoposti a fermo amm.vo per violazioni varie al CdS come guida senza casco, al trasporto da parte di minori di passeggeri, alla modifica alle caratteristiche costruttive dei ciclomotori (anno 2013 nr. 27)
n. 3 sequestri di merce varia per violazioni alla normativa sul Commercio e Regolamenti Comunali;
n. 2 sequestri amministrativi per la distruzione di Caschi non omologati;
nr. 24 interventi per morsicature da parte di cani di iniziativa o su segnalazione Asl-servizio veterinario;

Nel lavoro a disposizione della magistratura nazionale per comunicazioni di atti vari che vanno dalla citazione di testimoni durante procedimenti penali, avvisi di garanzia ed altri atti, sono state eseguite 89 notifiche.

In riferimento ai Quartieristi, gli stessi oltre il normale servizio di controllo/prevenzione del territorio di loro competenza, hanno eseguito un totale di nr. 3249 accertamenti di residenza, e a decorrere dall'Istituzione del Vigile di Quartiere, ovvero dal 25.07.2014, segnalato ben 466 problematiche di vario genere, quali tombini intasati, buche stradali, lampade spente, rifiuti, con pronta risposta degli uffici competenti, mostrando l'efficienza del sistema comunale di gestione delle segnalazioni.

G) AREA SEGNALETICA
Elevato è il numero delle richieste di interventi che sono giunte all’Ufficio Segnaletica sia dal Settore Manutenzioni ,sia pervenute al comando attraverso segnalazione diretti (telefoniche o allo sportello) e attraverso l'attività capillare dei “Vigili di quartiere”,di cui gran parte già realizzati nel corso dell’anno. La squadra ha anche eseguito numerosi interventi di rifacimento e manutenzione della segnaletica esistente con particolare attenzione agli spazi antistanti i plessi scolastici rifacendo molti degli attraversamenti pedonali con materiale tecnico specifico di lunga durata (attuando condizioni di maggiore visibilità dei passaggi pedonali e potenziando la segnaletica verticale di attenzione) e ripristinando l'intera segnaletica orizzontale dopo l'attività di asfaltatura.
Sono stati mantenuti i percorsi protetti per gli utenti delle scuole con la sostituzione di paletti dissuasori danneggiati e conservata efficiente l'intera segnaletica verticale procedendo alla sostituzione di quella danneggiata o logora e con l'apposizione di nuova cartellonistica .Costante è stato il supporto alle varie attività turistiche e sportive tenutesi in città nella stagione estiva, e non solo, con la posa di apposita segnaletica provvisoria per regolamentare le aree interessate all’evento. Complessivamente tra manutenzione ordinaria ,straordinaria ,nuova segnaletica e attività di supporto , gli interventi eseguiti sono quantificabili in circa 320.
Si fa presente che dal 31/10/2014 questa competenza è stata spostata ad altro settore comunale.

H) EDUCAZIONE STRADALE
Da sempre il Corpo di Polizia Municipale è attivo nella realizzazione di incontri di educazione stradale con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani ad un utilizzo responsabile della strada nel rispetto delle norme di comportamento e della sicurezza della circolazione . Tre Agenti formati in materia hanno proseguito nella attività educativa, effettuando incontri con i ragazzi delle scuole materne ed elementari. Il numero dei ragazzi coinvolti è pari a 667 unità per un totale complessivo di 98 ore di lezione ; è stato riscontrato un ottimo livello di interesse e di partecipazione degli studenti, oltre che il gradimento dei genitori e dei responsabili scolastici.
Partendo dal progetto “ Il mio amico Vigile” che ha interessato ben 16 classi delle scuole materne, il progetto “Le regole valgono per tutti” che ha coinvolto 11 classi seconde ;mentre 10 classi quinte hanno partecipato al progetto “Bici Sicura”; mentre il progetto “Protezione civile”è stato dedicato alle classi quarte e gli istituti superiori.
Realizzata la consueta giornata conclusiva di Educazione Stradale denominata “Bici Sicura”e distribuiti 170 attestati di partecipazione con profitto e altrettanti “patentini “.Per l'anno 2015 sono in programma incontri con gli Istituti Superiori.

I) AUTORIZZAZIONI DI PUBBLICA SICUREZZA
Sono state svolte le ordinarie competenza in materia di:

Pubblica Sicurezza……………….…n. 46 Provvedimenti
Mestieri viaggianti………………… ..n. 29 “
Manifestazioni Sportive ………… …n. 17 “
Occupazioni suolo………………… n. 94 “
Ordinanze Viabilità………………….n. 410 “
Ordinanze T.S.O. …………………..n. 70 “

L) AREA SICUREZZA
Si sono organizzati servizi per di fornire ai cittadini una percezione di presenza e di sicurezza da parte del Corpo di Polizia Municipale:
contribuendo attivamente (in ausilio alle Forze dell’Ordine) al mantenimento dell’ordine pubblico in occasione di manifestazioni ricorrenti (avvenimenti sportivi, manifestazioni civili e religiose);
effettuando interventi di controllo mirati alla tutela delle fasce c.d. deboli;
incentrando l’attività di repressione su quelle violazioni del Codice della Strada che, si ritiene, determinino situazioni di pericolosità: guida sotto l’influenza dell’alcool o in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti, eccesso di velocità, guida senza cinture, guida in moto senza casco protettivo, mancata copertura assicurativa dei veicoli;
rafforzando l’esperienza del “Vigile di Quartiere” che consente un collegamento costante e immediato con i cittadini, recependo le istanze di questi e mantenendo con gli stessi un rapporto di reciproca fiducia e collaborazione; tale rapporto, in direzione inversa, consente al Comando di avere un quadro costantemente aggiornato sulla vivibilità della città e sulla fruibilità degli spazi pubblici;
con la presenza costante in zone strategiche del territorio al fine di intervenire con immediatezza per l’eliminazione di quelle anomalie che possono ingenerare nei cittadini sensazioni di trascuratezza e di abbandono (perseguendo gli autori di abbandono di rifiuti, i turbamenti alla quiete pubblica, rimuovendo ed avviando a demolizione veicoli abbandonati su aree pubbliche, rimuovendo impianti pubblicitari abusivamente collocati);
controllo del corretto ripristino del suolo a seguito di lavori per garantire la sicurezza del transito veicolare e pedonale.
al fine di aumentare la percezione di sicurezza nei pressi degli istituti scolastici, è proseguita la collaborazione con alcune Associazioni di volontariato (Carabinieri in congedo, Vigili in congedo, etc ) per un presidio dei parchi gioco, e delle aree di attesa/svago. Prosegue positivamente l’esperienza “Nonno Civico” con anziani che svolgono attività di volontariato nei parchi cittadini. E’ proseguito anche per l’ anno in corso il servizio dei Nonni- Vigili.

In particolare, oltre alle attività di normale servizio nelle ore istituzionalmente previste, si è provveduto a svolgere servizi di pattuglia serale/notturno, dedicate alla sicurezza, sia in occasione di manifestazioni, feste, raduni, manifestazioni sportive ecc. che strategicamente appostate per il controllo del territorio.

Inoltre nell'anno 2014 in esecuzione delle ordinanze del Questore, sono stati 74 gli interventi richiesti.

E’ proseguita la gestione degli impianti di videosorveglianza cittadina, in particolare attraverso una migliore verifica ed utilizzo dei dati recuperati da filmati delle telecamere in diversi luoghi della città e dei dintorni, con consegna copia degli stessi alle Forze dell’Ordine in occasione di reati, documentazione che è servita a perseguire i colpevoli ma anche a fungere da evidente deterrente.
Nell’anno 2014 è stato ulteriormente potenziato il sistema di videosorveglianza;

M) AREA ATTIVITA' ECONOMICHE
L’Ufficio ha gestito la normale attività relativa alle variazioni intervenute sul patrimonio di autorizzazioni esistenti: subingressi, trasferimenti, ampliamenti, cessazioni attività, per ogni tipo di attività facenti capo al Settore (commercio, esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande, sale giochi, occupazioni suolo pubblico, artigianato, acconciatori/estetisti, mercati, taxi, alberghi e strutture ricettive in genere), gestione porti comunali; si sono inoltre gestite le procedure di rilascio di nuove autorizzazioni (o ricezioni di comunicazioni) per le attività sopra elencate.
E' stata acquisita la documentazione per la verifica di regolarità fiscale e contributiva degli operatori di commercio su aree pubbliche.
E' stata effettuata attività di informazione e assistenza al pubblico, sia mediante il ricevimento allo sportello, che telefonicamente.
L'ufficio ha inoltre avviato le nuove procedure telematiche, per le quali è stata effettuata un'attività di verifica e predisposizione di adeguata modulistica. Detta attività costituisce una parte rilevante del lavoro, in termini di dispendio di tempo e di energie, con una presenza costante di personale, anche oltre gli orari di sportello.
Sono state redatte ordinanze nell'ambito dei settori di competenza: disciplina dei mercati, e del commercio itinerante, limitazione alcolici nell'ambito di manifestazioni, predisposizione turni distributori di carburanti e taxi.
Attività di controllo esterno delle varie attività, vigilanza costante nei mercati cittadini allo scopo di garantirne il corretto svolgimento, nonché di prevenire i fenomeni di abusivismo e di accattonaggio.
Sono stati rilasciati numerosi provvedimenti in materia di assegnazione delle matricole per gli ascensori;
Per quanto riguarda i tre porti cittadini si è proceduto alla riscossione dei relativi l canoni di occupazione.
Sono state attivate procedure sanzionatorie per violazioni accertate in materia di commercio, pubblici esercizi e mercati, occupazioni suolo.
Sono state gestite le procedure relative alle pratiche del Comune associato (Cossogno), anche per quanto concerne l'attività di controllo esterno ed è stata fornita relativa attività di informazione sia nei confronti dell'utenza che delle Amministrazione Associata.
Si riportano, in ultimo i dati relativi al patrimonio di attività gestito dall'ufficio:
n. 710 esercizi di commercio fisso, di cui 673 esercizi di vicinato, 35 medie strutture e 2 grandi strutture, per una superficie totale di mq. 72.472 (di cui 17.310 per il settore alimentare);
n. 242 esercizi pubblici (143 bar, 88 ristoranti, 11 esercizi annessi ad attività di trattenimento e svago)
n. 11 circoli privati
n. 4 sale giochi
n. 5 agriturismo
n. 1160 artigiani
n. 72 acconciatori
n. 43 estetisti
n. 38 strutture ricettive (alberghi, case per ferie, affitta camere, bed & breakfast)
n. 5 campeggi
n. 3 mercati (Intra, Pallanza e Trobaso per un totale di oltre 300 posti banco) + n. 1 mercato rionale + n. 1 “farmer market”.

L’attività è stata trasferita ad altro Settore dal mese di Agosto 2014.

N) PROTEZIONE CIVILE
E’ continuata l’attività di previsione e prevenzione così come previsto nel Piano Comunale di Protezione Civile.
Il Sistema di Protezione Civile Comunale è stato coinvolto in numerose attività soprattutto nel periodo settembre-ottobre.
E’ stata aperta la sala operativa comunale in alcuni occasioni in relazione ad eventi naturali interessanti il nostro territorio ed a supporto di eventi rilevanti organizzati in città la mezza maratona di marzo e la maratona autunnale Stresa-Verbania.
In riferimento alla recente normativa, relativamente alla sicurezza sui luoghi di lavoro, da applicarsi anche per i volontari di Protezione Civile ed al nuovo regolamento di organizzazione del volontariato di Protezione Civile approvato dalla Regione Piemonte, si è proceduto ad organizzare incontri tematici per i volontari del Gruppo, ad adeguare le coperture assicurative, sottoporre gli stessi alle visite mediche.
Nel complesso sono stati effettuati numerosi interventi di cui in parte in attività di prevenzione con i volontari consistenti essenzialmente in attività di pulizia argini torrenti, taglio alberi pericolanti , pulizie piste ciclabili, oltre a numerosi interventi in casi di nevicate, piogge intense. Attività che hanno visto impegnati anche i volontari di associazioni di protezione civile operanti in città.
Numerosi gli interventi a supporto attività dell’Amministrazione Comunale, per tutti va ricordato l’impegno profuso in occasione della colletta alimentare organizzata dai servizi sociali comunali.
Sono state organizzati incontri di formazione-informazione con le scuole cittadine, proseguendo nelle attività didattiche previste nel “Progetto Pericoloso” che ha visto la partecipazione di oltre 150 alunni.
Nell’anno in corso il “gruppo di lavoro” costituito per aggiornare il Piano Comunale di Protezione Civile (approvato nell’anno 2006) anche a seguito della emanazione della Legge Regionale n. 5/2012 e L. 100/2012, ha completato il suo lavoro consegnando l’aggiornamento del piano.

O) FORMAZIONE DEL PERSONALE
In considerazione delle numerose modifiche legislative intervenute nelle materie di competenza del Corpo, si è prestata particolare attenzione alla formazione del personale attuata mediante:
autoformazione, con riunioni di Settore per informare tutto il personale delle novità normative, procedurali ed organizzative interne;
partecipazione a momenti di formazione organizzati dall’Amministrazione Comunale;
partecipazione, a titolo gratuito, ai corsi di formazione organizzati dal Settore Polizia Locale della Regione Piemonte.
Si sono conclusi i corsi di aggiornamento per Ufficiali ed Agenti, promossi dalla Regione Piemonte.

P) FUNZIONI DI SCORTA E DI RAPPRESENTANZA
Il Corpo ha assicurato la scorta del Gonfalone in occasione delle numerose celebrazioni civili e religiose e ha svolto funzioni di rappresentanza a richiesta dell’Amministrazione Comunale .

Q) SERVIZIO ASSOCIATO CON COMUNE DI COSSOGNO
E’ proseguita l’attività di Polizia Locale convenzionata con il comune di Cossogno anche per l’anno 2014. Oltre ai controlli sulla viabilità, sono state espletate numerose attivita’ di notifiche ed accertamenti (residenze-TARSU-edilizi), garantendo la presenza di operatori di P.M. durante gli eventi che sono stati tenuti in città.


Verbania, 20 gennaio 2014
IL DIRIGENTE
( Dr. Ignazio Cianciolo)



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
25/03/2017 - Forza Italia Vco: rivalutare le gallerie sulla SS34
25/03/2017 - “Fondo di solidarietà per la casa”
25/03/2017 - Carabinieri: controlli, viabilità e stupefacenti
25/03/2017 - Ferrari aderisce ad Articolo 1
25/03/2017 - Entra nel vivo il calcio CSI
Verbania - Cronaca
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti