Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

relazione

Inserisci quello che vuoi cercare
relazione - nei post
VerbaniaBau: Il cane in passeggiata: “assoli e sinfonie sociali” - 6 Dicembre 2016 - 08:01
Il cane in passeggiata: “assoli e sinfonie sociali” (cit. Francesco De Giorgio). Le passeggiate condivise uomo-cane svelano un flusso dinamico di curiosità, sorprese, avventure, arricchimento reciproco: insieme si diventa esploratori nella vita quotidiana.
Convegno culturale Ordine di San Giovanni Italia - 5 Dicembre 2016 - 11:27
Nella suggestiva e prestigiosa cornice di Villa Giulia a Verbania Pallanza, con il patrocinio del Comune di Verbania, si terrà, martedì 06 dicembre 2016 a partire dalle ore 16:30, il primo Convegno indetto dal S.O.G.lT, Soccorso dell'Ordine di San Giovanni Italia, sezione di Verbania, nell’ambito del progetto culturale di diffusione della storia e della tradizione dei Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, promosso dall’associazione.
VerbaniaBau: Il cane in casa: esperienze condivise in famiglia - 29 Novembre 2016 - 08:01
Sono tanti anni che viviamo insieme, che insieme abbiamo intrecciato piaceri e sostenuto difficoltà, conoscendoci sempre un po’ di più in una relazione in continua crescita.
Lega Nord sulla trasmissione di Rete 4 - 25 Novembre 2016 - 16:04
Riceviamo e pubblichiamo, due note della Lega Nord una a firma di Massimo Tamburini Responsabile Organizzativo Lega Nord V.C.O. e una a firma Roberto De Magistris Segretario Cittadino Lega Nord Verbania, riguardanti la trasmissione di Rete 4 da Verbania
VerbaniaBau: Il cane in casa: una nuova convivenza - 22 Novembre 2016 - 08:01
Cosa ci porta a desiderare un cane? Le risposte a questa domanda possono essere le più svariate, tante sono le motivazioni e le aspettative umane che portano alla decisione di adottare un cane.
Spazio Bimbi: La disabilità intellettiva - 20 Novembre 2016 - 08:00
A differenza del disturbo specifico dell’apprendimento, la disabilità intellettiva si caratterizza per la pervasività delle difficoltà cognitive che si estendono a quasi tutti gli aspetti del funzionamento mentale e dell’apprendimento, provocando problemi cospicui di adattamento alla vita sociale.
Spazi rinnovati alla scuola Peron - 17 Novembre 2016 - 10:23
“Fare Scuola”, spazi rinnovati per la scuola primaria Maria Peron. Inaugurate ieri le aree riqualificate grazie a Fondazione Reggio Children ed Enel Cuore Onlus.
Eliski ed Elitaxi: dichiarazione Presidente Parco Val Grande - 16 Novembre 2016 - 13:01
In relazione a quanto comparso su alcuni siti (Mountcity ad esempio) ed in relazione alle comunicazioni effettuate sull’argomento da alcuni cittadini rispetto al fatto che all’interno del Parco Nazionale della Val Grande si svolgano attività di elitaxi il Presidente del Parco Massimo Bocci precisa nel comunicato che riportiamo.
PsicoNews: Individualista o gruppale? - 16 Novembre 2016 - 08:00
Oggi terminiamo la carrellata delle motivazioni secondarie, che caratterizzano la nostra esistenza, trattando il bisogno di affiliazione.
VerbaniaBau: L'importanza del contesto emozionale - 15 Novembre 2016 - 08:01
La comunicazione non è solo correlata a stimoli esterni, non è solo un semplice passaggio di informazioni, ma è soprattutto legata agli stati interni dei soggetti partecipanti: è l’espressione, la trasmissione, la condivisione di emozioni quali la paura, la gioia, il desiderio, il dispiacere, la ripugnanza, la noia, la rabbia, la tristezza, l’accettazione, l’attesa, la sorpresa, l’ansia, il disagio.
“La famiglia nella disabilità visiva” - 13 Novembre 2016 - 16:01
L’A.P.R.I Onlus sezione provinciale del VCO, organizza lunedì 14 novembre c.a., presso l’Aula Magna dell’ASL VCO , in via Mazzini 117 ad Omegna, alle ore 21,00 l’incontro tematico “La famiglia nella disabilità visiva”.
Corsi per vivere la cultura e il tempo libero - 11 Novembre 2016 - 08:30
A novembre partono i nuovi corsi nelle biblioteche del VCO: passioni e tempo libero possono trovare nuovo spazio e nuova energia.
Mensa scolastica: l'Amministrazione precisa - 10 Novembre 2016 - 16:22
Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'Amministrazione Comunale in merito alla questione mensa scolastica dopo la nota stampa del M5Stelle di Verbania.
PsicoNews: Sete di potere - 9 Novembre 2016 - 08:00
Ci sono persone che gradiscono esercitare influenza e controllo sui comportamenti altrui, queste persone hanno un forte bisogno di potere.
Laboratori didattici - Museo del Paesaggio - 8 Novembre 2016 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato riguardante l'avvio dei laboratori didattici per le scuole (materne e primarie di I grado) presso il museo del Paesaggio di Verbania dopo la chiusura triennale dello stesso.
relazione - nei commenti
PsicoNews: Tipo da Iphone o da Android? - 30 Novembre 2016 - 12:06
...la principale differenza...
Al di là che trovo il post al limite del ridicolo, vale come articolo e basta. Le reali differenze tra iOS e Android (e Windows Mobile) è che il primo è progettato per funzionare su un solo tipo di telefono, il secondo su una massa infinita di dispositivi. In entrambi i casi, ci sono punti di forza e di debolezza. La relazione 1 modello di telefono a 1 sistema operativo, fa si che iOS riesca ad ottimizzare l'utilizzo dell'hardware a disposizione. Ovviamente Android non può farlo perchè deve lavorare con una quantità pressochè infinita di telefoni, con caratteristiche e driver profondamente diversi tra di loro. Poi il marketing fa il resto! Io uso iOS per un motivo semplicissimo, senza installare software di terze parti, posso fare un backup completo con pochi click e posso ripristinare un telefono diverso partendo dal mio backup; quindi se cambio telefono, nel nuovo ricreo esattamente quello che avevo nel vecchi, ovviamente al momento del backup, ho una copia perfetta e completa del vecchio. Se con il cel ci lavori, questo non ha prezzo. Saluti Maurilio
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 26 Novembre 2016 - 20:00
Re: C.V.D
Ciao Claudio Ramoni Vorrei ricordare che i soldi arrivano sempre dalle tasse di tutti, che spesso sono ingiuste e vessatorie, e quindi non andrebbero spesi come spesso accade con leggerezza, o perché arrivano dalla Regione, dal governo o dall'Europa. Detto questo vorrei fare una considerazione sulla legge di bilancio che generosamente ci ha premiato, ed una riflessione strettamente connessa sia all'approvazione della suddetta legge che al referendum costituzionale. L'abolizione del CNEL è solo questione di risparmio? E allora quale potrebbe essere la ragione di abrogazione del Cnel? Viene il sospetto che una ragione possa risiedere nel non voler leggere le relazioni e i pareri critici all’attività del governo o, peggio ancora, le richieste correttive delle manovre in atto. Ad esempio, con la relazione depositata il 7 novembre, in occasione dell’audizione in Commissione congiunta Camera e Senato, contenente le osservazioni al disegno di legge del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2017 e per il triennio 2017-2019, il Cnel mette in discussione la credibilità degli effetti della manovra di politica economica proposta dal governo che si basa sulla crescita dell’economia mondiale (al 3,3%) e dei mercati esteri rilevanti (2,6%) che dovrebbe portare un incremento del Pil in misura dello 0,4% sul totale del 39,1% invece previsto. Ma se la crescita non si verifica o se sarà inferiore quale copertura avranno le spese? Il Cnel suggerisce al governo di monitorare i cambiamenti sui mercati esteri e di mantenere un canale di comunicazione con la commissione Ue. E altri sono gli interrogativi che pesano nelle dieci pagine della relazione. La “manovra” di 27 miliardi è finanziata in deficit per più della metà dell’importo; in questo modo si spostano sulle generazioni future i relativi oneri. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/23/cnel-perche-al-governo-fa-comodo-abolirlo/3209859/ Le questioni sono spesso più articolate di come appaiono
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 18:30
Fine
Voto no perché a conti fatti il risparmio è di un caffè a testa per ogni italiano. Troppo poco per venderci il diritto di voto. Voto no perché ho letto l’articolo 70 e ho capito solo una cosa: diventa tutto più complicato. Voto no perché il cambiamento non è un bene in sé, infatti si può sempre peggiorare: come in questo caso. Voto no perché non voglio lasciare ai miei nipoti una repubblica riformata seguendo la traccia della banca d'affari JP Morgan. Voto no perché le banche d'affari e le società finanziarie che hanno truffato i risparmiatori sono tutte per il Sì. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma per estendere i diritti, non per restringerli. Per allargare la partecipazione, non per limitarla. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma con un altro metodo, in un altro contesto, da parte di un altro parlamento legittimato dal voto popolare. Voto no perché non si può tener fermo un Paese sulla riforma della Costituzione con 11 milioni d italiani che non si possono più curare. Voto no perché non si può bloccare il parlamento per mesi di fronte a una crisi economica che il governo non riesce ad affrontare. Voto no perché non tutti i modi per superare il bicameralismo sono ugualmente validi. Quello scelto è pessimo. Voto no perché ci saranno molti più conflitti di attribuzione fra camera e senato e quindi l'iter delle leggi sarà più lento, costoso e complicato. Voto no perché se camera e senato avranno maggioranze politiche diverse - come può capitare - si bloccherà tutto. Voto no perché lo statuto per le garanzie delle minoranze lo farà la maggioranza dopo aver vinto le elezioni. Voto no perché il pd avendo la maggioranza in 17 regioni su 20 calcola di avere al primo giro di giostra la maggioranza assoluta dei senatori. Voto no perché hanno riempito la Costituzione di annunci e di enigmi, per esempio nessuno sa di preciso come davvero verrà eletto il senato. Voto no perché invitano in tv De Mita, D'Alema e Cirino Pomicino a fare i testimoni del No per farci credere che la partita è fra vecchio e nuovo. Voto no perché se vince il no non vince Salvini o Grillo. Vince la Costituzione. Voto no perché vogliono metterci paura con la storia della Brexit. Voto no perché non c'è nessuna relazione fra vittoria del sì e ripresa economica. Voto no perché se vince il no non ci sarà nessuna apocalisse, come vogliono farci credere per indurci a votare sì. Voto no perché il referendum riguarda la Costituzione, non le convenienze politiche di questo o quel partito, di questo o quel politico. Voto no perché non si può imputare alla Costituzione colpe che sono tutte e sole di una classe politica corrotta e incapace. Voto no perché è evidente che ci stanno fregando anche stavolta. Sempre dal profilo FB di Piero Ricca
Minore su utilizzo avvocatura comunale - 14 Settembre 2016 - 18:24
Desolante
...personaggi che si inventano dichiarazioni fatte dal sindaco che non ha mai fatto....da del " coccio" a chi a commentato senza emettere giudizi su chicchessia ma esprimendo una legittima opinione in relazione alla vicenda....sei desolante.....
Relazione Presidente uscente - Fondazione Comunità Attiva Cannobio - 28 Agosto 2016 - 05:55
C'era da aspettarselo!
Con il blocco delle assunzioni negli Enti Pubblici questa è un'ottima occasione per i nove Sindaci e loro Amministrazioni Comunali di "sistemare" parenti, amici o politici "trombati"! In sostanza sembra una manovra creata ad arte per poter mettere le mani nella "marmellata". Bisognerebbe conoscere lo Statuto della "Fondazione Comunità Attiva" per capire il metodo di elezione del Consiglio. Vuoi vedere che è iniziata la "caccia al voto"? Le elezioni non sono poi così tanto lontane ci vuole il suo tempo per raggiungere certi traguardi! Conserviamo la relazione dell'Avv. Pinolini, potrebbe tornare d'attualità quando si conosceranno i nomi del nuovo Consiglio.
Allerta Meteo per il sabato 20 Agosto 2016 - 20 Agosto 2016 - 14:13
Re: baggianate
Ciao marco mi spiace ma sei tu a dire baggianate. Intanto che gli svizzeri si autoincensino ok, ma che si permettano di dire che in Italia "le allerte meteo sono inaffidabili, in quanto non sono finalizzate ad informare correttamente la popolazione, bensì unicamente ad incrementare gli straordinari dei vari funzionari e dipendenti pubblici" mi verrebbe da dire "guardate cosa succede a casa vostra!" ... conosco alcune persone che lavorano presso i servizi meteo italiani e vi posso dire che è certamente una menzogna!! ... Il problema in Italia sta nella legislazione e nel sistema giudiziario che deve sempre trovare un colpevole per ogni cosa ... così quando ci sono i morti perché la gente sta sul greto del fiume in piena a guardare l'acqua che passa e ad un certo punto viene portata via o perché vuole a tutti i costi passare con la propria auto in un sottopasso allagato ... la colpa deve essere del povero previsore meteo che ha dato codice di allerta 1, anziché 2 (e nota bene, che in entrambi i codici di allerta ci può essere la perdita di vite umane, così come bisognerebbe ricordare che una previsione meteo è per l'appunto una previsione e non una certezza), mentre nessuno alla fine dice che quando vi sono vittime la causa è molto spesso frutto del comportamento sbagliato delle persone ... così dopo che il previsore è stato bastonato una o più volte è inevitabilmente portato a dare più allerte. Il piemonte, comunque, è una realtà in cui per fortuna questo capita poco spesso, mentre in effetti al sud è più frequente; il motivo di ciò non è comunque lo stipendio, perché in generale i servizi meteo sono organizzati per turni per dare continuità al servizio in relazione al tipo di allerta e quindi non vengono pagati straordinari... ma non mi sembra il caso di disquisire su questo aspetto ora. Piuttosto è vero che la popolazione non viene correttamente informata (ma questo non è un compito di chi fa previsioni meteo) su cosa significhi allerta 1, 2 o 3 e su come si deve comportare in quei casi ... prova ne è il commento di Marco
Chiusura SS34 per lavori - 28 Luglio 2016 - 07:27
Re: frontalieri
Le inesattezze le ho indicate nel mio commento precedente. Ripeto: i frontalieri si diperdono per la Svizzera in luoghi orari e turni diversi. E' molto difficile chiedere in Svizzera ottenere elasticità dell'orario di lavoro in relazione a eventuali mezzi di strasporto collettivi.
Vandali al Maggiore di Verbania - 18 Luglio 2016 - 23:40
Mamma mia....
Sarebbe piaciuto vedere cotanta fermezza anche in relazione alla richiesta danni per il mancato concerto di De Gregori...... Invece li pippa e via con la coda tra le gambe....... Ma va laaaaaaa
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 10 Luglio 2016 - 18:27
Tombini e famiglia !?!?
Quello che non capisco, è la relazione tra famiglia ed elezioni amministrative ("...il nascente PDF (Popolo Della Famiglia), si è presentato alle scorse elezioni amministrative..."). Ognuno può vedere le cose dal suo punto di vista, può anche pensare di fondare associazioni, sperando di farmi cambiare idea, ma tutto questo cosa c'entra con la gestione della cosa pubblica (come i tombini)? Perchè un'associazione che ha a cuore la famiglia si presenta alle elezioni amministrative? Mah! Da qui la mia ironia... Saluti Maurilio P.S. Caro Marco, se citi il 1917, come data della rivoluzione di ottobre, ricordati che su certi temi, Stalin aveva posizioni molto più simili alle tue che alle mie!
Cresce Intrainsieme, pronti per Intra by night - 7 Giugno 2016 - 08:32
meno male..
Caro Giovanni% ho girato il mondo sia per lavoro che per diporto e ti posso assicurare che il sorriso è sempre stato la base di qualsiasi relazione umana e , segnatamente, commerciale buona giornata caro amico
PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 28 Maggio 2016 - 21:08
rumi
sono fuori tema ma tanto per dire qualcosa in più.. 3 stralci da qui http://www.stateofmind.it/2014/01/cervello-amore-neuroscienze/ ………...ti concentri su una persona, ci pensi in maniera ossessiva, la desideri, alteri la realtà…….. ………..che ha pensato di fare la risonanza magnetica a quelle persone che si dicono ancora innamorate dopo anni e anni di relazione. Finora abbiamo studiato cinque persone, e, indubbiamente, abbiamo notato la stessa cosa: non stanno mentendo. Le aree del cervello associate con l’intenso amore romantico, continuano ad essere attive dopo 25 anni………. ………..Ci sono ancora molte domande a cui rispondere e altre ancora da fare sull’amore romantico. La domanda che mi sto facendo proprio in questo momento, e ne parlerò solo per un istante, prima di concludere, è questa: perché ti innamori di una persona e non di un’altra? Mai avrei pensato di dovermelo chiedere, ma Match.com, il sito internet che combina appuntamenti, venne da me tre anni fa e mi fece quella domanda. Ed io dissi, non lo so………... Sul primo stralcio. "alteri la realtà"; la persona che scrive probabilmente non ha mai riflettuto abbastanza su questo punto, crede che esista una unica vera realtà, e naturalmente è la più elevata possibile, mi fermo. Sul secondo. Si mettano il cuore in pace i pappagalli che vanno ripetendo che l'innamoramento ha una durata di uno starnuto, capisco che può essere estremamente destabilizzante per loro ma può esser l'inizio di un ravvedimento. Sul terzo. Io - e l'immodestia in questo caso non mi importa - lo so. Ho avuto tanto tempo a disposizione per rifletterci, non ci sono arrivato mettendo in campo teorie, ho capito ricordando la mia storia. A dire il vero ci potrebbe essere a volte una concausa, entrambe non potrebbero essere ritenute scientifiche per cui evito di parlarne. Se il cielo non fosse innamorato il suo seno non sarebbe dolce. Se il Sole non fosse innamorato il suo volto non brillerebbe. Se la Terra e le Montagne non fossero innamorate nessuna pianta germoglierebbe dal loro cuore. Se il Mare non conoscesse l’amore se ne starebbe immobile da qualche parte. Se il Cielo, le Montagne, i Fiumi e ogni altra cosa nell’universo fossero egoisti e avidi come l’uomo e come lui cercassero di conquistare e accumulare cose per sé, l’universo non funzionerebbe Rumi
PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 27 Maggio 2016 - 11:32
buingiorno a tutti
Buonguorno a tutti, grazie per i contributi portati al dibattito. Dalla felicità il tema è subito tramutato in quello dell'amore e innamoramento,entrambe prioritarie nelle vite di tutti. Se ho ben capito, I vorrebbe essere sempre innamorato, a mio modesto parere l'innamoramento è ancora meglio quando cresce e diventa amore(in questo senso intendevo superare). Penso che Lupus intendesse solo confortarla I, il passare per lui era riferito alla sofferenza della fine di una relazione, all'aspetto temporale. Lupus, a differenza sua, ritengo che la felicità non sia un'illusione ma una bella emozione che la fugacità rende ancora drammaticamente più bella. Lady in cosa non è d'accordo? un caro saluto a tutti Mara Rongo
Il Maggiore: le FOTO dell'interno - 21 Marzo 2016 - 13:21
Spazi e capienza
A parte che si sapeva sin dalle origini che il numero di posti sarebbe stato di circa 500sedute; a parte che l'originario progetto non ne prevedeva sicuramente molti di più; a parte che se avesse avuto 1000sedute avreste comunque colto l'occasione per fare polemica inversa (come lo riempi?); a parte tutto....volete 1.000posti per uno spettacolo? Abbattete le pareti mobili e avrete un unico salone da circa 1000anime di capienza? Ne volete 1500? C'è l'area esterna che ben si presta a spettacoli estivi con un numero di persone molto elevato? Volete le opere, il balletto, la galleria ed il loggione? Ad un'ora e mezza di distanza avete il Coccia o i teatri milanesi! Il progetto è/era intrinsecamente polifunzionale: certo, se ora si viene a sapere che non c'è più possibilità di fare rassegne cinematografiche un qualche deficit nel complesso delle potenzialità lo si avrà di certo. Poi ci sarà da capire come sfruttare gli spazi in relazione agli eventi: ci dovrebbero essere direttori artistici con elevata competenza per far funzionare l'intera struttura, rispetto alle sue potenzialità e non paragonata ad altre realtà inavvicinabili per storia, professionalità e destinazioni d'uso. Per quanto riguarda l'integrazione con il parco, basterebbe ricavare qualche varco nel muro perimetrale di Villa Maioni: ma qui mi viene un dubbio...l'area sarà comunque recintanta o a libero accesso? Spero in una qualche forma di protezione per gli atti vandalici che potrebbe subire una struttura come questa se lasciata incustodita ed a libero accesso nelle ore notturne. Saluti AleB
Centro eventi IL Maggiore. Dal nulla costruito un progetto di gestione - 18 Marzo 2016 - 14:31
insiste il sinistro e non spiega
appunto, perchè famigerata? (dal dizionario italiano sinonimi e contrati Treccani: famigerato = che gode di pessima fama, malfamato - contrario = apprezzato, reputato, rispettato) Ha scritto sì o no "famigerata"? Non capisco quale sibilla lei si augura che non sia ad aspettarla (se si riferisce a me, può stare tranquillo) Il dare del tu perchè siamo in democrazia è privo di significato) Si può essere in democrazia e dare del Voi come si usa fare ancora oggi in certe bellissime zone dell'Italia. Dare del "lei" non significa stare sul piedistallo e guardare gli altri dal'alto in basso. E' una forma di cortesia. Giustamente lei dice: il rispetto, prima di pretenderlo, bisogna darlo, non bisogna offendere. Allora mi spieghi: perchè scrive esattamente il contrario di ciò che afferma? In quanto alle minacce: si sente minacciato perchè ho scritto che l'ingiuria è punibile? Suvvia, pensa veramente che sia così fessacchiotta da intraprendere azioni che porterebbero a dover pagare laute parcelle a qualche avvocato azzeccagarbugli? In quanto "all'imparare ad accettare il dissenso"....proprio lei lo dice? Rimango comunque in attesa di conoscere analiticamente e dettagliatamente.....perchè sono famigerata! Per stemperare un pò gli animi e fare magari una risata: chissà perchè le Assicurazioni (e forse anche altri) quando si riferiscono ad incidenti o inconvenienti.......scrivono ad esempio "in relazione al sinistro occorso...." e non scrivono "destro"? Mah! Mistero!
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 16 Febbraio 2016 - 18:05
buonasera
provo a formulare un mio contributo. faccio una premessa: mi chiamo andrea de zordi e sono uno dei 5 soci fondatori dell'Associazione "21 Marzo", come ben saprà chi ha avuto modo di accedere all'atto costitutivo. sono anche il marito felice e orgoglioso di alice de ambrogi (conosciuta proprio grazie a Libera) e vanto un'amicizia ultratrentennale con davide lo duca, che è anche mio testimone di nozze. inoltre, per alimentare teorie cospirative di varia natura(passatempo che mi sembra sempre più apprezzato, leggendo l'interpellanza ed i commenti del fandom della consigliera), comunico che: sono stato compagno di classe di stefania minore, il mio medico di base è giorgio tigano (il quale abita nel medesimo condominio dei miei genitori), ho bevuto più di un bicchiere di vino con massimo forni, ho partecipato a più di una gara podistica con silvia marchionini, mi pare che mio papà comprasse i pulcini dal papà di campana, ho visto qualche concerto dei boni mores, ho allenato il fratello di damiano colombo e insomma, in generale, vanto una serie di connessioni con molti consiglieri comunali e componenti di giunta, come è normale vivendo a verbania e non essendo un idiota nel senso etimologico del termine. d'altronde, per la teoria dei sei gradi di separazione, potrete facilmente mettermi in relazione pure con kim jong un. detto questo, vorrei fare presente che tutte le associazioni / movimenti / partiti (ad eccezione di quelli caratterizzati da un estremo liderismo ed un tasso di democrazia interna assolutamente ridotto, come quello nel quale si è formata politicamente stefania minore) sono caratterizzate da un normale avvicendamento dei componenti del direttivo. questo è successo anche per l'associazione 21 marzo: è stata fondata da 5 persone (quelle indicate nell'atto costitutivo) che hanno poi passato la mano ad altri più giovani e preparati. ovvio però che nell'atto costitutivo risultino sempre i soliti 5 nomi. la funzione di tael documento è proprio quella, e non viene mica modificato ad ogni elezione delle cariche! prendendo a prestito l'esempio di @jon snow (a proposito: valar morghulis!): nell'atto costitutivo del CAI troverai i nomi di coloro che lo fondarono mentre l'attuale direttivo è riportato nel verbale dell'assemblea elettiva. non sapere queste cose, o ignorarle deliberatamente, non è accettabile da un consigliere comunale. e poi ci sarebbero tante altre cose da dire ma non ho molto tempo da dedicare a questa polemica. mi limito qui a ricordare il sacrosanto diritto di associazione, e il protocollo L10 che mi pare venne firmato da tutti i candidati cconsiglieri. poi vorei ancora esprimere la mia amarezza nel vedere tirato in ballo il nome di patrizia guglielmi in questa penosa querelle. e prendo atto che alcuni (anche tra coloro formatisi nel legalitario M5S, che qualche battaglia con Libera e 21 Marzo l'ha pure condivisa) considerino negativamente il connubio tra l'impegno amministrativo e l'aver fondato un'associazione che si occupa di antimafia e legalità io sarei invece orgoglioso del fatto che molti che oggi si occupano della cosa pubblica si siano formati anche all'interno di quel tipo di impegno civile
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti