Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Club Forza Silvio su uffici giudice di Pace

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio Verbania in merito alla questione degli uffici giudice di Pace.
Verbania
Club Forza Silvio su uffici giudice di Pace
Accetta Francesca, a nome del Club Forza Silvio Forza Italia Verbania, in virtù delle deleghe inerenti i settori Pari Opportunità, Giustizia e servizi al cittadino, interviene nuovamente e con fermezza in riferimento alla riapertura dell’Ufficio del Giudice di Pace di Domodossola.

Rammentiamo che con D.L. 31 Dicembre 2014 n. 192, conv. in Legge 11 del 27/02/2015, sono stati riaperti i termini per la presentazione dell’istanza da avanzare, a cura del Comune o della Comunità montana, al Ministero della Giustizia, entro il termine perentorio del 30/07/2015.

La circolare ministeriale, prevede che l’istanza dovrà avere ad oggetto, “con riferimento all’estensione territoriale, la totalità dei comuni che compongono l’ufficio del Giudice di Pace soppresso e sono possibili accorpamenti di più uffici del Giudice di Pace e accorpamenti del territorio di uno o più comuni da aggregare alla competenza del Giudice di Pace, qualora siano limitrofi e compresi nel medesimo circondario di tribunale. Al riguardo è necessario il consenso dei comuni o enti locali che intendono aderire all’accorpamento, da allegarsi all’istanza di ripristino”.

Nella fattispecie concreta, ben 15 Comuni hanno sobbarcato il Tribunale di Verbania di un ingente carico di lavoro, per un totale complessivo di circa 110 Comuni, a seguito della soppressione degli uffici del GdP di Domodossola, Arona, Omegna e Borgomanero.

Attoniti assistiamo alla condotta sconcertante di chi potrebbe, se armato di buona volontà, ripristinare lo status quo ante, offrendo ai cittadini di quelle zone, che oggettivamente sono disagiate, vuoi per ragioni climatiche, vuoi per la collocazione territoriale, un servizio essenziale che dovrebbe essere considerato un diritto per la città di Domodossola, viste le sue ampie dimensioni.

Ci sta a cuore far affiorare che l’indifferenza della classe politica domese è INCONCEPIBILE poiché il bene comune non può essere un optional che varia di zona in zona. Restiamo fiduciosi affinché si faccia umilmente un passo Avanti, provvedendo alla modifica di quella che è la situazione attuale.

Francesca Accetta
Forza Italia
Club forza Silvio Verbania Forza Italia



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula Perchè?
lupusinfabula
13 Luglio 2015 - 21:49
 
Perchè "Avanti" maiuscolo?
Vedi il profilo di Crosby Perchè...
Crosby
14 Luglio 2015 - 08:51
 
Perché è un passo importante e comporta gravi responsabilità.
Vedi il profilo di SINISTRO 1FACILI PROFETI....
SINISTRO
14 Luglio 2015 - 17:11
 
Purtroppo il problema è proprio a livello locale, visto che i costi ricadranno interamente su chi avanzerà l'istanza! In poche parole il Potere centrale, tramite la facciata della conferenza Stato-Regioni-Enti Locali, ha delegato tale compito; il risultato è sotto gli occhi di tutti, visto che, nella migliore delle ipotesi, ci sarà un transito da altri uffici comunali: vedi l'esempio del comune di Polla (SA) dove, per tenere in piedi il GdP, hanno prelevato personale dall'Ufficio tecnico stradale.... Per quanto riguarda la parola Avanti, credo trattasi di lapsus freudiano, in quanto il Capo di questo partitello era molto amico di un noto politico, defunto in quel di Hammamet, che scriveva proprio sul giornale del Partito socialista, firmandosi con lo pseudonimo Ghino di Tacco. :-)



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
30/05/2017 - "Cula Bun' Anima"
30/05/2017 - Offerte di lavoro del 29/05/2017
30/05/2017 - LibriNews: "L'Americano"
29/05/2017 - 112 Numero Unico Emergenze
29/05/2017 - M5S su CdA Muller
Verbania - Politica
29/05/2017 - Alcool e disordini accordo Comune - Carrefour
29/05/2017 - M5S su incompatibilità in Consiglio
28/05/2017 - FdI AN su votazione CdA Muller
28/05/2017 - L'Italia che non si vede: rassegna di cinema alla Maratonda
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti