Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Verso gemelaggio Cannobio - Winterhausen

E’ stata sottoscritta, sabato 23 aprile 2016 a Winterhausen, comune della Baviera, una dichiarazione d’intenti fra Cannobio e Winterhausen, un atto che porterà alla stipula di un vero e proprio Patto di Fratellanza e di Gemellaggio.
Fuori Provincia
Verso gemelaggio Cannobio - Winterhausen
La delegazione cannobiese, che si è recata nel comune tedesco che sorge sulla riva occidentale del fiume Meno in Baviera, in un’area di grande interesse turistico, culturale e storico, era composta da oltre quaranta persone guidata dal sindaco Giandomenico Albertella e dalla presidente del Comitato per i Gemellaggi Katia Manfredi.

“Siamo stati accolti con grande entusiasmo e fratellanza – dice il Sindaco si Cannobio Giandomenico Albertella – ringrazio la comunità di Winterhausen per l’accoglienza e la disponibilità; ci siamo sentiti come se fossimo a casa nostra. Ringrazio il sindaco Wolfang Mann che ho rivisto con piacere dopo un incontro avuto a Cannobio. A Winterhausen abbiamo siglato una dichiarazione d’intenti ed ora continueremo a lavorare per arrivare alla sottoscrizione entro fine anno a Cannobio del “Patto di Fratellanza e Gemellaggio”.

Fra venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 si sono tenuti una serie d’incontri confronti dibattiti fra le delegazioni dei due Comuni, che oltre ad migliorare le reciproche conoscenze hanno approfondito i temi relativi alla sanità, all’istruzione, al folclore, alla tradizione, al turismo, all’ artigianato e all’economia.

Della delegazione cannobiese hanno fatto parte Mauro Cavalli (segretario del Comitato) , don Massimiliano Maragno (membro del Capitolo di San Vittore), Monica Serri (Presidente di Cannobio4you), Oreste Garatti (delegato della Pro Cannobio), Sabrina Azzena (Presidente del Consiglio della Biblioteca) , Elena Allioli delegata della scuola, Rosanna Scheber (Presidente del Corpo Filarmonico Cannobiese), Daniela Madaschi (Presidente del Coro Stella), Luciano Luini e Michele De Santis (in rappresentanza dell’associazione “I pedu’), ragazzi, oltre ai consiglieri comunali: Claudio Antonetti, Giammaria Minazzi ed il dottor Antonio Lillo.

Molti i punti d’incontro e d’interesse, diversi i progetti di sviluppo e collaborazione tra i due partner come momenti culturali, sportivi e legati al folclore. Il sindaco ed il vice sindaco di Winterhausen sono diventati soci dell’associazione “I Pedu’”. Da un concorso a cui hanno partecipato i ragazzi delle scuole cannobiesi è scaturito il logo del Comitato di Gemellaggio.

Un cittadino del Comune di Winterhausen ha donato un vestito tradizionale della franconia ad una giovane cannobiese in segno d’amicizia e stima verso l’Italia.

Alcuni elementi del corpo filarmonico cannobiese hanno suonato insieme agli omologhi tedeschi e la Presidente Rosanna Scheber , a nome della Banda, ha donato un brano scritto dal maestro Aldo Scheber , “Giglia”, subito suonati dalla formazione tedesca e molto applauditi.

Comitato Per i Gemellaggi, istituito con Delibera del Consiglio Comunale di Cannobio 32 del 30 luglio 2015
Presidente del Comitato: Katia Manfredi
Capodelegazione italiana in Germania: Sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella
Capodelegazione tedesca: Borgomastro Wofgang Man
Presidente Comitato tedesco: Christian Luksch



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di roberto ricci sprechi
roberto ricci
27 Aprile 2016 - 19:05
 
I comuni sostengono sempre di non avere risorse e disponibilità economiche per i servizi alla persona, sistemare strade e molto altro che può interessare i cittadini specie i meno abbienti,per cui aumentano tasse e imposte di ogni genere sia per i residenti che per i turisti

Il denaro,viceversa, non manca per organizzare viaggi e pranzi tra i soliti che dicono di lavorare per i cittadini con i soldi dei contribuenti e per queste gite si inventano le scuse più varie come gemellaggi ecc ecc
Vedi il profilo di lupusinfabula Condivido in toto
lupusinfabula
27 Aprile 2016 - 21:13
 
Condivido in toto, mi auguro solo che i numerosi partecipanti alla gita abbiano pagato tutto, ma proprio tutto, di tasca loro perchè se così non fosse al loro ritorno dovrebbero arrossire all'incontrare quelli che sono rimasti a casa.
Vedi il profilo di Kiryienka ingenuita'
Kiryienka
27 Aprile 2016 - 22:01
 
conosco come opera l'amm cannobiese....nn credo proprio che si farebbero beccare in castagna con una scivolata di questo tipo.Mi sembra che per i cittadini facciano moltissimo,vedi il nuovo centro medico..............Cannobio e' un oasi,un'enclave che sfrutta al meglio le potenzialita' del territorio e ripaga i cittadini nel bisogno.............frequento parecchio cannobio e ''tasto il polso '' ai cittadini molto spesso..........
Vedi il profilo di Giovanni% Re: ingenuita'
Giovanni%
27 Aprile 2016 - 23:48
 
Ciao Kiryienka
credo che i verbanese debbano solo prendere esempio da Cannobio.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
22/01/2017 - Verbania pareggia a Casale
22/01/2017 - Abruzzo: i soccorsi in azione dal Canton Ticino - VIDEO
21/01/2017 - Brucia appartamento due le vittime
20/01/2017 - Altea Altiora a Cuorgnè
19/01/2017 - MilanoInside: Winter Village, il campo base della salute!
Fuori Provincia - Cronaca
07/01/2017 - Lago d'Orta: sperimentazione servizio pubblico invernale
04/01/2017 - Premio per le migliori tesi di laurea sulla montagna
02/01/2017 - Starmap Piemonte: fare impresa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti