Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

“So.Stare” ricorda l'eccidio di Intra

Per ricordare le vittime dell’Eccidio di Intra, Associazione LIS Lab in collaborazione con Comune di Verbania, Casa della Resistenza di Fondotoce e Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara”, propone al pubblico e alle scuole di Verbania il percorso sensoriale “So.Stare” nelle giornate del 7 e 8 ottobre 2016.
Verbania
“So.Stare” ricorda l'eccidio di Intra
“So. Stare” è un progetto artistico di Francesca Amat in memoria delle vittime dell’Olocausto del Lago Maggiore, presentato nel 2013 in occasione del 70° anniversario della strage durante Villaggio d’Artista a Meina.

Il percorso di svolgerà presso gli spazi dell’Hotel Il Chiostro in Via Fratelli Cervi a Intra, a pochi passi dal luogo dove, tra l’8 e l’11 ottobre 1943, furono uccisi quattro ebrei: Ettore Ovazza, la moglie Nella e i due figli Riccardo ed Elena.

Quattro vittime e quattro storie sulle orme delle quali è possibile incamminarsi in modo nuovo. Tramite l’arte, si vuole portare a conoscenza dei ragazzi delle scuole del territorio e dei cittadini di Verbania le vicende che hanno segnato in modo tanto profondo la città.

L’Olocausto del Lago Maggiore è un episodio poco conosciuto della storia della Shoah in Italia, che coinvolge nove comuni di due province, Novara e Verbano Cusio Ossola: Arona, Baveno, Bée, Meina, Mergozzo, Novara, Orta, Stresa, Verbania. E' il primo eccidio di civili ebrei in Italia ed è numericamente inferiore, per vittime di religione ebraica, solo a quello delle Fosse Ardeatine: ad oggi sono 57 le vittime accertate, un numero che gli storici ritengono destinato a salire. Nonostante gli episodi siano molto differenti, la storiografia è ormai unanime nel ritrovare un aspetto comune che permette appunto di parlare di una strage collettiva.

L’installazione-performance prevede la rievocazione del fatto storico attraverso un’esperienza multisensoriale che prende avvio da uno stimolo sonoro e gestuale fornito dall’artista.

PROGRAMMA
Venerdì 7 ottobre - dalle 9.30 alle 12.30 / riservato alle scuole
Sabato 8 ottobre - dalle 9.30 alle12.30 / riservato alle scuole
alle 15.00: Saluti Istituzionali. Interverranno l’artista, l’amministrazione comunale e i rappresentanti di tutti gli enti coinvolti
dalle 15.30 alle 17.00 / turni per il pubblico (20 persone ogni 30 minuti)

La proposta sarà fruibile gratuitamente, previa prenotazione.
Al momento, l’evento per le Scuole è sold out. Gli Istituti o i docenti interessati possono comunque contattarci per prenotare una prossima visita che si terrà a gennaio 2017.

“Gli alberi dei giardini sono testimoni anziani e profondi, accompagnano la vita in totale silenzio. Alcune sedie bianche, dimenticate nelle cantine del tempo, ora appaiono in un giardino per offrire l’occasione di sospendere i pensieri e di compiere un piccolo gesto. Le sedie saranno luoghi di memoria, come alberi. I visitatori potranno diventare come quegli alberi silenziosi, testimoni di un luogo, parte integrante dell’installazione.”

“So.Stare” è un progetto di Francesca Amat
interpretato da Raffaella Chillè
Arrangiamento musicale di Manuel Consigli
Ricerca storica Elena Mastretta
Produzione Villaggio d'Artista/ LIS Lab Performing Arts
Con il patrocinio di Comune di Verbania e Casa della Resistenza di Fondotoce
In collaborazione con Hotel Il Chiostro e Istituto Storico della Resistenza ”P. Fornara”
Organizzazione Laura Vignati

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
27/05/2017 - “Emozioni di lago. Maggiore e dintorni"
27/05/2017 - "Rendez- Vous 2200"
27/05/2017 - Torneo solidale di Burraco con la CRI
27/05/2017 - Di Gregorio: "Novità per il Forno crematorio di Verbania"
27/05/2017 - Con Silvia per Verbania: incompatibilità in Consiglio
Verbania - Cronaca
26/05/2017 - Un drone per il Soccorso
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
24/05/2017 - Rubano anello da 1000€
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti