Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

luoghi

Inserisci quello che vuoi cercare
luoghi - nei post
Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO - 28 Maggio 2017 - 13:01
Si è svolta venerdì mattina presso la Sala Giunta del Comune di Verbania la presentazione delle attività dell’Associazione Cori Piemontesi in programma nel territorio del VCO nel 2017.
“Emozioni di lago. Maggiore e dintorni" - 27 Maggio 2017 - 19:06
In collaborazione con il Fotoclub Verbania e la rassegna Fotograficamente Off, verrà presentato a Villa Giulia domenica 28 maggio alle ore 17:30 il libro fotografico di Stefano Vanetti: “Emozioni di lago. Maggiore e dintorni”, edito da Alberti Libraio Editore.
Obbiettivo Rock - 26 Maggio 2017 - 11:09
Dal 2 giugno al 2 luglio 2017 si terrà, presso il prestigioso Museo Tornielli di Ameno, splendido borgo sito sul lago d’Orta, la mostra fotografica “Obiettivo Rock.
MilanoInside: "Piano City" - 18 Maggio 2017 - 08:01
In arrivo a Milano un weekend all'insegna della musica, da venerdì 19 a domenica 21 maggio Piano City invaderà le vie della città.
Carabinieri: multe e controlli - 17 Maggio 2017 - 19:20
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso degli ultimi giorni, ha aumentato sensibilmente i controlli del territorio nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di uomini e mezzi, in divisa ed in borghese.
"Corso di Cinema" - 15 Maggio 2017 - 10:23
L'associazione CGS Don Bosco Cinecircolo Socioculturale Giovanile Verbania, nell'ambito del progetto Verso Comuni Orizzonti, organizza un corso di cinema finalizzato all'aspetto produttivo della complessa macchina cinematografica e, attraverso la sua attuazione pratica, alla realizzazione di un cortometraggio.
"Fotografie della Berlino Est“ - 12 Maggio 2017 - 15:03
Sabato 13 maggio 2017 alle ore 17.30 presso la Sala Esposizioni Panizza di Ghiffa (Vb), l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa “ il Brunitoio” inaugura la mostra di Roberto Toja “WARUM DIE ZEIT? - Fotografie della Berlino Est“. A cura di Giulia Grassi. Testo e presentazione di Giulia Grassi.
Lampi sul loggione: “Geppetto e Geppetto“ - 12 Maggio 2017 - 09:16
Sabato 13 maggio ultimo appuntamento con la 31° edizione, la prima ospitata al “Maggiore” di Verbania, di “Lampi sul loggione”. In scena, ore 21.00, con “Geppetto e Geppetto“, una pièce di Tindaro Granata coprodotto dal Teatro Stabile di Genova e dal Festival delle Colline Torinesi, già Premio Ubu 2016 come miglior testo teatrale italiano.
Studenti piemontesi a Trieste - 11 Maggio 2017 - 19:06
Quarantatre ragazze e ragazzi tra i 16 e i 18 anni, accompagnati da dieci docenti e dalla prof.ssa Elena Mastretta dell’Istituto storico della Resistenza di Novara, hanno partecipato, da venerdì 5 a domenica 7 maggio, al viaggio studio di tre giorni a Trieste, vistando i luoghi della memoria del confine orientale italiano.
Metti una sera al cinema Special Events - La fine del mondo - 10 Maggio 2017 - 11:27
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, giovedì 11 maggio 2017, per la rassegna "metti una sera al Cinema", Special Events, presso l'Auditorium de Il Chiostro spettacolo unico ore 20:15 proiezione di "La fine del mondo".
Interpellanza su Bocciodromo di Possaccio - 8 Maggio 2017 - 15:48
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza presentata dai Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, del Gruppo Forza Italia Berlusconi, riguardante il Bocciodromo comunale di Possaccio.
Carabinieri: 9500€ di multe - 2 Maggio 2017 - 18:27
La Compagnia Carabinieri di Verbania, nel corso delle ultime festività, ha aumentato sensibilmente i controlli del territorio nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di uomini e mezzi, in divisa ed in borghese.
Verbano: con due itinerari del Gran Tour - 23 Aprile 2017 - 11:27
Il 25 aprile e il 6 maggio 2017 sono in programma due itinerari del Gran Tour alla scoperta del Verbano.
La Fabbrica di Carta sei appunamenti con Alberti - 21 Aprile 2017 - 10:23
Riportiamo il calendario degli appuntamenti di Alberti Libraio alla Fabbrica di Carta 2017.
“Il ritorno di Lara” - 18 Aprile 2017 - 17:35
Simone Merlotti presenta il suo terzo romanzo, “Il ritorno di Lara”, presso La fabbrica di carta 2017. Il giorno 22 Aprile alle ore 18:00 a Villadossola.
luoghi - nei commenti
Interpellanza su Villa Giulia - 24 Maggio 2017 - 08:11
Re: ammorbante
Ciao paolino Puntare sulla cultura fa guadagnare una montagna di soldi? Può darsi a Milano, Firenze, New York ma realtà in come Verbania fa guadare poco se non perdere. La cultura normalmente è legata ad una lingua e la maggioranza del turismo è tedesco, olandese e inglese che di letteraltura, di Rocco Papaleo non frega nulla. Qui vengono per i luoghi e non per altro. Sulla cultura può puntare Agrate Conturbia che non ha altro da offrire. Gli eventi culturali verbanesi sono seguiti dai soliti personaggi verbanesi, milanesi da seconde case e pochi altri. Al belga che viene con la BMW lunga 7 metri e spende 500 euro solo per il pernottamento non interessano eventi culturali
Interpellanza su Villa Giulia - 23 Maggio 2017 - 11:49
Sia benedetto quel bar!
Ogni spazio concesso al bar dentro Villa Giulia è da benedire. Rappresenta uno dei pochi luoghi di vivacità delle estete verbanesi. Gli eventi proposti nell'interpellanza non servirebbero a nulla per il turismo e il territorio.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 9 Maggio 2017 - 12:44
Re: la Thatcher?....
Ciao lucrezia borgia Conosco benissimo l'argomento Britannia, non ho voluto toccare anche quel tasto, altrimenti tutti ad accusare di essere complottisti, magari richiamando le scie chimiche, le stampanti 3d, i microchip sottopelle..ops forse le ultime 2 non sono più strampalate fantasie, chissà magari anche la prima potrebbe un giorno avere un suo collegamento con la realtà. Adesso tutti a dire che questa Europa và rivista, ma quando lo diceva il m5s era un'assurdità Da un post di gennaio 2014 L'Europa. Cosa sa un italiano dell'Europa, della UE, della BCE, a parte i luoghi comuni? Ci sono degli europarlamentari italiani a Bruxelles? Certo, tra cui Mastella, ma nessuno sa cosa fanno, di cosa si occupano. Neppure chi sono. L'europarlamento è come un Grand Hotel in cui si alloggia fino alla prima opportunità elettorale in Italia, come successe per D'Alema, o un sontuoso cimitero degli elefanti di politici trombati e di seconde file. La comunicazione dei lavori europarlamentari è del tutto assente. Alzi la mano chi può tracciare un bilancio minimo dei lavori dello scorso anno. Non si discute mai di Europa, ma solo di euro che dovrebbe rappresentare l'economia europea nel suo insieme, ma che ormai non rappresenta più nulla. L'Europa è un comodo alibi. "Ce lo chiede l'Europa" è un mantra per coprire qualunque stronzata, dal Fiscal Compact al pareggio di bilancio in Costituzione. Chi è questa Europa, mitica e lontana, che ci invia i suoi messaggi per bocca di Napolitano e della coppietta di pappagalli Capitan Findus Letta e Renzie? Fuori un nome. Chi decide cosa e perché sulle nostre teste? Siamo in preda a un'allucinazione collettiva che ha trasfigurato una banca centrale europea e la burocrazia in un ideale di Europa che non esiste. Governati a livello nazionale da banchieri e burocrati che usano primi ministri come portaborse e camerieri. Le decisioni prese in Europa hanno effetti devastanti sul futuro delle prossime generazioni, nel bene così come nel male, ma nessun cittadino europeo può interferire, spesso non ne è neppure a conoscenza. L'Europa sarà politica o non sarà. Sarà partecipativa o non sarà. L'Europa non è un frullatore di nazionalità per renderle omogenee. Questo è un disegno destinato al fallimento. Un esercizio impossibile. Non siamo gli Stati Uniti d'America con popolazioni eterogenee in cerca di una nuova Patria, ma popoli con tradizioni e civiltà millenarie. Quest'Europa così invocata e così assente si è trasformata in una moderna dittatura che usa i cerimoniali democratici per legittimare sé stessa. Il MoVimento 5 Stelle entrerà in Europa per cambiarla, renderla democratica, trasparente, con decisioni condivise a livello referendario. Oggi la UE è un Club Med infestato dalle lobby. Il manifesto del M5S per le elezioni europee è di sette punti. Nelle prossime settimane ne illustreremo i motivi. In Europa per l'Italia, con il M5S!
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 5 Maggio 2017 - 19:20
info delle 16,29
approvo. I lerci negrieri nostrani e non, hanno trovato il modo di arricchirsi commerciando con ciò che vi è di più sacro al mondo: gli esseri umani. Con la fattiva ed a volte interessata collaborazione di "buonisti" in malafede e dei nostri politici, i quali (non tutti per fortuna) anzichè operare per il "bene" degli italiani, operano indefessamente per il loro "male" Altra cosa che non mi torna è perchè questi "profughi" non viaggiano nella direzione dei Paesi del Golfo, notoriamente straricchi ed a loro più affini di noi. Ci definiscono "miscredenti" e poi chiedono il nostro aiuto, approfittandosene pure. I veri "disperati" sono ancora tutti nei "luoghi della disperazione" e, al contrario di questi baldi giovani, sono pelle ed ossa.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 17:46
Rocco P.G.
Buona sera Rocco Pier Luigi, E' un dato di fatto che il Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, esaminando i bilanci di alcune Ong, si è accorto che hanno disponibilità finanziarie sproporzionate in rapporto alla loro consistenza. Se certe cifre sono perfettamente in linea con organizzazioni come MSF e Save the Children (il cui operato è fuori discussione), non lo sono per molte altre tipo Moas (vedi intervista di Repubblica del 28.o4.17) Inoltre, in una intervista rilasciata a La Stampa ripresa da RaiNews il 23.4, Carmelo Zuccaro parla di "telefonate che partono dalla Libia verso alcune Ong, fari che illuminano la rotta verso le navi di queste organizzazioni, navi che all'improvviso staccano i trasponder, sono fatti accertati". A mio parere,tutti gli atti di bontà a cui fa seguito un cospicuo compenso economico sono alquanto sospetti e fa benissimo Carmelo Zuccaro ad indagare. Quest'uomo si è messo di traverso ad interessi enormi: Temo faranno di tutto per fermarlo! Ma di quale accoglienza stiamo parlando? Li salvano in mare per distruggerli a terra. Non basta dar loro un tetto ed un pasto togliendo loro la dignità, sapendo benissimo che non potremo neanche offrirgli questo per sempre! Quello che è in corso è uno sfruttamento epocale delle loro e delle nostre sempre minori risorse. Poche balle; qui è in corso un vero e proprio crimine contro l'umanità. Aggiungo che i veri disperati sono ancora nei "luoghi della disperazione"; sono costretti a stare lì e sono pelle ed ossa.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 12:59
Re: fango sulle Ong....
Ciao lucrezia borgia Nel qual caso indaghi ed accusi con prove chi è effettivamente colpevole. Non vai in televisione a parlare in generale sulla base di luoghi comuni e generalizzato senza alcuna prova, ma solo di convinzioni personali della serie "ha i soldi allora ha rubato"
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 11:24
sig. Maurilio
buon giorno; Non sono luoghi comuni bensì saggi proverbi popolari che argomentano, sintetizzando, molte situazioni.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 09:57
Re: per Maurilio
Caro lupusinfabula io non penso di avere la verità assoluta, anzi! Argomento sempre i miei interventi, ma quando mi si risponde con luoghi comuni... Saluti Maurilio
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 30 Aprile 2017 - 21:51
Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Rocco Pier Luigi, ho quasi la certezza che io stia perdendo il mio tempo con te, non ho il compito di convincerti di niente, pensavo che di fronte ai dati di fatto potesse nascere in te un nuovo punto di vista invece tra superstizioni e luoghi comuni...ti lascio vivere tra queste tue certezze. Avanti il prossimo.. P.S.:è notizia di questi giorni delle Ong e immigrati, accendi la tv o leggi i giornali
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 30 Aprile 2017 - 19:51
Re: Re: La differenza
Ciao Maurilio se mi permetti ti consiglio non luoghi comuni ma luoghi da visitare. Le periferie di Stoccolma, le balenieu di Parigi, interi quartieri di Bruxelles, dove casualmente si sono avuti attentati di matrice islamista e che sono veri e propri stati islamici in Europa, con tanto di leggi applicate. Se hai visto il servizio di Piazza pulita del progressista Formigli sulla situazione in Svezia dovresti preoccuparti molto di questo e meno di presunti luoghi comuni. Se il cancro si è sviluppato in questo modo è anche e soprattutto per un certo modo di pensare e di organizzare le nostre società. Se un ministro islamico svedese decide che i foregn fighter o come si chiamano tornati in "patria" dopo avere sgozzato e stuprato in nome dell'isis vanno aiutati con soldi pubblici per essere "reintegrati" c'è un problema veramente grosso da risolvere prima di tutto nel cervello di qualcuno. Ma se questo modo di pensare è dominante allora posso chiuderla qui senza colpo ferire e sottometterci direttamente a questi nuovi barbari. Non trovi?
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 30 Aprile 2017 - 19:41
Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Ciao info "(quindi immigrati clandestini su cui speculano le cooperative e le Ong)" ... certo che come luoghi comuni non scherzi neanche tu oltre a Lupusinfabula Riguardo all'integrazione cosa ci vorrebbe oltre a far rispettare le normali leggi italiane ?
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 15:11
Purtroppo non siamo in Romagna
Metto insieme i discorsi di LOREDANA (che aveva citato i suoi amici romagnoli), Maurilio e Lady Oscar. Purtroppo il verbanese è distante dalla mentalità romagnola. In queli luoghi crenao gruppo, sinergie, idee condivise di sviluppo. Nella nostra cittadina purtroppo la mentalità e molto chiusa, Ci si indispetisce per qualcosa e si manda utto all'aria.
Orto civico nasce la petizione - 26 Aprile 2017 - 15:44
Re: altri luoghi
Ciao lady oscar 1- se avessero chiesto ai proponenti (come hanno chiesto ad altri) , magari una soluzione la trovavano 2- in zona ci sono già orti (abusivi?) , se fosse pericoloso l'amministrazione dovrebbe dirlo e intervenire 3- in zona già producono "gerani" , non so, forse anche piante da orto 4- il tutto, ci fossero pericoli, si sarebbe anche potuto fare in serra 5- iniziamo col dire che l'esclusione del progetto è stata una cosa non limpida
Orto civico nasce la petizione - 26 Aprile 2017 - 13:53
altri luoghi
Ho letto che per gli orti civici sono state individuate due altre aree. Poi vuoi fare orti accanto ad acetati? Io manco i gerani ci pianterei....
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 1 Aprile 2017 - 14:07
proprietario strada paga anche danni da privato
A dirlo è una sentenza della Cassazione: n. 17095/14 del 28.07.2014; L’ente proprietario della strada ha l’obbligo di garantire una sicura circolazione agli automobilisti; questi deve adottare tutti i provvedimenti necessari a tal fine, senza che rilevi su chi debba gravare la spesa delle opere di bonifica e manutenzione (come la costruzione di muri di contenimento). In altre parole, è inutile giocare a “scarica barile” con i soggetti titolari di terreni vicini: in ogni caso il proprietario della strada resta sempre responsabile. L’inerzia del titolare del fondo che dovrebbe bonificare i luoghi non esonera dal risarcimento chi gestisce l’infrastruttura, che deve garantire la sicurezza dei veicoli e, nel caso, sospendere la circolazione. La conseguenza è che l’ente proprietario non può consentire la circolazione su un tratto di strada di cui ha la custodia senza aver prima eliminato tutti i possibili fattori di rischio conosciuti e conoscibili, con un attento e doveroso monitoraggio del territorio. Egli, infatti, è tenuto a risarcire i danni anche quando provocati dalla mancata manutenzione delle aree limitrofe di proprietà di privati.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti