Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

piante

Inserisci quello che vuoi cercare
piante - nei post
Corso potature delle piante arboree ed arbustive - 20 Febbraio 2017 - 15:43
VCO FORMAZIONE organizza nella sede di Verbania in via Vedani, 2 un corso di Alta Formazione sulle potature delle piante arboree ed arbustive.
"Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto - 18 Gennaio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei gruppi "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente", che tracciano un giudizio sull'operato dell'Amministrazione.
Carabinieri: controlli e fermi per stupefacenti - 17 Gennaio 2017 - 11:05
Nel corso del fine settimana appena trascorso, la compagnia Carabinieri di Verbania ha fortemente intensificato i controlli sul territorio, conseguendo positivi risultati sotto il profilo del contrasto ai reati concernenti gli stupefacenti.
Chiusura Via Vittorio Veneto - 15 Gennaio 2017 - 10:23
Il Comune di Verbania comunica la chiusura di Via Vittorio Veneto causa lavori di taglio della vegetazione e piante pericolanti nella proprietà della Regione Piemonte.
SS34: domani senso unico alternato a Fondotoce - 2 Gennaio 2017 - 13:01
Martedì 3 gennaio lavori sulla statale 34 a Fondotoce per taglio piante. Rallentamenti alla circolazione. Suggerito il passaggio da San Bernardino Verbano sulla provinciale 61.
Conclusa la XIII Mostra della camelia invernale - 6 Dicembre 2016 - 11:28
Il clima invernale sul Lago ha un suo fascino. Si trasformano i giardini, vivacizzati dai colori e profumi delle camelie, dalle sorprendenti tonalità di foglie, bacche e vegetazione in fiore. Avvolti nella luce dei mesi più freddi i parchi diventano luoghi magici, al limite del sogno, del fantastico.
LetterAltura: "Cura e benessere nei giardini terapeutici" - 2 Dicembre 2016 - 09:16
Nel weekend del 3-4 dicembre, Lago Maggiore LetterAltura partecipa per il terzo anno consecutivo alla 13° Mostra della Camelia invernale, organizzata dal Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore.
Il nuovo volto di Piazza Cavour - 29 Novembre 2016 - 18:01
Finiti i lavori in piazza Cavour, a Intra dopo l'abbattimento della vecchia edicola posta all’inizio di via San Vittore. riportiamo una nota dell'Amministrazione Comunale.
Mostra della Camelia Invernale e Giardini d'inverno - 23 Novembre 2016 - 16:04
Presentate oggi al Municipio di Verbania la XIII Mostra della Camelia Invernale, e la II edizione dei Giardini d’Inverno, per un dicembre in fiore a Verbania e sul lago Maggiore.
Lavori sulla SS34 località Suna rinviati a mercoledì 19 ottobre - 17 Ottobre 2016 - 17:43
Lavori per potatura spostati a mercoledì 19 ottobre - sino a venerdì - sulla statale 34 del lago Maggiore. Possibili disagi e code. Consigliato il percorso alternativo dalla strada provinciale 61 per Bieno.
Lavori per 4 giorni sulla SS34 località Suna - 16 Ottobre 2016 - 09:16
Lavori per potatura da lunedì 17 ottobre - sino a giovedì - sulla statale 34 del lago Maggiore. Possibili disagi e code. Consigliato il percorso alternativo dalla strada provinciale 61 per Bieno.
Demolita l'edicola di piazza Cavour - Foto - 12 Ottobre 2016 - 09:16
Demolita ieri la storica edicola di piazza Cavour a Intra, segno dei tempi che cambiano, al suo posto già prevista una riqualificazione dell'area.
Cavo teso nel bosco ferisce ciclista - 9 Ottobre 2016 - 19:56
Un filo d'acciaio teso tra due piante nel bosco del sentiero che da Premeno scende in direzione di Pollino ferisce ciclista.
Parco di Villa Pallavicino tra i Boschi Incantati - 1 Ottobre 2016 - 17:05
Da settembre a novembre 2016 va in scena il foliage, il momento in cui i boschi danno spettacolo di sé con la colorazione autunnale delle foglie. Passeggiarci è un incanto.
Editoria e Giardindi - week end chiusura - 22 Settembre 2016 - 18:46
Si avvicina il secondo week-end di Editoria e Giardini che coinciderà con la chiusura della 13° edizione della prestigiosa manifestazione dedicata ai libri e ai giardini.
piante - nei commenti
"Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto - 18 Gennaio 2017 - 13:55
Ottimo Comunicato, da I Repubblica!
Che bel comunicato da Prima Repubblica. 1096 parole per dire cosa?...non si è capito! Partendo dal fatto che "piano parcheggi" (costoso, inesistente e/o improvvisato)" è un ossimoro: se è costoso significa che esiste, se è inesistente allora non è nemmeno improvvisato. Deduco che sia improvvisato e quindi costoso: ma costoso rispetto a cosa? A non avere parcheggi? Bastava quindi "comunicare" che questi gruppi consigliari, (def.: "si definisce gruppo un insieme di persone che interagiscono le une con le altre, in modo ordinato, sulla base di aspettative condivise riguardanti il rispettivo comportamento") formati da singoli (!...contando i nomi sono 2+2?) sono contrari ai parcheggi, contrari alle macchine, contrari all'inquinamento dell'aria ed anche contrari alla GDO perchè altrimenti il prestinaio (che vive e vende da decenni) di Pallanza potrebbe chiudere la sua attività (eppure c'è un tale che da trent'anni tiene aperto un negozietto di alimentari davanti ad un supermercato che a sua volta dista 200mt da un altro market). Definire poi pregiata la zona Acetati fa un pò rabbrividire (non ho letto l'articolo ma fateci capire, vogliono far crescere piante per consumazione su un'area chimico-industriale di quel tipo???)...ma d'altronde non ci si può attendere altro da coloro che contestano l'insediamento/spostamento di una GDO su un'area dismessa ed abbandonata al suo destino. Spero vivamente ci sia anche il reparto ortofrutta del famoso brand tedesco se l'alternativa è comprare cavoli cresciuti sulle ceneri di una fabbrica chimica (sto banalizzando, ma io lo posso fare essendo un comune cittadino e non un politico)! Il resto è scaramuccia politica, "Maestra lui ha deciso che si gioca a palla", "Maestra lui è andato a casa e non abbiamo potuto giocare", "Maestra, volevo cantare ma hanno spento il microfono". Tutto lecito, per carità, ma poco utile. Sui rifiuti un problema di fondo c'è: costa troppo! Le rilevazioni/sondaggi/classifiche sono per lo più di carattere nazionale: quindi se sono false per noi lo sono anche per tutti gli altri. E' un mondo "sporco", in tutti i sensi e per tutti gli interessati (chi la raccoglie ma anche chi la produce; per gli enti pubblici ma anche per coloro che da quel business tirano fuori fior di soldoni!). Infine, quei cestini sono pieni perchè la gente butta ciò che non deve: non si riempiono da soli i cassonetti! Al pto 6 vi siete "dimenticati" il caso piscina comunale...qualche commento? Tutto molto vero, tutto molto auspicabile ma, in sintesti.... "- che si inizi a progettare la città e a costruire il futuro in maniera più integrata, partendo dall'individuazione di quelle aree importanti nelle quali verranno investite risorse" ...e tradotto nella vita reale, cosa vuol dire?? Saluti AleB
Raccolta verde insufficiente? - 17 Ottobre 2016 - 11:07
raccolta verde
Certo chi non ha giardino orto piante da frutto e/o prato non riesce a capire la necessita' di piu' ritiri mensili. Sono d'accordo nei mesi invernali dopo le potature e raccolta foglie di limitare la raccolta.
Cartelli coperti dalla vegetazione - 6 Settembre 2016 - 10:12
L'invasione di ailanto
Spiccano tra la vegetazione spontanea al lato dela strada le grandi foglie pennate dell'ailanto, Ailanthus altissima (Mill.) Swingle o Sommacco americano, comunemente chiamato albero del paradiso e mai locuzione fu così meno adatta a un albero che invade ogni luogo: greti, strade, torrenti, ma anche le sponde del Toce cominciano ad esserne popolate e presto sostituirà i salici, i pioppi gli ontani e tutta la nostra bellissima flora indigena. Inoltre puzza. Di rapida crescita, raggiunge i 20 - 30 metri d'altezza, adattandosi a ogni tipo di suolo, non fa sconti a nessuno. In questi giorni si avvia a colonizzare tutto lo spazio che ancora troverà libero dove i suoi semi toccheranno terra: si vedono infatti piante adulte adorne di un'infinità di semi pronti a svolazzare ovunque. Entra nell'elenco della flora neofita e invasiva che gli esperti stilano annualmente per allertare chi ne ha il dovere, affinché la combatta o la tenga a bada. Probabilmente con l'ailanto sarà una battaglia persa, però si può cercare di rallentarne la diffusione conoscendo il problema. Solo nel mio giardino ne sradico alcune centinaia all'anno con poca fatica, perché le piantine piccolissime vengono via facilmente. Invece se si lasciano allignare qualche anno diventa difficilissimo, avendo radici furiose. Nei muri non si riesce più, a meno di abbatterli.
Rovi in via Michelangelo Buonarroti - 21 Agosto 2016 - 15:35
A furia di tagliare....i risultati
Può sembrare un gioco di parole ma così non è: i mancati tagli (di vegetazione) sono il risultato dei tagli effettuati : si tagliano i fondi all' ANAS, alle regioni, alle provincie, ai comuni, si taglia sul personale abolendo il turno over e quello che resta in servizio è sempre più vecchio, stanco, acciaccacto e demotivato, si taglia comunque e dovunque, in ogni settore e questo, quello che non si tagliano più le piante e la vegetazione che invadono le strade è uno dei tanti risultati di una politica eco nomica disastrosa e sempre più succube di quell'obrobrio chiamato Europa. Peccato non si tagli mai dove si dovrebbe.........già, l'importante (...per loro perchp al popolo non può fregargliene di meno) è la riforma della Costituzione, la riforma del Senato e c....ate simili.
Rovi in via Michelangelo Buonarroti - 21 Agosto 2016 - 12:40
.
E avete provato a fare la strada dalla canottieri fino a Cannobio? I camion per evitare le piante che crescono dalle abitazioni per evitarle invadono l altra corsia
Rovi in via Michelangelo Buonarroti - 21 Agosto 2016 - 10:55
robinie piegate sulla ciclabile
Proprio ieri passando sulla ciclabile all'altezza del ponte nuovo (andando verso il lago ) vedo, con non più tanto sconcerto, delle piante di robinie che crescono indisturbate nel letto del fiume che piegandosi hanno invaso la corsia ciclopedonale. Ultimo intervento risale "solo" a quattro anni fa subito dopo la tromba d'aria del 25 agosto... mi salgono mille pensieri con mille punti di domanda.. l' ultimo pensiero è questo : " forse ci dobbiamo augurare che venga un altra tromba d' aria per vedere qualche intervento..? " Mi trovo perfettamente d' accordo con il commento precedente e credo che sia compito ormai dei cittadini CONTRIBUENTI arrivare a fare delle segnalazioni chiedendo il rispetto e la SICUREZZA dei luoghi che frequentano.... I vigili e la polizia avranno altro da fare..
Ripristino selciato piazza Ranzoni - 6 Agosto 2016 - 21:01
piazza Ranzoni platani di fronte al bar
non so se avete notato ma a parte i tre platani sistemati dal privato tutti gli altri è da anni che alla base le radici hanno provocato l'innalzamento del porfido con conseguente pericolo per i passanti ma anche una brutta immagine della citta'. A questo vorrei aggiungere lo stato in cui versa da anni lavicina piazza Matteotti anch'essa interessata da sollevamento dell'asfalto in tantissimi punti. Le varrie amministrazioni comunali se ne sono fregati altanmente e parimenti anche l'attuale compagine guidata dalla Sindaca che sollecitata dalla brutta figuraccia che le ha fatto fare un privato si è premurata di andare alla televisione a giustificarsi e così a fare un'altra figuraccia perchè il platano da sistemare alla base non è uno solo ma bensì tutti compresi quelli verso l'hotel Ancora. Propongo di fare una colletta online tipo crowd founding per pagare la multa del titolare del bar ! E alla Sindaca dico cortesemente di non imitare i suoi predecessori e per cortesia sistemiamo la base di queste piante che è ora !
Ripristino selciato piazza Ranzoni - 5 Agosto 2016 - 19:03
Re: Non esageriamo
Ciao Giovanni% Quel tratto è ad altissimo passaggio, avendo dato più plateatico possibile ai 2 locali , non voglio entrere nel merito se hanno invaso fin troppo il passaggio o no ( tralaltro le fioriere non sono nemmeno allineate), sta di fatto costringe i passanti che s'incrociano a camminare sulle radici e quindi a rischio d'inciampare e se guardate le piante a bordo porto sul lato opposto della strada, sono arredate alla base da griglie in ghisa, rendendo un immagine più decorosa oltre che sicura, negare che questo tratto di camminata sia una bruttura dal punto di vista urbanistico, vuol dire essere di parte, ed un amministrazone attenta, avrebbe sistemato quel tratto, e poi sanzionato il gestore
Ripristino selciato piazza Ranzoni - 5 Agosto 2016 - 15:54
Situazione attuale
Ciao lady oscar Il mio intervento voleva evidenziare il comunicato del sindaco, il quale accusa i 5 stelle di strumentalizzazione e di non aver compreso le dinamiche, primo hanno puntualizzato che la legge e le regole vanno rispettate a prescindere, poi hanno fatto notare che l'efficienza nel sanzionare i cittadini non è pari a chi procura un danno economico come nel caso De Gregori, dove si dovrebbe chiedere un risarcimento di ben 35000 euro ed ancora nulla si è fatto, terzo la zona piante in quel tratto è indecoroso e pericoloso e le foto lo testimoniano, quindi non si comprende perché dare priorità ad un molo al maggiore (con la m minuscola ) dal costo di ben 200 mila euro quando esistono carenze sana biliardo con costi molto inferiori e con un impatto migliore dal punto di vista estetico e pratico agli occhi dei cittadini e dei turisti
Nuova Skyline verbanese - 11 Aprile 2016 - 19:53
Piantumazione inutile
Circondare di piante l'opera non ha senso. Quando si costruiscono delle strutture che rompono con l'ambiente circostante si tenta sempre di metterle in risalto, non di nasconderle. Piuttosto dovrebbe essere illuminata a dovere
Nuova Skyline verbanese - 11 Aprile 2016 - 19:28
nuovo panorama!
Certo che è proprio brutto! Sarà anche per il colore grigio Topo .......si aspettiamo che crescano le piante a nascondere la mano dell'uomo . Entrare poi mi sento mancare l'aria ! Naturalmente non sarà così , confido in un ottimo uso, con spettacoli interessanti !
Nuova Skyline verbanese - 11 Aprile 2016 - 14:23
Re: E se fosse stato un anonimo edificio?
Ciao AleB hai ragione,diamo tempo alle piante di crescere. fino a nasconderlo.
Nuova Skyline verbanese - 11 Aprile 2016 - 13:07
E se fosse stato un anonimo edificio?
..uno di quelli in cui non riconosci l'epoca di costruzione, che non trasmette emozioni (positive e negative), che se c'è o non c'è, fa uguale! Naaa..molto meglio quest'opera che spacca in due l'opinione pubblica: significa che ha centrato il suo obiettivo di essere diverso dagli altri, da ciò che gli stà intorno, che spicca dal nulla dell'architettura civile della città che lo ospita! Per quanto riguarda le piante, diamogli il tempo di crescere!! Alcune sono già presenti e con il tempo abbelliranno la scena che potrebbe essere parte integrante del parco di Villa Maioni. Saluti AleB
Miele straniero daneggia produttori locali - 16 Marzo 2016 - 19:14
Re: saccenza ostentata
Ciao ermes Dopo l'eliminazione dei dazi, l'olio italiano consumato in Italia, passerà al 20%. Il rimanente 30% rimarrà "attaccato" alle piante.
Neve in città - 6 Marzo 2016 - 09:43
potare gli alberi
Spero,ma non ne sono convinto, che questa storia delle piante che cadono sulle vie di comunicazione insegni qualcosa,lo dico e lo ripeto per l'ennesima volta,le piante non devono sporgere per nessun motivo sulle strade, anzi devono essere tagliate....se un'albero è alto 5 ,metri deve stare 6 metri entro il confine con la strada e questo deve valere non solo per le vie di grande comunicazione ma anche per quelle cittadine...guardate al Sasso che razza di pianta sporge sembra una galleria
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti