Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

successo

Inserisci quello che vuoi cercare
successo - nei post
BiblioCommunity 2018: i nuovi appuntamenti per il tempo libero in biblioteca - 23 Gennaio 2018 - 13:01
Nelle biblioteche del Verbano Cusio Ossola l'anno comincia con tanta voglia di fare ed imparare. È infatti in partenza un nuovo ciclo di corsi per adulti e bambini, proposte stimolanti per vivere la cultura e il tempo libero insieme ad altri, arricchendo i nostri saperi.
Bound - Torbido inganno - 23 Gennaio 2018 - 10:23
Mercoledì 24 gennaio 2018, alle ore 20.00, presso la Biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania, il piccolo cineforum filosofico – “Lo sguardo del pensiero” presenta: Bound - Torbido inganno.
Mostra fotografica Aiazzi-Majno prolungata - 18 Gennaio 2018 - 15:03
Dato il successo dell’iniziativa, il Museo del Paesaggio ha deciso di prorogare la mostra fotografica, allestita presso la sua sede di Palazzo Viani Dugnani, fino a domenica 11 febbraio 2018.
Simone Cristicchi a Lampi sul loggione - 18 Gennaio 2018 - 10:23
Al via venerdì 19 gennaio l’edizione n. 32 di “Lampi sul loggione”. Atteso Simone Cristicchi con il suo ultimo spettacolo “Il secondo figlio di Dio”.
Momenti di Trascurabile (IN)felicità - 17 Gennaio 2018 - 10:23
Giovedì 18 gennaio 2018 alle 21.00 Francesco Piccolo con il reading/spettacolo Momenti di Trascurabile (IN)felicità.
successo per Divertilandia - 13 Gennaio 2018 - 12:05
Domenica 7 gennaio 2018 si è conclusa con successo la terza edizione di Divertilandia organizzata da APEVCO NO PROFIT che ha visto circa 2.000 presenze ed ottenuto larghi consensi.
Lega Nord compatibilità ed incarichi - 12 Gennaio 2018 - 14:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante la compatibilità tra incarichi professionali e incarichi istituzionali.
Notte Nazionale del Liceo Classico - Verbania - 11 Gennaio 2018 - 15:33
Venerdì 12 gennaio anche la nostra provincia vivrà per la prima volta l'esperienza della Notte Nazionale del Liceo Classico. A comunicare la notizia è la preside del Liceo Cavalieri di Verbania Chiara Barbé, che insieme a un gruppo di docenti si è cimentata nell'organizzazione dell'evento.
Cresce l'export dei formaggi italiani grazie anche al VCO - 10 Gennaio 2018 - 18:36
Il latte munto ogni giorno nelle stalle delle nostre province è alla base del successo internazionale dei formaggi italiani che fanno registrare crescite record nel 2017. Di seguito la nota di Coldiretti Novara e VCO.
Pallavolo Altiora chiude quinta l'andata - 10 Gennaio 2018 - 10:03
Serie C: il primo bilancio a fine anno solare 2017. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: tutti pronti al secondo impegno stagionale. Altiora si aggiudica uno dei kit promozionali del progetto nazionale “Volley S3”.
Cimento dell'Epifania a Ghiffa - 5 Gennaio 2018 - 12:34
Soddisfatta del successo della passeggiata di Natale nella sua nuova versione: aperta alla collaborazione dei più giovani abitanti che ne sono stati protagonisti, la Proghiffa non si ferma.
successo dell'e-commerce delle Terre Alte - 5 Gennaio 2018 - 10:04
Esauriti in pochi giorni, prima di Natale e delle feste di fine anno, i prodotti sul sito www.bottegadellalpe.it. Sul primo portale di e-commerce interamente dedicato alla montagna - con le sue imprese agricole e artigiane - Uncem ha registrato migliaia di click nell'ultimo mese.
Capodanno in Piazza - 30 Dicembre 2017 - 13:01
Continua il capodanno di successo in piazza Ranzoni, proposto dalla Città di Verbania, la festa a ingresso libero, molte le novità quest'anno.
Piemonte: 1 miliardo da oggi al 2020 - 29 Dicembre 2017 - 08:01
“Superati gli ostacoli più impegnativi per la messa in sicurezza del bilancio e tornati ad essere credibili nei confronti del Governo e del sistema imprenditoriale, abbiamo avviato una politica di investimenti che porterà in Piemonte, di qui al 2020, oltre un miliardo di euro". Questo l'inizio della nota che riportiamo del Presidente Regione Piemonte.
Pallavolo Altiora batte Pallavolo Torino - 28 Dicembre 2017 - 10:03
Serie C: niente da fare al Pala Manzini per la Pallavolo Torino, è 3-1 Altiora! Settore Giovanile: in allestimento i gironi regionali di seconda fase per Allievi, Ragazzi e Juniores. Qualificazione Territoriale e Regionale: tante belle notizie dagli atleti Altiora.
successo - nei commenti
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 16:39
280metri!
Questa la distanza (arrotondata per eccesso visto che il riferimento sono gli uffici di Acqua NO VCO Spa), presa da gmaps, tra il costruendo parcheggio ed il Centro Multieventi. Difficile immaginare che qualcuno che si propone come futura guida cittadina e che vanta profonda conoscenza della città, non sappia che esiste un sottopasso della statale che funge da collegamento tra i due edifici. Piuttosto, il percorso pedonale sarà certamente da sistemare e mettere in sicurezza (anche se è già parzialmente protetto) ed ignoro al momento se sia previsto questo corollario all'interno del progetto di costruzione. Il km scarso a cui si fa riferimento è la distanza che separa il parcheggio con il centro città: chissà, magari la nuova leadership proporrà un silos fronte lago negli anni a venire? Tornando al tema dell'inquinamento dell'area, forse si preferisce lasciarla così com'è invece di fare le dovute bonifiche. Il progetto di costruzione includerà necessariamente opere di bonifica dell'area: spese che, nè il Comune nè gli ex proprietari dell'area si accolleranno senza un reale motivo (d'altronde, per anni l'area è rimasta inquinata con buona pace della nostra inconsapevolezza!). Chiediamoci quindi se è meglio un'area bonificata con un parcheggio in più, oppure non avere altri posti auto lasciando tutto così com'è. Da quello che si legge dagli articoli di giornale, ARPA e PROVINCIA non hanno dato parere positivo poichè richiedono ulteriori verifiche sulle aree limitrofe. La domanda è: una volta che riscontreranno che anche le altre aree sono inquinate, chi metterà i soldi per le ulteriori bonifiche? La provincia? Vogliamo scherzare, vero? Curioso notare come da una parte si contesta il parcheggio selvaggio in Sassonia durante la giornata del mercato cittadino e dall'altra si fa altrettanto contro la costruzione di un nuovo sito, poco distante dalla città e con tecnologie di ultima generazione. Cosa non si fa per farsi notare. Notarimpresa ha terminato il CEM nei tempi dovuti e questo, nel panorama degli appalti pubblici, è già un successo (andare alla voce Movicentro e SS32 Ticinese giusto per un paio di esempi): l'appalto del parcheggio si è fermato non a causa loro mentre il Movicentro è ripartito da poco. Il CEM può essere un caso fortunato? Lo vedremo, ma se anche questi due appalti arriveranno a compimento nei tempi dovuti, fossi il dirigente comunale, darei l'esclusiva a questi signori per le costruzioni comunali dei prossimi trent'anni! Infine, ben venga la denuncia all'Autorità preposta e perché non denunciare direttamente anche il Prefetto visto che si insinua connivenza: certo, facile fare comunicati stampa e meno esporsi direttamente con atti formali. Certo è che se, a detta del denunciante, la magistratura per mezzo della GdF non ha ancora dato esito agli esposti ricevuti (alcuni di essi ormai abbondantemente datati), non viene il dubbio che in realtà sia tutto in regola? No, vero? Saluti AleB
Ordinanza contro i botti - 31 Dicembre 2017 - 18:19
Re: Re: Re: Re: Re: Re: ci avete dato dentro..
Ciao robi Papa Bergoglio ha detto semmai che, oltre un certo limite, l'accoglienza va ad incrementare il disagio sociale e la criminalità; sue testuali parole: senza integrazione l'accoglienza non serve. Per quanto riguarda la conservazione delle dottrina vedevo piuttosto orientato in tal senso il successore di Wojtyla, Benedetto XVI, visti gli incarichi ricoperti fino a prima della sua elezione a Pontefice, il quale, nonostante ciò, comunque tentò, senza successo, proprio di combattere quella pericolosa deriva temporale (corruzione), cosa che gli costò caro, visto che dovette dimettersi. Per il resto, ricambio con affetto gli auguri a te e famiglia, oltre a tutti gli altri lettori che ci fanno quotidianamente compagnia in questo nostro lungo viaggio.
Forza Italia: "Zona economica speciale" - 27 Novembre 2017 - 11:18
Re: Re: Re: Se...
Ciao robi in effetti Zaia, avendo constatato che il referendum veneto ha avuto più successo di quello lombardo, ha alzato la posta in palio, chiedendo non solo l'autonomia dal punto di vista fiscale, bensì in toto. La Catalogna ha commesso l'errore della tentata (ed insensata, a mio parere) secessione, e non poteva certo sperare nell'appoggio dei socialisti visto che, già ai tempi di Zapatero, aveva ricevuto molte concessioni, analogamente ai Paesi Baschi. Questa vicenda mi ricorda un po' quando la Lega voleva le secessione lombarda e contestuale annessione alla Svizzera. A proposito, un plauso ai quei capitani coraggiosi catalani che, inseme al loro capo, sono scappati in Belgio, ricordando quel manipolo di eroi che fecero irruzione in piazza San marco a Venezia col carrarmato fai da te.... Infine, per quanto concerne il VCO, piuttosto che per l'annessione lombarda, avrei proposto un referendum per la costituzione di una provincia autonoma, come Trento e Bolzano. Sempre che qualcuno decida in modo definitivo sulla sorte delle province!
Forza Italia: "Zona economica speciale" - 24 Novembre 2017 - 17:46
Re: Se...
Ciao lupusinfabula scusa,cosa c'entra la sinistra? Ciò che è successo in Spagna con la Catalogna (che contribuisce al PIL spagnolo, guarda caso, come la Lombardia con quello Italiano, vale a dire in maniera consistente), è avvenuto sotto un governo di destra, peraltro commissariato Ue. Come ha detto l'amico-utente Giovanni% cerchiamo di non politicizzare anche questo referendum, se non si vuole che faccia la fine di quelli sulle autonomie lombarda e veneta. A proposito: come mai il buon governatore veneto l'ha presa a male sul passaggio di quel comune al Friuli Venezia Giulia? Cioè, quando l'autonomia è contro (al contrario) non va bene, un po' come la storia dei rapporti con la lega ticinese... Poi, sbaglio o Fratelli d'Italia era contraria ai referendum sull'autonomia delle 2 regioni che ho citato?
Solidarietà all'Assessore - 15 Novembre 2017 - 09:25
Re: Re: Re: Re: Re: Chiasso ?
Ciao paolino a proposito, cosa è successo ad Agrigento col primo dei penta-grillini non eletti all'ARS? La mia non è ossessione, riporto semplicemente i fatti di cronaca. Poi, si sa, chi di impresentabilità ferisce........
Una Verbania Possibile: politica e questione di principio - 7 Novembre 2017 - 20:39
Re: Re: Re: Purtroppo non si può
Ciao robi ricordo di quel servizio trasmesso dalle Iene sulla falsificazione della raccolta firme: per correggere un mero errore, che avrebbe potuto escludere la lista del M5S dalle elezioni provinciali siciliane, ricompilarono malamente i registri (con tanto di perizia calligrafica a testimoniare tutto ciò...). Poi, alla fine, comunque non venne eletto nessuno di loro. Purtroppo sono solo un serbatoio di voti a fini di protesta, senza vere proposte, un po' come la lega Lombarda anni 90. Basta vedere cosa è successo con Pizzarotti, appena ha osato smentire con dati alla amano il suo ex guru, che tanto si diverte a sproloquiare su paragoni a dir poco azzardati, tipo Sicilia/Lagos!
Giornata dialogo cristiano-islamico - 1 Novembre 2017 - 14:08
Purtroppo si
Nessun "addirittura": certi orrendi filmati sono visibili ancora in internet. E poi, tanto per non smentirsi, visto cosa è successo ancora poche ore fa in America con un gruppo di ciclist investiti ed uccisi da chi inneggiava ad Allah??
Passaggio alla Lombardia, PD: demagogico e strumentale - 29 Ottobre 2017 - 20:47
Re: Meno male!
Ciao lupusinfabula speriamo che non finisca come quello dell'autonomia lombarda, con un 30% (secondo il Governatore non s'è raggiunto il 40% per problemi col voto elettronico....), guarda caso senza quorum, che i promotori hanno definito un successo, gli stessi che definirono una sconfitta il 40% del referendum costituzionale renziano.....
Giornata dialogo cristiano-islamico - 28 Ottobre 2017 - 13:38
Commenti ed anonimato
Ovviamente non sono d'accordo con Maurilio: in una discussione in internet mi interessa il tema e cosa dicono e pensano gli altri interlocutori; non mi interessa sapere il loro nome e cognome, poi, se invece uno vuole, può anche dare l'indirizzo di casa. Bisogna anche considerare che magari molti preferiscono non esporsi perchè fanno un lavoro particolarmente delicato e questa loro posizione lavorativa potrebbe influenzare gli interlocutori o recare pregiudizio alla loro fonte di guadagno.Cosa è questa morbosa curiosità di sapere chi si cela dietro uno pseudonimo? La letteratura stessa è piena di autori che hanno usato pseudonimi e non per questo le loro opere non hanno avuto successo.
Lega Nord su rottami abbandonati - 10 Ottobre 2017 - 20:25
Re: Re: Re: siamo alle solite
Ciao neva il problema esiste, ma come al solito ha molte sfaccettature e le diverse parti in causa evidenziano solo quello che fa più gioco a loro. Meno di un anno fa, il M5S scriveva: "....Ci riferiamo da una parte all’asserita necessità di lasciare le macerie dei pontili in loco a disposizione dei periti,..." (http://www.verbanianotizie.it/n837953-porto-palatucci-tranquilli-paga-il-cittadino.htm), in questo comunicato, la Lega scrive: "...sono ormai tre anni che ripetono...", ma come? Lo scorso anno, a novembre per l'esattezza, i detriti dovevano rimanere (il riferimento era alla sentenza del tribunale) ora, è più di tre anni che si richiede la rimozione, ma dove sta la verità? Io non so chi ha ragione e sono disorientato, anche perchè di sicuro ha un sacco di difetti e, per alcuni, idee sballate, ma ho anche una memoria di ferro, mi ricordo abbastanza bene quello che è successo in passato, proprio per una questione di onestà intellettuale, cosa di cui difettono la maggior parte dei nostri politici a tutti i livelli, chi è stato (co)responsabile del disastro, dovrebbe avere un approccio diverso. Ti ricordo, il riferimento è sempre la stessa nota del M5S "che il Comune ...(è stato ndr)...condannato per mancata manutenzione e per non aver vigilato e opportunamente controllato che il divieto di approdo, ormeggio ed ogni accesso fino a nuovo avviso di riapertura"; quindi, è vero che quando è successo il disastro c'era il commissario e il ruolo del gestore non è secondario, ma la sentenza mette nero su bianco la scarsa manutenzione in cui si trovava il porto, la responsabilità politica non poteva essere di chi ha governato negli anni precedenti. Poi, se ti piace questo modo urlato di fare politica, buon per te... Aggiungo, ma è una riflessione personale, che se è vero che il progetto di nuovo porto è in avanzato stato di elaborazione (http://www.lastampa.it/2017/09/20/edizioni/verbania/porto-turistico-di-verbania-il-progetto-bego-non-ha-concorrenti-bQih3gjCLpo0b0T8PAdcdN/pagina.html), è plausibile pensare che nel giro di poco tempo, chi costruirà il nuovo porto, proceda anche con lo smaltimento, facendo risparmiare alla collettività (almeno) questi 40.000€ Saluti Maurilio P.S. la risposta vale anche per robi e paolino...
Lega Nord su rottami abbandonati - 10 Ottobre 2017 - 13:06
Re: Re: Re: Maurilio
Ciao annes qualcuno dell'attuale amministrazione ha detto qualche cosa che assomigli a "chi era in sella quando è successo?"? Non mi sembra, l'ho detto io, perchè mi sembrava giusto ricordare come stanno le cose... Saluti Maurilio
Lega Nord su rottami abbandonati - 10 Ottobre 2017 - 08:35
Re: Re: Maurilio
Buon giorno Maurilio Piccola annotazione. Penso che nessuno abbia obbligato l'attuale Sindaca e la sua giunta (per altro rimaneggiata più volte) a prendere il comando della città. Nel momento in cui hanno deciso di partecipare al "giochino" sapevano benissimo che la patata bollente, insieme ad altre, sarebbe arrivata tra le loro mani. Troppo comodo dire "chi era in sella quando è successo?".......nel caso specifico, tra le altre cose, tutto il blocco delle macerie (perché è di quello che si tratta e non di rifiuti) sono nelle disponibilità del comune solamente da pochi mesi dato che prima erano sotto sequestro probatorio. Certamente questioni annose come: la circonvallazione, l'area ex Acetati, Hotel Eden.....etc, sono il prodotto di più amministrazioni ma nella questione del porto non vedo tutto ciò. La questione non è politica ma semplicemente di buona gestione del territorio. Come ben diceva bene qualcuno prima di me.......il turista che è venuto in visita due anni fa ha visto i rottami e ora li rivede sempre nello steso posto. Segno inequivocabile, per una città che si definisce (che vorrebbero i nostri politici degli ultimi 40'anni) a motivazione turistica, di poca lungimiranza e, fin quasi, di incapacità gestionale. Questo è l'unico dato di fatto. Alegar
Frana: Sp 75 della Cannobina interrotta - 8 Ottobre 2017 - 15:20
mine
Ciò che scrive Graziella ha un suo fondamento: non sono contrario alla produzione di energia elettrica attraverso l'uso di centraline idroelettriche, ma, troppo spesso in Italia accade che poi i guadagni siano dei privati ed i danni del pubblico.Quanto al transito di corse automobilistiche su quella strada, già a suo tempo su VBN ho espresso tutta la mia contrarietà: figuratevi cosa sarebbe successo se la frana fosse caduta in concomitanza con il transtio delle vetture in gara e del pubblico presente!
Comitato contro Impianto idroelettrico S. Bernardino - 12 Settembre 2017 - 12:24
Re: E`gia`esistente
Ciao piero cambiaggio Premeno???!!!??? Cosa c'entra con il San Bernardino??? Deve essere successo qualche cosa che mi sono perso??? Saluti Maurilio
Festa in Rosso - 8 Settembre 2017 - 16:45
Re: Re: equazione superficiale
Ciao robi sulla parola "stupratori" c'andrei cauto.... Se dovesse risultare vero ciò che è successo a Firenze, non sarebbe di certo un episodio meno grave, anzi non servirebbe a nulla dire che è un'eccezione che non conferma la regola, anche perché lo sappiamo tutti che le mele marce ci sono dappertutto! Cambiano solo i protagonisti, sia per la nazionalità delle vittime che, soprattutto, per il lavoro dei carnefici, ma lo squallore è identico: cosa pensano all'estero di noi, che siamo una nuova Sodoma e Gomorra?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti