Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

perch

Inserisci quello che vuoi cercare
perch - nei commenti
Montani su banche e rimborsi risparmiatori - 9 Aprile 2019 - 21:39
Re: Ignoranza finanziaria!
Ciao "Cervello (poco)" in fuga Ciao carissimo, tutto giusto quello che dici tranne una cosa non secondaria. I primi a dover controllare l’operato della banca sono i soci che in pratica sono i proprietari. Lamentarsi delle carenze delle consob è come sentire un proprietario di un bar che si lamenta di non aver scoperto che la dipendente gli sgraffignava gli incassi perché la finanza non controllava sufficientemente
Montani su banche e rimborsi risparmiatori - 9 Aprile 2019 - 19:23
Re: Re: IO BOH??? Laura
Ciao laura immagino quindi che lei fosse contraria al salvataggio delle banche,costato circa 25 miliardi. nostri,miei e suoi. personalmente preferisco risarcire chi ha perso molto,in alcuni casi tutto,perchè raggirati dalle banche.
Montani su banche e rimborsi risparmiatori - 9 Aprile 2019 - 17:55
Re: IO BOH??? Laura
Certo, pure io li risarcisco, sono soldi pubblici! Mica li mettono salvini, di maio, conte e tutto il cucuzzaro! Mi dispiace per coloro che sono stati “fregati” o raggirati, avrei formulato un rimborso ma a favore di una fascia di età ben definita, quella dai 65 anni in su, perché più facilmente plasmabili! Non credo che un quarantenne a cui si sia prospettato guadagno facile con interessi superiori al 3% non fosse consapevole del rischio che ciò avrebbe comportato! Ripeto se gli fosse andata bene i soldi se li sarebbe tenuti in barba a tutti, ma siccome gli è andata male IO CITTADINO devo rimborsarlo? Ma scherziamo ? Si crea un precedente che non va sottovalutato! Ciao hilde muehlbauer
Montani su banche e rimborsi risparmiatori - 9 Aprile 2019 - 09:25
IO BOH???
Gli investimenti sono un “rischio consapevole”! Domanda: un tizio della banca ti propone un investimento "sicuro" (ma ne esistono?), tu accetti, l'investimento va male e pure la banca: perché devi essere risarcito? Se poi il tizio ti ha nascosto qualcosa o ha mentito, non sono lui e la banca che devono risarcirti? perché dovremmo farlo tutti noi? Se fosse andato bene ne avrebbe goduto il risparmiatore, NON NOI ma siccome è andata male lo dobbiamo risarcire? Esistono modi di investire che rendono meno ma espongono a minori rischi mi sembra! BOCCIATI
Verbania festeggia 80 anni - 8 Aprile 2019 - 16:55
Re: Re: Re: Re: Re: Re: 1938...
Ciao SINISTRO perché? È così bello!
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 8 Aprile 2019 - 16:32
Re: corto circuito
chissà perchè mi sento chiamato in causa! :) Tralasci una cosa abbastanza evidente: vero che l'accorpamento dei 3 ospedali permetterebbe di avere un costo di mantenimento inferiore, ma è anche vero che - nell'attuale situazione, il livello di assistenza sanitaria non può che essere basso. Quindi giusto investire nella cultura, sia nei contenitori che nei contenuti e sacrosanto investire nella sanità, sia in nuovi involucri che nei contenuti e professionalità. Saluti AleB PS: visto che citi il CEM, hai avuto per caso anche tu l'occasione di leggere la relazione economica?
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 8 Aprile 2019 - 12:42
corto circuito
curioso come quelli che ci spiegano che "buttare" una barca di soldi per costruire e poi mantenere il teatro più anti economico della storia sia cosa buona e giusta,siano poi gli stessi che ci spiegano che da tre ospedali dobbiamo passare a uno,perchè bisogna far quadrare i conti. la cultura è cosa preziosa,ma se devo sciegliere dò la precedenza alla salute.
"Ricostruiamo la politica" - 8 Aprile 2019 - 11:00
Re: Scelta
Ciao Giovanni% ecco perché i grillini sono in caduta libera... Roma docet!|
"Ricostruiamo la politica" - 8 Aprile 2019 - 10:04
POPULISMO & DINTORNI....
la vera unità di misura consiste nell'attuale pungolo, forse il meno peggio, soprattutto perché senza alternative credibili: i populisti di ieri son la casta di oggi. Trattasi un antico vizio italico, quello di salire sul carro dei vincitori: prima si osanna poi, alla lunga, si condanna......
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 7 Aprile 2019 - 13:46
Re: Trasferimento medici
quando non si capisce perchè un medico non aspira ad una realtà come la nostra e si crede che la causa sia geografica, abbiamo chiaro il motivo per cui questa provincia non avrà mai un livello di assistenza sanitaria di alta qualità: Non ce lo meritiamo! Continuate pure a credere che 3 ospedali sotto casa siano la soluzione di lungo periodo: arriverà quel giorno in cui qualcuno taglierà il vostro ospedale, che sia il Castelli o il San Biagio, Continuate pure a credere che un reparto di ostetricia da 100 parti l'anno possa ritenersi sicuro: al primo morto per parto, ve lo chiuderanno. Continuate pure a guardare al vostro giardino: prima o poi passerà la ruspa e vi ritroverete senza. Il treno sta passando: c'è gente disposta a pagare il biglietto per prenderlo, anche se in corsa. C'è poi gente che vuole prenderlo ma senza pagare il suo costo. E poi ci sono quelli che stanno bene lì: il treno lo guardano passare come il ragazzo di campagna del Pozzetto degli anni '80. State pure seduti: il mondo va avanti, anche senza di voi. Quando poi dovrete prendere l'auto per raggiungerlo e la benzina costerà la vostra salute, non vi rimarrà che la storia. perchè sempre insegna. Saluti AleB
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 7 Aprile 2019 - 01:10
Re: Con l'ospedale unico cade il PD
Ciao Giovanni% Sì. . Capirai che strada devono fare! Manco fosse Milano..... Il Pd perderà per manifesta incapacità in generale. Non per l'ospedale. Questa pretesa dell'ospedaletto sotto casa prima o poi non ci sarà più. Tanto che la mobilità passiva è altissima. Ergo molti verbanesi vanno a curarsi altrove nonostante l'ospedale sull'uscio di casa. Chissà perché???
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 6 Aprile 2019 - 20:22
Re: Rispondo ad AleB. .
Ciao GIORGIO TIGANO, mi limito ad evidenziare che non ho fatto alcuna osservazione sulla Sua professionalità: mi sono limitato a dire che tutti i professionisti del settore sono a favore di una soluzione che possa fare massa critica e quindi - qui la mia opinione, fornire un servizio di qualità. Non La conosco come medico e quindi la mia critica è tutta per una presa di posizione politica: che sia stata coerente negli anni non cambia il ragionamento. Oggi il Castelli, il san Biagio e il COQ stanno in piedi con molta fatica: la fatica degli operatori sanitari, dei medici e dell'amministrazione ASL che deve far quadrare i conti ed un minimo di livello assistenziale. La sola necessità di fare spola tra i vari nosocomi per i pazienti multi-patologia chiarisce quale questo livello nella nostra provincia. Io comunque non ho ancora capito qual è l'opzione al progetto Ornavasso, il piano B della forza politica che aspira alla guida della Regione, l'unica a poter cambiare idea: con tutto il rispetto, oggi Albertella e compagni hanno potere zero nella pratica ospedale unico. Possono solo sperare che loro "amici" in regione, quando prenderanno il potere, possano cambiare il percorso. Ma poi ci dicano qual è l'alternativa di lungo periodo, perchè al prossimo giro, un'ospedale tra Domo e VB lo chiudono per davvero. Non è una minaccia, è una certezza! Saluti AleB
Una Verbania Possibile su relazione CEM - 5 Aprile 2019 - 12:40
Re: Re: La frase sembra chiara
La tristezza è non cogliere l’opportunità di sviluppo culturale che questo Teatro sta dando al territorio. Ma partiamo dalla notizia: curioso come quasi tutti i giornali online pubblichino il comunicato stampa di una forza politica senza invece citare la conferenza stessa. Si trova l’articolo qui: http://www.ossolanews.it/verbano-news/una-stagione-entusiasmante-per-il-maggiore-che-si-propone-sempre-di-piu-come-punto-di-riferimento-per-verbania-8436.html OssolaNews?? Vabbè. La conferenza stampa ha esposto l’andamento della stagione culturale al Maggiore ed i risultati sembrano essere buoni, se non ottimi alla luce delle criticità che sono emerse, dell’avversione che questa opera si porta dietro nella cittadinanza e del fatto che siamo in una fase di start-up. Non posso che sottolineare le parole della Presidente Nobile: “i numeri di utilizzo di questo centro sono in continua crescita tra convegni, presentazioni, teatro, teatro scuola; “Il Maggiore” è un punto di riferimento, e insieme a tutto il cda cerchiamo di rispondere alle esigente della città, perché “Il Maggiore” appartiene alla città tutta”. Abbiamo eventi di ogni genere, vogliamo per caso ricordare che nel foyer ci hanno fatto un incontro di boxe? Quella multifunzionalità è da mettere in atto, non è lontano dalle necessità del territorio. Sarebbe stato lontana una sala teatrale da 1000posti, quello sì che non avrebbe avuto senso. E’ assolutamente calata nelle esigenze della ns provincia e va portato avanti con determinazione lo sviluppo del CEM in ogni sua potenzialità. Sposo infine il commento di Robi: dove trova scritto Renato che nelle conferenza è stato detto qualcosa di diverso? Ed invece di fare i conti della serva, non ritiene Brignone un successo aver coperto i costi degli spettacoli con i biglietti in una realtà come la nostra disabituata da decenni ad acquistare cultura in loco? Tra l’altro, solo il fantomatico studio di gestione di zaccheriana memoria mandava a pareggio la struttura e peraltro nemmeno nei primi anni, salvo poi prevedere che la tassa di soggiorno, prevista proprio in quegli anni, sarebbe stata dedicata a coprire i costi della struttura. Tornando ai conti, facile aver sborsato extra costi in fase iniziale considerando la grana CPI e tutto l’equipaggiamento iniziale del teatro (o Renato crede che lo regalino!). Sarà comunque facile dover continuare a sborsare soldi per coprire i costi perché pochissime realtà come questa stanno in piedi da sole (stia tranquilla la lettrice Marta, nessun privato prenderà le redini del giochino se non con quote di minoranza): l’investimento in cultura non è una perdita finanziaria? Anche perché poi il risultato che ci ritroviamo sono i leoni da tastiera su facebook che “vomitano” improperi solo perché il gusto architettonico non sposa quello proprio. Si spera nelle prossime generazioni che cresceranno avendo un luogo dove si crea cultura: la nostra, di generazione, ormai è persa. “Crescere cittadini migliori e consapevoli e per rendere accessibile a tutti la cultura, come bene universale e primario”. Ho avuto l’occasione di ascoltare, in differita, la discussione sulle conclusioni dell’inchiesta sul CEM: a parte la volontà di alcuni di metterla in politica quando la stessa ha responsabilità di indirizzo e non certo tecnica, viene fuori che “qualche” controllore - dopo aver ignorato che il CEM avesse delle coperture a forma di sasso (lo sapevano anche…i sassi, ma non i VdF!) sta facendo il prezioso e dopo essersi bevuto le coperture (ndr: pare che nei documenti predisposti non fossero incluse..un minimo di proattività però ci vorrebbe nelle nostre istituzioni) ora contesta anche le vetrate: mi domando, si aspettava per caso una colata di cemento al posto delle finestre? La normativa antincendio lascia ampio spazio all’interpretazione (lo dice un tecnico ascoltato dalla commissione, non il sottoscritto anche se vagamente la conosce): bisognerebbe mettersi un limite, altrimenti anche la perfezione diventa perfettib
Verbania festeggia 80 anni - 4 Aprile 2019 - 15:48
Re: 1938...
Ciao robi. No. Più semplicemente certe decisioni devono essere "calate" dall alto perché mettere d accordo tutti era impossibile allora e oggi.
Comitato Salute VCO torna su sanità provinciale - 3 Aprile 2019 - 06:23
Re: ospedale nuovo
Ciao Rino Di Nero Dunque meglio avere un bell'ospedale moderno che attiri i medici. Ornavasso non è sul monte bianco! Mica vanno tua milano a lavorare... Comunque nel vco i medici hanno detto che sono favorevoli al nuovo ospedale e questo dovrebbe bastare. In quanto alla sanità territoriale non vedo perché non possa essere egualmente sviluppata. Non è che i problemi saltano fuori tutti ora! Penso che la questione sia più politica ed ideologica. E tutti ci stanno giocando. Già. Sulla salute.....
Zorzit risponde su San Bernardino - 2 Aprile 2019 - 20:36
Re: Re: Due partiti...
Buonasera Sig.ra laura Vedo che nonostante Lei avesse dichiarato di non commentare i miei post perché incommmentabili non ha rispettato il Suo precetto. Io non ho mai votato forza italia. Voto solo il candidato alla regione Piemonte perché candidato del centrodestra e da quanto ne so degna e valida persona e perché detesto politicamente Chiamparino e Reschigna e la sinistra. Il resto non mi interessa. Buonasera.
Zorzit risponde su San Bernardino - 2 Aprile 2019 - 09:59
Re: Due partiti...
Ricordo che la “coalizione centro destra” enumera tra i suoi membri pure lega e fdi, visto che ha reso più volte noto il suo voto, volevo rammentarlo, notando che suggerisce di non votare FI! In merito alla questione, invece, non commentai la lettera di FI in oggetto, perché non degna di perdita di tempo, per la palese strumentalizzazione operata in funzione delle elezioni, ma ormai dovrebbe essere chiaro a molti: CHI NON HA PROGETTI PROPRI “FATTIBILI” SI SPENDE A DENIGRARE QUELLI DEGLI ALTRI! Complimenti alla risposta di Marcella, chiara e “documentabile”! Ciao robi
Comitato Salute VCO torna su sanità provinciale - 1 Aprile 2019 - 07:23
Re: ospedale nuovo
Ciao Rino Di Nero Le può approfondire Lei. Spiegando ad esempio su quali dati statistici ed economici non si potrebbe fare l'ospedale nuovo vicino a Domodossola o perché sempre secondo la Sua personale analisi costi e benefici sarebbe campata in aria l'ipotesi di privatizzazione del Castelli. Giusto per partecipare alla discussione con gli altri due..
Comitato Salute VCO torna su sanità provinciale - 1 Aprile 2019 - 05:35
ospedale nuovo
Buongiorno, vedo che il dibattito si svolge sempre fra due sole persone ma senza approfondire le motivazioni di ciò che si scrive.. Per i problemi in discussione c'è sempre un'ipotesi possibile di soluzione, a volte è la migliore, a volte è la meno peggio, non è quindi quella della persona che l'ha proposta, ma emerge dopo approfondita e costruttiva discussione. Per esempio l'idea di proporre un ospedale nuovo alle porte di Domodossola sarebbe fallimentare (basta fare due conti) perché anziché essere funzionale alle necessità dei cittadini del territorio, è funzionale alla propaganda politica di un partito. Non parliamo poi della proposta campata per aria di privatizzare il Castelli, senza spiegarne i motivi. E' questo il clima che ha ucciso la "Politica"..
Comitato Salute VCO torna su sanità provinciale - 30 Marzo 2019 - 08:06
Re: Re: Re: Re: E figuratevi la giravolta del PD!
Ciao SINISTRO Per quanto riguarda la rete ferroviaria e il trasporto sono regionali. Quindi...... Per quello che riguarda l'astensionismo in Piemonte credo sia molto basso. Anche perché si andrà a votare almeno anche per le europee. Credo che il tuo obiettivo di dire che anche se vince la destra vale poco perché c'è l'astensione sia destinato a fallire. Ti ricordo che nella più grande e moderna democrazia, gli Usa, vota meno della metà e per votare devi essere iscritto volontariamente alle liste. Quindi non è necessario che vadano a votare tutti. Quello lo si fa nelle dittature specie ex sovietiche. O ti che sei della destra sociale nelle dittature militari fasciste. Qui bastano le maggioranze relative o assolute. Per fortuna.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti