Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Dipendenti Provincia Vco in stato di agitazione

Dopo aver appreso dall'ANSA, che gli stipendi dei 183 dipendenti della Provincia del Vco, sono a rischio. Riportiamo un comunicato Cgil, Cisl e Uil in cui ribadiscono il loro dissenso ad ulteriori tagli previsti dalla legge di stabilità, e la proclamazione dello stato di agitazione.
Verbania
Dipendenti Provincia Vco in stato di agitazione
Le lavoratrici ed i lavoratori della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riuniti in assemblea convocata da FP CGIL, CISL FP e UIL FPL il giorno 11/12/2014, esprimono contrarietà alle scelte del Governo che, nella Legge di Stabilità, opera un ulteriore taglio nei confronti delle Province e delle Città metropolitane, pari a circa 1 miliardo di euro per l’anno 2015, in aggiunta ai tagli già effettuati negli ultimi mesi e anni.

Il Governo, inoltre, ha presentato in Senato un emendamento alla Legge di Stabilità che effettua un taglio lineare alla pianta organica delle Province del 50% (e delle Città Metropolitane del 30%) a prescindere dai servizi per i cittadini e dalle funzioni svolte.

Le ripercussioni su tutto il territorio provinciale, e a cascata sugli enti locali, sarebbero molto gravi, con due principali conseguenze: l’impossibilità di svolgere efficacemente le funzioni assegnate per legge alle province (tra cui la manutenzione delle scuole, la viabilità ecc.) e la messa in mobilità del 50% del personale in soprannumero con conseguente rischio di licenziamento.

I tagli previsti nella Legge di Stabilità renderanno quindi inattuabili le trasformazioni introdotte dalla legge 56/2014 (cosiddetta “Legge Delrio”) vanificando il riordino stesso e produrranno il dissesto degli enti di area vasta e delle città metropolitane con gravissimi danni nei confronti dei servizi rivolti ai cittadini, del territorio provinciale e dei dipendenti della Provincia.

Oltre a ciò, alla data odierna la Regione Piemonte non ha ancora definito le funzioni delle Province.

La Legge 56/2014 indica infatti solo le funzioni fondamentali degli Enti di area vasta e pone in capo alle Regioni la conferma o la diversa attribuzione delle deleghe, delle funzioni e delle risorse già conferite alle Province.

I dipendenti della Provincia del Verbano Cusio Ossola sono fortemente preoccupati per il futuro del loro lavoro, dei servizi erogati ai cittadini e delle professionalità.

I dipendenti della Provincia del Verbano Cusio Ossola esprimono inoltre forte preoccupazione riguardo alla copertura finanziaria concernente il pagamento degli stipendi dei lavoratori che non svolgono le funzioni indicate come “fondamentali” dalla Legge 56/2014, già a partire dallo stipendio di gennaio 2015.

Per queste ragioni, l'assemblea dà mandato a FP CGIL, CISL FP e UIL FPL di attivare adeguate azioni di contrasto, in primis l'indizione dello stato di agitazione dei dipendenti dell'amministrazione provinciale, che portino al compimento dei contenuti degli accordi siglati con il governo e le rappresentanze degli enti - a partire da quello sottoscritto il 19 novembre 2013 da Governo, Regioni, ANCI e OO.SS. che garantisce il personale dipendente negli eventuali processi di trasferimento ad altro ente -, all’attuazione della Legge 56/2014 e avversino i contenuti della proposta di Legge di Stabilità.

L'assemblea dà mandato a FP CGIL, CISL FP e UIL FPL di avviare tutte le iniziative per fare in modo che il Prefetto del Verbano Cusio Ossola convochi subito le Organizzazioni Sindacali e le RSU per attivare relazioni sindacali costanti, in grado di seguire i processi attuativi della Legge 56/2014 e che garantiscano del tutto i diritti e la condizione economica e professionale dei lavoratori, anche in caso di trasferimento ad altri enti, con la salvaguardia della professionalità acquisita e del salario accessorio, così come previsto dalla stessa L. 56/2013 e dal citato Protocollo d’Intesa sottoscritto il 19 novembre 2013 da Governo, Regioni, ANCI e OO.SS.

L'assemblea dà infine mandato a FP CGIL, CISL FP e UIL FPL affinché sollecitino la Giunta Regionale nella definizione in tempi brevi di un disegno di legge per il pieno riconoscimento della specificità montana della Provincia del Verbano Cusio Ossola e la relativa attribuzione di risorse umane ed economiche per la realizzazione delle funzioni aggiuntive corrispondenti.



17 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Kiryienka 1....ridicoli.....
Kiryienka
13 Dicembre 2014 - 22:39
 
.....ridicoli.....pala e picco e a spalare la frana a Cannero..........altro che ''agitazione''........dai!!!
Vedi il profilo di lupusinfabula Esempio
lupusinfabula
14 Dicembre 2014 - 08:36
 
Kiryienka dovrebbe dare l' esempio : cominci lui e gli altri a seguire.
Vedi il profilo di Simona76 tagli
Simona76
14 Dicembre 2014 - 09:22
 
Al di là dei commenti battaglieri che forse per alcuni dei dipendenti pubblici potrebbero anche essere giusti, mi fa 'immensamente piacere' che i 4 lobbia che ci governano pensino sempre a tagliare la retribuzione degli altri e mai la loro... finché si tratta dei superdirigenti non ho nulla da dire.... ma se si tratta di dipendenti 'normali' che magari hanno famiglia a casa da mantenere... mah...
Vedi il profilo di lady oscar lavoratori pubblici e non
lady oscar
14 Dicembre 2014 - 11:03
 
I lavoratori pubblici saranno spostati da un ufficio all altro. Quello che preoccupa e' che mancheranno i servizi ai cittadini. Ho anche una domanda : Ieri mi hanno detto che ci sono incentivi pubblici x assumere extracomunitari. Qualcuno sa se e' vero?
Vedi il profilo di robi 1da dipendente comunale...
robi
14 Dicembre 2014 - 12:13
 
Credo che i tempi delle vacche grasse stiano terminando. Una pletora di gente assunta spesso alla cavolo di cane in modo clientelare, specie nelle province e anche in quella del VCO. Ora dovrebbero esserci molti esuberi e tutti pretendono di venire riassorbiti, da chissà quali enti bisognosi. Da dipendente comunale, visto quello che si fa nelle province, non vorrei mai un dipendente di questi come collega. Il mazzo se lo fa chi lavora nei comunelli, non chi si imbosca in enti inutili. Ricordo con fastidio un concorso che feci per la provincia del VCO in cui si sapeva dalla faccia la gente che sarebbe stata assunta. Allora ridevano boriosi, oggi piangono. Avreste dovuto pensarci prima! Ora rifate i concorsi, sia mai che vi vada di fortuna!
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Non capisco
lupusinfabula
14 Dicembre 2014 - 13:37
 
Sinceramente non capisco tutta questa acredine verso i dipendenti della provincia: io credo che lavoratori impegnati e lavativi esistano sia nel pubblico come nel privato. A tal proposito ben ricordo cosa raccontava mio padre, dipendente per oltre 35 anni dell'ex Rhodiatoce/Montecatini/Montedison/Montefibre di certi suoi colleghi, specialmente di quelli appartenenti all'allora denominata "commissione interna"......
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio Lincenziarli
gennaro scognamiglio
14 Dicembre 2014 - 17:27
 
tutti i dipendenti pubblici vanno licenziati.....a prescindere
Vedi il profilo di lupusinfabula Gennaro, spiega
lupusinfabula
14 Dicembre 2014 - 18:12
 
Forse sarò un po' tonto, ma latua è una battuta od un' affermazione?
Vedi il profilo di Kiryienka Lupus e ''semotuttidenoantri''.......
Kiryienka
15 Dicembre 2014 - 00:39
 
forse sto gia' spalando......caro Lupus..........domanda....come mai inComune,Provincia,Enti pPubblici vari del VCo ,si vedono,come nella migliore tradizione romana,mogli e mariti che lavorano nello stesso posto,padro che lasciano posti a figli,e via discorrendo?...Tu che hai ''il dono'',mi dai una cortese risposta'(possibilmente senza acredine ...thank's)...
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio nessuna battuta
gennaro scognamiglio
15 Dicembre 2014 - 01:57
 
Nessuna battuta...sono molto serio i dipendenti pubblici sono assolutamente inutili per il 90% dei casi.....sono solo un costo ....uno stipendificio creato dalla politica. .....la maggior parte della cosa pubblica se fosse gestita da privati costerebbe la metà. ..e funzionerebbe meglio.....
Vedi il profilo di Kiryienka concordo con Gennaro
Kiryienka
15 Dicembre 2014 - 02:31
 
...come sopra....
Vedi il profilo di Teo Fenomeni
Teo
15 Dicembre 2014 - 06:40
 
Tra i "fenomenali" commentatori di questo blog ci mancava uno del calibro del sig. Scognamiglio. Che grandi valutazioni istituzionali? Ma Verbania è così caduta in basso da punto di vista intellettuale o vi siete radunati tutti qui?
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio aspettavamo
gennaro scognamiglio
15 Dicembre 2014 - 09:48
 
Aspettavamo il Sig. Teo il principe dei commentatori colui che ci illumina di immenso. .....statale? Paura di perdere il posto? Magari iii. ....oppure felice e contento di pagare le tasse per i pelandroni statali....ci faccia sapere rimaniamo in trepida attesa......
Vedi il profilo di lupusinfabula Cominciamo
lupusinfabula
15 Dicembre 2014 - 13:24
 
Preso atto che per G. Scognamiglio e Kiryienka la quasi totalità del dipendenti pubblici sono inutili e andrebbero licenziati, cominiciamo: via medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero, dipendenti pubblici; via insegnanti, bidelli e tutti coloro che lavorano nelle scuole, dipendenti pubblici; a seguire a casa tutti i vigli del fuoco, dipendenti pubblici; non vorremo mica salvare tutte le forze di polizia, anch'esse formate da dipendenti pubblici: tutti licenziati; via anche autisti di autobus, tram,treni, navi, battelli,ecc, dipendenti pubblici; licenziati anche come inutili giudici, cancellieri e tutto il personale dei tribunali e della giustizia, anch'essi appartenenti all'odiata categoria dei dipendneti pubblici; cacrcvei senza custodia perchè gli operatori di polizia penitenziaria, dipendenti pubblic, sono pressochè inutili. Posso fermarmi o devo andare avanti per far capire quanta idiozia ci sia in certe generalizzazioni?
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio esatto
gennaro scognamiglio
15 Dicembre 2014 - 15:58
 
Esatto va privatizzato tutto incominciando dagli ospedali proseguendo con la scuola, stipendificio ad uso e consumo della sinistra...proseguendo con le forze dell'ordine che vanno lasciate pubbliche accorpato il tutto ai soli carabinieri.....ci use regioni e province che non servono a nulla....si da potere ai comuni. ...morale rimarrebbero pochi ma buoni dipendenti statali...gli altri se sono in grado di lavorare nel privato, dove si deve lavorare, ...ben vengano altrimenti a casa.......
Vedi il profilo di lupusinfabula Scommetto
lupusinfabula
15 Dicembre 2014 - 16:40
 
Scommetto che se potesse Scognamiglio licenzierebbe anche se stesso: o tutti inutili e lavora solo lui?Forse un po' più di rispetto verso il lavoro degli altri eun po' meno di supponenza non guasterebbero.
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio ha fatto la battuta
gennaro scognamiglio
15 Dicembre 2014 - 17:45
 
il rispetto lo devi guadagnare sul campo i dipendenti pubblici lo hanno perso da decenni ......la supponenza è solo loro....oggi l'ultima ....dipendente call center azienda pubblica mi ha risposto da scazzato con supponenza ...prontamente mandato a quel paese.....spero lo licenzino presto......chissà magari era lupusinfabula.....



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
24/05/2017 - Master di Volley by Rosaltiora
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Al Teatro il Chiostro il Quartetto Ariel
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
Verbania - Cronaca
24/05/2017 - Rubano anello da 1000€
23/05/2017 - A Verbania raccolte 358 tonnellate di oli usati
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti