Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

"Disoccupato e nessuno mi ascolta"

Riceviamo, da un lettore del blog, una mail dai contenuti molto forti, di cui vi proponiamo uno stralcio delle parti salienti, sulla disperazione della vana ricerca di un lavoro.
Verbania
"Disoccupato e nessuno mi ascolta"
Vi prego datemi speranza e rispondetemi come NON HANNO FATTO gli altri destinatari quali: Presidenza Consiglio Ministri – Ministeri lavoro etc, Sindacati, giornali, Associazioni e quanti altri.

Che non si debba poi dire che non sono stati richiesti aiuti, in quanto le Istituzioni dello Stato e tutti gli altri si Dileguano e si fanno latitanti come sempre!

AIUTOO!
“Cinquantenne, residente nel VCO – Regione Piemonte.
Coniugato con due figli di 6 e 9 anni e moglie di salute precaria a carico. Disoccupato da due anni”.

Referenze di ben 28 anni di onorato impiego in un grande albergo di Milano e successivi brevi periodi di lavoro con contratti atipici, sempre in alberghi di Milano”.

Zero opportunità da parte del Centro per l’Impiego o Agenzie interinali.

Esaurito ormai il sussidio disoccupazione, prosciugati quei pochi risparmi.

Domando prima che sia troppo tardi per me e per molti altri nella stessa situazione:
Senza un reddito, possono sottrarmi i figli e magari darli magari in affido, pagando 800 euro a figlio a famiglia (che se li dessero a me, risolverei il problema) ??

A chi chiedere aiuto?

Il Sindaco dice che non ci sono soldi per i poveri ma solo per altre dispendiose attività inutili.
L’INPS dice che loro hanno già dato.
La Regione dice che debbo rivolgermi ai centri impiego.
I centri impiego non hanno offerte.
Le amministrazioni Politiche e governative non rispondono nemmeno nonostante sono tenuti a farlo per non incorrere nell’omissione d'atti d’ufficio..

Se non pago bollette mi tagliano i servizi e quindi senza energia o gas praticamente sono condannato a morte. Posso denunciare per omicidio e interruzione di servizio i fornitori ?

Se la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo Adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 Dicembre 1948 Proclama:

All’Articolo 23
1) ogni Individuo ha Diritto al lavoro, alla libera scelta dell'impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione.

3) Ogni Individuo che lavora ha Diritto ad una remunerazione equa e soddisfacente che assicuri a lui stesso e alla sua famiglia un'esistenza conforme alla dignità umana ed integrata, se necessario, ad altri mezzi di protezione sociale.

Articolo 25
1) Ogni Individuo ha Diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all'alimentazione, al vestiario, all'abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari, ed ha Diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia invalidità, vedovanza, vecchiaia o in ogni altro caso di perdita dei mezzi di sussistenza.

Per non parlare delle difese e garanzie della nostra Costituzione, che già dal primo articolo enuncia che la nostra Repubblica è fondata sul Lavoro….

A chi debbo rivolgermi per fare applicare i seguenti articoli ??
Come posso sopravvivere ??



10 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Gianna istituzioni
Gianna
10 Settembre 2013 - 11:40
 
Scrivendo alla presidenza della repubblica questa attiverà la prefettura che attiverà i centri per l'impiego che fanno capo a comune e regione. Se poi possano fare qualcosa non so. Io fossi in te con 28 anni di servizio proverei a guardare sull'estero
Vedi il profilo di paolino situazione drammatica
paolino
10 Settembre 2013 - 13:26
 
questa lettera così carica di di lucida disperazione è la fotografia della situazione del nostro paese. un paese che sta andando allo sfacelo,ma che è bloccato per risolvere i problemi con la legge di UNO. mentre l'Italia va a fondo,governo e parlamento si occupano solo ed unicamente di come fare a salvare dal (giusto) carcere un pregiudicato.
Vedi il profilo di oscar l'unica via d'uscita
oscar
10 Settembre 2013 - 22:30
 
potrebbe essere cercare lavoro nella vicina svizzera, soprattutto ascona, dove gli alberghi e i ristoranti non mancano, anche li non sono messi bene, magari si riesce a trovare lavoro stagionale ben pagato che può servire a risollevare le finanze di una famiglia per rimettersi in carreggiata, e la speranza nel futuro (anche se ahimè non a lungo termine...)
Spero che questa persona possa trovare un lavoro quanto prima per riportare la serenità a se stesso e a tutta la sua famiglia.
Anche se sono periodi durissimi, non bisogna mollare mai, soprattutto quando ci sono dei figli.
In bocca al lupo...
Vedi il profilo di carlo repossi Disoccupato e nessuno mi ascolta
carlo repossi
11 Settembre 2013 - 06:52
 
Grazie per le risposte.
Ho già scritto al Quirinale e sto cercando certamente all'estero, vicino e lontano.
Purtroppo negli hotel in svizzera vogliono il tedesco e quello mi manda.
Non passa giorno che non faccia domande in ogni settore possibile e continuerò a farlo.
Prima o poi.... Speriamo più prima che poi
Grazie per le risposte serie o suggerimenti che arriveranno
Vedi il profilo di letizia romerio bonazzi disperazione
letizia romerio bonazzi
11 Settembre 2013 - 08:42
 
aiutare lei significa aiutare i due bambini che hanno bisogno- diritto ad avere un padre lucido e presente,due bambini con genitori disperati sono a rischio servizi sociali .E' un paradosso ma può essere così.
perciò mentre cerca un lavoro, anche la Provincia gestisce programmi x disoccupati, insista a chiedere un aiuto in quanto " genitore a rischio" agli enti a tutela dei minori e delle famiglie.
Cercare contatti col presidente della Republica o altri è inutile e frustrante, tanto varrebbe rivolgersi ai fedeli alla uscita dalla chiesa la domenica.
E poi siccome sta iniziando la campagna elettorale , provi a rivolgersi ai candidati sindaci, tutti, e veda
chi di loro ha più chance da offrirle, dovrà promettere di rendere pubblico il risultato, quando lo otterrà ma il gioco vale la candela.
Dopo la pioggia torna il sole,sempre.

Vedi il profilo di letizia romerio bonazzi disperazione
letizia romerio bonazzi
11 Settembre 2013 - 08:43
 
aiutare lei significa aiutare i due bambini che hanno bisogno- diritto ad avere un padre lucido e presente,due bambini con genitori disperati sono a rischio servizi sociali .E' un paradosso ma può essere così.
perciò mentre cerca un lavoro, anche la Provincia gestisce programmi x disoccupati, insista a chiedere un aiuto in quanto " genitore a rischio" agli enti a tutela dei minori e delle famiglie.
Cercare contatti col presidente della Republica o altri è inutile e frustrante, tanto varrebbe rivolgersi ai fedeli alla uscita dalla chiesa la domenica.
E poi siccome sta iniziando la campagna elettorale , provi a rivolgersi ai candidati sindaci, tutti, e veda
chi di loro ha più chance da offrirle, dovrà promettere di rendere pubblico il risultato, quando lo otterrà ma il gioco vale la candela.
Dopo la pioggia torna il sole,sempre.

Vedi il profilo di Valerio Gatto Disoccupazione
Valerio Gatto
11 Settembre 2013 - 09:06
 
Sono anch'io disoccupato da quasi 2anni e leggendo quello che hai scritto scopro che abbiamo fatto lo stesso percorso. Ci mandano tutti nella stessa direzione alla "disperazione". I centro d'impiego a cosa servono? Cambiategli il nome! Le agenzie interinali non parliamone, non c'è lavoro, e' tutto fermo ti dicono ma loro di cosa campano? Le offerte di lavoro sulle vetrine sono falsi mi viene da pensare.
Io sono in mobilità con 52 anni eta' di cui 30 di lavoro mi dissero che ho gli sgravi fiscali e che avrei trovato subito un posto!? Ma dove? Oggi sfruttano solo giovani per qualche mese e poi cambiano con un altro ragazzino mettendoli in settori dove ti chiedono della competenza così scopri che in Italia si fa avanti " la professionalità dell'incapacita' " l'importante e' sottopagarli. Siamo troppo vecchi per lavorare ma troppo giovani per la pensione forse un giorno ci metteranno all'interno di una categoria ufficiale tutelata dallo stato? Pura utopia! Aggiungo ancora un aneddoto, quest'anno ho portato per ben 4, DICO 4, volte un'assunzione al centro d'impiego di Verbania ma ho dovuto rinunciare al lavoro perché dicono che i contratti di assunzione che mi avrebbero fatto queste aziende non sono compatibili con la mobilità, quindi rimango a casa a guardare il tempo che passa non potendo fare nulla se non il disoccupato. Avrei altro da dire ma ci vorrebbero giorni e comunque non venirne e capo. Saluto il collega che mi ha dato la possibilità per questo sfogo, e mi raccomando non arrenderti continua a cercare la ruota prima o poi gira dalla nostra parte.
Vedi il profilo di mori marusca disoccupato
mori marusca
11 Settembre 2013 - 09:34
 
quanto mi spiace per te e credo alle risposte che hai ricevuto ti do un consiglio travestiti da exstracomunitario e presentati all'Ufficio Politiche Sociali forse otterrai qualche cosa e' triste ma oggi funziona cosi'
Vedi il profilo di GALILEGLIO GALILEGLI Anche il Web
GALILEGLIO GALILEGLI
11 Settembre 2013 - 14:27
 
Assieme ai preziosi suggerimenti che ti sono pervenuti dagli altri commentatori, vorrei aggiungere il mio : Dovresti rivolgerti al web, utilizzando i vari canali di informazione ( Facebook, Linkedin, ecc.ecc.) e magari facendo proposte di disponibilità di lavori in azinede o a domicilio sulle pagine dei cosiddetti mercatini, che sono gratuite e replicabili, e vengono lette da migliaia di persone. A volte è più probabile trovare occupazione così che non attraverso i centri per l'impiego. Per diversi anni ( 8 anni ), ed ultracinquantenne, il centro per l'impiego mi aveva promesso diversi posti di lavoro, ma poi non mi hanno mai chiamato per un colloquio di assunzione. Quindi ho dovuto attendere i 66 anni ( anzichè 65 anni, grazie al leader politico condannato S.B., che mi ha fatto spostare in avanti l'età pensionabile di quasi un anno ) per andare in pensione. Assieme agli auguri per te, termino insistendo su una tua ricerca anche sul Web.
Vedi il profilo di sara mi spiega
sara
12 Settembre 2013 - 19:28
 
spiega, per cortesia, perchè è stato S.B. ad allungarle l'età pensionabile?
Mi era parso che fossero stati tali M.M. e E.F........Primo Ministro e Ministro del Governo dell'Iniquità...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/07/2017 - Torino Club Verbania donazione pro terremotati
23/07/2017 - CVCI a Dervio e Maccagno
23/07/2017 - Centro estivo Virtus Verbania
23/07/2017 - 1° Trofeo “La Fenice dei Laghi”
23/07/2017 - Spazio Bimbi: La comprensione del testo
Verbania - Cronaca
22/07/2017 - Movida piazza San Rocco: limitazioni al traffico
18/07/2017 - Motobenedizione - foto e video
18/07/2017 - Offerte di lavoro del 18/07/2017
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti