Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Zacchera: "Teatro -Buco"

Riportiamo dalla newsletter Il Punto di Marco Zacchera, l'intervento riguardante la presentazione del primo bilancio della gestione estiva del teatro Il Maggiore.
Verbania
Zacchera: "Teatro -Buco"
VERBANIA: TEATRO-BUCO

“Avevamo preventivato di incassare 50 mila euro dalla biglietteria in tutto l'anno ma siamo già a 60 mila contro 135.000 di spese” esulta in conferenza stampa il Sindaco di Verbania Silvia Marchionini, a 45 giorni dall’inaugurazione del CEM-Maggiore, rimarcando con quell’avverbio “già” un risultato grandioso in “un tempo piccolo” (come diceva la canzone di Califano, giusto per restare in tema artistico) . Peccato che i 135.000 eurodi spese si riferiscano ai soli cachet pagati agli artisti (e forse neppure tutti),di cui 88.000 solo per la Butterfly del Teatro Coccia e 28.160 per la serata inaugurale.

I 135.000 euro non sono infatti i costi complessivi sostenuti dal Comune di Verbania per il mese e mezzo di spettacoli, come vorrebbe far credere il Sindaco Marchionini, visti i tanti altri costi volutamente omessi e non citati, ma pur sempre pagati con soldi pubblici!

La sindaco e la sua direttrice artistica si sono dimenticate infatti di sommare le schede tecniche, oltre a noleggio strumenti, service audio, luci, noleggio palco, vigili del fuoco, pubblicità, gruppo elettrogeno, pulizie, biglietteria, vigilanza, SIAE ecc. ecc. La sola determina n. 800 per “spese per servizi ausiliari” ammonta 144.528,39 euro. Comodo presentare i conti così senza che la stampa locale chieda i costi “veri” e complessivi della gestione!

Lo stesso per la stagione cinematografica estiva affidata all’ANTEO di Milano (senza gara) che costa circa 48.250 euro e per la quale sono previsti25.000 euro di incassi, “bufala” colossale. Vedremo infatti quanti saranno stati gli spettatori totali visto che alla “premiere” i presenti erano circa 60(sessanta)!

Un buon affare anche per la Easyway sas che (senza gara, ovvio) per noleggiare le attrezzature cinematografiche dei 13 spettacoli chiede ed ottiene a semplice “presentazione preventivo” (determina 1081) ben 33.489 euro (oltre 2.500 euro a serata). Se piove niente film, ma il comune paga lo stesso.

Il tutto come se a Verbania il CINEFORUM non esistesse da 20 anni, ma anziché rivolgersi a loro è evidentemente più comodo scegliere l’ “gli amici dell’amica”.

Tra gli spettacoli teatrali di maggior successo in conferenza stampa oltre alla Butterfly e ai due eventi di inaugurazione, è stato citato anche quello di Ornella Vanoni con “ben” 445 spettatori .

Ricordiamo che anche questo evento era organizzato dalla Show Bees all’esterno dell’Arena, che dell’incasso versa “ben” il 3% al Comune secondo quanto indicato nella pseudo gara pre-confezionata a maggio, “manifestazione di interesse” e che è finita come doveva finire, visto che i proponenti si auto-pubblicizzavano come vincitori già PRIMA della chiusura delle offerte.

Nonostante la serata serena e senza temporali, il trasferimento all’internodello spettacolo della Vanoni (pensate se cantava fuori, con 445 spettatori su 1800 posti!) avrà comportato anche il pagamento dell’affitto della sala da parte della Show Bees… oppure no? Eppure ogni serata al CEM (ancora senza agibilità definitiva dei vigili del fuoco!) costa 450 euro solo per i pompieri doverosamente presenti.

Ma si tratta sempre della stessa Show Bees cui il sindaco non vuol fare pagare i danni (30.000 euro) per il forfait di De Gregori, la solita ditta “di fiducia” del comune per motivi che restano davvero sempre di più un mistero, anche perchè ha “vinto” praticamente gratis la stagione aggiudicandosi l’area esterna, ma poi sposta gli eventi all’interno, riconoscendo quella percentuale del 3% al comune (che in proprio paga però un sacco di spese) che era comunque ben inferiore rispetto a quella offerta in gara da altri proponenti che sono stati però gentilmente invitati a togliersi dai piedi.

Chissà se - prima o poi - qualcuno avrà finalmente il coraggio di volerci veder chiaro, intanto nell’attesa godiamoci questo teatro sempre più pirandelliano, ma quando saranno finiti i soldi e calerà il sipario forse solo allora emergeranno i veri bilanci e le relative responsabilità!

Soprattutto si dovrà finalmente pensare ad una vera strategia gestionale della struttura che dia un’identità precisa al CEM/MAGGIORE e che si ricordi anche della sua multifunzionalità!



28 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di sportiva mente 1Incredibile......
sportiva mente
28 Luglio 2016 - 13:18
 
se c' è una cosa che non manca a questo sig. è la faccia tosta.......
Vedi il profilo di paolino 3Re: Incredibile......
paolino
28 Luglio 2016 - 15:10
 
Ciao sportiva mente

perchè? ha detto falsità? lei può smentire qualcuno dei dati riportati?

lasciamo da parte il tifo,e atteniamoci ai fatti. e i fatti presentati da Zacchera (penso di essere al di sopra di ogni sospetto,sono stato il più feroce critico di Zacchera in questi anni,e con lui mi sono spesso scontrato duramente) sono inoppugnabili.
Vedi il profilo di AleB (prov.) Il bue dice cornuto all'asino
AleB
28 Luglio 2016 - 16:08
 
Ma tu pensa...il creatore del teatro (o di quello che oggi è) che fa le pulci al conto economico di inizio stagione dimenticandosi di aver speso 18mln di soldi pubblici (quindi nostri) in un'opera che, proprio dal pdv del conto economico, già si sapeva in partenza avrebbe generato perdite. Sottolineo: io son ben contento si siano spesi tutti questi soldi che finalmente portano la città ad avere un segno distintivo, riconoscibile anche dall'alto (vedi foto aerea sulla rotta di atterraggio verso MXP); ma a queste sterili polemiche, vien facile controbattere sposando le tesi dei più agguerriti anti-cem dei nostri tempi.

I costi dei cachet o delle strumentazioni non li decide un sindaco, ma il mercato: piuttosto che lagnarvi sui costi di gestione, già noti a priori, chiedetevi il motivo per cui un'evento come Anastacia non abbia fatto il tutto esaurito all'Arena (mancavano quasi 800teste alla capienza massima), piuttosto ponetevi la domanda sul perchè a VB per la Vanoni c'erano 450persone, mentre per lo stesso concerto a Torino al teatro Alfieri la Signora porta in platea quasi 1500 paganti! Centra forse l'immobilismo culturale degli ultimi 30/50 anni? Centra forse quella politica del "parlare e mai fare"? Centra quel treno perso ormai vent'anni fa in direzione turismo di massa che porta il 98% della popolazione italiana a chiedersi "Verbania? Verbania dove?".?
La domanda sorge spontanea: Zacchera ha finalmente creato, perchè oggi distrugge (verrebbe da dire opportunismo politico, ora che dall'opposizione è facile gridare)?

La prima Opera a VB, a dispetto dei costi, è stato un successo: portare uno spettacolo che sicuramente sta fuori dai gusti di massa e rendicontare quasi 1500 paganti in una città dove questo tipo di spettacolo non è mai stato proposto ha quasi del miracoloso.

La città si è svegliata un giorno con un teatro alle porte e probabilmente non sa che farsene perchè non è abituata ad acquistare Cultura, non è abituata a partecipare ad eventi che vanno al di là del cantante pop del momento. L'investimento di oggi, non la perdita economica, è promuovere eventi che convincano la massa a partecipare: che sia Anastacia o l'opera di Bach, il momento dei risultati, magari non economici, arriverà con il tempo.

Tutto il resto è solo sterile polemica, una triste invidia per non sedere al comando della nuova nave!

Saluti
AleB
Vedi il profilo di renato brignone 1pere e mele
renato brignone
28 Luglio 2016 - 16:38
 
non si sommano pere e mele, ovvero ha ragione Paolino, ogni tema ha un ragionamento a se stante. i numeri che propone Zacchera sono la drammatica realtà, così come è reale che questi numeri siano il frutto di decisioni unilaterali e calate dal Sindaco (direzione artistica in primis). Se vogliamo rimproverare qualcosa a Zacchera , e lo faccio con piacere , è di aver buttato un mare di soldi per un idea che ho sempre giudicato sbagliata, ma almeno aveva un idea... mentre oggi si naviga a vista, senza condivisione e in un pozzo senza fondo di perdite economiche. quello che si può rimproverare a Zacchera è riassunto nell'immagine quì sotto, ma nulla è rimproverabile nell'articolo che stiamo commentando.
Vedi il profilo di sportiva mente 2@ Paolino
sportiva mente
28 Luglio 2016 - 17:04
 
Il CEM o Maggiore lo ha voluto il sig, zacchera. Quando tutto il mondo cercava di spiegargli che per Verbania sarebbe stato solo un enorme debito, imperterrito ha voluto portare a termine l' opera. Ora vuol farci credere che l' attuale giunta non è in grado di gestirla. La verità è che il CEM è ingestibile, oltretutto ha pochi posti al coperto, la barzelleta della vendita dei biglietti in base alle condizioni metereologiche è assolutamente ridicola, immagini se avesse piovuto la sera dello spettacolo di Anastacia, solo 570 spettatori paganti e questo per tutti gli altri spettacoli, vendere i biglietti all' ultima ora ne limita la possibilità di fare il tutto esaurito ...... chi ha voluto il CEM ha dimostrato una grande incompetenza e questi sono i primi nodi al pettine, quando si dovranno affrontare le prime manutenzioni, quelle importanti, con una struttura in legno di quel tipo in riva al lago ne vedremo delle belle e anche li il sig. zacchera dirà la sua invece di tacere per sempre......
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: @ Paolino
Hans Axel Von Fersen
28 Luglio 2016 - 17:31
 
Ciao sportiva mente

Ma il "mondo che cercava di spiegare a Zacchera" perché non ha spiegato a Zanotti che voleva fare la stessa cosa a poche centinaia di metri. Se questo "mondo" avesse spiegato a Zanotti, magari quest'ultimo non avrebbe vincolato la città nell'operazione teatro con tanto di "si proceda" all'architetto Arroyo
Vedi il profilo di Maurilio 1...l'unica idea buona per il Maggiore...
Maurilio
28 Luglio 2016 - 18:01
 
Probabilmente è vero che Marchionini navighi a vista su molti temi, ma l'unica idea buona per il Maggiore sarebbe di abbatterlo!

...continuo a pensare che sarebbe ancora un buon affare!

Grazie Zacchera per averci regalato questa follia, e ora viene a fare i conti in tasca a chi se lo è trovato tra i piedi (mi verrebbe un'espressione molto più colorita).

Mi viene in mente una prima pagina di "Cuore" di tanti anni fa, ma se la posto mi bannano!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di renato brignone ...a maggior ragione sportiva mente
renato brignone
28 Luglio 2016 - 18:07
 
proprio per le ragioni ricordate non si sarebbe dovuto inaugurare questa estate , correndo dietro le opere da finire e senza una adeguata pianificazione strategica... oltretutto dopo aver già sancito che lo gestirà una fondazione ... allora perchè spendere 7/800'000 euro per arrivare a settembre (opere incluse - telecamere, luci, pulizie, due bandi gestione ristorante deserti ecc.ecc. ) non si poteva limitarsi a spiaggia e arena? non si poteva aspettare la fondazione? si doveva assegnare per forza subito una costosa direzione artistica? ... insomma se il CEM è ingestibile come dice sportiva mente non sarà accelerarne l'apertura che lo renderà un successo. Vogliamo poi parlare dei prossimi 200'000 euro che butteranno per il pontile sulla foce del fiume? anche sta roba è colpa di Zacchera?
Vedi il profilo di SINISTRO 1in poche parole....
SINISTRO
28 Luglio 2016 - 18:39
 
un Ménage à trois, in salsa politico-economica locale! :-P
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: ...l'unica idea buona per il Maggiore...
Hans Axel Von Fersen
28 Luglio 2016 - 19:00
 
Ciao Maurilio

Sbagli! Grazie Zanotti semmai... Zacchera ha preso le redini di un progetto vincolante di Zanotti. Zacchera l'ha solo modificato. A mio umile avviso, l'ha migliorato
Vedi il profilo di lupusinfabula Maurilio ed Edmondo
lupusinfabula
28 Luglio 2016 - 21:09
 
Mai dai Maurilio: pensi veramente che VBN arriverebbe a censurare una pagina del libro più famoso del buon Edmondo de Amicis?!?!...........
Vedi il profilo di lupusinfabula Confiteor....a Maurilio
lupusinfabula
28 Luglio 2016 - 21:38
 
Confesso che, da uomo di destra quale mi sono sempre orgogliosamente qualificato ( di quella destra sociale che per me è finita con Almirante, prima che i più passassero per Fiuggi tradendo il credo, quando sia a destra che a sinistra Berlinguer, Lama), c'erano dei giganti della politica e non quella cricca di nani e ballerine che affolla il Transatlantico oggi congiunti carnalemente in un amplesso innaturale, soprattutto toscani) a quei tempi, dicevo, comperavo regolarmente l'Unità ( che allora era davvero un giornale di sinistra....non un lecca quel che immagini del renzie odierno) solo per godermi il suo pregiatissmo inserto. Altri tempi, altri personaggi, altre stature......altra intelligen tissima satira! Tanto di cappello!
Vedi il profilo di sportiva mente Quindi secondo Brignone.......
sportiva mente
28 Luglio 2016 - 22:26
 
bastava posticipare l' inaugurazione per risolvere i problemi..... ma mi faccia il piacere......
p.s. per il pontile ha ragione, piazzarlo li alla foce del San Bernardino è una pazzia... alla prima buzza andiamo a recuperarlo a metà lago, la colpa di zacchera è quella di aver modificato un progetto che giusto o sbagliato (parlo del teatro di Zanotti) avrebbe comunque avuto costi ed un impatto "leggermente" diverso.
Vedi il profilo di Simona76 Re: (prov.) Il bue dice cornuto all'asino
Simona76
29 Luglio 2016 - 06:27
 
Ciao AleB
Da quel che vedo sui social credo che i gusti musicali siano inchiodati su Ligabue, Moda'... Che vuoi pretendere?
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Quindi secondo Brignone.......
Hans Axel Von Fersen
29 Luglio 2016 - 06:33
 
Ciao sportiva mente

"Costi leggermente diversi"
Vero che il progetto Zanotti aveva un costo assoluto minore ma altrettanto vero che il progetto Zacchera ha avuto un costo nettamente minore per la città perché ha ottenuto un grandissimo contributo dalla CEE. Mi dirai: "sempre soldi nostri" sì ma col progetto Zanotti l'avresti pagato direttamente con maggiore tassazione comunale o minore servizi, col progetto Zacchera i soldi della CEE erano già impegnati. Quindi o venivano a Verbania o andavano da altre parte e la tassazione CEE non cambiava.
Vedi il profilo di paolino Re: (prov.) Il bue dice cornuto all'asino
paolino
29 Luglio 2016 - 10:29
 
Ciao AleB

mi ha colpito un dettaglio,quello della Vanoni. "quasi 1500 persone" a Torino (su un bacino di utenza vicino al milione) a me pare un messaggio abbastanza chiaro...portarla a Verbania (bacino di utenza meno di un decimo) è stato un mezzo suicidio,ed è andata anche bene!
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Giovanni%
29 Luglio 2016 - 11:41
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
assolutamente no. Anche Zanotti utilizzava i fondi Cee per la riqualificazione delle aree urbane, in quel caso la Sassonia.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Ricordiamo poi che il Cem non è un Cem
Giovanni%
29 Luglio 2016 - 11:45
 
Ricordiamo anche che il Cem non è in realtà un Cem e che quindi non è possibile affettuare eventuali congressi che avrebbero fatto aumentare i ricavi.
Chi è stato a creare questo pasticcio?
Vedi il profilo di Maurilio 2Re: Re: ...l'unica idea buona per il Maggiore...
Maurilio
29 Luglio 2016 - 11:47
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

Questo discorso lo abbiamo fatto un sacco di volte, ognuno si tenga la sua idea, il progetto di Zanotti aveva un senso, per quanto fosse già sovradimensionato, quello di Zacchera molto meno!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Maurilio 2Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Maurilio
29 Luglio 2016 - 11:49
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

discorso già fatto!

Poi ci dimentichiamo il parcheggio nell'area ex padana gas, gli arredi, la demolizione dell'area,...

Ognuno si tenga la pure sua idea!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Maurilio 1Re: Maurilio ed Edmondo
Maurilio
29 Luglio 2016 - 13:34
 
Ciao lupusinfabula

vabbè, io ci provo!
Vedi il profilo di AleB 1De gustibus
AleB
29 Luglio 2016 - 13:53
 
Come i giudizi architettonici sono nettamente contrastanti, anche il gusto artistico ha la sua soggettività: ciò non toglie che se offri alla società la possibilità di cambiare idea, probabilmente alla prossima Madama Butterfly i 1500paganti saranno contati su un'unica serata! Per il discorso Vanoni ovviamente incide il bacino di utenza ma se per taluni artisti da Verbania ci si sposta volentieri a Milano o a Torino, il discorso non vale al contrario. Allora qui si toccano temi che vanno al di là del teatro e della sua capienza. Faccio un altro esempio, Anastacia: non si può dire che non sia un nome strafamoso e che anche a VB non avesse le potenzialità per arrivare al tutto esaurito. Invece ci è mancato poco al flop: Carpi, la data successiva, ha riempito la piazza immagino doppiando i nostri numeri. Qual è il motivo? il bacino di utenza non regge come scusa (facciamo 35k abitanti solo a VB esclusi turisti, c'è gente che per questa cantante si fa 500km di trasferta)! La Marchionini? La Show Bees? Zacchera? Siamo seri...rendiamoci conto che siamo ai confini non solo geografici ma anche dei flussi turistici primari e secondari, quelli che si muovono per un determinato evento anche solo mondano!

Ciò che contesto a queste lagne da bar, pergiunta in partenza da soggetti politici che hanno fondamentalmente creato il "problema" (o l'opportunità! - cmq costata alla cittadinanza un mutuo da una milionata di € se non ricordo male le cifre!), non è la sostanza che a parer mio potrebbe anche contenere briciole di verità, ma l'incapacità fisiologica delle opposizioni politiche di qualunque colore a contribuire in modo costruttivo nelle vicissitudini cittadine. C'è sempre il grido, la minaccia, il ricorso alle autorità giudiziarie, salvo poi non metterci mai la faccia e la firma su un modulo di denuncia circonstanziato poichè palese è l'intendo e l'obiettivo: denigrare l'avversario sempre e comunque in vista delle prossime elezioni politiche, quando, con gli altri al comando, si ricomincerà con la stessa ruota. Zacchera, Immovilli, Cristina, hanno soluzioni realistiche per il progetto CEM? E con realistico intendo praticabile: non il bando internazionale/universale della gestione omnicomprensiva del teatro quando agli occhi del mondo Verbania non esiste. Non il bando per un ristorante da 15posti a 90.000€ annui! Non lo sviluppo di un business congressi quando a 15km di distanza ci sono hotel a 4*/5* pronti ad accogliere il congressista con tutt'altra preparazione e servizio. E' un'opportuinità che tuttora si ha nelle sale interne: probabile che sia poco realistico recuperare quattrini da questo ramo.

La verità è che con la destra al posto della sinistra, le risposte e le polemiche sarebbero rimaste invariate, solo a parti invertite. Siamo stanchi della demagogia che imperversa: state sereni che alla fine il fegato ve ne farà pentire.

Saluti

AleB
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Giovanni%
29 Luglio 2016 - 14:24
 
Ciao Maurilio
è la solita storia.
Siccome quello è di sinistra ha sbagliato mentre quell'altro essendo di destra beh.....
Il discorso vale spesso nel senso opposto.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: De gustibus
Giovanni%
29 Luglio 2016 - 15:18
 
Ciao AleB
Otimo.
Hai scritto uno di quei commenti che ci aiuta a ragionare e metetre ordine nella vicenda.
La maggior parte dei politici e dei verbanesi veramente non ha capito la reale dimensione di Verbania
Complimenti
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Hans Axel Von Fersen
30 Luglio 2016 - 08:55
 
Ciao Maurilio

Certo! Ognuno si tenga la sua idea purché sia ben presente la verità storica:
1) il teatro l'ha voluto Zanotti
2) l'architetto l'ha scelto Zanotti
3) il teatro di Zanotti sarebbe costato di più alla città
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Giovanni%
30 Luglio 2016 - 10:25
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
veri i due punti ma è assolutamente sbagliato il terzo.
Non si capisce perché secondo te un'opera che costa di meno, che era totalmente finanziato dai fondi europei, sarebbe costata di più.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Re: Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Hans Axel Von Fersen
30 Luglio 2016 - 13:13
 
Ciao Giovanni

A me risulta che col primo progetto il comune doveva contrarre un debito di entità maggiore rispetto al debito per il secondo progetto
Vedi il profilo di Maurilio 1Re: Re: Re: Re: Quindi secondo Brignone.......
Maurilio
30 Luglio 2016 - 16:10
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

è tutto solo una questione di scelte!

Io penso che la versione Zanotti fosse esagerata per la città, ma aveva alcuni vantaggi:
- chiavi in mano, nel senso che i parcheggi erano inclusi nell'opera
- riqualificava, veramente, un'area della città, infatti ora bisogna spendere ulteriori soldi per il progetto di riqualificazione,
- lasciava l'arena e la spiaggia, come area turistica aperta,
- ...

Oggi abbiamo speso, tenuto conto del contributi PISU, meno (forse), ma abbiamo una serie di problemi che, probabilmente con la vecchia soluzione non ci sarebbero stati.

Per questo, sono convinto che tra i due mali, la versione Zanotti sarebbe stata la meno peggio!

E' solo una questione di scelte!

Saluti

Maurilio



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
26/07/2017 - Aperto parcheggio pubblico in via Vigne Basse
26/07/2017 - Ciak si Canta: "Avatar"
26/07/2017 - Festival della Pizza “Anema & Core”
26/07/2017 - Il Maggiore stagione 17/18: Sokolov, Branciaroli, Frassica, Pasotti, Placido, Ughi
26/07/2017 - PsicoNews: Una generazione di nonnoni
Verbania - Politica
25/07/2017 - Sirtori: unione tra Comuni simili
25/07/2017 - Trasporto sul Lago d'Orta in arrivo il protocollo
24/07/2017 - Pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni: bene Verbania
24/07/2017 - Lega Nord su Commissione Urbanistica
24/07/2017 - Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti