Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

consumatore

Inserisci quello che vuoi cercare
consumatore - nei post
Istituto Zooprofilattico laboratorio ufficiale identificazione funghi - 17 Ottobre 2016 - 10:23
L’Istituto Zooprofilattico di Torino diventa laboratorio ufficiale per l’identificazione della specie dei funghi epigei, locali o importati. Insieme alla nuova importante attività di tutela del consumatore, l’Istituto lancia una campagna educativa anche per sfatare falsi miti sui funghi.
LegalNews: Vessatorietà delle clausole di una locazione commerciale in cui il locatore è privato - 26 Settembre 2016 - 08:00
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 16889/2016, ha preso in esame il tema della valutazione della eventuale vessatorietà delle clausole contenute in un contratto di locazione commerciale stipulato tra un locatore persona fisica ed un conduttore titolare di ditta individuale.
Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito" - 19 Settembre 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione degli Studenti del VCO, che organizza iniziative della nelle scuole verbanesi sul tema "Legalizziamo la Cannabis. Il Proibizionismo ha fallito".
Sequestrati a Verbania 17.000 tra vestiti e giocattoli potenzialmente pericolosi - 18 Agosto 2016 - 13:00
La guardia di Finanza di Verbania ha eseguito il sequestro amministrativo di questi prodotti illecitamente posti in commercio
Sequestrati oltre 8 quintali di tonno rosso - 3 Agosto 2016 - 16:37
Guardia di finanza, Cagliari: operazione “fine tuning”. Sequestrati oltre 8 quintali di tonno rosso, che non e’ nocivo per la salute del consumatore, commercializzato con indicazioni di origine mendaci. Settanta le province coinvolte tra le quali anche Verbania.
LegalNews: Le Sezioni Unite sulla clausola claims made - 11 Luglio 2016 - 08:00
Le Sezioni Unite della Suprema Corte con la fondamentale sentenza n. 9140/2016 sono intervenute sul fondamentale tema della validità della clausola claims made, contenuta in moltissimi contratti di assicurazione della responsabilità civile e in particolare nelle assicurazioni professionali.
Territorio, ruralità e fatica nella storia dei Minoletti - 24 Gennaio 2016 - 09:14
Il legame tra ruralità e territorio, la storia della sua agricoltura e del lavoro che la origina. Ma anche le fatiche quotidiane di una famiglia agricola e la crescita, nei decenni, di un’impresa che guarda, oggi, alle nuove generazioni non abbandonando il solco della tradizione. Tutto questo nella serata svoltasi giovedì a Cannobio e dedicata alla famiglia Minoletti.
In molti per "Connection Economy" - 1 Dicembre 2015 - 09:41
Una sala gremita a Villa Giulia Venerdì scorso dove si è parlato di Connection Economy, oltre 120 persone si sono registrate all’evento e hanno attentamente ascoltato gli interventi dei relatori Simona Sassi e Simone Brancozzi.
LegalNews: La composizione della crisi da sovraindebitamento per il consumatore - 16 Novembre 2015 - 08:00
La legge n. 3/2012 (c.d. legge salva suicidi) ha introdotto uno strumento fondamentale per permettere al consumatore in stato di sovraindebitamento di gestire la propria esposizione passiva e giungere alla liberazione dai debiti che eccedono la sua soglia di sostenibilità.
Club Forza Silvio Forza Italia: "Il Vigile Amico" - 20 Settembre 2015 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, il Comunicato riguardante "Il Vigile Amico", in occasione dell’ordine del giorno inerente l’armamento della Polizia Municipale Consiglio Comunale del 23/09/2015.
LegalNews: Atto di precetto: le novità - 3 Agosto 2015 - 08:00
Il Decreto Legge n. 83/2015 del 27 giugno 2015 (ancora in attesa di conversione) ha modificato l’art. 480 c.p.c., il quale disciplina il contenuto dell’atto di precetto, ampliando il numero delle informazioni che il creditore deve fornire al debitore.
LegalNews: Acquisti effettuati presso stand fieristici: c’è il diritto di recesso? - 2 Febbraio 2015 - 08:00
In questo contributo ci concentriamo su una problematica che interessa molti di noi, ossia l’acquisto di beni o servizi presso stand fieristici: è applicabile la normativa in materia di contratti stipulati fuori dei locali commerciali e quindi il diritto di recesso?
Basta un click per aiutare i prodotti del territorio - 25 Gennaio 2015 - 11:26
“Per aiutare le produzioni territoriali e il made in Italy agroalimentare a garantirsi un futuro basta un click”. Così Coldiretti Novara Vco ribadisce l’invito a tutti i cittadini consumatori ad aderire alla consultazione pubblica sull’etichettatura lanciata online sul sito del Ministero delle Politiche Agricole.
LegalNews: La tutela per i vizi del bene acquistato (o ricevuto in regalo!) - 29 Dicembre 2014 - 08:00
Il Natale è appena passato e può capitare che uno degli oggetti regalati o ricevuti presenti un difetto: quali garanzie sono previste dalla Legge a tutela dell’acquirente?
Carabinieri denunce e un arresto - 20 Dicembre 2014 - 15:33
Nel corso dell’ultima settimana, la Compagnia Carabinieri di Verbania ha impiegato un elevato numero di uomini e mezzi nel controllo del territorio, al fine di prevenire e reprimere lo spaccio di stupefacenti ed i reati contro il patrimonio.
consumatore - nei commenti
Zacchera: banche e domande - 8 Giugno 2016 - 10:03
Re: Re: Re: subire? jamais
Ciao privataemail Quando compri un'azione, non puoi non essere consapevole dei rischi! Altrimenti è come guidare ubriachi! Detto questo, quello che è successo nelle 2 banche venete, e in parte anche nelle 4 tosco/marchigiane, è molto più complesso. Chi doveva vigilare non lo ha fatto o, se lo ha fatto, non lo ha fatto bene, parlano i risultati! Perchè è successo questo? Se avete visto le diverse inchieste di Report, sono disponibili anche in internet, è evidente che c'è stata una commistione tra diversi interessi. Qualcun ha firmato documenti senza leggere, qualcuno ha guardato da un'altra parte, qualcuno è stato semplicemente fregato. Quindi, sono state vendute azioni non quotate in borsa ma il cui valore era "autocertificato", ad un valore che non era il suo, con meccanismi su cui si potrebbe discutere (la fiducia nella banca locale, ti concedo il finanziamento se mi compri le azioni,...). Non prendiamocela troppo sui dipendenti che hanno venduto le azioni, non erano informati e, nella stragrande maggioranza, sono stati i primi che le hanno acquistate! Per come la vedo io, il problema non è chi restituisce i soldi agli azionisti, mi spiace per chi ha perso, ma nel momento in cui ti affidi alla finanza, devi essere consapevole dei rischi, sopratutto se compri azioni, ma che chi ha preso decisioni sbagliate, probabilmente conscio di quello che faceva, chi non ha vigilato a dovere, e cosi via, non paghino in nessun modo! Il consumatore italiano non ha strumenti seri per rivalersi su chi ti chi ha truffato (per approfondimenti leggete questo link: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/class-action-linefficace-strumento-per-la-tutela-dei-diritti-dei-consumatori-italiani/1657639/), e i meccanismi per avviare azioni di responsabilità verso gli amministratori sono troppo farraginosi! Per tornare al post di Zacchera, quello che è successo dimostra che era ora che si intervenisse sulle banche popolari, e simili! Non so dire se la scelta fatta sia la migliore possibile, ma è una scelta che andava fatta e che nessuno fino ad ora ha fatto! Probabilmente, se le banche in questione fossero state quotate in borsa, quindi con il prezzo dell'azione fatta dal mercato e non con un "autocertificazione", pur con tutti i limiti di controllo e di governo, ci sarebbe stata una situazione meno disastrosa per gli azionisti. Saluti Maurilio
Gli Ambulanti di Forte di Marmi a Verbania - 4 Agosto 2015 - 18:13
mercato del forte
Per come era publicizzato credevo di trovare qualcosa di particolarmente esclusivo. In realtà normalissime bancarelle di mercato come abbiamo al venerdi a Pallanza o sabato a Inra,, molte bancarelle gestite da Veneti e altre da persone con il Mercato del Forte nulla avevan a che fare. Diciamo che una parte rappresentava il mercato del Forte, ho anche acquistato un paio di (lacoste se erano originali a prezzo veramente scontatissimo) una pash mina a detta di ia moglie valeva il prezzo, e una cintura. Ci son andato per curiosità non aveo inbtenzione di comprar nulla ma poi se trovi un affare lo prendi. Ma non crdo che diversamente sarei andato in qualche negozio ad acquistare le stesse cose quel giorno. Diciamo che un buon Marketing e una discreta fama che questo mercato si è fatta in giro ed il gioco è fatto...Personalmente non l ho trovato eccezzionale e non ci tronerei in futuro...Però ritengo che il commercio deve essere libero e chi sa meglio publicizzarsi, o creare nteresse intorno al proprio prodotto riceve poi il giusto ritorno...Poi è il consumatore che decide, come nel mio caso, esco per curiosità per vedere cosa sia sto Famoso mercato del Forte (ripeto delusione) però acquisto qualcosa...la legge della comunicazione , chi l ha studiata comprende...non sesite sfortuna o fortuna ma esistono solo conseguenze di cose decise in precedenza...questi han saputo da anni fare un buon Marketing...tutto li.
Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 29 Marzo 2015 - 11:03
Lady
Diverse sensibilità? Proprio per questo... Io riconosco, anzi per me è scontato, il loro diritto di manifestare e diffondere le loro tesi. Questo diritto lo riconosco anche a me stesso. Nota bene Lady, io NON RIDICOLIZZO NESSUNO. Dopo aver accennato brevemente che non sono d'accordo non ho fatto altro che MANIFESTARE LA MIA VITA NORMALE di italiano che come tanticonsuma il suo pasto pasquale con carni di agnello o capretto accompagnati da buon vino rosso. Le ricette in tema sono state scambiata da anni e anni dalle nostre madri, nonne e bisnonne che non erano certamente una banda di persone che combinava brutte cose criminali. Ricette che continuano a diffondersi in TV, in rete , tra amici ecc. Mostro la vita che considero normale e sarà il lettore a decidere. C'è anche la mia sensibilità in gioco, se vogliamo dirla tutta, che è quella di consumatore di carne. Lady, stiamo bene attenti, la ripetizione indiscussa di certi messaggi potrebbe portare a una inconsapevole assimilazione da parte della popolazione. Loro continuino a manifestare - ci mancherebbe, li ho anche incrociati per Intra - ma anche io ho il diritto di esporre pacificamente le mie idee. Mettano pure loro le ricette delle polpettine di soia sotto le ricette di carne.
Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 23 Febbraio 2015 - 18:32
torniamo a bomba
Notizia di oggi: Avevo dei buoni maturati da spendere nel negozio: Congelati. Il diritto fallimentare italiano fa schifo. I miei 600 euro sono carta straccia. Le difficoltà del mercatone devono ricadere sul piccolo consumatore. Se vi sembra una roba giusta...
Carabinieri sanzioni ad esercizi pubblici - 29 Luglio 2014 - 21:10
professionalità dei carabinieri
I carabinieri fanno correttamente il loro lavoro ed applicano le leggi esistenti: se le leggi ( e di questo si può discutere) sono sbagliated i carabinieri devono applicarle ugualmente. Ma tutto ciò che va a favore del consumatore deve essere fatto rigorosamente rispettare. Quanto ai pagamenti in nero, è vero che talora fanno comodo sia ai datori di lavoro che ai lavoratori: per entrambi finchè la pressione fiscale in Italia è ai livelli odierni, in certi casi il nero diventa inevitabile.
Rho: arrestato spacciatore di Verbania - 15 Luglio 2014 - 02:58
dal produttore al consumatore
"successivamente spacciarla a Verbania".. ? strano che in zona nessuno faccia mai i nomi dei consumatori di questa porcheria! chissà chi sono.. già, chissà...! ................
Pasqua senza camper in città - 22 Aprile 2014 - 11:57
miopia organizzativa
Spero solo che questo individuo che si firma anonimo (che classe e che coraggio!) non sia un amministratore locale. Altrimenti...si spiegherebbero tante cose. Ero del settore turistico a livello provinciale,regionale e internazionale. So cosa dico. Conosco la prepotenza degli albergatori, il loro ostruzionismo al momento di prendere decisioni. Le offerte turistiche vanno potenziate tutte, in maniera onesta e non conflittuale tra i diversi settori. Le informazioni al turista vanno incrociate, in modo che tutti i turisti, ben informati, possano accedere a tutte le offerte. Solo così si da la possibilità di trarre beneficio da questo tesoro mal sfruttato che è il turismo, a tutta la popolazione della zona, anche ai piccoli esercenti che ora più che mai sono in crisi! Il consumatore è cambiato: ora è lui che condiziona l'offerta e gli organizzatori devono avere il buon senso di confezionare proposte su misura rispetto alle nuove esigenze del mercato turistico. Ma non servono opere scenografiche, che costano un sacco di soldi (e che si fanno, a volte, solo perché rappresentano delle ghiotte "torte" di cui tutti vogliono una fetta). Ci vuole onestà intellettuale e organizzazione. E dei buoni "occhiali contro la miopia". Le cifre che cita Eraldo non necessitano di commenti. Forse per Lei, "Signor Anonimo", 214.000 euro sono bruscolini ma le assicuro che i piccoli esercenti e le piccole economie devastate dalla crisi la pensano diversamente.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti