Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

milioni

Inserisci quello che vuoi cercare
milioni - nei post
Forza Italia: SS34 lavori non più rinviabili - 13 Novembre 2018 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del coordinamento cittadino Forza Italia - Verbania, dal titolo: "Statale 34, bene l'azione di Albertella. Lavori non più rinviabili".
Provincia VCO: il neo Presidente scrive ai sindaci - 13 Novembre 2018 - 13:01
Il neo eletto Presidente della Provincia, dott. Arturo Lincio, ha inviato ieri ai Sindaci e ai Consiglieri comunali del territorio, uno nota di saluto, che riportiamo all'interno, esprimendo alcune considerazioni sulla situazione della viabilità provinciale, contando nella solidarietà di tutti e, nel contempo, garantendo il massimo impegno al loro fianco.
Interpellanza su reparto di di rianimazione - 12 Novembre 2018 - 11:04
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza di Sinistra Unita, sul mancato avvio dell'attività del Reparto di di rianimazione e terapia intensiva dell'Ospedale Castelli di Verbania Pallanza inaugurato il 19 aprile 2018 e mai aperto al pubblico.
Spazio Bimbi: 17 novembre: giornata internazionale degli studenti - 11 Novembre 2018 - 08:00
Il prossimo sabato si celebrerà la giornata internazionale degli studenti, nata per rivendicare il diritto allo studio e il diritto degli studenti di esprimersi
Fratelli d'Italia su progetto ex Acetati - 31 Ottobre 2018 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia Verbania, a margine della presentazione del masterplan del progetto di riqualificazione ex stabilimento Acetati.
Disegno di legge sulla Zona Economica Speciale - 28 Ottobre 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia - Verbania, riguardante la presentazione di un disegno di legge per una Zona Economica Speciale nel territorio del Verbano Cusio Ossola.
Stanotte torna l’ora solare - 27 Ottobre 2018 - 16:44
Dopo sette mesi di ora legale, domenica 28 ottobre tornerà l’ora solare: alle ore 3.00 si dovranno spostare un’ora indietro le lancette degli orologi. L’ora legale sarà di nuovo in vigore dal prossimo 31 marzo 2019.
Poste Italiane nuova organizzazione nel VCO - 22 Ottobre 2018 - 19:06
Poste Italiane è impegnata ad attuare una nuova organizzazione del servizio postale per assicurare continuità di recapito su tutto il territorio nazionale. Di seguito il comunicato sui prossimi cambiamenti nel VCO.
Cristina su esito Referendum Lombardia - 22 Ottobre 2018 - 12:34
Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'On. Mirella Cristina, a margine del Rferendum per il passaggio alla Regione Lombardia.
SS34: 3mln di euro per il tratto Cannobio - Confine - 21 Ottobre 2018 - 15:03
Intervento di 3 milioni di euro sulla strada statale 34 Cannobio verso il confine. Entro il 2019 l’avvio dei lavori per la rettifica di tre curve nel tratto da Cannobio al confine ( zona camping bosco).
M5S su Bando Periferie - 21 Ottobre 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, che torna sulla questione Bando Periferie.
Montani su fondi Bando Periferie - 19 Ottobre 2018 - 14:45
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del senatore Enrico Montani, Lega, riguardante i fondi del Bando Periferie.
I parchi naturali per una nuova etica della montagna - 19 Ottobre 2018 - 13:01
Convegno per i 25 anni del Parco Nazionale Val Grande e dei 40 anni del Parco Veglia-Devero.
Refrenedum Lombardia un Gruppo per il SI - 18 Ottobre 2018 - 15:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo "Sì al VCO in Lombardia", riguardante il referendum di per il passaggio di regione
Il VCO è Piemonte su referendum Lombardia - 17 Ottobre 2018 - 17:18
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di "Il VCO è Piemonte!", gruppo di cittadini auto-organizzatisi, riguardante il referendum sul passaggio a Regione Lombardia.
SS34, firmato protocollo: Interventi per 60 milioni - 17 Ottobre 2018 - 15:03
E’ stato firmato oggi, martedì 16 ottobre, alle ore 12, nella sala consigliare del Palazzo comunale di Cannobio il Protocollo di Intesa per la Redazione degli studi e delle indagini sull'assetto geomorfologico dei versanti, dei progetti e dei primi interventi di messa in sicurezza dei versanti e del transito lungo la strada statale n. 34 "del Lago Maggiore" nel tratto da Cannobio a Ghiffa .
ASL VCO aderisce al mese della prevenzione Urologica - 17 Ottobre 2018 - 09:33
Dal 18 Ottobre presso gli ambulatori della Struttura Complessa di Urologia dell'Ospedale San Biagio prenderà il via la Campagna nazionale “Controllati.it”, promossa dalla Società Italiana di Urologia.
Da Regione Piemonte 6,5mln di euro per il Parco di Villa San Remigio - 16 Ottobre 2018 - 13:01
La Giunta regionale ha approvato la delibera che dà il via all' attuazione dell' azione del POR FESR per la tutela e la valorizzazione delle aree di attrazione naturale di rilevanza strategica, tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo sostenibile.
FdI su galleria di Omegna - 15 Ottobre 2018 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Fratelli d'Italia VCO riguardante la situazione della Galleria di Omegna.
“Dona la Spesa” - 12 Ottobre 2018 - 13:41
Sabato 13 ottobre ritorna “Dona la Spesa”, la raccolta alimentare straordinaria promossa da Nova Coop, in collaborazione con le Onlus del territorio che si occupano di sostegno alle famiglie in difficoltà. L’iniziativa è resa possibile dall’impegno dei Presidi Soci Coop e dai volontari delle associazioni locali.
milioni - nei commenti
Il Movimento 5 Stelle cerca candidati per Verbania - 8 Novembre 2018 - 18:09
un bel tacer..
alla prova del governo,i 5S stanno pericolosamente sbandando,fuor di dubbio. ma hanno già portato a casa molto più di quello che tutti immaginavano,in soli 5 mesi. e soprattutto hanno affrontato più temi si sinistra in 5 mesi che i governi a trazione PD in 5 anni. capisco che agli occhi del PD e FI,felice coppia di fatto,ci siano cose inconcepibili. ma dare soldi ai poveri (sul come si può discutere,ma qualcosa finalmente si prova a fare),provare a mettere in galera i delinquenti e porre fine alla vergognosa strategia dilatoria dei processi sfruttando la prescrizione che così com'è non funziona,provare a mandare in pensione chi se lo merita,e potrei continuare,sono tutte cose sacrosante. le ironie sulla classe dirigente dei 5S ci stanno eccome,certo fanno un po' specie se arrivano dalla peggior classe dirigente mai avuta,che ci ha precipitato nello stato in cui siamo (complimenti vivissimi per aver raggiunto i massimi di debito pubblico e al tempo stesso 5 milioni e mezzo di poveri,come hanno fatto poi...boh!!) e non a caso è stata spazzata via dagli elettori. stroncarli dopo 5 mesi mi sembra quantomeno azzardato,prima di stracciarci le vesti aspettiamo e vediamo che fanno con la manovra,solo dopo si potranno trarre le prime conclusioni.
Arturo Lincio nuovo Presidente della Provincia VCO - 2 Novembre 2018 - 08:33
Difficilmente
Difficilmente potremo avere strade provinciali sicure finchè la regione a trazione PD ci espropria di 19 milioni all'anno di canoni idrici.
Referendum Lombardia: fallisce il quorum - 23 Ottobre 2018 - 13:21
Re: risorse gettate
Ciao Vincenzo Colombo Ciao Vincenzo Colombo magari la provincia li sconta dai 45 milioni di euro che ha chiesto alla Regione Piemonte per i canoni idrici non versati dal 2012. Fonte: http://www.verbanianotizie.it/n1254243-provincia-vco-una-nota-sui-canoni-idrici.htm
Cristina: Assicurazioni, proposta Di Maio +26% nel VCO - 19 Ottobre 2018 - 15:34
Re: Governo di incapaci?
Ciao lupusinfabula sai che sono meravigliato.... per una volta sono daccordo con te..... dunque.... finita la guerra governi DC, 50anni di governi DC, poi e' arrivato il "salvatore", quello sceso in campo per salvarci, guarda caso assieme alla lega di bossi, quella degli 80 e passa milioni che dovranno rendere in 80anni..... 18 anni di centro destra.... ultimamente si e' affacciato il centrosinistra..... 3 o 4, mettiamo 5 anni di governo, bene, a parer vostro lo sfacelo lo ha creato Renzi..... Io mi chiedo se siete seri o cosa.....
Songa: grave abrogazione riduzione carburante VCO - 13 Ottobre 2018 - 17:22
mah
io non riesco a capire come tante persone, si presume intelligenti, nel 2018 possono ancora credere alle promesse elettorali: evidentemente non sono così intelligenti come sembrerebbe! E' fin troppo chiaro che tutti, TUTTI i partiti raccontano bugie, eppure ci sono ancora milioni di creduloni, man
Carabinieri: ancora controlli straordinari tra i giovani - 7 Ottobre 2018 - 18:08
Ricordo
Voglio solo ricordare che, l'alcol è dannoso alla salute il fumo di qualsiasi provenienza è dannoso alla salute. Ricordo anche che come forse alcuni fanno finta di ignorare lo stato cioè tutti noi cittadini abbiamo milioni di euro di incasso dalle tasse poste su sigarette e alcolici. Dobbiamo una volta per tutte chiederci da che parte stiamo.
LeU su referendum Lombardia - 1 Ottobre 2018 - 19:10
Re: Re: E Vabbè
Ciao SINISTRO Sì sì. Quello che conta è l'urna. Possono andare anche in tre milioni ma sono sempre la minoranza...per fortuna. I politologi dicono che potrebbe fare la fine del ps francese ridotto al lumicino e assorbito dal () Macron. Vedremo...
M5S su Bando periferie - 16 Settembre 2018 - 04:46
Parte 1
Se dobbiamo fare chiarezza facciamola. Usando però la necessaria onestà politica e intellettuale, fornendo quindi ai cittadini tutte le informazioni necessarie per comprendere e non solo parte di esse, come molto furbescamente si usa fare a proprio uso e consumo. Il nostro sarà necessariamente un intervemto lungo e articolato. Innanzitutto, non corrisponde al vero che il bando periferie riguardi solo la riqualificazione e sicurezza delle aeree periferiche più degradate ma anche la riqualificazione urbana ed il welfare metropolitano e cittadino. In particolare l'art. 1, comma 974, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 ha istituito per l'anno 2016 il "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle citta' metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, finalizzato alla realizzazione di interventi urgenti per la rigenerazione delle aree urbane degradate attraverso la promozione di progetti di miglioramento della qualita' del decoro urbano, di manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione delle aree pubbliche e delle strutture edilizie esistenti, rivolti all'accrescimento della sicurezza territoriale e della capacita' di resilienza urbana, al potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilita' sostenibile, allo sviluppo di pratiche, come quelle del terzo settore e del servizio civile, per l'inclusione sociale e per la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati". Potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilità sostenibile, leggasi PISTA CICLABILE per il collegameto della oeriferia con il centro di Verbania; nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati: leggasi riqualificazione delle SPIAGGIE di Verbania, ampliamento della CASA DELLA RESISTENZA di Verbania e un'app di PROMOZIONE TURISTICA per Verbania.. Poi, non corrisponde al vero che con il bando periferie si finanzino i progetti di soli 120 comuni bensì 120 progetti che, tra comuni e città metropolitane, significa 326 comuni, quasi il triplo. Vengono così sottratti a 96 progetti, per circa 300 comuni e quasi 20 milioni di cittadini, 1 miliardo e 600 milioni che, di fatto, vengono riversati nelle casse dei comuni virtuosi. Ancora, non corrisponde al vero che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe, gli altri ottocento milioni attraverso l'art. 1 comma 140 della legge di bilancio del 2016, oggetto della sentenza della Corte Costituzionale e dell'emendamento del governo al decreto Milleproroghe: infatti tutte quelle convenzioni avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti. il massimo organismo di validazione contabile, non un organo politico.
M5S su Bando periferie - 13 Settembre 2018 - 15:56
.!?
Il fatto che milioni votino una certa mentalità non vuol dire che sia positivo ! Essere osannato come una star è la catastrofe peggiore per un politico . Il suo ego aumenta a dismisura e si crede di più di ciò che è in realtà . Il popolo poi che ti applaude sarà quello che ti volterà le spalle e i falsi amici appena cadrai in disgrazia scompariranno . Perciò tutto è relativo e più sali in alto più ti farai male quando cadrai . Io ho la mia filosofia e nel mio modo di vedere ci stanno tutti e mi vien da ridere leggere commenti preconfezionati , con i soliti slogan che con me non c'entrano niente . Io vedo gli esseri umani come un unica cosa , quando salvo un nero è come fosse bianco e viceversa . Le differenze sono solo nella evoluzione , nella consapevolezza che una persona ha raggiunto . Sinistra, destra, centro sono invenzioni umane , esistono persone oneste che hanno amore e donano amore e altre che vivono nell'ombra del loro egoismo . Io preferisco la luce e con quella la strada non si perde mai !
M5S su Bando periferie - 13 Settembre 2018 - 15:16
Insultare la maggioranze degli italiani
"Un popolo influenzabile e credulone" " Un paese imbruttito partendo dai politici e la gente che li vota". Insomma parecchi milioni di italiani per qualcuno sono degli sciocchi e buzurri: ma quanto rode a qualcuno che finalmente il popolo italiano si è svegliato e non segue più gli "insegnamenti" della sinistra??? Si direbbero le medesime cose se quei milioni di italiano segfuissero ancora le "direttive" sinistrorse?? E già che ci siamo sarebbero in parecchi milioni ad essere gonzi e buzurri visti i voti raccoli da Marine Lepen, da Orban, dall' AFD in Germania, e recentemente anche in Svezia, tanto per citare anche qualche altra nazione europea. Non si rassegneranno mai alla plateale sconfitta delle idee sinistrorse ed alle loro politiche di accoglienza! Io invece mi inalbero con l' ONU che pretende di mandarci dei "supervisori" per verificare che in Italia non ci sia razzismo: andassero a pelar patate che sarebbe meglio! In Italia se esiste un razzismo, è quello del razzismo al contrario, quello di chi non invitato entra di atraforo in casa nostra e pretnede di imporci i loro barbari usi e costumi!
M5S su Bando periferie - 12 Settembre 2018 - 12:42
Re: Re: eppure è semplice
Ciao SINISTRO A proposito di fake news "La fake news del giorno è de La Repubblica, secondo la quale il Reddito di Cittadinanza sarà solo di 300 euro a 4 milioni di persone. Non contenti hanno rilanciato nell'articolo ancora una volta la bufala delle file ai Caf il 4 marzo, una menzogna smentita in tutte le salse ma che continua a essere diffusa dai giornali dell'establishment in spregio dei cittadini del Sud raccontati come persone che vanno in giro a fare l'elemosina. Se non è razzismo poco ci manca. I giornali dei prenditori editori ormai ogni giorno inquinano il dibattito pubblico e la cosa peggiore è che lo fanno grazie anche ai soldi della collettività. In legge di bilancio porteremo il taglio dei contributi pubblici indiretti e stiamo approntando la lettera alle società partecipate di Stato per chiedere di smetterla di pagare i giornali (con investimenti pubblicitari spropositati e dal dubbio ritorno economico) per evitare che si faccia informazione sui loro affari e per pilotare le notizie in base ai loro comodi. Questo non è giornalismo, è solo propaganda per difendere gli interessi di una ristretta élite che pensa di poter continuare a fare il bello e il cattivo tempo. Non sarà più così. Il nostro Paese ha bisogno di un'informazione libera e di editori puri senza altri interessi che non siano quelli dei lettori"
Con Silvia per Verbania, Bando periferie: una vergogna - 12 Settembre 2018 - 12:11
A proposito di onestà intellettuale
Questa è la tabella con gli importi e la tempistica del fondo investimenti, che a detta del PD doveva finanziare il bando periferia per 800 milioni, io non li vedo è vedo anche che quasi la metà di circa 180 miloni sono disponibili dal 2020 al 2032
Con Silvia per Verbania, Bando periferie: una vergogna - 12 Settembre 2018 - 07:27
Parte 1
Se si usa la parola onestà bisogna necessariamente essere i primi ad essere onesti, non solo politicamente ma anche intellettualmente. Per quanto riguarda l'informazione non solo sappiamo bene come stanno le cose ma, come sempre, forniamo ai cittadini tutte le informazioni necessarie, tutte e non solo parte di esse, come qualcuno molto furbescamente usa fare a proprio uso e consumo. Il nostro sarà necessariamente un intervemto lungo e articolato. Innanzitutto, non corrisponde al ver7o che il bando periferie riguardi solo la riqualificazione e sicurezza delle aeree periferiche più degradate ma anche la riqualificazione urbana ed il welfare metropolitano e cittadino. In particolare l'art. 1, comma 974, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 ha istituito per l'anno 2016 il "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle citta' metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, finalizzato alla realizzazione di interventi urgenti per la rigenerazione delle aree urbane degradate attraverso la promozione di progetti di miglioramento della qualita' del decoro urbano, di manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione delle aree pubbliche e delle strutture edilizie esistenti, rivolti all'accrescimento della sicurezza territoriale e della capacita' di resilienza urbana, al potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilita' sostenibile, allo sviluppo di pratiche, come quelle del terzo settore e del servizio civile, per l'inclusione sociale e per la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati". Potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilità sostenibile, leggasi PISTA CICLABILE per il collegameto della oeriferia con il centro di Verbania; nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati: leggasi riqualificazione delle SPIAGGIE di Verbania, ampliamento della CASA DELLA RESISTENZA di Verbania e un'app di PROMOZIONE TURISTICA per Verbania.. Poi, non corrisponde al vero che con il bando periferie si finanzino i progetti di soli 120 comuni bensì120 progetti che, tra comuni e città metropolitane, significa 326 comuni, quasi il triplo. Vengono così sottratti a 96 progetti, per circa 300 comuni e quasi 20 milioni di cittadini, 1 miliardo e 600 milioni che, di fatto, vengono riversati nelle casse dei comuni virtuosi. Ancora, non corrisponde al vero che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe, gli altri ottocento milioni attraverso l'art. 1 comma 140 della legge di bilancio del 2016, oggetto della sentenza della Corte Costituzionale e dell'emendamento del governo al decreto Milleproroghe: infatti tutte quelle convenzioni avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti. il massimo organismo di validazione contabile, non un organo politico.
M5S su Bando periferie - 11 Settembre 2018 - 22:02
Re: Sentenza
Ciao AleB Premesso che non ho competenze specifiche, ma da quanto ne deduco le coperture sono reperite da 2 fondi uno é il FSC per 761,32 miloni e l'altro è il fondo investimenti per 800 miloni ma sono comunque ripartiti in più anni uno arriva al 2020 e l'altro al 2032. Quello da 800 miloni a quanto pare non ha coperture è come non bastasse arriva al 2032 " Trasferimento delle risorse e modalità di attuazione Le risorse saranno trasferite secondo le disposizioni contenute nei decreti del Presidente del Consiglio dei mi- nistri 25 maggio 2016 e 6 dicembre 2016, come modifi- cati dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 16 febbraio 2017 e dal decreto del Presidente del Consi- glio dei ministri 16 giugno 2017, cui si rinvia anche per quanto riguarda le modalità di attuazione dei progetti. Il profilo di impiego delle risorse è il seguente: 260,00 milioni di euro per il 2017, 247,00 milioni di euro per il 2018 e 254,32 milioni di euro per il 2019.
M5S su Bando periferie - 11 Settembre 2018 - 15:25
Politica e Verità
Quasi un ossimoro, oserei dire. Però quando si parla di numeri e di bilanci, la demagogia "ha le gambe corte". Ammetto che non né strumenti né tempo per verificare l’una o l’altra ipotesi, ma che dire di questa dichiarazione del presidente dell’ANCI che poco tempo fa asseriva: “Ristabiliamo la verità – ha replicato Decaro -: è falso che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe. Altri ottocento milioni attraverso il comma 140 di una legge di bilancio di due anni fa. Del resto tutte quelle convenzioni, che ora il governo vuole considerare carta straccia, avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti." Sinceramente, sono più portato a credere che un’operazione inclusa in Finanziaria sia stata sottoposta a tutte le verifiche del caso (coperture) ma i proclami del presente potrebbero anche aprire a nuovi percorsi (quelli a debito): tra reddito di cittadinanza e flax tax, stando ai numeri, non si avrebbero le coperture necessarie. Eppure si faranno stando ai ns leader del momento, salvo poi dover superare la barriera Tria sulle necessarie coperture. Appunto. Occorre inoltre ribadire una cosa del decreto milleproroghe: i fondi non vengono soppressi ma si rimandano al 2020 (salvo ulteriori ripensamenti). Quindi le coperture ci sono e vengono solo spostate di qualche anno per fare spazio ad altri “usi”: non si potrebbero spostare se non fossero già stati accantonati nel bilancio dello Stato, non credete? Se fosse vero l’assunto proposto dai grillini nostrani (e non solo), quei fondi inesistenti dovrebbero essere tagliati definitivamente. Ma tant’è, questa è la politica. E’ utile anche chiarire l’intervento della Corte costituzionale, a dire il vero molto tecnico: il decreto milleproroghe doveva sanare il (corto)circuito autorizzativo tra i vari enti locali e lo ha fatto, solo che si è limitato a farlo per i primi posti della lista e non per tutti. Decisione politica: ai commentatori, tutte le ipotesi del caso. Venendo ai progetti della nostra città, quelli più importanti ovvero Movicentro e ciclabile, erano già nel programma dei lavori pubblici e mancava solo la copertura economica, da trovarsi tra le mille pieghe dei vari bilanci e/o fondi istituzionali: il bando periferie ha impresso un’accelerazione senza intaccare la possibilità di accedere alle altre fonti, pronte per essere utilizzate per altro. E’ un ritorno economico che lo Stato centrale dispone verso le istituzioni locali: non c’è nulla di sbagliato in questo ed anzi va incontro a quelle richieste che la Lega fa da sempre ovvero di rientrare in possesso degli esborsi verso la Stato centrale. Per quanto riguarda invece i progetti esecutivi, stando alle dichiarazioni dell’Amministrazione, sono stati consegnati tutti secondo i termini stabiliti: ma questo poco importa poiché le città che hanno già appaltato, stante il decreto, avranno anch’esse un taglio dei trasferimenti almeno per quella parte ancora non spesa. Aver votato all’unanimità il decreto al Senato è stato certamente un passo falso delle opposizioni ma non è una scusante per la maggioranza: voi avete voluto mantenere la bicameralità perfetta ed ora, tutti insieme, potete anche tornare sulle vostre decisioni. Ma così, almeno sembra, non sarà. Prevarrà quindi la decisione politica con nomi e cognomi, gli stessi che i cittadini delle 100 città dello scippo istituzionale si ricorderanno alla prossima tornata elettorale a livello locale. Messa da parte inoltre l’antipatia dello sgarbo tra istituzioni, credo e spero ci sia lo spazio giuridico per far decidere agli organi competenti se, a fronte di un contratto (che va tanto di moda in questo periodo) stipulato tra due parti, quale sia il diritto dell’una a recedere senza penale. Nel mondo civilistico ovviamente questo ha precise conseguenze. Saluti AleB
Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39
Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del VCO se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del VCO in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al VCO, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di Verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al VCO. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal VCO, ma anche dalle vicine province piemontesi (Novara e Vercelli), Lombarde (Varese), e lo svizzero Canton Ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di Novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 11 Agosto 2018 - 18:22
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Razzismo e opinioni
Ciao sportiva mente gli altri hanno fatto male,malissimo. su questo non ci piove,in queste condizioni semidisperate non ci ha ridotto solo Renzi,anche un incapace totale come lui non avrebbe potuto fare tutto da solo. ma la constatazione non mi consola,anzi mi avvilisce ancora di più! credi che vedere al governo Salvini e compagnia mi faccia piacere? credi che votare un gruppo di sprovveduti (al 90% lo sono) come i 5S sia piacevole? lo è come un calcio dove non batte il sole. soprattutto per la consapevolezza che a riportare a galla gente di quel tipo siamo stati noi! con una classe politica appena appena decente,contro una destra così sgangherata e un gruppo di giovani utopisti (quando va bene),il PD avrebbe governato per 20 anni,in scioltezza. ma il peggior politico del millennio (Renzi,per chi avesse dubbi..) ha tenuto in vita Berlusconi e resuscitato la Lega,oltre ad aver costretto milioni di persone a buttarsi sui 5S. per cui io non guardo indietro 40/50 anni,non mi interessa. guardo a cosa hanno fatto i miei,mi interesso di quelli. e hanno fatto male,malissimo. su una cosa siamo d'accordo,il senatore bis di Suna è una roba che grida vendetta!
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 9 Agosto 2018 - 13:51
Ecco, bravi....
Ecco, bravi, fate come vi suggerisce Sinistro: alle prossime votazioni, voi di sn, state tutti a casa e non sprecate il voto (che tanto per votare come votate voi, il voto sarebbe comunque sprecato!) Mi auguro, per il bene dell' Italia che siano milioni ad accogliere l'invito di Sinistro.
Utilizzo di droni all'interno del Parco - 31 Luglio 2018 - 17:18
Re: Buongustaio
Ciao Livio Per far volare un drone serve il brevetto quindi non chiunque ma solo gli abilitati. Se possano sorvolare casa tua non saprei ma penso che valga lo stesso principio degli aerei che sorvolano casa tua e di milioni di altre persone senza chiederti alcunché
Con Silvia per Verbania: critica alcuni consiglieri di minoranza - 30 Luglio 2018 - 13:16
Non ho mai detto
Non ho mai detto che chi governava prima la regione Piemonte i canoni idrici li lasciava tutti alla provincia, ma ho semplicemente sottolineato che chi governa oggi ha una visione politica diversa da chi ha proposto il referendum; del resto sono e resto convinto che se i canoni idrici fossero lasciati alla provincia che così potrebbe assolvere pienamente ai suoi compiti/doveri, non ci sarebbe stata questa voglia di abbandonare il Piemonte e passare alla Lombardia. Ho altresì letto che in un incontro tra i promotori del referendum ed i vertici regionali, questi ultimi avrebbero offerto ai referendari di passare 1 milione di euro alla provincia pur di stoppare la consultazione, a fronte dei 18 milioni di canoni versati: una bella faccia tosta! In una trattativa simile ( ma anche in qualsiasi altro caso) si sarebbe potuto iniziare a discutere su una base di 50 e 50, altrimenti si tratta di elemosina che non risolverebbero comunque il problema.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti