Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

milioni

Inserisci quello che vuoi cercare
milioni - nei post
Forza Italia Berlusconi torna sulla gestione acque - 19 Aprile 2017 - 17:10
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio congiuntamente al gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi di Verbania riguardante Acqua Nord Novara VCO
Sacri Monti piemontesi in una rete integrata - 18 Aprile 2017 - 13:01
Belmonte, Crea, Domodossola, Ghiffa, Oropa, Orta e Varallo. Sviluppo di una rete integrata, fundraising, promozione turistica: queste le direttrici del lavoro dell'Ente voluto dalla Regione Piemonte e che riunisce i sette siti dei Sacri Monti piemontesi.
Fratelli D'Italia Alleanza Nazionale: canoni idrici - 13 Aprile 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli D'Italia Alleanza Nazionale Verbania, riguardante la mancata erogazione dei Canoni idrici.
Ospedale unico approvato lo studio di fattibilità - 13 Aprile 2017 - 11:28
Ieri pomeriggio la Giunta regionale ha del nuovo ospedale unico dell’Asl Vco, che sarà realizzato nel Comune di Ornavasso. La documentazione verrà ora presentata al Ministero della Salute per ottenere gli stanziamenti necessari alla costruzione dell’opera, che avverrà adottando la formula del partenariato pubblico-privato. Di seguito la nota di Regione Piemonte.
Canoni idrici ancora negati al VCO? - 12 Aprile 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare “La Provincia per il Territorio", riguardante la seduta del Consiglio Regionale in cui si è discusso anche dei canoni idrici.
Sviluppo urbano sostenibile 6,1milioni a Verbania - 11 Aprile 2017 - 11:27
E' di 48,2 milioni di euro la dotazione finanziaria delle misure previste per gli interventi di sviluppo urbano sostenibile, stanziati ieri dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle attività produttive, Giuseppina De Santis.
SS34: "La Camera confonde le strade?" - 9 Aprile 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una comunicato di La Provincia per il Territorio, che si dice preoccupata per le incongruenze sui riferimenti chilometrici riguardante i lavori alla SS34 nel bollettino della Camera dei Deputati.
Privatizzazione Muller? Preoccupazione da FIALS VCO - 8 Aprile 2017 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato FIALS VCO, che si dichiara preoccupato per le notizie di privatizzazione della Casa di Riposo Maurizio Muller.
Lega Nord: SS34 dal Governo briciole - 7 Aprile 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Leega nord VCo, riguardante la risposta alla interrogazione parlamentare presentata dagli onorevoli Simonetti e Grimoldi della Lega Nord sulla SS34.
Cresce il turismo in Piemonte in particolare sui laghi - 5 Aprile 2017 - 17:04
I turisti italiani scoprono il Piemonte come meta di viaggio, trainando il settore per il 2016 grazie a una sempre maggior presenza da tutte le regioni: è quanto emerge dai dati relativi allo scorso anno elaborati dall’Osservatorio turistico regionale, presentati oggi dal presidente della Regione, Sergio Chiamparino, e dall’assessore regionale alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi.
Stazioni sciistiche, la Giunta regionale stanzia 8 milioni di euro - 4 Aprile 2017 - 11:27
Risorse per l’innevamento programmato, la sicurezza delle piste e le spese di finanziamento delle microstazioni. E’ quanto contenuto nella delibera approvata ieri mattina dalla Giunta regionale, che mette 8 milioni di euro a disposizione dei gestori delle piccole e grandi stazioni sciistiche piemontesi.
Ricerca con #zeroanimali - 1 Aprile 2017 - 19:09
Ricerca con #zeroanimali: l’1-2 aprile la lav (www.lav.it) in piazza anche a Verbania per chiedere al governo di destinare il 50% dei fondi per la ricerca allo sviluppo dei metodi sostitutivi.
Veneto Banca conclusa transazione - 29 Marzo 2017 - 13:01
L'Offerta di Transazione, rivolta a larga parte della base sociale della Banca (circa 75.000 azionisti) e avviata lo scorso 10 gennaio 2017, si è conclusa alle ore 13.30 del 28 marzo 2017, in seguito alla proroga del termine per aderire, inizialmente fissato al 15 marzo 2017.
Fondi europei: Il GAL Laghi e Monti a Bruxelles - 26 Marzo 2017 - 10:23
Circa 700 milioni di euro per l’Italia, di cui quasi 30 milioni solo per il Piemonte e oltre 2,5 milioni per il Verbano Cusio Ossola: sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione Europea ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, cioè i Gruppi di azione locale pubblico-privati nati con lo scopo di favorire lo sviluppo delle aree più marginali.
Giornata della Solidarietà a Baveno - 24 Marzo 2017 - 10:23
La Giornata della Solidarietà di sabato 25 e domenica 26 marzo sarà vissuta, anche quest’anno, con una particolare apertura a tutte le realtà istituzionali e di volontariato che promuovono da diversi anni un concreto aiuto alle persone residenti in Baveno, in condizioni di disagio economico e sociale.
milioni - nei commenti
Arrestato rapinatore col piccone - 24 Aprile 2017 - 10:40
Re: Re: ma pensa..
Ciao SINISTRO certo. Perfettamente d'accordo. Estendo la critica a tutto l'occidente. O vi è una strategia per fare cosa ancora è da capire, o siamo tutti inetti o tutte e due le cose. Sai. Nulla è eterno figurarsi la democrazia. In fondo le civiltà sono state annientate per fattori esterni vedi immigrazione, ma in fondo per colpe proprie. È ovvio che se i confini si apriranno completamente sarà la nostra fine. milioni di persone che vivono nella m..da e cercano un posto con meno m..da. ma alla fine tutti saremo nella stessa m..da. È suicidio e neppure assistito. Ci siamo già messi la canna in bocca e aspettiamo soavemente ma sempre democraticamente di spararci il colpo fatale.
Interpellanza su contributo evento - 17 Aprile 2017 - 18:07
Re: etichette
Ciao livio Purtroppo anche questa idea che paga l'Europa è una bufala, nel 2016 a fronte di 3,3 miliardi spesi dall'Italia, solo 112 milioni sono arrivati dalla solidale e meravigliosa Europa delle banche Da una giornata passata a visionare vari centri accoglienza Nel Vco... Nel tentativo di dare qualche risposta al fenomeno, il Movimento 5 Stelle di Verbania ha da tempo depositato in consiglio comunale un ordine del giorno che impegna l’amministrazione comunale ad attuare un sistema SPRAR per sopperire al fallimento dei centri CAS che hanno mostrato tutte le loro carenze, Arizzano compresa. Nell’ordine del giorno si chiede inoltre di utilizzare i 60.000 € che dovranno arrivare dal ministero per istituire un fondo di solidarietà per aiutare le famiglie Italiane in difficoltà. Ci auguriamo che venga votato già nel prossimo Consiglio Comunale. La giornata è poi terminata con un incontro organizzato dal gruppo Movimento 5 Stelle Domodossola molto partecipato, sintomo, questo, dell’estrema confusione della popolazione sul tema. Davide Crippa – Cinque Stelle – Portavoce M5S alla Camera dei Deputati Giuseppe Brescia – Portavoce M5S alla Camera dei Deputati e Vicepresidente Commissione d’inchiesta sul sistema d’accoglienza dei migranti Roberto Boh Campana – Portavoce M5S al Consiglio comunale di Verbania (VCO)
Ospedale unico approvato lo studio di fattibilità - 14 Aprile 2017 - 11:21
due conti
allora,se il costo preventivato è di 178 milioni vuol dire (la storia degli appalti pubblici lo insegna) che sarà almeno di 300 , e che non sarà pronto prima del 2025 (con molto ottimismo,visti i problemi geologici già evidenziati). senza contare che di privati che mettano oltre 200 milioni per un piccolo ospedale da 330 posti non c'è proprio la fila. con quei soldi potremmo sistemare e far diventare due autentici gioielli,e assicurarne il funzionamento ottimale per decenni,i due ospedali esistenti. ma non avremmo centinaia di milioni da distribuire in appalti...
Ospedale unico approvato lo studio di fattibilità - 13 Aprile 2017 - 22:37
tra il dire ed il fare...
anche la "sede unica" della Regione Piemonte avrebbe dovuto comportare risparmi e benefici. Peccato che la realtà sia parecchio diversa. La consegna del "Grattacielo" avrebbe dovuto essere fatta nel 2015, mentre a tutt'oggi non è completato e l'impresa di costruzioni è fallita. Per di più la procura di Torino sta indagando per le spese, che si presumono gonfiate per decine di milioni di euro (a questo proposito il silenzio dei media locali e nazionali è abbastanza curioso). E questa è la stessa regione che vuole costruire da zero l'ospedale?
Lega Nord: SS34 dal Governo briciole - 8 Aprile 2017 - 09:15
VCO..CHI?
Indipendentemente da chi sta al Governo,quando si stanziano milioni per una bonifica o manutenzione che dir si voglia,almeno si abbia l'umiltà di chiedere dove verranno destinati e perchè e per rispondere alla domanda di Lupus, che vedo ferrato in fatto di chilometraggi,sono anni che so per certo che "lorsignori" non sanno nemmeno dove siamo
Incontro con il Ministro"Accordo di programma per la statale 34" - 5 Aprile 2017 - 16:30
Re: Re: Re: MAH...
Ciao SINISTRO Si diceva che si è sempre i Terroni di qualcuno, noi non vogliamo immigrati africani e mediorientali, i Trentini non vogliono gli Italiani (ma i loro soldi si) ...i Ticinesi non vogliono gli Italiani,i Bernesi non vogliono i Ticinesi,gli austriaci non vogliono i Trentini, i Tedeschi non vogliono gli Austriaci. Il problema è la disuguaglianza e l'arretratezza nei Paesi, e noi stiamo diventando sempre più arretrati, insieme a molti altri Paesi che prima non lo erano. Se la forbice della disuguaglianza sociale ed economica continuerà ad aumentare, in ampiezza e nei numeri, non ci saranno muri od armi a sufficienza per fermare milioni di persone in cerca di dignità,e noi Italiani potremmo essere i prossimi di questo passo. da Treccani L’essere arretrato; condizione di scarso sviluppo culturale e civile: a. mentale; popolazioni in stato di grande a. sociale; in partic., a. economica, la condizione di sottosviluppo in cui si trovano molte aree depresse della Terra, caratterizzate da una «economia di sussistenza», mancanza di iniziativa imprenditoriale, manodopera scarsamente qualificata, e, sul piano sociale, analfabetismo, malnutrizione, basso livello igienico-sanitario
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 4 Aprile 2017 - 10:07
Re: Calamita`Naturale Svizzeri Confusi.
Ciao piero cambiaggio non volermene, ma credo che anche te stai facendo un po' di confusione. Fatalità dovuta a forti piogge? Nel 2014 sicuramente, ora direi proprio di no! In effetti, in quel tratto di ss34 di 6 km (Cannero -Cannobio), che poi prosegue oltre confine con la n.13 in quel di Brissago, la roccia è molto friabile, causa, milioni d'anni or sono, il ritiro e lo scioglimento dei ghiacciai, che poi hanno dato vita, in zona alpina e prealpina, ai vari laghi, lasciando però le rocce piene di fratture interne. Se poi aggiungiamo anche un'attività sismica, di bassa intensità ma costante, e quindi che ha una sua rilevanza, vedi per es. l'ultimo sisma in territorio elvetico, guarda caso, qualche giorno prima della frana.... Riguardo alla chiusura delle dogane, ne sono state chiuse solo 3, minori, sul versante lombardo (Como-Varese) in via sperimentale, per 6 mesi, dalle 23:00 alle 05:00. Il che è tutto dire....
Svizzera: “Prima i nostri” diventa proposta di legge - 4 Aprile 2017 - 00:43
senza fantasia !
Certo che questi ( non tutti per fortuna) , svizzeri a quanto inventiva sono scarsi ! Noi abbiamo chi dice : prima noi ! Loro si sono inventati: prima i nostri ! Quando questo si fa già , nessuno vieta a uno svizzero di andare a fare il manovale sotto il sole cocente D'Estate , oppure a costruire case come muratore , o asfaltare strade sudando molto . Anche lavorare in fabbrica , possono farlo se vogliono , basta presentarsi e come prendono un italiano possono prendere loro . Certo che è faticoso, al mattino alle 7 , 7 e un quarto devi essere puntuale sul lavoro , se rimani a casa con il mal di pancia dopo una settimana, al datore di lavoro non piace tanto . Un pò di ironia , che nasconde una desolante verità , l'egoismo porta voti , e i frontalieri con le loro tasse , milioni di franchi , pagano i tanti servizi usati dai residenti, forse anche l'assistenza di chi si lamenta perchè non trova lavoro ! Alla fine tanquilli, che siete sempre , PRIMA VOI !!!
Spadone: SS34, SS33, basta! - 29 Marzo 2017 - 19:37
Re: FACCIAMO 2 CONTI...
Ciao SINISTRO in riferimento a... Nel 2004 con circa 40 milioni di euro (in parte finanziati dalla CE) avremmo potuto realizzare 2 gallerie. Oggi, con circa 20 milioni si potrebbero mettere in sicurezza 6 km di versante Cannero/Cannobio. ... bla bla bla... Primo.. sapere dove sarebbero partire e arrivate le gallerie.. toglierebbe già ogni dubbio sul fatto della loro inutilità per i problemi attuali e precedenti.. i tratti di strada "incriminati" sarebbero rimasti comunque dove sono e le gallerie non avrebbero evitato nulla... anzi, nel periodo di lavoro probabilmente ci si sarebbe lamentati dei camion, traffico, terra, accumuli vari, semafori e cantieri. Secondo.. sarebbero già finite se iniziate nel 2004? sarebbero bastati i soldi?... Terzo.. Il tratto di strada del lago comunque va messo in sicurezza perchè anche in un'ipotesi fantascientifica di una galleria che dal confine sbuca a fondotoce.. la strada del lago rimarrebbe, quindi andrebbe sempre e comunque messa in sicurezza, perchè sarebbe percorsa da tutti quelli che ci abitano più tutti i turisti che vogliono vedere il lago e farsi la litoranea..
Spadone: SS34, SS33, basta! - 29 Marzo 2017 - 12:50
Re: FACCIAMO 2 CONTI...
Ciao SINISTRO E facciamoli 2 conti !! Hanno sperperato e rubato ad ogni livello, si sono arrogati privilegi da Monarchia, a danno dei soliti noti, hanno truccato appalti e gestioni di ogni ente. Si sono venduti quasi tutti i gioielli di famiglia, aziende messe in crisi dal sistema bancario malato per poi essere spolpate e delocalizzate, lasciando migliaia di operai a casa e tenendosi ben stretti tutti i brevetti. Ora siamo alla canna del gas e ci vendiamo un 15 % di cassa deposito e prestiti per 4 miseri miliardi, quando l'ultimo dividendo distribuito da Cdp ammontava a 850 milioni di euro. Ricordo a tutti gli affezionati clienti di poste di cominciare a preoccuparsi. E tutto questo ed altro per vedere calare i servizi essenziali, la manutenzione del territorio appunto, ridotta al lumicino, pensioni un miraggio e pure da fame, sanità che si appresta alla privatizzazione, ed in tutto questo continuiamo a veder crescere il debito pubblico. Il governo Renzi ha alzato il debito pubblico da 2.110 miliardi a 2.230 miliardi, aumentato di 123,688 mld in 26 mesi di governo Renzi al ritmo di 4,75 mldi di euro al mese, 160 milioni al giorno, 6,6 milioni l'ora. Quinti i conti purtroppo li faremo con le nostre future generazioni, tentando di spiegare perché per la prima volta nella recente storia, i figli sono più poveri dei padri
Spadone: SS34, SS33, basta! - 29 Marzo 2017 - 11:57
FACCIAMO 2 CONTI...
Nel 2004 con circa 40 milioni di euro (in parte finanziati dalla CE) avremmo potuto realizzare 2 gallerie. Oggi, con circa 20 milioni si potrebbero mettere in sicurezza 6 km di versante Cannero/Cannobio. Quindi, a conti fatti, non sarebbe stato opportuno propendere per la prima soluzione? Almeno si sarebbero alleggeriti il carico ed il traffico su statali e provinciali, in attesa di una loro futura risistemazione. Ricordiamoci quando abbiamo costruito le autostrade: Costituzione alla mano, per un fine pubblico superiore, si sono superati tantissimi ostacoli (espropriazioni, abbattimenti, vertenze legali, ecc.).
SS34: lavori alla frana ultimi aggiornamenti - 27 Marzo 2017 - 17:17
Re: E i responsabili ?
Ciao Vermeer Direi la natura. Che cadano massi dalle montagne è cosa naturale purtroppo c'è scappato il morti. Vogliamo per forza avere un colpevole? Bene! Esempio individuiamo un dirigente Anas e lo gettiamo in galera! Evviva! Sostituiranno il dirigente e il nuovo dirigente che farà? Farà costruire tutti i parasassi, parafrane, gallerie che servono? No! Chiuderà la SS finché non arriveranno quei 200 milioni per mettere in sicurezza la strada. Io non vedo responsabilità ma solamente mancanza di fondi
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 27 Marzo 2017 - 16:54
La colpa questa sconosciuta
Apprendiamo che il 7 marzo 2017, il dottor Stefano Costa, presidente della provincia del VCO, ha presentato, presso la Procura della Repubblica di Verbania, la Prefettura del VCO e la Sezione Regionale della Corte dei Conti del Piemonte, un esposto cautelativo affinché vengano valutate eventuali condotte omissive e/o commissive. Nel documento, il Presidente Costa elenca, tra le premesse, tutti i compiti della provincia, tra i quali cita espressamente la costruzione, gestione e manutenzione della rete stradale provinciale; la costruzione, gestione e manutenzione degli edifici per l’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e la tutela e valorizzazione dell’ambiente. Il Costa elenca una serie di motivazioni economiche che porteranno ad uno squilibrio valutato in oltre 10 milioni e mezzo di euro che determinerà la “concreta impossibilità di erogare servizi fondamentali per la collettività, legati alle funzioni individuate dalla Legge n. 56/14 per le Province, con il rischio concreto ed attuale di interruzione dell’erogazione di pubblici servizi”. Nell’esposto è chiarissimo il riferimento ai provvedimenti legati alla spending rewiew (D.L 66/14 e 92/12) e agli obblighi di riversamento allo Stato dei tributi propri previsti Legge 190/14 (legge di stabilità): in pratica la causa del dissesto è imputabile per la maggior parte (9.5 mil € su 10.5 mil €) a quanto la provincia deve riversare allo stato centrale. È un atto d’accusa di straordinaria intensità quello che il Presidente Costa mette nero su bianco in questo documento, ma una domanda sorge spontanea: chi ha creato le condizioni perché questo avvenga? Quale governo ha promulgato le leggi che mettono a rischio i servizi elencati in precedenza? IL D.L. 92/12 è stato promulgato dal governo Monti (sostenuto principalmente da Forza Italia e PD) mentre tutte le altre leggi sono figlie del governo Renzi (sostenuto principalmente dal PD): prendiamo quindi atto del fatto che il presidente Costa, del PD, dichiari di non poter svolgere le proprie funzioni a causa di leggi promulgate in larga parte dal PD. Ci piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa il Deputato PD Enrico Borghi, da sempre molto vicino al Presidente Costa, che ha votato convintamente, viste le sue molte dichiarazioni in merito, la Riforma Delrio del 201 che verteva proprio sulla riforma delle Province. Noi esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il rischio concreto che non vengano erogati servizi fondamentali ai cittadini e, nel contempo, denunciamo con forza le contraddizioni del PD che, al governo centrale, emana leggi finalizzate a tappare buchi mettendo a rischio i servizi dei cittadini e, a livello locale, esprime rappresentanti che ne denunciano le gesta. Questo Paese non si può più permette un classe politica come questa! Monica Corsini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Milena Ragazzini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Roberto Campana Portavoce M5S al Consiglio comunale di Verbania Davide Crippa - Cinque Stelle Portavoce M5S alla Camera dei Deputati"
SS34 chiusa a tempo indeterminato - 19 Marzo 2017 - 13:16
Il problema
Il problema non è risolvere il franamento nel punto atuale ma che è l'INTERA SS34 ad essere rischio frane: messo in sicurezza quel punto ben presto si avranno simili accadimenti in altri punti. Ma pare che nessuno voglia capire la gravità della situazione. Uno studi fatto fare dai sindaci di Ghiffa, Oggebbio, Cannero e Cannobio prevedeva un intervento di circa 7 milioni euro: pare che siano stati stanziati poco più di 1 milione e 700 mila euro. Non ci sono soldi dicono: ma per quello che interessa ai signori della politica i soldi ci sono sempre e comunque. Mi sa che è giunta l'ora di una nuova " marcia su Roma", visto che i politici locali da noi votati per il VCO non stanno portando a casa nulla.
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 18 Marzo 2017 - 17:31
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: La nostra migrazio
Ciao paolino Sei serio? Te ne trovo 2 milioni con festivi pagati doppio e molti straordinari da fare. Dammi nome ditta e telefono che lunedì avranno il telefono bollente
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti