Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

po

Inserisci quello che vuoi cercare
po - nei post
I caffè del Vicariato dei Laghi: ultimo appuntamento - 20 Aprile 2018 - 11:04
Sabato 21 aprile alle ore 21, ultimo appuntamento stagionale con i caffè organizzati dal Vicariato dei Laghi all’Oratorio San Vittore di Intra, gli incontri proposti con l’obiettivo di cercare di utilizzare la ragione per fare luce e chiarezza su temi scottanti e sulle domande che fanno parte della vita dell'uomo.
Zacchera: no alla fusione - 15 Aprile 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Marco Zacchera in cui si dichiara contrario alla fusione tra i comuni di Verbania e Cossogno.
Lavorare in montagna al femminile - 12 Aprile 2018 - 10:23
“Lavorare in montagna - il racconto di tre donne che hanno fatto questa scelta": Marina Morandin – Silke Derlien – Virginia Ghisleri. Venerdì 13 aprile 2018, alle ore 21.00, presso la Sede Sociale a Verbania Intra, Vicolo del Moretto 7.
Vega Occhiali Rosaltiora vince ancora - 9 Aprile 2018 - 10:23
Netto 3-0 per Vega Occhiali Rosaltiora nel match della quintultima giornata del campionato di Serie D. La formazione di Andrea Cova ha vinto in poco più di un’ora di gioco contro poggio In Volley Puntozero Chieri.
ADMO: serata di sensibilizzazione con Scuola Basket Fulgor - 25 Marzo 2018 - 13:01
Si è svolta mercoledì 14 marzo una serata informativa e di sensibilizzazione frutto della collaborazione continuativa tra ADMO Sezione Cusio Verbano e la Scuola Basket Fulgor, rappresentata per l’occasione dalle squadre più grandi (Under16 – Under18 – Under20 e Serie D).
Vega Occhiali Rosaltiora inarrestabile - 19 Marzo 2018 - 16:31
Sono tutti meritati gli applausi che sono piovuti sulla prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora partecipante al torneo di Serie D.
Dal Sudafrica a Verbania per insegnare inglese - 19 Marzo 2018 - 11:04
La 23enne Cassandra porrit, ingegnere proveniente dal Sudafrica, assisterà i docenti dell’Istituto Comprensivo di Verbania Intra fino al mese di maggio.
Paffoni Fulgor Basket fermata a Empoli - 18 Marzo 2018 - 15:03
Si conferma indigesta Empoli per la Paffoni: nei quattro confronti con i biancorossi la Fulgor vanta una sola vittoria e tre sconfitte con quella di ieri.
80 anni dell'Istituto Maggia - 14 Marzo 2018 - 13:01
"Da 80 anni generazioni in cordata!" è il programma di eventi per festeggiare l’istituto alberghiero Maggia, che fu fondato nel 1938, primo in Italia ad avere l’idea di trasformare un corso di avviamento professionale in una scuola che simulasse l’attività alberghiera sul modello dei grandi hotel di Stresa.
Vega Occhiali Rosaltiora vince a Novara - 12 Marzo 2018 - 13:01
Vittoria doveva essere vittoria è stata per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora che con un 3-0 netto ed in una partita mai in discussione ha vinto nella palestra delle Bollini di Novara contro Scurato Novara.
Da Grande Farò il Curatore - 2 Marzo 2018 - 16:33
Workshop per curatori e operatori culturali | 9-10-11 marzo 2018 | Villa Nigra, Miasino (Novara) Un progetto di Asilo Bianco.
La Cannobiese tirna al successo - 27 Febbraio 2018 - 16:15
Dopo la sconfitta di Veruno e il pareggio contro il Suna, la Cannobiese torna al successo e riacquista la testa della classifica.
Paffoni Fulgor Basket sconfitta che brucia - 26 Febbraio 2018 - 17:14
Tempo in cui Fontana riceve palla, si gira, fa un arresto e poi viene stoppato da Benedusi, per altro in maniera regolare. Chiaramente impossibile a livello tempistico: basti pensare che lo scorso 8 febbraio, in una situazione analoga, senza la virata, Lebron James ci aveva messo un secondo per il canestro della vittoria in Nba.
Metti una sera al cinema - Famiglia all'improvviso - 26 Febbraio 2018 - 09:32
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 27 febbraio 2018, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse".
Vega Occhiali Rosaltiora continua a volare - 25 Febbraio 2018 - 13:01
Una partita da applausi, una vittoria di livello per Vega Occhiali Rosaltiora in Serie D. La formazione di Cova vince 3-1 lo scontro diretto nella piccola palestra delle Medie di Gaglianico contro il Gilber di Stefano Toniolo.
"Uomini e donne sono davvero differenti?" - 23 Febbraio 2018 - 19:06
Terzo appuntamento con i caffè organizzati dal Vicariato dei Laghi all’Oratorio San Vittore di Intra, con la serata dal titolo "Cavalieri e Principesse: Uomini e donne sono davvero differenti?".
Verbania documenti: "Storia del Centro d’incontro S. Anna” - 19 Febbraio 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Verbania documenti, relativa al convegno del 3 marzo 2018: "Storia del “Centro d’incontro S. Anna”… e prospettive future".
Metti una sera al cinema - Tutto quello che vuoi - 19 Febbraio 2018 - 09:33
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 20 febbraio 2018, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "Tutto quello che vuoi".
Verbania documenti: "La S.I.L.V.A.F." - 13 Febbraio 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, la terza scheda di Verbania documenti, relativa al convegno del 3 marzo 2018 dal titolo: "La S.I.L.V.A.F.".
Metti una sera al cinema - Un profilo per due - 12 Febbraio 2018 - 13:01
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 13 febbraio 2018, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "Un profilo per due".
po - nei commenti
Aggredito capotreno - 17 Aprile 2018 - 14:05
Chiarimenti necessari!
Riprendo il mio post del 12/04/2018 ore 20:52, in modo tale di cercare di spiegare al mediatore internazionale quanto ho espresso: "il PIL pro capite 2016 del Mali è di 2.300 dollari.."; per definizione il PIL pro capite "è l'indicatore generalmente utilizzato per esprimere il livello di ricchezza per abitante prodotto da un territorio in un determinato periodo, consentendo di operare confronti tra aree di dimensione demografica diversa". Il reddito pro capite è "il rapporto tra reddito nazionale e numero di abitanti di un paese, indica il reddito medio di ciascun individuo di una nazione ed è impiegato per effettuare confronti tra differenti economie o diversi periodi, ed anche per valutare la dimensione potenziale di un mercato estero. Non sempre, però, esso è realmente un indicatore del tenore di vita di uno Stato. Ad esempio, il confronto fra paesi industrializzati e paesi del Terzo mondo sulla base del reddito pro-capite può risultare poco significativo, e ciò per diversi motivi: — le stime statistiche sul reddito e sulla produzione nei PVS (paesi in via di sviluppo) sono poco attendibili; — tali stime, anche se risultassero esatte, si riferiscono generalmente solo a quella parte della produzione che, passando per il mercato, riceve dal mercato stesso un prezzo, mentre nelle economie dei PVS (v.) una quota assai rilevante della ricchezza prodotta non è monetarizzata in quanto non passa per il mercato; — quando il reddito pro-capite è utilizzato per effettuare dei confronti internazionali tra paesi industrializzati e paesi emergenti, la riduzione dei dati nazionali ad un metro monetario comune implicherebbe il calcolo dei rapporti tra i poteri d'acquisto delle varie monete; ma poiché la composizione merceologica della produzione dei PVS è diversissima da quella dei paesi sviluppati, lo stesso concetto di rapporti tra poteri d'acquisto diventa incerto e inapplicabile; — ad un medesimo livello del reddito pro-capite possono corrispondere realtà economiche profondamente diverse; — i dati dei reddito pro-capite non dicono nulla sulla condizione dei ceti inferiori della popolazione dei paesi sottosviluppati, in cui esistono notevoli squilibri nella distribuzione del reddito nazionale. In genere, a fronte di una quota esigua della popolazione che assorbe una parte elevata del reddito nazionale, vi è una larga parte della popolazione che riceve un reddito appena sufficiente alla sussistenza (cfr. un po' dappertutto, per darvi maggior aiuto)". Se sei riuscito a leggere fino a qua sarei già contento, non ho mai parlato di reddito pro capite, sei tu che mi accusi di confondere le 2 cose con il post del 14/04/2018 ore 23:24 quindi hai creato una teoria tutta tua nei miei confronti, seguita a ruota dall'altro campanaro con l'infelice uscita del post del 17/04/2018 ore 8:03. Ed è proprio così che fate con la politica, vi inventate cose mai dette da altri e vi accanite su questa strada, cercando nuovi adepti che neanche loro sanno quello che sostengono di sapere. In ogni caso, visto la tenacia con cui vi accanite contro chi non la pensa come voi, vi invito ad andare nei quartieri periferici di Parigi ed in generale delle grosse città francesi, inglesi, svedesi, belghe, olandesi e di girare tranquilli come sostenete essere l'attuale situazione mondiale, dove non c'entra niente il discorso del colore della pelle, dove tutti vi ameranno per quello che siete e non per la religione che professate: fateci poi un report e diteci com'è il loro stile di vita tanto invidiato. Fateci sapere come sono le seconde, terze e quarte generazioni di quelle persone che sono arrivate sfuggendo a paurose guerre interne ai loro Paesi, di come ci ringraziano per quello che gli abbiamo dato, ma soprattutto... andateci con il biglietto di sola andata, lì troverete la vostra pace!
Aggredito capotreno - 16 Aprile 2018 - 09:31
Re: A riprova...
Ciao lupusinfabula ma se ci fosse stata un po' più d'organizzazione e sicurezza, forse....
Aggredito capotreno - 14 Aprile 2018 - 18:23
esempio facile facile
facciamo un esempio facile facile,di quelli che tutti possono capire. un biglietto da Bamako (Mali,da dove arrivano tantissimi adesso) a Parigi costa intorno ai 300 euro,e con uno scalo si arriva a destinazione in 8-10 ore. quindi,secondo l'informatissimo info,questi "villeggianti" scelgono di spendere 4/5mila dollari e attraversare due deserti su camion stracacarichi o a piedi,e poi su un gommone il mare,rischiando di morire e mettendoci anche dei mesi,invece di un breve,sicuro ed economico viaggio in aereo. ma sempre secondo il nostro esperto di questioni internazionali,questa gente non scappa da guerre o dittature,e a casa loro sono liberi di fare quello che vogliono. è che a loro proprio piace di più rischiare la vita e buttare i soldi. io suggerirei a tutti,prima di dire fesserie sesquipedali,di informarsi un pochino. farete comunque brutte figure,ma un po' meno.
Spariscono i fiori da San Fabiano - 7 Aprile 2018 - 14:38
Persona poco cresciuta
Se è poco cresciuta io la farei crescere a sberloni: metodo magari un po' rude ma di sicuiro effetto., più che denunce che lasciano poi il tempo che trovano.
Aggredisce carabinieri: arrestato - 5 Aprile 2018 - 18:19
Lo sanno
Lo sanno benissimo che in Italia non rischiano nulla, quando invece al loro paese per fatti come questi sarebbero filati dritti in prigioni nelle quali noi non terremmo neppure i conigli! E' evidente che con questo andazzo sempre meno avranno rispetto e timore per le nostre divise (di quelle dei loro paesi e di cui conoscon o bene "le maniere" hanno il terrore). E' il risultato di almeno trent'anni di leggi malfatte o fatte per non poter esere applicate, trent'anni in cui il ruolo delle forze dell'ordine è sempre stato vieppiù limitato. Basta pensare all'attuale formulazione del reato di oltraggio a pubblico ufficiale, e chi se ne intende un po' sa cosa dico. E' il risultato di anni in cui è prevalsa la malsana idea della "depenalkizzazione" e dela sostituzione con pene pecuniarie delle quali questi individui si fanno beffa.E qui mi fermo, ma non senza sottolineare che sono sate scelte politiche da cattocomunisti che hanno imperato in Italia dal dopoguerra ad oggi.
L'Avvocato risponde: lavoro e invalidità civile - 5 Aprile 2018 - 15:27
Info
Salve avrei una domanda da porre.. Due anni fa nel parcheggio di un aeroporto stavo mettendo delle cose in auto dal cofano e un imbecille mi è venuta addosso incastrandomi tra l'auto di mio padre e la sua.. Sono svenuta, avevo 17 anni, ho riportato una frattura al piatto tibiale, lesioni al menisco, rottura e interessamento di legamenti e tendini e credo anche riversamento di liquido.. Ho avuto un risarcimento dall'assicurazione e un invalidità molto bassa, non la ricordo perchè a quei tempi tutto pensavo tranne che a queste cose. ora essendo risultata come già sapevo non idonea per entrare in un accademia militare cosa che ho sempre sognato volevo sapere se era possibile provare per ottenere qualcosa in piu di invalidità, in due anni e mezzo, non posso correre, ho il ginocchio molto gonfio infatti non posso indossare pantaloni stretti, ho dolore e non posso piegare molto le gambe specialmente la sinistra che è molto gonfia, sicuramente per via del liquido, quando cammino un po di piu devo fermarmi e riposare perchè il dolore mi impedisce, tutto cio gravato dal fatto che ho solamente quasi 20 anni e ho dovuto rinunciare ai sogni di una vita.. c'è qualcosa che potrei fare? grazie.
Movicentro: oggi riapertura della statale - 4 Aprile 2018 - 15:54
per Paolino e Giovanni
Quindi...vediamo un po... Silvia Marchionini appena eletta cerca di prendere in mano la situazione Movicentro ... (ricordiamo che era in mano alla Provincia... e non sto a dire da chi era governata... non mi interessa) .. finalmente la provincia si sgancia... arrivano i soldi con il bando periferie... ci sono i nuovi accordi con RFI che deve sistemare il binario 3 partono i lavori e la colpa dei ritardi è di Silvia Marchionini? come direbbe Totò... ma mi faccia il piacere.... do ragione a Roby .. non accompagnate ogni tanto in stazione , ma vivetela da pendolare .... ah se Lady Oscar non ha votato per questo sindaco io si e ne vado orgoglioso ... ..
Movicentro: oggi riapertura della statale - 3 Aprile 2018 - 15:09
Re: Piove, Comune Ladro!
Ciao AleB beh,ormai sta lì da quattro anni. se la situazione è ancora quella avrà pur un po' di responsabilità o no?
Movicentro: oggi riapertura della statale - 1 Aprile 2018 - 08:28
Competenze
Da pendolare oramai storico, sono contento. Le polemiche sulle competenze e sui ritardi sono inutili. Rfi e provincia hanno fatto pessimamente. Il comune di verbania ha preso un po ' in mano la cosa. Ora siamo in dirittura d'arrivo. Invito i commentatori a prendere ogni tanto il treno per parlare con più cognizione di causa.
FdI su fusione Verbania Cossogno - 28 Marzo 2018 - 19:05
Spopolamento piccoli centri
Ciao Giovanni, quello che asserisci è vero. Sta già accadendo da un po' ciò che sottolinei, i differenti costumi e bisogni portano inevitabilmente alla modifica dei territori e quindi non solo al mutare della popolazione ma anche al mutare delle concentrazioni di persone. Un esempio l'abbiamo a pogallo che fino a 70 anni fa era abitato e anche da tante persone ed oggi solo da gitanti e encomiabili proprietari che hanno ristrutturato un po' del patrimonio immobiliare ormai obsoleto ed inutile per la funzione originale. L'artificioso ripopolamento dei paesi montani che si svuotano non avviene per tanti motivi. Uno di questi è la stessa tassazione dei cittadini che godono di servizi vivendo in grandi centri e quelli che invece non ne godono perchè distanti. Una tassazione differenziata colmerebbe il gap tra "comodi" e meno comodi senza troppo gravare sulla collettività. Un altro incentivo potrebbe essere lo sgravio fiscale più accentuato per chi investe negli immobili dei piccoli centri quindi non usa nemmeno il servizio pubblico per i propri bisogni di trasporto facendo fronte autonomamente. Altra possibilità è pure 'integrazione nei lavori pubblici che i cittadini potrebbero realizzare direttamente almeno nella minuta manutenzione senza passare dalle problematiche degli appalti pubblici ecc. ecc. di idee scrivendo ne vengono a josa ovviamente è, e rimane solo una simulazione. Certo è che la volontà di fare può ritardare ma non fermare la modifica dei costumi di vita che ci vede protagonisti nei nostri tempi che corrono velocissimi ma questo è da sempre avvenuto e ce lo confermano gli archeologi e gli storici in tutte le epoche. In conclusione secondo me non ci possiamo fare niente se non assistere a questo spettacolo che può anche non piacere ma che di fatto c'è.
FdI: ospedale unico ci vuole prudenza - 27 Marzo 2018 - 12:26
Re: Re: Re: capolavoro
Ciao robi comprendo che le aspettative sono un po' deludenti, ma la voce grossa non può certo farla il partito più piccolo. L'unica speranza è giocarsela come ago della bilancia, grosso rischio, vedremo....
M5S su pista ciclabile Suna - Fondotoce - 23 Marzo 2018 - 13:17
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: parole, parole, pa
Ciao paolino certo, lo ricordo, le 5 stelle hanno sforato un po' di più rispetto ai renziani, con la differenza che i primi non hanno ancora iniziato a governare. poi, se uno cambia fronte solo per salire sul carro dei vincitori, allora è un'altra cosa.
Cristina commenta il voto - 19 Marzo 2018 - 08:02
Re: Re: Re: Penosa
Ciao robi perdonami, ma sei una continua contraddizione: la costituzione francese, di stampo socialista, non limita il diritto di sciopero, rendendolo efficace al massimo, tanto per farti un esempio.... Certo, molte norme programmatiche della nostra Carta non sono mai state attuate, un po' per convenienza politica (vedi per es. mancata registrazione con legge ordinaria di partiti politici e sindacati, che continuano a rimanere associazioni di fatto, diversamente da ciò che accade in Germania: altro che soviet!), un po' per incapacità. Comunque andrebbe aggiornata in alcune parti. E, se guardiamo quelle degli altri Paesi, forse la nostra è quella messa meno peggio....
Cristina commenta il voto - 17 Marzo 2018 - 11:15
Re: Re: Re: Penosa
Ciao robi, naturalmente ti rispondo con il pieno rispetto di chi vuole dialogare pur avendo posizioni molto diverse. Proprio i diritti dei lavoratori, in questo momento storico, in Italia sono stati calpestati e oltraggiati. Il diritto allo sciopero è ormai PURTROPpo uno strumento di lotta inutile per gran parte del mondo del lavoro. Rimane efficace solo in determinati settori come quello dei trasporti (con i limiti dettati dalla legge per i servizi pubblici essenziali,). Ormai in un'industria i lavoratori difficilmente sciopereranno per non vedersi non rinnovato il contratto o ritrovare la catena produttiva trasferita in uno dei paesi posti a oriente. Altro che impostazione sovietica. Qui in Italia i giovani stanno entrando in un mondo del lavoro senza diritti con una situazione di precariato a vita in una nazione priva di opportunità. Non mi interessano i riferimenti antistorici al comunismo e ai fascisti che rappresentano meno dell'1% della popolazione. Abbiamo un po' sforato nella tematica dell'articolo...
Comunità.vb: Interrogazione su rottami del porto - 15 Marzo 2018 - 10:44
Re: Re: a breve
Ciao SINISTRO nonostante la battuta che cerca, come al solito, di ironizzare su situazioni che nulla hanno a che fare con l'argomento, condivido quanto appena detto da Giovanni. Non ha importanza il colore della maglietta quanto il ruolo e la responsabilità dei vari personaggio nell'accaduto. Sia per quanto riguarda l'evento che ciò che è successo dopo......sino ai giorni nostri. Bene ha fatto Rabaini a chiedere lumi......SCRITTI......un po' di trasparenza sulla vicenda farebbe solo comprendere meglio a noi tutti cosa sta succedendo. Speriamo pubblichi la risposta ufficiale.
Cristina commenta il voto - 14 Marzo 2018 - 08:31
Re: Re: Avvovato
Ciao SINISTRO i tecnici ci sono eccome e sono i funzionarie dirigenti che "comandano" più di un ministro ... ero al ministero del lavoro e stavo facendo una discussione con un funzionario (dirigente) , quando gli dissi che il ministro mi aveva detto che... lui mi rispose... a me non interessa nulla del ministro... non comanda lui... e si ricordi che tra un po lui se ne va ... io rimango
FdI su lavori lungolago Pallanza - 12 Marzo 2018 - 11:39
alternative
C'è preoccupazione perché potrebbero non passare due bus nel medesimo istante????? Se l'amministrazione attuale e quelle precedenti avessero avuto un po' più di lungimiranza e coraggio oggi il lungolago sarebbe isola pedonale dalla Beata Giovannina a Villa Taranto con traffico consentito solamente dalle 06:00 alle 10:00. Non bisogna inventare niente.....basta guardare cos'hanno fatto nazioni più evolute della nostra nel settore turistico, dove sono gli albergatori ad adattarsi al contesto e alle necessità della città piuttosto che il contrario. Alegar
Richiedenti asilo e sgombero neve: una precisazione da Miazzina - 11 Marzo 2018 - 09:41
Domanda
Ma se da sinistra venivano definite "risorse" come mai un ministro che è e si dichiara di sinistra ha fatto di tutto per non farle venire? Rinunciare a delle "risorse" non è tafazziano? Si mettessero un po' d'accordo tra loro.....
Cristina commenta il voto - 6 Marzo 2018 - 19:48
Re: Interpretazione del voto
Ciao Romeo Diciamo 9 anni negli ultimi 23 e 4 volte. Non molto direi. Con la parentesi Monti. E con un po' di istituzioni e magistrati a rendere la vita molto dura. Detto questo le responsabilità poliitiche sono evidenti. Non ha scardinato un sistema che pareva granitico e che 5 stelle e lega hanno invece incrinato. Almeno in apparenza. Già Di Maio si sta integrando e lo vedo molto democristiano. Cambiare per non cambiare. Mi fido solo di Salvini e Meloni.
Elezioni Politiche: i dati di Verbania - 6 Marzo 2018 - 11:56
Re: corsie uomini, corsia donne
Ciao Romeo strano, forse saranno stati un po' zelanti nell'interpretare il principio di pari opportunità......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti