Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

responsabilit

Inserisci quello che vuoi cercare
responsabilit - nei post
SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 14 Agosto 2017 - 16:14
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella, riguardante i 23,4 miliardi di euro stanziati per le strade, ma nessun finanziamento per la messa in sicurezza della SS34 del Lago Maggiore.
LegalNews: Auto usata venduta come “praticamente nuova”: responsabilità anche se ben riparata - 14 Agosto 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la sentenza n. 16886/2017 ha esaminato la questione della messa in vendita di un’auto usata come “praticamente nuova” anche se, in realtà, incidentata in prcedenza, pur se successivamente sottoposta a riparazione a regola d’arte.
"Una Provincia specifica ma di quadrante" - 10 Agosto 2017 - 15:44
E' questo il titolo del comunicato che riceviamo e pubblichiamo della lista La Provincia per il Territorio.
ASLVCO: Nominati Responsabili di Struttura Operativa Semplice - 1 Agosto 2017 - 10:23
Con atti del 26 luglio 2017 la Direzione Generale ha ritenuto di conferire, su proposta motivata del Direttore della Struttura Complessa a cui la Struttura Semplice afferisce, gli incarichi triennali, con decorrenza dal 1.09.2017 e fino al 31.08.2020.
LegalNews: Mancato rispetto delle linee guida mediche da parte dell’anestesista - 31 Luglio 2017 - 08:00
La Sezione IV Penale della Cassazione con la recente sentenza n. 33770/2017 ha preso in esame il tema della rilevanza penale della condotta del medico anestesista che abbia causato colposamente la morte di un paziente a causa del mancato rispetto delle linee guida dettate in materia.
Forza Italia Berlusconi su PD e Amministrazione Comunale - 21 Luglio 2017 - 09:15
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia Berlusconi in merito alla crisi interna al PD e all'Amministrazione Comunale di Verbania.
Forza Italia: Distretto turistico, ultima chiamata - 20 Luglio 2017 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, una nota con la dichiarazione del commissario provinciale di Forza Italia Mirella Cristina, riguardante la prossima elezione del Cda del Distretto Turistico.
"Banche in liquidazione …e ora?" - 20 Luglio 2017 - 09:16
Venerdì 21 luglio 2017, alle ore 21.00, presso Palazzo Flaim, Comunità.vb organizza una serata pubblica dal titolo “Banche in liquidazione …e ora? – dall’emergenza alla prevenzione. Consigli pratici per il risparmiatore”, a cura del professor Beppe Scienza e l’avvocato Matteo Moschini.
Cristina su dimissioni Abbiati - 18 Luglio 2017 - 07:03
Riceviamo e pubblichiamo, una dichiarazione della capogruppo di Forza Italia a Verbania, Mirella Cristina, sulle dimissioni dell'assessore Monica Abbiati.
LegalNews: Birreria in condominio: chi è responsabile dei rumori? - 17 Luglio 2017 - 08:00
Con la recentissima ordinanza n. 16407 del 04.07.2017 la Cassazione ha esaminato il tema della ripartizione delle responsabilità, tra proprietario dell’immobile e gestore del locale, per i rumori molesti causati da una birreria sita in un condominio.
50&PIU: i vincitori - 10 Luglio 2017 - 19:33
Sono stati premiati venerdì con l’assegnazione delle Farfalle e Libellule d’oro i vincitori della XXXV edizione del Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia ideato e organizzato dall'Associazione 50&Più che si è tenuto a Baveno sulle rive del Lago Maggiore.
LegalNews: La responsabilità da intervento chirurgico inutile - 10 Luglio 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la sentenza n. 12597/2017 ha affrontato il tema della risarcibilità del danno derivante al paziente da un intervento chirurgico rivelatosi inutile.
Arrestata banda di ladri seriali - 3 Luglio 2017 - 10:23
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Verbania, con la collaborazione dei colleghi dei Comandi competenti per territorio, hanno concluso in data odierna l’operazione “ULTIMO VIAGGIO” che ha consentito la disarticolazione di un gruppo criminale con base nell’hinterland milanese, dedito ai reati predatori.
50&PIU' concorso di Poesie, pittura e fotografia - 1 Luglio 2017 - 13:01
Torna a Baveno sulle sponde del lago Maggiore, il concorso Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia, l’appuntamento di 50&Più dedicato all’espressività artistica degli over 50.
Stage con l'Associazione Musicale Sbandiamo APS - 28 Giugno 2017 - 19:33
L’associazione Musicale “Sbandiamo A.P.S.” organizza dal 9 al 15 luglio 2017 a Bognanco – S.Lorenzo, uno stage musicale per lo studio avanzato ed il perfezionamento di: Flauto, Clarinetto, Saxofono, Tromba, Corno, Trombone, Eufonio, Tuba e Percussioni, con insegnanti diplomati presso i conservatori, qualificati e attenti alle più moderne metodiche di insegnamento.
responsabilit - nei commenti
Niente sussidio da in escandescenze - 15 Agosto 2017 - 23:04
Re: CAF e miracolo italiano del 1994
Ciao lupusinfabula purtroppo, come ebbe a dire il buon Maurizio Crozza, l'ex Presidente si era inchiodato sulle riforme, al punto tale che non ci ha capito più nulla nemmeno lui. A proposito di Monti: l'ex Cav. sostenne che, per senso di responsabilità verso il Paese, l'ha sostenuto anche lui nelle sue "manovre".... E non può che esser andata così, visto che, sempre come ebbe a dire lui, ad un certo punto il Governo dei Professori s'è monatto la testa! Allora mi chiedo: non è che, per non esser accusato di ulteriori responsabilità, anche l'ex cav. ha preferito farsi da parte, visto che non aveva più i numeri (De gregorio, Razzi & Scilipoti a parte....), lasciando che si sporcasse le mani uno non eletto? Infine, dopo le elezioni del 2013, non dimentichiamoci che l'ex cav., vista l'impossibilità (o l'incapacità) di Bersani (premier congelato) di formare un esecutivo, lasciò il testimone a Letta, anch'egli sostenuto, pure questa volta, coi voti dell'ex Cav. Forse perché Enrico è nipote di Gianni? Strano, visto che il primo dovrebbe esser rosso ed il secondo azzurro! Cosa alquanto complicata la politica.....
Niente sussidio da in escandescenze - 9 Agosto 2017 - 15:46
Re: Re: Re: Croazia....
Ciao info come al solito, non riesci a non condire il tutto con dell'insano e becero qualunquismo.... Quindi, andiamo per gradi: 1) La ex Jugoslavia era un perfetto modello d'integrazione di popoli anche europei, soprattutto, alla faccia delle differenze razziali, di religione, ecc. Vero è che, anche dopo la caduta del Regime comunista di Tito, i vari popoli hanno continuato a convivere pacificamente per altri 10 anni, salvo poi autodistruggersi! Quindi, secondo il tuo pericoloso modo di vedere e pensare, sarebbero da giustificare pratiche barbare come stupri etnici, campi di concentramento, distruzione di famiglie, società e cultura? Non mi pare che nei nuovi stati balcanici ci siano una sana democrazia ed una florida economia ora, e mai ci saranno, credo..... A proposito: come mai presentano domanda per entrare nella UE? Non sarà mica per utilizzare i fondi, quindi soldi anche di altri, per poi non stare alle regole? 2) A proposito di insegnamenti storici, ciò che stiamo vivendo altro non è che il risultato di secoli di colonizzazione, soprattutto nel continente africano: avevamo noi europei (italiani e non solo) bisogno di andare a casa loro (Libia, Eritrea, Etiopia, Tunisia, Marocco, per fare qualche esempio) con la forza a depredare? Quindi, come dice la nostra religione, non fare ad altri ciò che non vuoi venga fatto a te stesso.... La sicurezza la si costruisce con la responsabilità, non con la violenza, soprattutto aiutandoli a casa loro, senza demagogia e populismi inutili...... Guarda il civilissimo Canada, ecco qualcosa su cui riflettere! P.s: i politici non sono miei, ma di chi li ha eletti, e ce ne sono per tutti i gusti, caro D.Q.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 19 Luglio 2017 - 19:08
Non Capisco
Grazie Hans per il sostegno e per aver citato un fatto che conoscevo e che avvalora il mio pensiero ,invece non capisco Giovanni % che si ostina imperterrito a non vedere la realtà, in ogni modo sono sollevato dal fatto che quando succederà la tragedia (io spero mai) non sarà Giovanni % a decidere sulle responsabilità , inoltre vorrei dirgli che spero che lui non si trovi mai in difficoltà nelle acque dei nostri laghi. altrimenti un bel CIAONE.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 19 Luglio 2017 - 06:47
Re: Re: X Tutti
Ciao Giovanni% No Giovanni ha ragione Giovanni. Il solo cartello non è sufficiente per pararsi il di dietro. Se non vuoi responsabilità devi multare, tirare fuori a calci i bagnanti dal lago e impedire l'accesso con recinzioni. Questo viene fatto?
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 4 Luglio 2017 - 09:26
Re: Al di la dei tifi e delle fazioni...
Ciao Maurilio È la stessa cosa che avevo fatto notare io qualche post fa. Ho fatto costruire la casa è venuto l'architetto col disegno e m'ha chiesto "Ti piace?" e io ho firmato. Poi è venuto l'ingegnere strutturista e m'ha detto: "Facciamo soletta da 30, pilastri di qui e di là". Poi è venuto il termotecnico e m'ha detto: "isolante da 20 ecc" e tutta una serie di personaggi. Poi se la casa non rispettava le distanze dai confini, le altezze minine, il rapporto di illuminazione dei locali, la casa non sta in piedi, non è isolata adeguatamente, quale sarebbe la mia responsabilità come committente? Lo stesso ragionamento vale per il sindaco, il commissario, la sindaca, la giunta comunale e il consiglio comunale
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 4 Luglio 2017 - 09:02
Re: Re: carte a posto o sicurezza?
Ciao sportiva mente sono solo geometra,ma le posso assicurare che dopo qualche decina di minuti a temperature vicine ai 1000 gradi anche per la struttura in cemento armato (e soprattutto gli eventuali occupanti) sarebbe la fine. a prescindere dalle responsabilità,è una autentica follia concedere agibilità a una potenziale bomba a orolgeria come quella. nella tipica mentalità italiana si procede a colpi di "ma sì,piano piano la sistemiamo,tanto mica succede nulla",ed effettivamente non succede quasi mai nulla,ma se succede... non so i termini del contratto,ma credo che con queste caratteristiche ci siano gli estremi per chiedere risarcimenti ai progettisti.
Zacchera su Veneto Banca - 4 Luglio 2017 - 08:57
Re: Re: Re: Obiettività
Ciao Guardiano del Faro le nomine ai vertici di CONSOB e Bankitalia sono di tipo politico e non certamente solo per meriti e competenze. La politica, dunque, ha certamente le sue responsabilità. Chi, come Zacchera, ha fatto politica dal vertice (12 anni seduto a Montecitorio mi paiono sufficienti) ha certamente le sue responsabilità. Lei dice: "Una truffa ordita grazie ad una vigilanza a dir poco miope degli organi preposti". La truffa, se c'è stata, è stata ordita tra politica e finanza. L'una senza l'altra non avrebbe fatto granché. Lei ha ragione dicendo: "......concentriamo le nostre energie su questo, che è il punto vero della questione" ma almeno si abbia l'accortezza di non prendere in giro ulteriormente i poveri cittadini con le sue missive. Quello che non ha ancora realizzato (Marco Zacchera, ndr) è che non più essere considerato un comune cittadino alla stregua di tutti gli altri. Prova ne è il fatto che appena apre bocca gli organi di stampa (compreso chi oggi ci ospita) pubblica immediatamente la letterina. Provi Lei a scrivere una missiva di banalità ed ovvietà......vediamo se la pubblicano. Alegar
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 28 Giugno 2017 - 09:59
Re: Re: Re: Re: come no!
Ciao Maurilio Hai ragione guardiamo avanti, ma con le diverse responsabilità qualcuno oltre a pantalone deve pagare. Su vicende bancarie finanziarie questo sito è uno dei fari, nel lontano 2008 aveva già messo in guardia dalla recessione e dalla finanza malata. Questo recente articolo merita di essere letto. http://icebergfinanza.finanza.com/2017/06/27/banche-venete-intesa-vigilanza-la-bella-addormentata/#.WVIivitfncs.twitter
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 07:47
Re: Re: Re: Re: Re: sig. Maurilio
Caro privataemail. non è che adesso dobbiamo andare avanti a rimpallarci e dimostrare all'altro chi la sa più lunga o chi ha letto più libri! La situazione è complessa, non basta qualche slogan o qualche post per risolverla. Fino a venerdì scorso, è stato fatto tutto male, e tutti i tuoi spunti lo dimostrano. Da venerdì, data ufficiale, probabile che nella reltà questa datalimite vada anticipata di qualche settimana, si è fatto quello che si poteva, come ho già risposto a lucrezia borgia, se pensi che sarebbe stato meglio far fallire le due banche, chiudere i rubinetti del credito, togliere l'accesso hai propri fondi ad aziende e privati, è un'opinione legittima! Ma ti sfido a trovare qualche politico di destra, centro, sinistra e constellazioni varie, disposto ad assumersi questa responsabilità! Quello che è l'attuale limite del M5S, e i tuoi commenti lo dimostrano, è che non si pò sempre stare all'opposizione (Bertinotti docet!). Quando governi devi prendere delle decisioni, questo governo ha preso una decisione, discutibile quanto si vuole, ma direi sensata. ome ho già scritto nella mia precedente risposta, la verità è che tutti i partiti e movimenti sono stati ben contenti di lasciare il cerino a Gentiloni! E sono convinto, che, al di là delle opinioni di facciata, tutti pensino che sia stata la mossa più ragionevole...chiunque governerà dopo Gentiloni, avrà una rogna in meno da gestire! Saluti Maurilio
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 07:46
Re: sig. Maurilio - buonasera!
Cara Lucrezia Borgia, io ho parlato di reazioni isteriche, non ti ho dato dell'isterica, sono due cose ben diverse! Quando dici:"le aziende del VCO che hanno lasciato i conti correnti nelle due banche, potevano anche cambiarle.." dimostri di commentare tematiche che non conosci, per le aziende non è così facile cambiare banca, soprattutto se ha affidamenti, mutuo o leasing, la surroga mutuo prima casa riguarda i privati! Sugli altri punti, te la suoni e te la canti, poni questioni e hai già la risposta, cosa ti devo dire, se hai tutte queste certezze, beata te! Su Messina, non capisco dove sia il problema nel suo curriculum, a parte sicuri errori che ogni manager non può non aver fatto...la BNL è in salute, il Banco Ambrosiano Veneto è confluito in Intesa San Paolo, mi sembrano buone mosse. In quanto all'ABI, dovresti sapere che l'Associazione bancaria italiana (ABI), è un'associazione di settore, volontaria e senza finalità di lucro, è la confindustria delle banche, sicuramente farà azioni di lobby, ma sicuramente non ha nessun ruolo di vigilenza, quella spetta a Banca d'Italia, BCE e Consob, per le aziende quotate in borsa. Se pensi che sarebbe stato meglio far fallire le due banche, chiudere i rubinetti del credito, togliere l'accesso hai propri fondi ad aziende e privati, è un'opinione legittima! Ma ti sfido a trovare qualche politico di destra, centro, sinistra e constellazioni varie, disposto ad assumersi questa responsabilità! La verità è che tutti i partiti e movimenti sono stati ben contenti di lasciare il cerino a Gentiloni! Saluti Maurilio
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 26 Giugno 2017 - 01:14
Re: purtroppo
Ciao lucrezia borgia non si può sempre e solo cercare il "cattivo" di turno a cui dare tutte le colpe! La verità è che i due istituti erano tecnicamente falliti da tempo, colpa di errori gestionali dei loro manager. Si potrebbe anche dire che i manager erano stati approvati dagli azionisti, direi una cosa giusta tecnicamente ma sbagliata nella realtà dei fatti, ma non è questo l'oggeto del pos e del mio commento. Come dicevamo, la verità è che gli istituti sono falliti, cioè, tra le altre cose, non possono restituire i soldi ai correntisti,... quindi c'erano due strade: 1. lasciare che il mercato facesse il suo corso, domani (lunedì) le filiali non avrebbero aperto, migliaia di dipendenti a spasso, clienti (aziende e privati) che non avrebbero potuto svolgere le loro attività,...pensate solo nella nostra provincia cosa avrebbe voluto dire non poter accedere, anche solo per qualche giorno, ai conti correnti di Venetobanca! 2. scegliere la soluzione che si è scelta, con Intesa San Paolo che è stata l'unica a farsi concretamente avanti, salvaguardando una bella fetta del sistema economico italiano. Chi avrebbe preferito la soluzione 1, si faccia avanti, ma valuti attentamente le conseguenze. D'altro canto, le banche sono state cedute al valore di 1€, significa che, anche con la sola parte sana, non le si riconosce nessun valore, ne chi compra (Intesa), ne chi vende (lo stato comeintermediatore)!!! Integrare le tre banche significherà sostenere,e lo farà Intesa, costi enormi, che si ripercuoteranno sui clienti, attraverso la chiusura di numerose filiali chiuse, probabile cambi delle condizioni (cioè aumenteranno i costi) e molto altro, perchè il vero salvataggio inizierà domani, non è quello che si èconcluso oggi! Saluti Maurilio P.S. Messina è buono o cattivo, boh!? E' un manager che ha la responsabilità di una delle più grandi banche europee, qualche decisione sbagliata l'avrà sicuramente presa, qualche errore l'avrà fatto, qualche azione da "pelo sullo stomaco" pure, ma in questa storia, è quello che ha meno responsabilità di tutti!
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 16 Giugno 2017 - 07:11
Re: Re: carattere
Ciao SINISTRO Direi anche assumersi responsabilità. Pochi lo fanno. Ed in effetti come dice Maurilio qualche Pd ha giocato sporco. Sarà difficile che il prossimo mandato il sindaco verrà appoggiato dal suo partito. Presumibile una sua lista. E se a destra continueranno a fare pasticci o mi candido io ma non mi vota nessuno o cercano qualcuno in grado. Altrimenti la Marchionini pesca a destra primo perché è in gamba e secondo perché non ha avversari. Gli altri come Grillini e sinistra sono nettamente fuori perché non sono riusciti neppure ad fare le opposizioni. ...figurati ad fare la maggioranza!
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 14 Giugno 2017 - 18:05
è prevalso solo il buonsenso
Vale la pena ricordare che per quanto mi riguarda, sono sempre stato per una politica che si confronta, quindi leggo ciò che ieri è successo in Consiglio (la bocciatura di via alle Ginestre così come presentata) in termini positivi e non "trionfalistici". Che il Sindaco abbia perso una battaglia è un fatto, ma questo fatto , se non deve essere considerato un "fatto personale" come spesso viene proposta la politica cittadina, è un fatto interessante e nuovo, che attribuisce responsabilità al Consiglio , oggi chiamato a risolvere un problema oggettivo, che il progetto presentato ieri risolveva male e in modo costoso. Se vogliamo guardare la cosa con freddezza e pragmatismo, ieri è successa una cosa semplice e chiara: il Sindaco ha voluto proporre la "sua" soluzione per una specifica zona della città (via alle Ginestre), con il "suo" solito modo "prendere o lasciare", con una discussione lacunosa e parziale nelle sedi istituzionali. Non ha ascoltato nessuno e ha perso. Ma il fatto che il Sindaco abbia perso non vuole dire che qualcuno abbia vinto, semplicemente il Consiglio Comunale ha detto basta a queste modalità e si è assunto la responsabilità di dire che va trovata una soluzione diversa a quella proposta. Se riusciremo a farlo (come Consiglio) in tempi rapidi avremo vinto tutti (anche il Sindaco), se non si farà nulla avremo perso tutti... perchè è così che vivo la politica, tutti i consiglieri (maggioranza e minoranza) fanno parte dello stesso organismo e devono lavorare al meglio nell'interesse collettivo. Per quanto detto ritengo la serata di ieri un punto "alto" della politica cittadina, dove il Consiglio ha ridato dignità a se stesso assumendosi una non scontata responsabilità. In ciò che è accaduto ieri, inutile negarlo, ci sono stati tratti di bassezza notevoli. Iniziamo col dire che alcuni residenti nella via oggetto di votazione hanno avuto accesso ai numeri di telefono di alcuni Consiglieri e li hanno contattati personalmente proponendo il loro orientamento al voto, questo lo sappiamo perchè Colombo lo ha raccontato a chiare lettere in Consiglio. C'è da pensare che con qualcuno questa tattica abbia funzionato, infatti (non sappiamo per quali regioni in realtà) il Consigliere Scarpinato ha scelto a sorpresa di votare in difformità al suo gruppo e in conformità con coloro che lo hanno votato per farlo Presidente di Commissione... in altri tempi si sarebbe probabilmente parlato di "inciucio", oggi pare sia tutto normale. Malgrado ciò, ritengo il risultato di ieri un nuovo punto di partenza, per quanto sempre detto e confermato in ogni dove, se si apre uno spiraglio per un dialogo io sono pronto a partire da lì. Oggi dobbiamo dimostrare alla città e al Sindaco che si può trovare una soluzione migliore per via alle Ginestre e da lì , forse, potrebbe iniziare ciò che purtroppo fino ad oggi non abbiamo mai visto: un dialogo serio e di merito. http://www.verbaniafocuson.it/n1133877-alti-e-bassi-della-politica-cittadina-ieri-forse-un-alto-certamente-un-basso.htm
M5S torna su ricorso al TAR - 12 Giugno 2017 - 15:17
Re: Re: parcella legali
Ciao Hans Axel Von Fersen dipende dalla responsabilità amministrativa. Sarebbe lungo e complesso. ti consiglio un buon testo sulla responsabilità amministrativa che può esere diretta o indiretta. Diretta quando il dipendente cagiona un danno alla P.A. per colpa grave, indiretta quando per dolo o colpa grave un dipendente cagiona un danno a terzi e la PA deve risarcire tale danno. Dipende sempre dalla tipologia di responsabilità. Di solito il risarcimento del danno è solidale PA e dipendente, e ovviamente in giudizio paga l'Amministrazione. Se poi la stessa ritiene di rivalersi sul dipendente che ha agito per dolo o colpa grave sarà lei a decidere.Le assicurazioni so che coprono la tutela legale all'amministrazione, e dunque rimborsano la PA per le spese legali. La copertura assicurativa personale credo sia legata appunto se la parte avversa chiede il risarcimento direttamente a lui (essendo in solido con la PA). Ti ripeto. E' materia complessa ma un buon testo della Maggioli ti può aiutare.
Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore - 1 Giugno 2017 - 23:55
Re: maurilio
Ciao Danilo Quaranta io non so cosa avrebbe potuto fare la lega. Mi sarebbe piaciuto, per esempio, se avrebbe fatto di tutto per evitare questa schifezza, perchè il CEM o Maggiore, va detto chiaro e tondo, che non solo è fatto male (bagni già rotti, ringhiere mal montate,...) ma è pensato peggio (piccolo, il bar è lontano dal foyer, ci sono continui sali-scendi,...). Quindi, continuo a pensare che è la lega che anche questa volta ha perso l'occasione per stare zitta, visto che è corresponsabile di questa schifezza!!! Saluti Maurilio P.S. Se non è in regola, spero che qualcuno, per esempio il prefetto, si prenda la responsabilità di bloccare tutto, senza guardare in faccia nessuno, fino a definitiva sistemazione! Magari qualche colpa salta fuori...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti