Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Canton Ticino : VerbaniaArte

VerbaniaArte: Robert Indiana a Casa Rusca

Dopo Marin e il suo espressionismo barocco/contemporaneo, Rudy Chiappini propone fino al prossimo 13 agosto alla Pinacoteca Comunale di Casa Rusca a Locarno un'altra affascinante mostra, dedicata a Robert Indiana.
Canton Ticino
VerbaniaArte: Robert Indiana a Casa Rusca
Un’occasione per immergersi nelle suggestioni inesauste di un artista “storico” della Pop Art americana, notissimo nel mondo per la scritta “LOVE”, riproposta in forme e dimensioni differenti, dal bigliettino augurale ai caratteri monumentali, in ogni parte del globo.

Fondamentale è stata per la sua realizzazione la collaborazione con la Galerie Gmurzynska di Zurigo, che ha consentito di presentare in questa splendida “antologica” locarnese una sessantina di opere, a partire dalla fine degli anni ’50, quando Robert Clark (questo il suo vero nome) aprì uno studio a Manhattan, nella zona portuale di Coenties Slip.

Accanto ai primi dipinti di natura astratta, che utilizzano anche legno e compensati, si apprezzano in mostra le sue “herms”, sculture realizzate assemblando materiali trovati sulla spiaggia (alberi di navi, assi di legno, metallo e ruote arrugginite), gli inconfondibili “numeri” e alcune versioni di “LOVE”.

Dopo aver scelto di cambiare il suo nome originario in quello di uno stato Usa, Indiana decise di concentrare la sua ricerca artistica su alcune cifre espressive, che incarnano perfettamente il sogno americano… Basti pensare ai “numeri”: non solo perché viviamo - come scrive lui stesso - circondati dai numeri fin dalla nascita, ma in quanto “segni” che rimandano a un esistente “non naturale”, una “convenzione” espressiva inventata dall’uomo, quasi in concorrenza con la Natura…

“In Europa gli alberi crescono dappertutto, in America i segni crescono come gli alberi, i segni sono più comuni degli alberi” scrive nel 2007…

Così fin dagli esordi, Indiana si concentra sul loro aspetto grafico, mostrandone la forza espressiva-oggettiva, esaltata dal colore, e facendone quasi degli idoli totemici, cui tributare offerte nel tempo della sua vita, fino al definitivo “ritiro” a Vinalhaven, un’isola al largo della costa del Maine, su cui sorge uno storico edificio commerciale divenuto il suo atelier.

Pinacoteca Comunale Casa Rusca
Piazza Sant’Antonio, 6600 Locarno
Orari: da martedì a domenica, 10.00-12.00 e 14.00-17.00; lunedì chiuso.
Info: www.museocasarusca.ch

Immagine 1
Rudy Chiappini alla presentazione stampa della mostra a Locarno
Immagine 2
Una delle versioni di Love presenti in mostra
Immagine 3
AI (Chinese Love), con giraffa di stoffa, 2002
Immagine 4
Rum Run, installazione 1975-2005



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Canton Ticino
20/10/2017 - "Parco del Locarnese un occasione unica"
06/10/2017 - Star's Voices 2017
23/09/2017 - Ladies Run Ticino 2017
03/09/2017 - 72^ Settimane Musicali Ascona
16/08/2017 - Frana SS34: "mio marito morto inutilmente"
Canton Ticino - VerbaniaArte
29/11/2016 - VerbaniaArte: “Riflessi sull’acqua” di Paul Signac
16/11/2016 - VerbaniaArte: Marianne Werefkin la "nonna" di Ascona
11/10/2016 - VerbaniaArte: la fisicità barocca espressionista di Javier Marín
25/09/2016 - VerbaniaArte: “Una segnaletica dell’Essere. 1986-2016”
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti