Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Bus Torino-Verbania 2013

Presentato a Torino il servizio di trasporto pubblico di linea sostitutivo ferro/gomma Torino-Verbania per la stagione estiva 2013.
Fuori Provincia
Bus Torino-Verbania 2013
"Il servizio turistico di collegamento tra Torino e il Lago Maggiore lo scorso anno ha rappresentato un'interessante novità che nel 2013 viene confermata a pieno titolo. E a tal proposito ringrazio gli Assessori regionali Barbara Bonino per il contributo all'iniziativa e Alberto Cirio per il sostegno alla promozione del servizio, la Provincia del VCO e VCO Trasporti per l'attenzione e la disponibilità dimostrate."

Questo il commento del Presidente del Consiglio regionale del Piemonte Valerio Cattaneo intervenuto alla conferenza stampa di presentazione della tratta domenicale che avvicina il capoluogo piemontese a Verbania e naturalmente viceversa.

"A seguito della soppressione della tratta Santhià/Arona, per lo più sostituita da autobus, la Regione Piemonte e la Provincia del Verbano Cusio Ossola avevano concluso un accordo per garantire un servizio su gomma anche nelle giornate festive durante il periodo estivo; l'esperimento si è rivelato assai positivo e a decorrere da domenica 30 giugno 2013 e fino al 30 settembre,, riprenderà la corsa Verbania-Torino-Verbania.

I turisti che trascorreranno le vacanze presso strutture alberghiere o campeggi del VCO, potranno così avere l'opportunità di visitare la città della Mole durante il week-end e per contro i torinesi, avranno, a prezzi decisamente competitivi (che variano tra i 20 e i 28 euro andata e ritorno a seconda della destinazione prescelta Arona, Stresa o Verbania), l'occasione di organizzarsi una gita fuori porta in uno degli angoli più belli del Piemonte. Quest'anno sarà ancora più incisiva la promozione di questo servizio presso i campeggi, gli hotel e gli alberghi del VCO e grazie alla collaborazione con Turismo Torino e Provincia che fornirà adeguate notizie presso i propri uffici e sportelli d'informazione, le famiglie e le persone di Torino e della cintura torinese, potranno reperire tutte le indicazioni necessarie per cogliere l'occasione di trascorre una bella giornata sul Lago Maggiore.

Suppongo che purtroppo il periodo di crisi che stiamo attraversando costringerà molti piemontesi a restare a casa e questa iniziativa potrà diventare una proposta per un fine settimana alternativo e low cost che non necessariamente significa doversi accontentare, in considerazione delle risorse di una delle zone più turistiche e suggestive di tutto il Piemonte che attendono di essere scoperte, prima di tutto dagli stessi piemontesi!".

Alla presentazione ufficiale è intervenuto anche Roberto Tomatis, Presidente di VCO Trasporti: "L'esperienza dello scorso anno è stata assai positiva - ha sottolineato Tomatis - considerando che si trattava di un esperimento anche coraggioso; abbiamo calcolato oltre 1600 utilizzi di questa tratta, in un periodo relativamente più breve (da metà luglio a metà settembre) e che invece quest'anno sarà più lungo. Il servizio è a prenotazione e le richieste andranno effettuate entro le ore 11 del sabato precedente la corsa di interesse, chiamando il numero verde 800 503001 o lo 0323 518711."

Il Presidente del Consiglio regionale e il Presidente di VCO Trasporti hanno condiviso l'opportunità di una riflessione in merito alle tariffe, già per altro molto contenute, che potrebbero prevedere sconti speciali per le famiglie e per gli anziani, nonché soluzioni "lastminute o lastsecond".
 Fonte di questo post



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di B. Collegamenti VCO-Torino
B.
28 Giugno 2013 - 16:11
 
Bella iniziativa.
Peccato che per il resto dell'anno e per la tratta al contrario i collegamenti VCO-Torino siano praticamente inesistenti.
Mio figlio -residente a Baveno - per seguire dei corsi particolari a Torino di circa tre ore nel primo pomeriggio, aveva come opzione migliore (= più veloce e che permettesse di non perdere nè l'inizio nè la fine della lezione):
-partenza alle ore 8.38 dalla stazione ferroviaria di Gravellona Toce, con arrivo a Torino Porta Nuova allle 11.10, cambiando a Novara
-ritorno a Gravellona Toce alle 20.38 partendo da Torino P.N. alle 17.53
Cioè esattamente 12 ore di tempo per stare 3 ore nel nostro capoluogo di Regione!
Vedi il profilo di giorgio z. bus? meglio il treno!!
giorgio z.
29 Giugno 2013 - 18:53
 
sarebbe meglio un treno,invece del bus. ma il treno c'era,via Arona-Romagnano-Santhià,ora non può più esserci perchè la linea Arona-Santhià è chiusa!! grazie ai signori in regione che stanno portando a scellerati tagli al trasporto pubblico locale,ferroviario soprattutto. sull'altra sponda del lago,trenord offre ottimi collegamenti da Laveno Mombello Nord,impariamo da loro come si incentiva il trasporto pubblico!!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
23/01/2017 - Paffoni ottava vittoria consecutiva
23/01/2017 - Abruzzo: prosegue il lavoro dei ticinesi - VIDEO
23/01/2017 - Altea Altiora sconfitta a Cuorgnè
22/01/2017 - Verbania pareggia a Casale
22/01/2017 - Abruzzo: i soccorsi in azione dal Canton Ticino - VIDEO
Fuori Provincia - Cronaca
21/01/2017 - Brucia appartamento due le vittime
07/01/2017 - Lago d'Orta: sperimentazione servizio pubblico invernale
04/01/2017 - Premio per le migliori tesi di laurea sulla montagna
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti