Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

vco trasporti

Inserisci quello che vuoi cercare
vco trasporti - nei post
Open Day ex stabilimento Acetati - 5 Dicembre 2018 - 08:01
La Città di Verbania e la società Acetati srl organizzano un nuovo open day (dopo quello dell'11 novembre scorso). Giovedì 6 dicembre 2018 alle ore 10.00 / 10.45 / 11.30
Giovani Democratici su trasporti pubblici - 2 Dicembre 2018 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici vco riguardante le problematiche dei trasporti pubblici locali
Nel vco 1,17 ore al giorno in auto - 29 Novembre 2018 - 12:04
“I piemontesi trascorrono 1 ora e 20 minuti al giorno al volante (2 minuti in più rispetto la tempistica registrata nel 2013) a una velocità media di 32,1 km/h, superiore di 2,5 km/h rispetto alla media nazionale”.
Open Day ex stabilimento Acetati - 10 Novembre 2018 - 11:28
La Città di Verbania e la società Acetati srl organizzano un open day per domenica 11 novembre 2018. Si potrà visitare l’ex stabilimento Acetati e ripercorrere i 90 anni di storia archeologica e industriale di questo sito, che ha visto la produzione di materie derivate dagli acetati di cellulosa e, ancor prima, quelle della produzione di nylon.
Storia della strada litoranea da Intra alla Svizzera (1846-1868) - 6 Novembre 2018 - 18:06
Mercoledì 7 novembre alle ore 21.00 presso Palazzo Parasi a Cannobio si terrà l’ultimo appuntamento del ciclo di incontri organizzato dalla Rete Museale Alto Verbano, con il sostegno dell’Unione Lago Maggiore e della Fondazione Comunitaria vco, dedicato ad approfondire un periodo storico cruciale, che ha determinato la fisionomia attuale del territorio in questa parte del Lago Maggiore, la seconda metà del XIX secolo.
Il vco è Piemonte su referendum Lombardia - 17 Ottobre 2018 - 17:18
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di "Il vco è Piemonte!", gruppo di cittadini auto-organizzatisi, riguardante il referendum sul passaggio a Regione Lombardia.
Comunisti vco a sostegno dei pendolari - 17 Ottobre 2018 - 11:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Comunisti del vco, riguardante la situazione dei pendolari e alcune proposte sulle tratte Domodossola-Verbania-Milano, Domodossola-Verbania- Torino e Domodossola-Omegna-Novara.
Con Silvia per Verbania su referendum Lombardia - 13 Ottobre 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Con Silvia per Verbania, che si dice contrario al Referendum per il passaggio alla Regione Lombardia.
Manifestazione in difesa dei trasporti pubblici - 12 Ottobre 2018 - 11:27
Sabato 13 ottobre, alle 15.00, presso palazzo Flaim (Intra), gli studenti e i pendolari scenderanno insieme in piazza per difendere i trasporti pubblici. Il Sistema dei trasporti della provincia del vco non è efficiente e causa spesso malumori. Di seguito la nota dei Giovani Democratici.
Giovani Democratici su referendum lombardia - 23 Settembre 2018 - 12:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici vco, riguardante il referendum per il passaggio in Lombardia.
M5S su referendum Lombardia - 6 Settembre 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania e Domodossola, riguardante il referendum sul passaggio Lombardia.
Zacchera su referendum Lombardia - 21 Agosto 2018 - 12:05
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Marco Zacchera, estratta dall'ultima edizione della sua newsletter "Il Punto", riguardante il referendum per il passaggio alla Lombardia..
In 9000 a Macugnaga per Vette d'artificio - 7 Agosto 2018 - 10:03
Macugnaga si conferma regina dei fuochi piromusicali: in 9.000 ai piedi del Rosa. Prossime tappe l'11 agosto – la più in alta quota – all'Alpe Ciamporino di San Domenico e il 14 la serata finale a Santa Maria Maggiore.
Cristina su lavori gallerie A26 - 26 Luglio 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato stampa dell'On. Mirella Cristina riguardante i lavori nelle gallerie del tratto Arona-Verbania dell'autostrada A26.
Il Giro Rosa 2018 - vco trasporti modifica corse - 5 Luglio 2018 - 10:10
Riportiamo il comunicato di vco trasporti con il quale informa delle modifiche alle normali corse, venerdì 6 luglio in occasione del Giro Rosa.
Stati Generali del Turismo Piemonte: la tappa a Verbania - 24 Giugno 2018 - 18:06
Si è conclusa mercoledì a Verbania la sesta tappa degli Stati Generali del Turismo per il Piemonte: un focus sul territorio del Verbano-Cusio-Ossola, che ha visto la partecipazione di oltre 100 tra operatori ed enti del territorio.
Giovani Democratici su sistema ferroviario vco - 11 Giugno 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici vco, riguardante la situazione del sistema ferroviario in Provincia del vco.
Provincia vco: assemblea per richiesta stato emergenza viabilità - 29 Maggio 2018 - 15:03
Domani, mercoledì 30 maggio 2018 – ore 17.00, presso la Sede della Provincia, si terrà l’Assemblea dei Sindaci della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardo la richiesta di stato di emergenza in ordine allo stato di viabilità sul territorio della Provincia Verbano Cusio Ossola.
Bus: ad Omegna la fermata arriva all'Ospedale - 23 Maggio 2018 - 09:16
Dal 1 giugno al 30 luglio, dalle 9 alle 13, la fermata a Omegna del trasporto della linea da Verbania si allungherà fino a Lungolago Buozzi - Via Novara per gli utenti dell’ospedale e della Stazione FS. Di seguito la nota dell'Amministrazione Comunale di Omegna.
Montani: incontri sulla viabilità - 15 Maggio 2018 - 12:03
Riceviamo e pubblichiamo, due comunicati del Senatore Enrico Montani, riguardanti l'incontro sulla viabilità in Valle Strona e quello con ANAS sulla viabilità del vco.
vco trasporti - nei commenti
Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39
Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del vco se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del vco in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al vco, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di Verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al vco. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal vco, ma anche dalle vicine province piemontesi (Novara e Vercelli), Lombarde (Varese), e lo svizzero Canton Ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di Novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso
Soppressione linea bus, perchè? - 28 Gennaio 2018 - 21:23
Sono state cancellate molte più linee
Dal 1 febbraio sono state cancellate le ultime tre corse serali della linea Verbania - Omegna (partenza da Omegna alle 20:28, 21:33 e 22:40, e partenza da Verbania) per tutti i giorni dalla Domenica al Giovedì, rimangono normali solo al Venerdì/Sabato. Esclusivamente per andare/tornare dalla stazione si può chiamare entro le ore 19:00 per prenotare la corsa al consueto costo di biglietto/abbonamento. Diverse altre corse di altre linee sono state soppresse - al momento è stata esposto in alcune fermate un volantino di due pagine con l'annuncio e le linee cancellate, sul sito dei trasporti vco non l'ho visto ma posso essere stato semplicemente imbranato io.
Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 19 Novembre 2017 - 19:18
Consiglio prima di indire un referendum
Il vco non ha più un becco di un quattrini e si vogliono spendere 400 mila euro per un referendum? Personalmente non ho ancora un'idea precisa sul tema, perché a mio avviso si dovrebbero prima valutare tutti i pro ed i contro, serve uno studio approfondito, ad esempio a livello burocratico con il cambio di Regione gli uffici andranno tutti riorganizzato, diverse procedure e gestionali, cambio di documenti di ogni genere. Economicamente quali sono i pro ed i contro? Perché non crederete di avere solo i pro, la Sanità quanto differisce realmente? I contratti dei dipendenti sono diversi? In Lombardia la privatizzazione del servizio sanitario è molto più spinta. Per i trasporti di fatto nelle ferrovie siamo già in parte nella Lombardia, cosa cambierà realmente? Siamo certi che in automatico ci sfornano i canoni idrici? Quei soldi fanno gola anche alla Lombardia. L'iter quanto tempo durerà? Chi sarà alla guida della Lombardia quando verrà presa la decisione? Maroni ha fatto le sue promesse? Il prossimo governo della Regione le manterrà? Ecco forse prima di sconvolgere un territorio sarebbe ora che Se ne studino gli effetti, diversamente rischiamo un disastro sulla falsa riga della riforma Del Rio
Spalaneve: L'Amministrazione risponde al M5S - 26 Ottobre 2017 - 19:50
Re: Re: Re: SIAMO ALLE SOLITE...
Ciao sportiva mente Dunque eravamo rimasti a 4 proposte su 6 presentate dal m5s da inizii anno, ora potremmo aggiungerne un'altra e siamo a 5 su 6 http://www.lastampa.it/2017/10/26/edizioni/verbania/cronaca/verbania-il-comune-chiede-a-vco-trasporti-di-sistemare-le-pensiline-hqcMBCxbDQ7tb588sRpOZK/pagina.html vi era la proposta di totem informativi tra le 6 proposte, ovviamente scartata ufficialmente per farla propria. Che dire ...... "Il plagio è un atto di omaggio. Chi copia ammira". Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983" P.s. In commissione vi era stata una proposta sempre a 5 stelle, dove si proponeva d'inserire nella convenzione annessa alla costruzione della nuova Lidl, la possibilità di utilizzare la superficie del tetto per installare fotovoltaico, eventualmente sia da parte del comune che da possibili cittadini consorziati, in quanto avendo comunque consumate suolo, perlomeno si poteva sfruttare al meglio la struttura. La risposta inizialmente è stato ottima idea, ma nella commissione successiva è diventata pessima, è diventata antiestetica ed avrebbe creato un riflesso fastidioso sulla falsa riga della nuova prefettura. Indovinate un po'? "Il capannone, costruito in poco meno di cinque mesi, è dotato anche di impianto fotovoltaico".
Incentivi per chi possiede auto elettriche e/o ibride - 2 Febbraio 2017 - 11:01
Demagogia pura
Chi è ricco e fa il figo con l'auto elettrica o altro, non paga nemmeno il parcheggio siamo veramente alle comiche , se volete essere verdi nei trasporti usate autobus pubblici elettrici, e rivalutate l'idea che sia gratis per i residenti della città ,tanto con biglietti e abbonamenti vco trasporti sarà sempre in perdita. Dimenticavo gli autobus di vco trasporti specialmente quelli per il trasporto studenti sono pieni all'inverosimile come mai la polizia stradale o polizia locale non controlla l'evidente numero abnorme di passeggeri?????
M5S: Shopping in Bus “Ottima iniziativa, però…" - 6 Gennaio 2016 - 13:53
....e però..
E però accanto a chi ha diritto di usufruire gratis del bus, mano pesante con chi fa il "portoghese" e senza averne diritto viaggia gratis! Bisogna poi considerare che vco trasporti gestisce anche altre linee extraurbane ( Verbania-Brissago, Verbania-Piancavalo, Verbania-omegna, per dirne qualcuna9: non che poi, dovendo far quadrare i bilanci, i mancati introiti della tratta interna a Verbania vengono poi spalmati sui biglietti delle altre linee?'meglio essere chiari fin da subito.
Arrivato il contributo della regione Piemonte per il Giro d’Italia - 11 Dicembre 2015 - 13:37
E no, caro Cesare!
E no caro Cesare, i soldi erogati al Comune di Verbania dalla regione Piemonte sono soldi pubblici, quindi anche tuoi e miei, per cui io continuo a considerarli in uscita; ma il punto a cui volevo arrivare è questo: soldi della regione, soldi del Comune di verbania ( quelli messi di tasca sua), soldi investiti da altri comuni del vco e da altri enti pubblici, ma quanto ammonta il totale? Quale è stato il rientro a fronte dell'impiego di tutto questo capitale per il vco? E non si vada cianciando di "ritorno d'immagine"! In momenti come questi tali somme sarebbero potuto essere impiegate in modo diverso? Possibile che con i soldi pubblici si debba finanziare ogni baracconata quando invece si taglia su pensioni, servizi sanitari, trasporti,scuole e, checchè ne dica il ballista fiorentino che siede a Roma, si aumentano tasse ovunque e ci sono sempre meno posti di lavoro?
Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 12:34
x Alessandra
forse il posteggio all'ospedale Castelli forse l'illuminazione tra Fondotoce e Feriolo la cui mancanza aveva causato incidenti mortali forse l'introduzione del bonus bebè forse aver tolto libero bus che è stato un bagno di sangue per vco trasporti.......tralascio il Cem non sono ancora in grado di giudicare......
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 26 Aprile 2015 - 11:25
bella notizia se riapre chiosco
tantissimi turisti apprezzeranno soprattutto se trovano anche biglietti turistici di vco trasporti...gli anni scorsi sembrava troppo sconveniente dare questo servizio... se vogliamo dare notizie corrette 2 mesi fa non era proprio prevista l' utilizzo di questa struttura.. ben vengano questi ripensamenti... e soprattutto che si stia cominciando a mettere a disposizione una struttura in grado di autofinanziarsi...e contribuisca a migliorare anche la gestione di conservco cosicchè il trasporto pubblico abbia gestione distinta dal servizio raccolta rifiuti
"Treni cancellati e corriere assenti" - 18 Febbraio 2015 - 16:56
André
No André, ha ragione l'altro Giovanni senza percentuale (%). Il sindaco rappresenta la popolazione locale e anche se non è competente direttamente nella gestione, deve promuovere e rivendicare servizi efficienti per il territorio. Poi, diciamola tutta, ha uno zampino nelle gestione delle corriere (se quella indicata dalla signora e una della vco trasporti) e partecipa nei costi dell'incompiuto Movicentro. André, le battute e le freddure possono arrivare ad argomentere ben poco.
Frontalieri con le ali - 4 Settembre 2014 - 22:21
ali scafo?
vorrei entrare nel merito visto che si fà molta confusione,la soluzione aliscafo era già stata provata anni fà con scarsi risultati, dato che trasporti vco fà comunque linea in canton ticino non vedo il problema nel ripristinare le corse che erano esistenti prima degli anni duemila poi soppresse per mancanza di abbonati.Sarebbe opportuno sedersi ad un tavolo di lavoro con le parti in causa"comune,frontalieri,autorità ticinesi",per trovare una soluzione che accontenti il maggior numero possibile di frontalieri anche per i differenti orari di lavoro diversi degli stessi.
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta - 20 Luglio 2014 - 20:15
Onore a te, Rosanna
Ciao Rosanna, ti spiego il senso della domanda che ti ho posto :-) Tu hai fatto la cosa giusta segnalando a "qualcuno" il problema che hai avuto questa volta (hai scritto che è la prima volta che ti è capitata), l'errore è stato fatto da chi ha ricevuto il tuo scritto: perché non ha girato la cosa direttamente al sindaco o a vco trasporti evitando di metterlo in piazza sulla stampa locale?? Se poi dal Municipio o da vco trasporti non arrivava nessun segnale, allora si che si poteva pubblicare ed aveva anche il supporto del silenzio della controparte... Alla fine la "faccia" su tutta la polemica ce la metti tu, e sei tu che devi continuare a poter viaggiare sui mezzi pubblici; ma se gli autisti (anche quelli gentili) hanno letto l'articolo e - soprattutto - i vari commenti contro di loro fatti da gente che non è disabile, potranno rivelarsi meno gentili nei tuoi riguardi riconoscendoti (non ci sono tante signore che viaggiano regolarmente sui bus in carrozzina) !! E' per questo che ti auguro buona fortuna per i prossimi viaggi :-) Ciaoo.. Andry
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta - 20 Luglio 2014 - 15:33
X Marco e Nadia
@ Marco: mentre tu con la bacchetta magica e 4 conti sulle spese di vco trasporti ti dai da fare per cambiare il Sistema, "..non ci capite niente" lo puoi scrivere a chi ti ha dato lezioni di Accessibilità e Mobilità pratica !! ;-) @ Nadia (basita): ti invito a prendere una carretta e ad andare di persona a Milano e provare a girare usando gli "efficienti" mezzi pubblici che hai visto di persona, ma non girando solo nelle zone turistiche... Per la cronaca, la percentuale di filobus e di tram attrezzati dell'ATM è rispettivamente del 42% e del 32%, e non parliamo delle stazioni della Metropolitana dove rischi di non uscirne più perché gli ascensori o i montascale sono guasti. Devi comunque chiamare un numero (non verde) dell'ATM e sperare che chi ti risponde (dopo decine di minuti di musichetta PAGATA) abbia voglia di sbattersi per verificare le condizioni dei mezzi che vorresti prendere e dello stato delle banchine dove vorresti scendere; sulla Metro, se sei in carrozzina elettrica, è meglio che ti scordi fin da subito di avventurarti perché rischi di essere tirato fuori dai Vigili del Fuoco!! :-( Cordialmente... Andry CP
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta - 19 Luglio 2014 - 23:30
nessuno ha ragione
Ma vi rendete conto che tra 20 commenti diversi ognuno dice la sua e pensa di aver ragione? Come tutto e tutti in italia devono dire la loro.. l'avvocato, il moralista, il commercialista, il professionista etc. A leggere tutti questi commenti si arriva a una sola risposta: non ci capite niente. Anche l autista ha ragione.. ma anche il disabile.. La legge "x" dice che..... ma anche la legge "y" dice che... invece di giudicare tutto e tutti non sarebbe meglio e forse amche piu intelligente andare al dunque?.. Una pedana automatica?.. visto che la vco trasporti ha piantato migliaia di euro di telecamere negli autobus e televisori per bombardare tutti di pubblicita e usare le telecamere per vedere chi si fa le canne e chi no.. non si potrebbe fare anche un piccolo investimento per aiutare chi ne ha bisogno? I soldi delle multe? Delle pubblicita' sul retro dei biglietti?? Vanno a finire in telepubblicita' e telecamere? Non c e tanto da criticare il disabile o l autista... ma il sistema.
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta - 19 Luglio 2014 - 12:46
pedana
io sono l'interessata ho sempre preso l'autobus senza problemi è la prima volta che mi capita, se ho un appuntamento x un esame allora prenoto la pedana la sera prima come mi è stato detto dal vco trasporti, se vado a fare la spesa vado alla fermata attendo l'autobus se non ha la pedana aspetto il prossimo, a volte ho aspettato anche 1,30 ma non mi sono mai lamentata.
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta - 18 Luglio 2014 - 22:05
autisti
mi ricordo di aver letto che l'anno scorso a Premeno un autista si è rifiutato di caricare un ragazzo disabile che utilizzava il pullman da anni. conosco il fratelloi: è andato diverse volta e parlare e chiedere chiarimenti al presidente di vco trasporti, ha fatto denuncia in procura ma, ad oggi, non è successo niente Ma va!!??? Siamo veramente il 3° mono ( senza offesa ) ma
In carrozzina sul Bus: l'autista non l'aiuta - 18 Luglio 2014 - 22:05
autisti
mi ricordo di aver letto che l'anno scorso a Premeno un autista si è rifiutato di caricare un ragazzo disabile che utilizzava il pullman da anni. conosco il fratelloi: è andato diverse volta e parlare e chiedere chiarimenti al presidente di vco trasporti, ha fatto denuncia in procura ma, ad oggi, non è successo niente Ma va!!??? Siamo veramente il 3° mono ( senza offesa ) ma
Gruppo "Una Verbania Possibile" su sanità a Verbania - 13 Luglio 2014 - 19:21
Nadia
Gentile Sig.ra Nadia, non so che professione faccia ma credo molte persone possano avere avuto esperienze positive al San Raffaele e negative nei nostri ospedalini o viceversa. Io farei un discorso più ad ampio raggio, ad esempio sul tipo di sanità che vogliamo in Italia. Diversa da regione a regione o più razionale? Vogliamo che gli ospedali siano efficienti o basta che ci siano? Vogliamo che la marea di tasse che paghiamo possa offrirci un servizio "gratuito", ovvero che i ticket non siano necessari perchè già coperti con le nostre tasse o si deve continuare a pagare per avere servizi inefficienti? Vogliamo avere ospedali piccoli ed economicamente in perdita o strutture più organizzate che possano offrire un servizio a 360 gradi senza rimbalzare da un ospedale ad un altro, magari rimettendoci le penne? Vede, io sono dell'idea che uno stato che funzioni debba offrire ai cittadini una controprestazione ad un pagamento, come un qualsiasi scambio commerciale. A fronte di una tassa esigo, pretendo, voglio un servizio efficiente. Come dicono gli statunitensi, no taxation without representation. Ovviamente la salute non è una caramella, ma il principio è lo stesso. Abbiamo passato anni a sprecare e disperdere soldi pubblici per costruire ospedali e poi abbandonarli, per non parlare di altro. La questione come vede si allarga al rapporto tra stato e cittadino. Parafrasando Totò: siamo sudditi o cittadini? Comunque rimango dell'idea che una sanità efficiente debba prevedere ospedali multifunzionali e all'avanguardia. Pochi ma buoni. Il problema dello spostamento delle persone può, anzi deve essere affrontato migliorando le infrastrutture, i trasporti, l'efficienza dei soccorsi. Non serve avere 5 ospedali sotto casa per poi non essere in grado di assistere un ferito con una particolare criticità. L'elisoccorso non deve fare il giro degli ospedali del vco o del Piemonte, ma mirare immediatamente alla struttura più adatta, che però deve essere efficiente alla massima potenza. Come si può pensare di trasformare le strutture di Verbania e Domo in ospedali con queste caratteristiche? Vede, purtroppo le condizioni in cui versa il nostro paese sono anche e forse soprattutto colpa di una idea di società che definirei simil socialista, in cui il cittadino subisce lo stato in una logica di sudditanza legata a principi ideologici comunisti, invece che evolvere in una democrazia occidentale liberale. E questo condiziona tutta la nostra vita, compreso il diritto ad essere curati, che viene distorto ad arte con l'idea che la sanità deve essere pubblica, che la spesa sanitaria non si deve toccare, che gli ospedali devono rimanere anche se fanno perdere soldi e non sono efficienti. Perchè? Perchè lo dicono la Costituzione, la Chiesa, il sindacato, i no TAV, i girotondini, il CSM. Ovvero chi non vuole che le cose cambino, a prescindere. Speriamo, Sig.ra Nadia, che questo pistolotto che ho patrorito non l'abbia annoiata troppo.
Marchionini: frontalieri in aliscafo - 26 Aprile 2014 - 16:45
aliscafo
Forse non tutti i frontalieri potrebbero usufruirne per le ragioni sopra ben spiegate, ma per chi ha come la destinazione la citta' potrebbe essere un' idea sostenuta anche dagli svizzeri per una forte diminuzione del traffico e aumento di posti liberi nei parcheggi. Alcune ditte sono gia' fornite di pulmini e potrebbero incaricarsi di prendere gli operai, impiegati e commesse e portarle sul posto di lavoro. Inoltre non ci sarebbero ritardi. Le strade non cosi' congestionate nelle ore di punta, meno stress di guida, pericoli di incidenti, multe salatissime per i radar. Vero e' che la nlm dovrebbe fare uno sforzo visto le sovvenzioni che si cucca e magari anche in vco trasporti. Se ne deve discutere
Zanotti: porto turistico, mille domande senza risposta - 20 Ottobre 2013 - 10:03
per paolino
Qualche risposta a Paolino: la gestione ordinaria del porto fu affidata nel 2003 con gara pubblica (parteciparano tre o quattro concorrenti, se non ricordo male; allora non ero sindaco, ma come presidente di vco trasporti avevo in carico la gestione provvisoria del porto da un paio d'anni) bandita dal Comune, ma i contenuti del bando furono fissati dalla Regione,che indicò anche un proprio dirigente come presidente della commissione aggiudicatrice; il canone annuo, versato alla Regione, risultò dall'applicazione dei criteri di aggiudicazione, che prevedevano anche investimenti in strutture e servizi. Del porto di Cannobio non ho informazioni dirette, ma mi pare di ricordare che vi fu un cedimento improvviso di alcune parti, che trascinarono a fondo l'intera struttura senza la concausa di eventi meteorologici
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti