Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S: Marchionini non ignori più di 6000 persone

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del M5S di Verbania, rispetto al recente referendum
Verbania
M5S: Marchionini non ignori più di 6000 persone
“Il mancato raggiungimento del quorum nel referendum cittadino sull'esternalizzazione del forno crematorio, con una partecipazione del 30% dei cittadini spinta inevitabilmente dal referendum nazionale, permetterà di lavorare responsabilmente per il progetto che abbiamo presentato e votato in consiglio comunale nel 2015.”

Con queste parole il Sig. Sindaco sta denigrando il voto di 7.959 verbanesi che sono andati alle urne e non stà ascoltando la volontà di 6261, pari all’81.01% dei votanti, che Le ha chiesto di NON esternalizzare per trent’anni il forno crematorio.

Vuole dotare la città di un nuovo forno crematorio che effettuerà un maggior numero di cremazioni aumentando gli inquinanti, e sostiene sia più sensato impegnare le risorse del Comune per costruire parcheggi. Questa è la realtà.
Se fosse venuta alla serata organizzata dal suo PD avrebbe scoperto che un forno crematorio ha un limite di emissioni che comunque non può essere accettabile da chi ci vive di fianco, dai 5.000 abitanti di S.Anna.
Lei non lo stà facendo nell’interesse della città, questo non ci stancheremo mai di dirlo!

"Ha vinto Aristotele: l'apatia e la tolleranza sono le ultime virtù di una società morente"

Ci teniamo però a ringraziare il primo firmatario del Referendum Andrea Marconi e tutti coloro che hanno creduto nell'esercizio democratico del referendum. Come altri anche noi del MoVimento 5 Stelle abbiamo dato il massimo affinché il quorum venisse raggiunto, Sono mancati all’appello poco più di 600 voti e siamo certi che, se coloro che sono rimasti a casa, avressero avuto tutte le informazioni non sarebbero rimasti a casa. Qualche risultato lo abbiamo ottenuto: abbiamo mantenuto (e continuiamo a mantenere) il forno per diversi mesi pubblico, le casse comunali ne hanno tratto beneficio ( si parla di circa 20/30 mila euro al mese), il progetto di finanza proposto è stato comunque annullato con un rimorso di coscienza del PD, il nuovo PD che siede ora in consiglio comunale, e che, a parole, ha garantito la piena disponibilità a discutere sulle condizioni dell’esternalizzazione. Di sicuro ci saranno condizioni più vantaggiose per le casse comunali e la salute pubblica rispetto alla prima ipotesi offerta dal Sindaco. E’ comunque evidente che la famigerata partecipazione è mancata, i cittadini devono comprendere che non avranno il diritto di lamentarsi sulle decisioni prese da pochi se non si informano e, anzi, continuano a delegare agli altri le proprie scelte scadendo nel completo disinteresse per la cosa pubblica. Eppure, a pochi passi da noi, la Svizzera ha molto da insegnarci sulle consultazioni popolari. Senza partecipazione non vi è consapevolezza e senza consapevolezza le decisioni le prendono i politici, gli stessi che sono, dalla gran parte dei cittadini, criticati. Questa situazione la tocchiamo con mano quotidianamente vedendo quotidianamente il profitto di pochi sulla pelle di molti.
Ora fissiamo il limite delle cremazioni, il più basso possibile, anche il forno inquina e non ci prendano in giro. Il Verbano ha già un altissimo livello di incidenza tumorale, ogni cittadino ha un parente o un conoscente che ne è stato coinvolto, chiediamoci perché, ora, non domani!

MoVimento 5 Stelle, a fianco del comitato del SI, non demorde, anche in difesa della richiesta di più di 6.000 persone.

MoVimento 5 Stelle Verbania



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Kiryienka eh 5s ,pero' il dato e' quello
Kiryienka
20 Aprile 2016 - 00:21
 
con tutta la mia simpatia,ma il dato e' quello....sconfitta,non vincita...chiamatela come volete....e' come in volata che si perde per un nulla..''se la linea fosse stata un metro piu' in la',avrebbe vinto il secondo''...nn e' cosi',anche la partenza sarebbe stata un metro piu' in la'.............accettare il verdetto delle urne,con astensione o meno,quorum o meno,e' segno di maturita' e demopcrazia...o sbaglio?....dai,nn deludetemi 5s.......
Vedi il profilo di privataemail Re: eh 5s ,pero' il dato e' quello
privataemail
20 Aprile 2016 - 08:49
 
Ciao Kiryienka

I 5 stelle chiedevano di non votare in consiglio una delibera a scatola chiusa, hanno ipotizzato sulla base di altri forni costruiti ed altro i possibili dettagli del progetto di finanza secretato, ed oggi dopo averlo in parte visionato si ha la conferma ai timori che non fosse una buona operazione per la città, raccogliere le firme ed indire il referendum, ha portato il Pd ha presentare la mozione che abortisce quel progetto, ed a quanto pare si discuterà sui contenuti del nuovo bando, e questa a me non sembra affatto una sconfitta, certo la vittoria al referendum avrebbe scongiurato la privatizzazione per qualche anno, ma siamo sicuri che troveremo un privato disposto ad investire con margini di profitto ridotti a causa di maggiori entrate per il comune, e minori cremazioni?
O si farà un bando molto simile al precedente o non vi sarà la privatizzazione a mio avviso, è tutte le aperture del PD andranno a farsi benedire
Spero di sbagliarmi
Vedi il profilo di marco ci risiamo
marco
20 Aprile 2016 - 10:14
 
come al solito le minoranze, fidando del fatto che in italia vige il principio della dittature delle minoranze, fanno notare che 6000 persone sono andate a votare, per cui bisognerebbe tener conto di quelle.
Se 6000 persone sono andate a votare, bisogna ricordare a questi signori che oltre 20000 non sono andati, ragion per cui, poiché la matematica non è una opinione, occorre prestare attenzione alla maggioranza, e finirla con il pietismo ed il buonismo. La minoranza deve accettare la volontà della maggioranza e la politica deve rispettare questo, non andare incontro alle minoranze, poiché in tal modo si farebbe una grave ingiustizia nei confronti della stragrande maggioranza dei cittadini!
Vedi il profilo di lupusinfabula Anadati a votare ed astenuti
lupusinfabula
20 Aprile 2016 - 14:15
 
Ci sarà da ridere ad ottobre quando non ci sarà il quorum: chissà se tutti i profeti odierni dell'astensione saranno coerenti con se stessi e continueranno a propagandare e ad effettuare l'astensione come sarebbe logico aspettarsi??Chissà perchè fin d'ora prevedo che moltissimi volteranno gabbana e diverranno profeti dell'andare a votare!
Vedi il profilo di privataemail 1Re: ci risiamo
privataemail
20 Aprile 2016 - 14:38
 
Ciao marco

Voglio ricordare che dei 20000 citati da te quasi la metà non è andata a votare nemmeno alle amministrative, la minoranza non può accettare supina operazioni che vanno contro gli interessi della comunità. Il Pd lo ha detto chiaramente (a posteriori dopo averlo votato) che quel progetto di finanza, oggetto del referendum era pessimo, e quindi le minoranze si sono attivate nell'interesse del bene comune. D'altronde la maggioranza ha tutto il diritto di governare ci mancherebbe, ma le minoranze hanno pari diritti ad ostacolare operazioni ritenute dannose per la città e non tradire il proprio mandato
Vedi il profilo di Kiryienka x privataemail
Kiryienka
20 Aprile 2016 - 18:57
 
''ma le minoranze hanno pari diritti ad ostacolare operazioni ritenute dannose per la città e non tradire il proprio mandato''........capisco,ma allora che cacchio si e' fatto per cosa un referendum?Non bastava legarsi al cancello di Palazzo i Citta' o buttarsi tra le fiamme come gesto per attirare l'attenzione sul problema'.....non riesco a capire...davvero....eppure il mio Q.I. nn e' male......saranno dati fasulli.....
Vedi il profilo di privataemail Re: x privataemail
privataemail
21 Aprile 2016 - 08:21
 
Ciao Kiryienka

Non bastava legarsi al cancello di Palazzo di Citta' o buttarsi tra le fiamme come gesto per attirare l'attenzione sul problema'...

Basterebbe dare ascolto qualche volta alle minoranze
o la maggioranza credi sia infallibile ?

Il referendum non è nato per attirare l'attenzione
Ma per abrogare una delibera, la quale dava via libera ai regali di Natale per i privati.

Ed era l'unica arma democratica efficace rimasta a disposizione



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
21/07/2017 - "Mostra Galeotta"
21/07/2017 - FDI AN su cimitero Zoverallo
21/07/2017 - Forza Italia Berlusconi su PD e Amministrazione Comunale
21/07/2017 - LibriNews: "Nella perfida terra di Dio"
20/07/2017 - Forza Italia: Distretto turistico, ultima chiamata
Verbania - Politica
19/07/2017 - Incontro su fusione Verbania Cossogno
19/07/2017 - Una Verbania Possibile su dimissioni Abbiati
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti