Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

affitto

Inserisci quello che vuoi cercare
affitto - nei post
Bando assegnazione concessioni mercati cittadini - 7 Dicembre 2016 - 10:23
Riportiamo la nota dell'Amministrazione Comunale riguardante l'emanazione del bando per l'assegnazione delle concessioni presso i mercati cittadini in scadenza a maggio e luglio 2017.
Metti una sera al cinema - Nahid - 7 Novembre 2016 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 8 novembre 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "Nahid".
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 28 Settembre 2016 - 11:28
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un intervento di Claudio Zanotti, sulla gestione del teatro Il Maggiore e la questione stagione culturale cittadina sul piatto in questi giorni.
Museo del Paesaggio a Editoria & Giardini - 19 Settembre 2016 - 19:22
In occasione dell’edizione 2016 di “Editoria e Giardini” dal tema PIETRA E FIORI, il Museo del Paesaggio organizza due eventi, martedì 20 e giovedì 22 settembre 2016
Interpellanza su piscine di Suna - 14 Agosto 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato e il testo dell'Interpellanza presentata dal consigliere comunale Stefania Minore, Lega Nord, riguardante il futuro delle piscine di Suna.
"Teatro -Buco": Marchionini risponde a Zacchera - 29 Luglio 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindaco Silvia Marchionini, che risponde punto per punto alle critiche mosse da Marco Zacchera sulla gestione e sui costi del Teatro Il Maggiore.
Zacchera: "Teatro -Buco" - 28 Luglio 2016 - 07:02
Riportiamo dalla newsletter Il Punto di Marco Zacchera, l'intervento riguardante la presentazione del primo bilancio della gestione estiva del teatro Il Maggiore.
Minore e Immovilli su spiaggia Beata Giovannina - 24 Giugno 2016 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, dei consiglieri comunali Stefania Minore e Michael Immovilli, riguardante le determine che hanno assegnato la spiaggia della Beata Giovannina.
Zanotti replica a Zacchera sul teatro - 20 Giugno 2016 - 09:16
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un intervento di Claudio Zanotti, in risposta a quello di Marco Zacchera sulla gestione del teatro Il Maggiore.
De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 8 Maggio 2016 - 10:23
E' questa la notizia che rimbalza oggi sui media locali, il forfait sarebbe dovuto alle polemiche innescate dalla lettera aperta indirizzata al sindaco Marchionini da Marco Zacchera, che avrebbe spinto la società che gestisce i concerti di Francesco De Gregori ad annullare l'impegno. Riportiamo le parti della newsletter Il Punto di Zacchera riguardanti l'inaugurazione del CEM o Il Maggiore e l'assemblea di Veneto Banca.
Lega Nord su operazione antiterrorismo - 29 Aprile 2016 - 13:43
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, a seguito degli arresti di ieri, anche a Baveno, nell'operazione antiterrorismo tra Lombardia e Piemonte.
Una Verbania Possibile: Se è questo il dialogo? - 22 Aprile 2016 - 13:02
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Una Verbania Possibile rispetto all'approvazione del bilancio di Verbania
Minore: le politiche sociali - 7 Aprile 2016 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Stefania Minore, Consigliere Comunale Lega Nord, riguardante la gestione delle politiche sociali.
XXII Giornata della solidarietà - 12 Marzo 2016 - 11:20
Il 13 marzo, quinta domenica di Quaresima, il Vicariato del Verbano propone a tutte le parrocchie la 22^ giornata della solidarietà. In questa domenica le parrocchie di Verbania e dei paesi limitrofi alla città promuovono una raccolta speciale di offerte per alimentare il “Fondo di solidarietà per la casa”.
Zanotti, Brignoli e Scalfi: bilancio condiviso - 8 Marzo 2016 - 09:03
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, il post di Claudio Zanotti, Diego Brignoli e Nico Scalfi, dal titolo: "Contenuti e metodi per "costruire" un bilancio realmente condiviso".
affitto - nei commenti
Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 11 Novembre 2016 - 17:09
Giustizia è fatta
Dopo tre anni, direi prima del previsto, la macchina legislativa ha fatto il suo corso con una sentenza esemplare, in cui si evidenziano le cose che, a tempo debito, proprio su questo sito avevo evidenziato. La corresponsabilità del Comune e la condotta "criticabile" del concessionario, sono state evidenziate e pesantemente sanzionate dal giudice. Per chi avesse tempo e voglia di leggersi la sentenza, si può chiaramente capire che ci sono pesanti responsabilità da parte di tutte e due i convenuti condannati( Comune e ENS). Quello che ora sarebbe dovuto, soprattutto da chi esercita il ruolo di opposizione in Comune è un bell'esposto alla Corte dei Conti. Perchè? Beh, intanto per la superficialità con la quale il Comune stesso, per mano di un suo dirigente (firmatario di un'ordinanza citata in sentenza), non ha fatto rispettare il divieto di accesso alla struttura già dal marzo 2013 e, secondariamente, per aver consentito alla ENS, vincitrice di una gara nel 2001, di essere ancora titolare della concessione 16 anni dopo, visto che la durata del contratto doveva essere di soli dieci anni. Il danno per il Comune è enorme se si pensa che il canone di concessione stabilito sedici anni fa, con il porto ancora da avviare e alcuni lavori da fare (tra l'altro promessi e non eseguiti dal concessionario), era di 18.050 euro. Appare del tutto evidente che una nuova gara per il rinnovo della stessa concessione nel 2011, con 150 posti barca occupati e il ricavo per l'affitto di un ristorante ben avviato all'interno dell'area, avrebbe potuto e dovuto essere di gran lunga superiore, diciamo sui 100.000 euro annui invece della miseria ricevuta dalla ENS. Se poi andiamo ad esaminare lo scempio della mancata manutenzione ordinaria e straordinaria non eseguita ( e confermata in sentenza dal Giudice del Tribunale), andiamo a quantificare una danno di milioni di euro per ricostruire una struttura che, forse, con gli opportuni interventi sarebbe ancora a disposizione della cittadinanza. Quindi, cari consiglieri di opposizione, qualcosa di concreto da fare mi pare che ci sia....
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 10 Ottobre 2016 - 19:44
Follia è fare sempre la stessa cosa
Ciao Marco e Giovanni% Sarò ripetitivo ma ci riprovo, in molte città vuoi per scelta amministrativa vuoi per necessità le auto private sono sempre meno http://www.ecoblog.it/post/101541/la-crisi-dellauto-in-italia-siamo-in-decrescita Provo a far passare un concetto da visionario? da ecologista? da risparmiatore? decidete Voi Se in Verbania vi fossero più fermate bus dove ogni 10 minuti passa il mezzo, con bus anche più piccoli ed economici anche soli 9 posti, magari a metano o ibridi od elettrici o ad idrogeno,usarli come navette dai parcheggi esistenti per gli eventi al nuovo teatro per esempio, tenerne alcuni delle dimensioni attuali per gli orari di punta delle scuole, quanti di voi con magari 3 auto o 4 in famiglia rinuncerebbero almeno ad un'auto ? magari anche 2 se mi facessero funzionare la ferrovia decentemente con collegamenti frequenti alla stazione di fondotoce. Forse alcuni penserebbero adirittura di abbandonarla l'auto. Quanti ultra 65enni percorrono 4/8000 km anno? Per l'acquisto spendiamo in media 13.000 euro con una diciamo 1000 euro anno di perdita? bollo ed assicurazione 1000 annue ? manutenzioni varie gomme collaudi tagliandi ecc 200 annue? Totale 2200 euro annue Il noleggio in media costa intorno ai 65/70 euro al giorno il che vuol dire che alla stessa cifra potrei utilizzare un auto a noleggio per 30/34 gg all'anno, se fosse una pratica sempre più diffusa i prezzi scenderebbero. Potrei andarci anche in ferie Magari pago un affitto per un garage che non mi servirà più e con il risparmio faccio l'abbonamento al bus Con il bel tempo la bicicletta su percorsi sicuri dove le automobili sono decisamente meno di ora, credo verrebbe molto più utilizzata. Anche se in paesi nordici dove il clima è decisamente peggiore del nostro è molto più utilizzata A questo punto mi domando spendere milioni su milioni,cementificare sempre più per costruire parcheggi in centro città ha senso? Ampliando il concetto,forse esporteremmo meno democrazia in africa e medioriente per accaparrarci il petrolio, con le tragiche conseguenze attuali dell'immigrazione, magari non devasteremmo una grande area della basilicata per l'estrazione del petrolio e magari citando Albert Einstein "Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi"
Guardia di Finanza scopre Resort abusivo - 3 Settembre 2016 - 22:45
Re: Re: Re: x HAVF
Ciao Kiryienka Guarda che quando affittavo ai tedeschi non c'era da fare nessuna comunicazione in PS perché l'affitto turistico non lo prevedeva e ora non si comunica nemmeno per l'affitto tradizionale
Guardia di Finanza scopre Resort abusivo - 3 Settembre 2016 - 07:51
Re: x HAVF
Ciao Kiryienka Beh allora d'accordo: se ho una stanza, un appartamento, uno scantinato e l'affitto regolarmente non è concorrenza sleale con gli hotel. Che poi gli hotel offrono o meglio dovrebbero offrire un servizio più ampio di un semplice letto per dormire e quindi nemmeno li considererei loro concorrenza
Guardia di Finanza scopre Resort abusivo - 1 Settembre 2016 - 23:32
Re: Re: evasore
Ciao Hans Axel Von Fersen,aggiungeri qualche imprenditore locale,che vive bellamente a Locarno,alla faccia di chi si rovina qui............per quanto riguarda l'affitto delle case o appartamenti agli stranieri,le corporazioni degli imprenditori turistico-ricettivi della zona,continuano a segnalare casi alle varie associazioni del territorio....per lotro e' concorrenza sleale...giustamnete va combattuta................
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 12 Giugno 2016 - 10:29
Sbagliato prendersela con loro
Scusate l'intromissione. Sbagliato prendersela con loro perchè sono l'anello finale e piú debole di una catena. Bisogna risalire a monte. Organi, associazioni, enti, funzionari che gestiscono il problema e soprattutto hanno le mani "nella marmellata" avranno pure nome e cognome, se ne parli in modo che possano andar fieri o provar vergogna a mettere naso fuori dalla porta. A chi ospita in casa una persona offrono un contributo mensile di 390 euro (mi sembra questa la cifra), se metti a disposizione un appartamento ti pagano l'affitto ma chi ha in mano "il portafoglio" quanto ha a disposizione per ogni sistemazione? Ció che è successo a Roma è giá nel dimenticatoio, non se ne parla piú. Solo nella capitale era e forse è ancora presente "il mercato dell'immigrato"? Nel resto del Paese tutto a posto? Se c'è del marcio un giorno forse salterá fuori, ma "un giorno"!
Zacchera: banche e domande - 7 Giugno 2016 - 14:10
Re: subire? jamais
Scusa Livio se mi intrometto in questa conversazione, ma facciamo questo ragionamento: quando si comprano delle azioni di una attività ci si assume tutti i rischi e tutti i benefici. Se questa attività va male, di cui in pratica si è i padroni, chi deve rimborsare? Semplicemente i padroni quindi gli azionisti. Se compri un bar e poi non gira, chi ti rimborsa? Ipotizziamo che spetti un rimborso da parte della banca. Quindi spetta a tutti gli azionisti. Chi finanzia la banca per effettuare i rimborsi? Gli azionisti con un bel aumento di capitale perché attualmente la banca è piena di debiti e quindi non li ha pronto cassa! I soldi investiti ai tempi sono finiti negli stipendi degli amministratori, dei cassieri, ecc, nei mobili, negli affitto, nei prestiti in differenza e nei dividendi a favore degli azionisti!
Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 29 Febbraio 2016 - 17:41
Re: Re: Piccola esperienza odierna
Ciao Hans Axel Von Fersen Lupus facciamo 2 conti. Il tuo villaggio di 300 persone ha un ufficio postale che ipotizzo con un impiegato/direttore quindi con un costo annuale di 40.000 euro. Poi dobbiamo aggiungere affitto, telefono, linea dati, riscaldamento, luce, pc, pattumiera, assicurazioni, guardie giurate che portano e prendono il grano, pulizie, carta, fotocopiatrice e tante altre spese. Quindi diciamo circa un 60.000 euro l'anno per 300 persone equivalenti a 200 euro ad abitante. Se l'amministratore di condominio della tua comunità ti addebitasse 200 euro l'anno per il servizio postale che tu usi per pagare 2 bollettini petalosi, penso che l'avresti già mandato a stendere. O sbaglio?
Forno Crematorio: nasce il comitato per il SI all’esternalizzazione - 17 Febbraio 2016 - 14:29
Re: quante approssimazioni e inesattezze
Ciao renato brignone senza offesa, ma anche tu non scherzi... se oggi ho un utile di 250.000, cedo attività e personale per un "affitto" di 150.000, con 4 dipendenti in meno (25.000 per quattro), ho un margine (non un utile, concetto ben diverso) di 250.000... ...poi, non è così proprio così che si dovrebbero fare questi conti, perchè dovrei pesare fattori critici di successo e di debolezza, opportunità e criticità, sia dal punto di vista economico, finanziario e come benefici non quantificabili, che in casi come questi, di gestione esterna, pesano molto! Ma è già stata fatta una lunga discussione su questo tema, non dilunghiamoci oltre. Darò di nuovo il mio parere, per quello che vale, solo quando avrò visto il bando di gara... Saluti Maurilio
M5S e gli affitti delle antenne di telefonia - 10 Febbraio 2016 - 17:03
Re: Maurilio
Ciao Renato Brignone Hai ragione di pensare "che si potesse evitare di perdere tutti quei soldi", ma si può? Come al solito, tu hai le tue certezze, io i miei dubbi, quanto ti invidio... ...io provo a mettere in discussione il taglio che questi comunicati hanno! Vogliamo far passare il messaggio che qualcuno ha una pastetta con le società telefoniche? La buttiamo sul più becero poulismo ("Provi un inquilino a chiedere al proprietario di casa di ridurgli l’affitto")? Fate voi, io trovo tutto tutto ciò ridicolo, ma, come al solito, sono io che sbaglio! Saluti Maurilio
M5S e gli affitti delle antenne di telefonia - 10 Febbraio 2016 - 14:08
...dai ragazzi...
Dai ragazzi, almeno voi...non potete chiudere con una frase "Provi un inquilino a chiedere al proprietario di casa di ridurgli l’affitto...". E' una frase populista e senza senso, per esempio, io ho chiesto al proprietario del mio ufficio una riduzione, non me l'ha concessa e mi sono trasferito in un altro ufficio, zona migliore, prezzo più basso, ufficio più ampio...questo è il mercato. Poi si può discutere di tutto, ma non attacchiamoci a tutto solo per il gusto di attaccarsi a qualcosa...almeno voi... Saluti Maurilio
Bando gestione spazi del centro eventi Il Maggiore - 7 Febbraio 2016 - 17:36
Re: affitto
Ciao gris Nonché un sacco di manutenzioni e una montagna di consumi. Senza considerare l'acquisto degli arredi!
Bando gestione spazi del centro eventi Il Maggiore - 7 Febbraio 2016 - 14:23
affitto
solo 90000 € di affitto all'anno? Quasi quasi ci faccio un pensierino
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 21 Gennaio 2016 - 12:03
Re: un po' per tutti
Caro Hans Axel Von Fersen io sono molto critico proprio nei confronti di chi nei commenti di blog, e spesso anche nei post, si lancia a semplificazioni tipo "basterebbe fare..." a cui poi io risponderei "se mia nonna avesse le ruote...". Non è mancanza di rispetto nei confronti di chi commenta, ma non sopporto superficialità e supponenza, non che io non se sia dotato! Pensare che basti dire:"basterebbe fare l'intervento in leasing comprensivo di manutenzione..." per risolvere la questione, mi lascia costernato. Il leasing è sempre una forma di finanziamento, che da alcuni vantaggi di bilancio, ma sempre finanziamento è! Se vai in banca a chiedere un leasing, vieni valutato esattamente come se fosse un mutuo! E poi il leasing su cosa? Nuovo impianto, ampliamento,...? Tutta questa manfrina, non è per entrare nel tecnicismo del leasing, di cui sono fermo all'unico che ho fatto nel 1997, ma per ribadire basta a commenti così semplificati, scusa l'impertinenza, ma se non ho niente da scrivere, è meglio stare zitto! Inoltre, io non ho detto che "nelle spese ipotizzate non si considerano le spese come..." ma ho posto una domanda ai tanti commentatori che giocano con i numeri; quando "sparano" certe cifre, hanno tenuto conto di "spese come...". Perchè poi le cifre potrebbero cambiare. Ti faccio un esempio personale. Qualche anno fa, usando molto l'auto per lavoro, anziché acquistarne una, ho stipulato un contratto di "noleggio a lungo termine" con una casa automobilistica. Spendevo un pò di più, circa 1.000 € all'anno, ma qualsiasi cosa fosse successo all'auto, il noleggiatore garantiva comunque la copertura di 50.000km/anno. Qualsiasi cosa fosse successa all'auto (guasto, furto, incidente,...) il noleggiatore si sarebe preoccupato di sistemare la cosa e, non mi ricordo più in quali termini precisi, mi avrebbe fornito un'altra auto in sostituzione, oppure si sarebbe preoccupato di farmi rientrare alla sede di lavoro. Non ho fatto la scelta solo in funzione del costo, ma, soprattutto di altri fattori (rischi, costi indiretti, detrazione fiscale,...). Ora, l'esternalizzazione di un servizio come il forno crematorio, o di un altro servizio, e, più o meno la stessa cosa. Accetto di di guadagnare un po' di meno (sulla carta, perchè la realtà non lo so) qualcuno si preoccupa di far funzionare la "baracca". Come succede in molti bar o locali, il proprietario, non solo del locale fisico ma anche della licenza, "affitta" a qualcuno la gestione del locale, in cambio di un "affitto", poi è problema del gestore far funzionare e guadagnare dal locale. Non c'è nulla di strano in questo, quando si rispettano le leggi! Ovviamente, il bando di gara e il successivo accordo dovranno tenere conto di tutti gli aspetti (investimenti, tecnologia, qualità degli scarichi, livello di servizio,...). Non lo trovo sbagliato a priori, poi se si decide di mantenerlo pubblico, va bene lo stesso, purché la scelta sia stata ben ponderata Saluti a tutti, e scusate se, spesso, mi dilungo. Maurilio
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 20 Gennaio 2016 - 14:19
Re: Re: Re: x tedesco
Ciao privataemail ti sei risposto da solo! Non mi interessano i numeri, almeno fino a quando non avrò definito una chiara strategia ed i relativi obiettivi. A me va benissimo il forno crematorio "pubblico", però potrei pensare che ci sono alternative. Meno bene vanno gli asili, per esempio, o la polizia municipale esternalizzata che sia per fare cassa o per alleggerire il comune di incombenze. Quindi, penso che è una strada percorribile quella di valutare soluzioni gestionali alternative. Anche se sembrano meno convenienti. Non è facile nello spazio di un commento spiegare perché soluzioni "in affitto" (nell'informatica si usa il concetto di SaaS - Software as a service) sono soluzioni convenienti, anche se costano di più. Se ci si chiude a riccio su ragionamenti semplicistici, non se ne esce! Dire che se spendo 1000 e questo mi fa guadagnare 200 all'anno, quindi mi ripago in 5 anni, è una soluzione semplicistica, mi chiedo se si tiene conto di tutta una serie di fattori, tra cui: - interessi - manutenzione ordinaria - manutenzione straordinaria - gestione del personale - garanzia del servizio - gestione dell'obsolescenza - ...(e un sacco di altre cose...) Non è per nulla scandaloso pensare di incassare una cifra un po' più bassa, liberandomi però di tutta una serie di incombenze critiche. Un po' come accade per le mense scolastiche, il comune è un soggetto che deve fare ristorazione o altro? Io penso altro, quindi sono d'accordo all'esternalizzazione di questo servizi, con un ben definito set di vincoli e specifiche (la società non deve guadagnare sulla pelle dei bambini). In modo analogo, non penso che il forno crematorio si una attività fondamentale per un comune. esternalizzata, a fronte di garanzie ben precise, potrebbe essere una buona idea, non gratis, non sulla pelle delle persone. Senza avere chiaro le garanzie e la strategia che c'è dietro, è una discussione inutile, come molti dei commenti apparsi su questo post, Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti