Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

costumi

Inserisci quello che vuoi cercare
costumi - nei post
Lakescapes: Straccioni - 17 Novembre 2017 - 18:11
Sabato 18 novembre appuntamento con Lakescapes, la rassegna culturale del Lago Maggiore, che propone Straccioni. Una storia recitata e cantata per tirare su due soldi messa in scena dall’Accademia dei Folli. Lo spettacolo è stato scritto da Tiziano Scarpa, romanziere e drammaturgo italiano vincitore del Premio Strega nel 2009, e ha debuttato al Teatro Litta di Milano nel 2014.
"Medea" a Il Maggiore - 11 Novembre 2017 - 09:16
Prossimo appuntamento in programma nella stagione 2017/2018 del Teatro Il Maggiore di Verbania, per il cartellone Prosa e… domenica 12 novembre alle 21.00, Franco Branciaroli è “MEDEA” di Euripide, regia di Luca Ronconi, ripresa da Daniele Salvo.
Promessi Sposi on air - 20 Ottobre 2017 - 13:01
Sabato 21 ottobre appuntamento con Lakescapes al Museo Manzoniano di Lesa. Per l’occasione la compagnia Accademia dei Folli mette in scena I Promessi Sposi on air, una rivisitazione in veste pop della celebre opera.
VanityFair mette Macugnaga e Vogogna nella Top Ten - 11 Ottobre 2017 - 15:03
La Val d’Ossola annovera due fra i più bei borghi del Piemonte: Macugnaga e Vogogna. La prestigiosa testata VanityFair.it ha incluso Macugnaga e Vogogna fra i dieci borghi più belli da vedere in Piemonte.
Metti una sera al cinema: al via la 29^ stagione - 8 Ottobre 2017 - 09:33
Tutto il il programma della 29^ edizione della Rassegna Cinematografica Metti una sera al cinema, che prenderà il via martedì 24 ottobre 2017.
Presentato il Ballo Debuttanti di Stresa - 4 Ottobre 2017 - 12:34
Lunedì 2 ottobre presentata la nuova edizione del Ballo Debuttanti di Stresa di APEVCO (la no profit Associazione Promozione Eventi VCO) che si terrà sabato 3 marzo 2018 nella prestigiosa cornice dell’Hotel Regina Palace, sul Lago Maggiore, nei saloni dove vennero incoronate le prime Miss Italia.
Lakescapes: Gl’innamorati - 29 Settembre 2017 - 18:30
Per la riapertura dopo la pausa estiva Lakescapes, la rassegna culturale del Lago Maggiore, ospita la Compagnia di teatro Il Mulino di Amleto che porta in scena un grande classico del Settecento Italiano. L’appuntamento è sabato 30 settembre, presso la Società Operaia di Lesa, con Gl’innamorati di Calo Goldoni.
Macugnaga, il costume walser fra innovazione e tradizione - 17 Settembre 2017 - 17:04
Proseguiranno fino a domenica 1° ottobre le due mostre dedicate al costume walser tradizionale e a quelli innovativi creati dai giovani stilisti di Herno.
Sagra del Fungo e Festa Celtica - 15 Settembre 2017 - 08:01
Doppio appuntamento in Ossola per il weekend, da venerdì 15 a domenica 17 settembre torna la rinomata Sagra del Fungo a Trontano, mentre sabato 16 in Val Loana si terrà la Festa Celtica.
In 30.000 al Raduno dello Spazzacamino - Foto - 3 Settembre 2017 - 19:06
L'assalto dei 30.000: anche da New York per il Raduno Internazionale dello Spazzacamino. La 36esima edizione si avvicina alla conclusione: successo di pubblico per la grande sfilata. Domani diretta di RAI1 da Piazza Risorgimento e gran finale a Domodossola.
Al via Stresa Festival - 22 Agosto 2017 - 11:27
La musica incontra la danza nell’Histoire du soldat di Stravinskij e Ramuz. Canti e magie: la serata di apertura mercoledì 23 agosto al Palazzo dei Congressi di Stresa Coreografia in prima assoluta.
Lupus in tabula - Notte bianca a Roncaro - 11 Agosto 2017 - 17:14
Un viaggio culinario intorno al mondo con l’Accademia dei Folli. Il 12 agosto Lupus in tabula - Notte bianca a Roncaro. Ultimo spettacolo prima della pausa estiva della rassegna Lakescapes – Teatro diffuso del lago.
Night Safari la Notte Bianca di Lakescapes - 28 Luglio 2017 - 17:32
Continuano le Notti Bianche di Lakescapes. Ad accogliere la speciale serata teatral-culinaria è il Borgo di Silvera (Meina) che, per una notte, diventa uno straordinario palcoscenico a cielo aperto.
"La febbre del sabato sera" - 20 Luglio 2017 - 11:27
Il Maggiore di Verbania per Notti sul Lago. Il Maggiore Summer Festival: Venerdì 21 luglio alle 21.30 il musical prodotto dal Teatro Nuovo di Milano La febbre del sabato sera, regia di Claudio Insegno.
La Notte Bianca di Lakescapes - 14 Luglio 2017 - 19:46
Sabato 15 luglio il Borgo Vecchio di Solcio (Lesa) diventa uno straordinario palcoscenico a cielo aperto per la seconda Notte Bianca di Lakescapes – Il Teatro Diffuso del Lago Maggiore.
costumi - nei commenti
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 6 Maggio 2017 - 09:33
Re: Continuiamo a gettare benzina sul fuoco
Ciao privataemail, vado subito a ricercare i dati su eventuali profughi provenienti dal Gabon che, come sostieni tu, è sull'orlo di una guerra civile ma non è in guerra. In questo periodo non sono le guerre il motivo dell'invasione di massa in Europa, giustamente come ha scritto la sig.ra lucrezia borgia perché queste persone non emigrano in Paesi molto ricchi e più simili a loro per usi, costumi, tradizioni e religione quali i Paesi del Golfo? I motivi sono molteplici, proprio in nome di queste guerre che al momento non ci sono come in Tunisia, Marocco, Senegal, ecc... i giovanotti se ne approfittano e vengono a farsi mantenere in Europa, un sistema solido ed organizzato, se in più ci guadagnano i nostri il gioco è fatto. Non so se lo hai mai notato, questi ragazzi hanno un fisico scultoreo e tu sai benissimo che chi fa la guerra e la fame non potrà mai essere così in forma, sembrano più un corpo militare che giovani disperati. Molto differente è il discorso dei siriani, ma la differenza (vedendoli) la capisci subito. Perciò poche balle con sta storia della vendita delle armi che giustifica le guerre e conseguente invasione in Europa, se vogliono farsi la guerra a casa loro se la facciano. L'Europa e soprattutto l'Italia non può sostenere il costo delle loro scelte, vadanon nei Paesi a loro più consoni, non abbiamo bisogno del loro contributo. E non il M5S non deve insegnare nulla a nessuno..
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 1 Maggio 2017 - 12:52
Lascia perdere Rocco, non è per te!
Rocco Pier Luigi, mi fanno sorridere le tue risposte, mi dici che per integrare centinaia di migliaia di persone con usi, traduzioni, costumi e religione totalmente differenti dai nostri basta far rispettare le normali leggi italiane (tua risposta del 30 aprile): ma cosa vuol dire??? Stai scherzando? A parte il fatto che ci mancherebbe ancora che non rispettino le leggi (anche se in realtà non lo fanno, o è un logo comune anche questo?), e poi perché non spargere fango su chi non si comporta in modo corretto? Del resto sono molto attive su questo fronte perciò è lecito per lo meno dubitare ed indagare, girano troppi soldi e dove ci sono troppi soldi c'è sempre qualcosa che non va, soprattutto quando sono liberi di fare quello che vogliono. Speriamo che venga bloccato questo traffico abominevole di immigrazione economica e che la paghino carissima coloro i quali hanno organizzato tutto questo schifo. Ma c'è molta strada da fare,c'è da "combattere" prima gli italiani che appoggiano questi eventi!
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 30 Aprile 2017 - 08:18
La differenza
La differenza è sostanziale ed evidente: i mussulmani tendono ad imporre la loro religione con le buone o con le cattive (spesso con le cattive) al resto del mondo, grave errore commesso in passato anche dai cristiani ai tempi delle crociate o dopo la scoperta delle Americhe. Per fortruna oggi il cristianesimo si è evoluto, mentre l'islamismo è rimasto ancora nella convinzione che quella è la sola, vera ed unica religione e che come tale deve essere imposta ad ogni costi a quelli che loro ritengono dei miscredenti, con tutti i loro usi e costumi (chador per le donne ad esmpio, ma potrei citarne molti altri).Per cui, allo stato attuale , qualsiasi integrazione non è possibile con chi vuole trasformare una credenza religiosa in una teocrazia.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 29 Aprile 2017 - 18:31
per Robi
A questo punto te lo dico anch'io: lascia perdere, inutile discutere con persone che non distinguono l'occidente dal resto del mondo, che vorrebbero che fossimo tutti un'unica "comunità mondiale", indipendentemente da razza, religione, usi, costumi. Vorrà che quando, purtroppo l'invasore sarà entrato con la forza nelle nostre case avremo la ben magra soddisfazione di dire con profonda amarezza ai nostri interlocuroti: -Visto che non eravamo degli uccelli del malaugurio?- Ed insieme a loro soccomberemo.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 17:01
Re: Re: Re: Donne velate
Cara Simona T. sei molto lontana dalla verità! I copricapi dei costumi tradizionali, o delle suore, non sono per nulla decorativi, semplicemente ci siamo dimenticati il significato...ricordo mia nonna, di Rovegro, che non entrava in chiesa senza il velo, ribadisco velo, in testa! Sulla signora in questione stai usando, al contrario, lo stesso metro di misura che usano certe persone che giudicano le ragazze in minigonna, o in topless quando era ancora di moda! Se è una libera scelta, per quanto mi riguarda può mettersi tutti i veli che vuole, al massimo darò un'opinione estetica! Saluti Maurilio
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 15:25
Re: Re: Donne velate
Ciao Maurilio non ho pregiudizi. Non sono contro gli immigrati ma non posso esimermi dall'affermare che a me quel velo fa orrore. Quella bella ragazza sta instillando grandissima confusione. Si parla di libera scelta. Quella ragazza non può assolutamente giocare questa carta. Lei ha potuto scegliere proprio perchè è in Italia. Nel mondo arabo queste scelte solo totalmente negate anche in presenza di genotori moderni e tolleranti. Takoua Ben Mohamed confonde molto le carte. Sono curiosa delle culture e i modi di conciperi la realtà di altri popoli ma nel velo e in tutto quello che rappresenta non ci ritrovo nulla che può in qualche modo arricchirmi, anzi è l'antitesi di tutte le conquisti della civiltà umana. Per cortesia non opponetemi il copricapi dei costumi tradizionali che assume un valore esclusivamente decorativo.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 14:55
Re: Donne velate
Ciao Simona T. Ciao Simona T. non cadermi in pregiudizi! Se il velo, ma questo vale per tutti gli altri capi di vestiario, è una libera scelta, non deve dare nessun fastidio! Ti ricordo che tutti, dico tutti, i costumi tradizionali delle nostre valli, sono quelli che conosco, prevedono il velo o comunque un copricapo. Come lo prevedono le vesti delle suore cattoliche! Il problema non è il velo, e non può essere il velo! Saluti Maurilio
Cercasi volontari per spazzamento neve - 28 Novembre 2016 - 20:54
Caro Vermeer...
Caro Vermeer, se continuo ad insistere su questo argomento è proprio perchè vorrei evitare ciò che tu giustamente paventi, cioè che prima o poi scoppierà qualcosa di brutto: non vorrei che in quel qualcosa ci andassero di mezzo anche quegli stranieri che in Italia, e non sono pochi, ci vivono regolarmente, regolarmente lavorano e pagano le tasse, che rispettano le nostre leggi, la nostra religione, i nostri usi, i nostri costumi, che non vanno in giro col volto coperto:ne conosco molti, a partire dalle badanti ucraine che hanno accudito i miei anziani genitori in modo encomiabile ed alle quali sarò sempre grato, gente che lavora indefessamente, e che non sta a a bighellonare in piazza attaccato al cellulare di ultima generazione fruendo dei 2,50 euro al giorno generosamente loro elargito da Renzi & C. con i soldi nostri! E' per loro, per distinguere dagli altri la loro dignità che intervengo qui con durezza! Conosco e stimo marocchini che sono nel Verbano da anni e che hanno fatto del loro lavoro di ambulanti un esempio per altri, anche italiani, che sono islamici, ma non hanno mai prevaricato la nostra religione per cercare di imporci la loro; conosco albanesi che lavorano e bene nell'edilizia o nella raccolta rifiuti, ma piegano la schiena come noi quotidianamente guadagnandosi la pagnotta e non piatiscono il venire da zone ove in realtà non ci sono conflitti solo per sfruttare la generosità degli italiani.
PsicoNews: Differenze sessuali in psicologia - 9 Settembre 2016 - 21:51
Righetti, Lady,Venerdì, Lupus..tutti insieme appa
Sono certo che su di un'isola con Lady non mi annoierie di sicuro...almeno per un po'!. Perchè, come diceva uno che se ne intende, per l'uomo il miglior "viagra" è cambiar donna il più spesso possibile! Ed in fondo, anch' io sono convinto che "il maschio dell'animale uomo" (..perchè in fondo al regno animale apparteniamo!) non è stato biologicamente programmato per essere monogamo: poi lo è diventato per tradizione, convenienza, usi e costumi e religione, ed in questo l'Islam che prevede la poligamia è più avanti noi. Non per nulla l'uomo più che avanza con l'età e più desidera accoppiarsi con femmine giovani in grado di procrastinare la sua specie; e qui mi riallaccio alle citazione dei poeti duecenteschi di Righetti: il buon Cecco diceva: -...i mi terrei le donne giovani e leggiadre e vecchie e laide lasserei altrui..."-
Centinaia di furti: carabinieri arrestano 20 persone - 1 Luglio 2016 - 19:50
Sarà 2
Sarà, ma intanto ieri per un controllo dell'ispettorate del lavoro come ne subiscono centinaia ogni giorno aziende italiane, nella comunità cinese toscana ha provocato una rivoluzione: quando noi Italiani non saremo più padroni a casa nostra, forse allora sarà troppo tardi per fare i buonisti ad ogni costo. Anch'io non sono contrario agli starnieri: a quelli che vengono in Italia regolarmente, che lavorano e rispettano le nostre leggi, i nostri usi, i nostri costumi, ai turisti che qui vengono a spendere a quegli stranieri che vengono in Italia d investire capitali che fanno girare la nostra economia e creano posti di lavoro. Quelli cheinvece ci porta delinquenza e povertà vanno immediatamente rispediti al loro paese. Dite che sono cinico, egoista, sciovinista? Ebbene si, lo sono: e allora??
Cafè Teologico: “Fare sesso solo per piacere è peccato?” - 17 Aprile 2016 - 10:21
Re: Giovanni%, sesso e amore
Ciao carissimo lupusinfabula, credo comunque che l'influenza cattolica nei costumi sessuali degli italiani sia una figura un po' sopravvalutata. Nelle chiese ormai ci vanno le vecchiette, le famiglie nel periodo del catechismo battesimo-prima comunione-cresima e un piccolo nucleo di irriducibile. In Italia ci sono invece differenti modi di socializzare e di relazionarsi in confronto a altre nazioni. Siamo molto più provinciali e schiavi del controllo sociale. C'è anche il branco di tantissimi maschietti italioti, che mentre reclama e auspica di fare più sesso, apostrofa con disprezzo una donna che liberamente "va facilmente con tutti". In Italia non è concepibile una donna che va sola la sera in un locale pubblico. CI si va in gruppo e tutto segue le dinamiche e il "controllo" di quel gruppo. Ci sono cento altri modi di fare conoscenza ma ho voluto solo porre un esempio di come il comportamento degli italiani non sia castrato dall'indice di un prete che ormai ascoltano in pochi.
Successo per il Villaggio delle Befane volanti - 9 Gennaio 2016 - 16:51
perfetta
brave ,ottima iniziativa. e complimenti per i costumi,quella bionda in mezzo nella foto è perfetta.
Consulta Laica VCO istituisce “Penne Libere” - 7 Gennaio 2016 - 12:25
x Gio% e Andre'
a Gio% riconosco la trasparenza della sua analisi,concordo con liberta' di culto(sempre che nn rompi le palle agli altri o pretendi che gli altri si adeguino ai tuoi usi e costumi),liberta' di cronaca,assolutamente si,(perseguendo pero' quelli che sbattono il mostro in prima pagina,senza prove e rovinandolo da un punto di vista mediatico),concordo anche sull?eredita' greco-romana,nn concordo ,ma nn mi importa,su ist .laiche etc etc.Ad Andre' ,invece,che e' offensivo con quel...''ma d'altronde vediamo chi gli ha dato ragione''.....,(che probabilmente non mi conosce neppure di persona,e sputa sentenze sul mio commento,nella migliore tradizione antidemocratica...),voglio dire che il mio era solo un appoggio dettato dalla pancia,sto seguendo LA7 ,parlano di Colonia,ttentati parigi etc etc...se permette il sig.Andre',saro' libero di dire quel cacchio che mi pare ,senza per questo essere insultato?........mah...............no comment-
Villaggio d'artista due appuntamenti a Verbania - 13 Agosto 2015 - 16:52
ho avuto modo .....
di assistere a questo spettacolo nel pavese. Se appena potete, andate a vederli. Sono straordinari. Si preparano tutto da soli, dai costumi alle macchine sceniche. Mai visto nulla di simile in giro. Spero che propongano anche la danza del fuoco. Dopo.....sappiatemi dire.
Spiaggia o discarica? - 5 Giugno 2015 - 14:10
infatti
io ho notato anche una vaschetta con rifiuti di cibo e costumi abbandonati. Concordo con il fatto che i ragazzi debbano giocare...però rispettando i più piccoli. Io ho una bimba piccola ed in un parco diverso sono riuscita ad evitarle una pallonata piuttosto forte! Non credo sia corretto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti