Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

metodo

Inserisci quello che vuoi cercare
metodo - nei post
AstroNews: Didattica astronomica nelle scuole del Verbano - 18 Aprile 2017 - 08:01
Lo scorso anno mi venne proposto da diverse fonti di portare l’astronomia nelle scuole elementari e medie di alcuni comuni dell’alto Verbano, e ritenendo utile insegnare agli adolescenti la conoscenza del cielo, accettai con entusiasmo.
Metti una sera al cinema - L'uomo che vide l'infinito - 27 Febbraio 2017 - 13:01
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 28 febbraio 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "L'uomo che vide l'infinito".
Una Verbania Possibile su bilancio - 23 Febbraio 2017 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante l'approvazione del bilancio di previsione 2017.
Fronte Nazionale diserta Consiglio su bilancio - 21 Febbraio 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del fronte Nazionale Verbania, che annuncia l'assenza per protesta al Consiglio Comunale convocato oggi per la discussione sul Bilancio 2017.
M5S su aggregazione con Cossogno - 14 Febbraio 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante il progetto di fusione tra Comune di Verbania e Comune di Cossogno.
WorkShop Di Pianoforte - 13 Febbraio 2017 - 09:07
Il 18 e 19 Febbraio, presso il Liceo Musicale ”P. Gobetti” si terrà un corso, tenuto dal maestro Irene Veneziano, rivolto agli allievi delle scuole di 1° e 2°grado e insegnanti.
"Cossogno: con Verbania o nell'Unione dei Comuni?" - 9 Febbraio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Coordinamento cittadino Verbania e Coordinamento provinciale Forza Italia Vco, riguardante il possibile ingresso di Cossogno nel Comune di Verbania.
Agenda Digitale: le proposte del PD - 15 Gennaio 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato/proposta del Partito Democratico Verbania riguardante le tematiche che interessano l 'agenda digitale.
Arcademia: weekend di danza e canto - 2 Dicembre 2016 - 18:12
Un intenso fine settimana di stage e laboratori in Arcademia a Omegna. Sabato 3 e domenica 4 dicembre tra danza e canto moderno...
Tre anni di metodo Montessori - 22 Novembre 2016 - 13:01
Mercoledì 23 novembre 2016 dalle ore 20.30 alle ore 22.30, presso la Biblioteca Ceretti di Verbania, Sala Ragazzi, le maestre di Oggebbio raccontano tre anni di scuola con il metodo Montessori.
Il professor Luther ha parlato del referendum costituzionale - 20 Ottobre 2016 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia Verbania, a margine della serata sul referendum costituzionale il cui relatore è stato il professor Jörg Luther, docente di Diritto pubblico all'Università del Piemonte Orientale.
BellaZia: Torta di carote - 2 Ottobre 2016 - 11:27
Un grande classico da golosa merenda, ma è una torta con della verdura in fondo, anche per il benessere della coscienza...
M5S su emendamenti, forno crematorio e streaming - 28 Settembre 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante l'ultimo Consiglio Comunale, la diffusione dello stesso in streaming e e gli emendamenti bocciati al documento sull'esternalizzazione del forno crematorio.
"Viaggio nella Somalia Italiana" - 23 Settembre 2016 - 19:13
Presso il Comune di Verbania si è tenuta la Conferenza Stampa sulla presentazione del volume di Alberto Alpozzi "Viaggio nella Somalia Italiana" organizzata dai membri del Direttivo del Comitato 10 Febbraio VCO Fabio Volpe, Damiano Colombo, Sara Bignardi e da Fabio Casalini fondatore dell'associazione "I viaggiatori ignoranti".
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 23 settembre al 2 ottobre 2016 - 22 Settembre 2016 - 14:11
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 23 settembre al 2 ottobre 2016.
metodo - nei commenti
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 27 Aprile 2017 - 13:43
x Maurilio
Certamente il progetto originario non prevedeva siepi ma nei progetti successivi x il rifacimento del lungolago hanno inserito le siepi. Il problema vero è il metodo ,il modo di operare , come dice Livio, "motosega facile" ,Era così difficile operare con una potatura intelligente? Certo era un lavoro da studiare e da affidare a mani esperte . Ora ,senza i due cespugli ,sarà facile per i soliti cretini raggiungere il monumento ed imbrattarlo come hanno già fatto nella parte posteriore visibile dal lago.( mai rimosse)
Protezioni o pericolo? - 27 Aprile 2017 - 09:42
copiare
se si voleva dare la sensazione che fossero di legno, bastava recarsi"fuori porta" e installare le stesse barriere dello stesso colore ma in ferro, e poi lo ripeto per l'ennesima volta, alzate le chiappe e andate a copiare che è un metodo che ultimamente va di moda...
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 26 Aprile 2017 - 17:13
Re: Re: robi, no...
Ciao robi fai ancora confusione. Non sto discutendo l'ideologia di Allam o della Le Pen, fatta entrare da te forzatamente dentro nella mischia senza motivo. Ho parlato di metodo, di libri e articoli che contengono notizie prive di riferimenti o perfino infondate. Qui stiamo parlando di giornalismo, di fonti, di rifermenti. Mi dipsiace ma non conosci e non hai approfondito il personaggio in questione.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 25 Aprile 2017 - 10:33
Questione di metodo
Allam è liberissimo di combattere le sue battaglie ma questa attività dovrebbe essere fatta con una metodologia corretta facendo riferimenti a fonti reali e corrette senza manipolazioni di realtà che gli risultano antipatiche. E' anche e soprattutto una questione di metodo, serietà, rigore e professionalità.
Il futuro di Cossogno, Ungiasca e Cicogna - 20 Aprile 2017 - 19:16
Lettera morta ?
VERBANIA-COSSOGNO UNA SCELTA CONSAPEVOLE E INFORMATA DEI CITTADINI, NON DEI POLITICI STUDIO DI FATTIBILITA’ E RISPETTO DEL VOLERE POPOLARE In linea di principio il MoVimento è favorevole alla fusione, accorpamento, dei comuni come risposta all’eccessiva frammentazione amministrativa che caratterizza l’Italia (più del 70% degli 8.100 comuni ha meno di 5.000 abitanti) ed alle conseguenti inefficienze e perdita di capacità di governo. E’ chiaro però che per processi complessi di questo tipo non basta l’ottimismo della volontà. Nel nostro caso stiamo però parlando della fusione tra due comuni dove quello di ca 30.900 ingloberà di fatto quello più piccolo di poco più di 640 abitanti. Perché Verbania con Cossogno e non altri comuni limitrofi? Perché Cossogno con Verbania e non con altri comuni come San Bernardino Verbano, Miazzina, Cambiasca, Caprezzo , Aurano o Intragna ? Quale è il metodo di valutazione? Il MoVimento 5 stelle di Verbania chiede, al comune di Verbania, che venga fatto uno studio di fattibilità dell’intero iter che porta alla fusione proposta dai Sindaci di Verbania e Cossogno per dare la possibilità ai cittadini di attuare una scelta “informata” ma soprattutto consapevole. Lo studio di fattibilità può essere predisposto internamente dagli uffici comunali o essere affidato all’esterno. Temi principali di tale studio dovranno essere le caratteristiche del territorio, la popolazione e la sua dinamica, il lavoro, il turismo, la finanza locale ed una simulazione preliminare di alcuni costi del Comune Unico. Tale studio dovrà costituire l’inizio di un dibattito per approfondire e focalizzare meglio rischi ed opportunità del “comune unico”. Si dovrà evitare, da parte delle amministrazioni, o da gruppi politici, la fase del marketing politico, ovvero della “vendita” del prodotto “comune unico”. Vanno approfondi i nodi critici, evidenziate le soluzioni organizzative, rappresentare l’impiego di risorse necessarie (economiche, umane, organizzative), modalità, tempistiche, prospettare un vero e proprio “piano industriale”. Riteniamo questo primo passo fondamentale per dare vero valore aggiunto all’intero processo di fusione e che agevoli sicuramente il processo a livello di trasparenza e di comunicazione con i cittadini. Non saremmo i primi infatti in 40 casi di fusione per i quali fino a questo momento è stato possibile censire queste informazioni, lo studio di fattibilità è stato realizzato in 24 processi, molti dei quali hanno beneficiato di finanziamenti regionali. Dopo aver informato i cittadini devono sui pro e i contro, come previsto dalla legge verrà, indetto un referendum consultivo (nei due Comuni): chiediamo sin da ora che “politicamente” gli venga dato un valore “non consultivo” ma “politicamente vincolante” per evitare di veder disattendere il volere popolare vanificando il valore del referendum stesso. MoVimento 5 Stelle Verbania
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 12:28
Certo, si può imparare, in questo caso ben poco
Il pudore è una gran bella cosa quando nasce da una esigenza personale, se è imposto od autoimposto (e ovviamente non se ne è consci) come metodo per differenziarsi dagli altri denuncia una sola ed unica cosa, il terrore di sentirsi insignificante, da qui il bisogno di schierarsi e opporsi, in altre parole, avere una autorità da cui prendere direttive e dunque pure nemici, l'abdicazione del pensiero personale. Ovvio che questo è solo uno dei tanti esempi, spesso si crede di avere idee ma si tratta solo di meccanismi automatici che si autoreplicano prendendo in prestito un corpo ed un cervello. Parere personale.
Spazio Bimbi: Denuncia di 600 professori universitari: gli studenti non sanno l'italiano - 13 Febbraio 2017 - 11:11
non intendevo quello
No Blade, non intendevo quello. Intendo che e' cambiato il metodo. I tanto da noi ex studenti temi, che ci hanno però insegnato i congiuntivi, la punteggiatura e a mettere insieme un pensiero, sono spariti. Cosi come le interrogazioni orali... Colo dei prof ma anche se genitori che non vogliono compiti a casa per i loro figli. Leggere un libro e portare un riassunto non ha mai ucciso nessuno.
"Conti in tasca alle Banche!" - 22 Gennaio 2017 - 16:18
Vera informazione
La vera informazione viene fatta ,ma purtroppo , con la complicità degli organi d'informazione, non viene diffusa. Vedi il caso Monte Paschi , tutti gli obbligazionisti verranno rimborsati al 100% !!! Una vera truffa a carico nostro . Rimborsano AL 100% gli investitori istituzionali (banche e Assicurazioni) proprio quelli che sapevano benissimo che interessi elevati comportavano un rischio maggiore . Rimborsano al 100% anche gli obbligazionisti che hanno investito nel 2015/2016 pagando l'obbligazione svalutata del 40% ( pagata 60 , viene rimborsata a 100 ) Una vera truffa . Perchè non hanno adottato il medesimo metodo con le banche Etruria e company dove gli obbligazionisti hanno perso tutti i risparmi ? Una truffa e tutto tace e noi paghiamo . Con questo metodo i 20 mliardi SUBITO stanziati non basteranno. .
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 14 Gennaio 2017 - 14:09
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Ciò che penso
Ciao Maurilio Guarda, io accetto i consigli da chiunque ma non accetto che si banalizzi o si travisi apposta ogni cosa che scrivo. Nessuno ha mai detto che si sia fatto male a partecipare al bando, io ho spiegato quale sarebbe stato il metodo da me auspicabile e ho "linkato" tutti gli atti ufficiali che riguardano il bando. Io non so se ciò che proponiamo noi farà si che vinceremo le prossime elezioni, posso solo dirti che noi ( una Verbania Possibile) parliamo di ciò a cui tutte le realtà mondiali stanno andando incontro: il metodo partecipativo. PS non ho neanche detto che ci troviamo in dittatura, semplicemente ho constatato che quanto alcuni scrivono è la definizione di dittatura. Visto che ogni volta che scrivo mi documento, mi piacerebbe almeno che mi si rispondesse nel merito, tutto qui ( poi mi può anche capitare di prendere cantonate e non avrei problemi ad ammetterlo), certo che se a due leggi, un bando e una graduatoria mi si risponde solo con un articolo online è evidente che si vuole a tutti i costi sminuire solo ciò che scrivo.
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 29 Novembre 2016 - 12:40
Re: Formula
Ciao Giovanni% E no. Col tuo metodo avresti premiato chi s'è sempre disinteressato delle periferie e ostacolato chi invece aveva sempre investito evitando il degrado.
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 20 Novembre 2016 - 14:17
In Svizzera
Basterebbe applicare il "metodo Svizzera": la polizia elvetica ai clandestini non chiede da che nazione arriva, ma da quale valico o punto di frontiera è entrato: e lì lo riporta. Arrivi dalla Libia e stai naufragando? Ti salvo, ti do da mangiare e bere, ti do un natante in buone condizioni ma poi ti riaccompagno al limite delle acque territoriali libiche con carburante sufficiente solo a raggiungere quelle rive. Il resto sono affari e problemi tuoi.
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 18:30
Fine
Voto no perché a conti fatti il risparmio è di un caffè a testa per ogni italiano. Troppo poco per venderci il diritto di voto. Voto no perché ho letto l’articolo 70 e ho capito solo una cosa: diventa tutto più complicato. Voto no perché il cambiamento non è un bene in sé, infatti si può sempre peggiorare: come in questo caso. Voto no perché non voglio lasciare ai miei nipoti una repubblica riformata seguendo la traccia della banca d'affari JP Morgan. Voto no perché le banche d'affari e le società finanziarie che hanno truffato i risparmiatori sono tutte per il Sì. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma per estendere i diritti, non per restringerli. Per allargare la partecipazione, non per limitarla. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma con un altro metodo, in un altro contesto, da parte di un altro parlamento legittimato dal voto popolare. Voto no perché non si può tener fermo un Paese sulla riforma della Costituzione con 11 milioni d italiani che non si possono più curare. Voto no perché non si può bloccare il parlamento per mesi di fronte a una crisi economica che il governo non riesce ad affrontare. Voto no perché non tutti i modi per superare il bicameralismo sono ugualmente validi. Quello scelto è pessimo. Voto no perché ci saranno molti più conflitti di attribuzione fra camera e senato e quindi l'iter delle leggi sarà più lento, costoso e complicato. Voto no perché se camera e senato avranno maggioranze politiche diverse - come può capitare - si bloccherà tutto. Voto no perché lo statuto per le garanzie delle minoranze lo farà la maggioranza dopo aver vinto le elezioni. Voto no perché il pd avendo la maggioranza in 17 regioni su 20 calcola di avere al primo giro di giostra la maggioranza assoluta dei senatori. Voto no perché hanno riempito la Costituzione di annunci e di enigmi, per esempio nessuno sa di preciso come davvero verrà eletto il senato. Voto no perché invitano in tv De Mita, D'Alema e Cirino Pomicino a fare i testimoni del No per farci credere che la partita è fra vecchio e nuovo. Voto no perché se vince il no non vince Salvini o Grillo. Vince la Costituzione. Voto no perché vogliono metterci paura con la storia della Brexit. Voto no perché non c'è nessuna relazione fra vittoria del sì e ripresa economica. Voto no perché se vince il no non ci sarà nessuna apocalisse, come vogliono farci credere per indurci a votare sì. Voto no perché il referendum riguarda la Costituzione, non le convenienze politiche di questo o quel partito, di questo o quel politico. Voto no perché non si può imputare alla Costituzione colpe che sono tutte e sole di una classe politica corrotta e incapace. Voto no perché è evidente che ci stanno fregando anche stavolta. Sempre dal profilo FB di Piero Ricca
Inaugurazione rotonda Lago Maggiore Zipline - 22 Ottobre 2016 - 10:50
Re: x livio
Ciao SHPALMAN; non so se il metodo della visibilità possa essere efficace ma noto che la gente passa troppo velocemente sulle rotonde soprattutto nelle direttrici principali di traffico.
Relazione Presidente uscente - Fondazione Comunità Attiva Cannobio - 28 Agosto 2016 - 05:55
C'era da aspettarselo!
Con il blocco delle assunzioni negli Enti Pubblici questa è un'ottima occasione per i nove Sindaci e loro Amministrazioni Comunali di "sistemare" parenti, amici o politici "trombati"! In sostanza sembra una manovra creata ad arte per poter mettere le mani nella "marmellata". Bisognerebbe conoscere lo Statuto della "Fondazione Comunità Attiva" per capire il metodo di elezione del Consiglio. Vuoi vedere che è iniziata la "caccia al voto"? Le elezioni non sono poi così tanto lontane ci vuole il suo tempo per raggiungere certi traguardi! Conserviamo la relazione dell'Avv. Pinolini, potrebbe tornare d'attualità quando si conosceranno i nomi del nuovo Consiglio.
PsicoNews: Giochi da spiaggia - 21 Luglio 2016 - 09:54
Dividere
Propongo il metodo più ovvio: la divisione del frutto. Se però continuano a litigare, nessuna di loro avrà l'arancia.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti