Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Canton Ticino : Cronaca

Frontalieri, in arrivo la stangata?

Sì della commissione tributaria all’aumento delle tasse ai frontalieri. Per le casse cantonali un incremento delle entrate di 20 milioni di franchi. Ma resta un’incognita.
Canton Ticino
Frontalieri, in arrivo la stangata?
Dal sito www.tio.ch:
In arrivo la stangata fiscale per i lavoratori frontalieri? Da quanto uscito ieri dalla Commissione tributaria del Gran Consiglio sembra proprio di sì. Tuttavia resta l'incognita giuridica. Infatti, il pericolo è che con un ricorso, il Tribunale annulli tutto in nome della parità di trattamento fra residenti e lavoratori dall'estero.

Raffaele De Rosa (PPD), presidente della Tributaria, a LaRegione ha spiegato che, in tutti i casi, "il Consiglio di Stato ha fatto le sue verifiche. Ci sono stati comunque altri casi che hanno sollevato dubbi giuridici, risultati poi infondati. Se qualcuno ricorrerà ai tribunali, vedremo cosa succederà".

Ieri a Bellinzona la commissione tributaria ha dato via libera al messaggio del Governo che ha stabilito l'aumento del moltiplicatore comunale per il calcolo delle imposte alla fonte dei frontalieri dall'attuale 78% al 100%. In sintesi, ai lavoratori frontalieri verranno prelevati più soldi dalla busta paga. Il campo di applicazione si limiterà ai detentori del permesso G, mentre verranno esclusi i residenti con permesso B (dimoranti) e frontalieri che fanno rientro settimanalmente a casa. Questo perché, come ha spiegato Michela Delcò Petralli "i frontalieri con rientro giornaliero non hanno un legame territoriale con un comune specifico ticinese (domicilio o dimora fiscale), per cui non possono rivendicare le stesse regole in uso per i contribuenti assoggettati illimitatamente in funzione di un'appartenenza personale, ciò che sembrerebbe escludere una disparità di trattamento rispetto ai contribuenti tassati in via ordinaria e sulla base del moltiplicatore del comune di domicilio".

Anche da parte socialista vi è stato il sì al rapporto, ma con riserva. Pelin Kandemir Bordoli ha spiegato a LaRegione l’approvazione socialista con riserva sulla constatazione che il calcolo delle imposte alla fonte deve essere in tutti i casi aggiornato anche per i frontalieri, visto che i moltiplicatori d'imposta comunale sono in aumento un po' dappertutto. Tuttavia i socialisti evidenziano il fatto che alla cassa non vengono chiamate le ditte che assumono frontalieri con retribuzioni che generano dumping e creano distorsioni di mercato.

Per le casse cantonali e comunali, tuttavia, questa manovra rappresenterà un toccasana: 20 milioni di franchi di maggiori entrate, di cui 7,9 milioni andranno ai comuni ticinesi e 7,8 milioni ai comuni italiani di frontiera. Il resto al cantone.


Tutto l'articolo su www.tio.ch



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di simona76 Però....
simona76
27 Ottobre 2014 - 12:41
 
Però i soldi degli italiani e non che han fatto ricca la svizzera vanno bene eh? Quelli meglio non toccarli troppo.... (perché ci credo poco che vengano denunciati tutti i conti correnti esteri)



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Canton Ticino
12/07/2017 - Festival Ticino Musica
08/07/2017 - Da Brissago a Gresso per la Salita del Parco in compagnia
07/07/2017 - Scioperanti svizzeri ottengono riassunzione, ma...
02/07/2017 - Scioperanti svizzeri bloccano traghetto con pedalò
28/06/2017 - NLM: Mattei sui tagli al personale svizzero
Canton Ticino - Cronaca
13/06/2017 - Da Locarno a Venezia in battello
06/03/2017 - Scossa di terremoto in Svizzera
24/02/2017 - Bellinzona: giovane italiano muore travolto da treno
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti