Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ecografia

Inserisci quello che vuoi cercare
ecografia - nei post
La ricetta online alla Casa della Salute - 25 Gennaio 2016 - 10:23
A circa un mese dall'avvio dell'attività della Casa della Salute per l’Alto Verbano a Cannobio, il Dottor Antonio Lillo traccia un primo bilancio e uno sguardo ai nuovi progetti appena inaugurati o in partenza, tra i quali la cartella clinica e la ricetta online.
Sanità, esami e tempi di attesa - 28 Ottobre 2015 - 10:23
Riceviamo una mail da una lettrice del blog, che ci sottopone una personale tabella di tempistiche di attesa per un esame ecografico e una riflessione.
Sanità: incontro burrascoso con Chiamparino - 10 Aprile 2015 - 18:32
Incontro burrascoso quello di oggi, venerdì 10 aprile 2015, avvenuto a Villadossola, tra il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, l'Assessore Saitta e il Vice Presidente Reschigna e i sindaci del Vco sulla sanità territoriale.
ecografia rifiutata al Castelli: il racconto del padre - 24 Agosto 2014 - 09:16
Nella giornata di ieri è rimbalzata sui quotidiani locali, la denuncia di un futuro padre che raccontava di aver ricevuto un rifiuto, a visita in corso, per una ecografia all'ospedale Castelli. Abbiamo contattato il protagonista che ci ha concesso di pubblicare la lettera di denuncia.
Fondo progettuale per la chirurgia dell'ASL VCO - 14 Marzo 2014 - 12:41
La Fondazione Comunità Attiva promuove il ‘Fondo progettuale per la Chirurgia del VCO’. L’azione di fundraising parte con l’evento organizzato a Stresa dall’Associazione Cuochi, sabato 22 marzo 2014.
Crazy News: Ecografie 3D - 22 Agosto 2012 - 00:00
L'azienda giapponese Fasotec ha trovato il modo per convertire un'ecografia o una risonanza magnetica in un modello 3D
ecografia - nei commenti
Ringraziamento al personale DEA - 2 Febbraio 2016 - 09:42
IERI AL CUB
Ieri mattina al CUB mi è stata prenotata un'ecografia all'addome e alla vescica invece che alla tiroide digitando il codice sbagliato. l'impiegata si è pure incazzata quando sono tornata per modificare la prenotazione.
Ecografia rifiutata al Castelli: il racconto del padre - 27 Agosto 2014 - 09:31
ecografia
Bhe. Grazie dei commenti.... Voglio precisare che non cè l'ho con l'ospedale, e ne con tutti quei medici che fanno il loro lavoro per passione o con passione, ma a dire la verità non c'è l'ho nemmeno con quel medico che si è rifiutato di fare l'eco. Io daltronde, uscito di li sono andato (a pagamento) a farmi l'ecogrfia, Ho buttato mezza giornata, fa nulla. Il mio pensiero è per quelle persone che per una cosa o per l'altra non possono uscire e andare a farsela a pagamento, oppure non possono tornare, o peggio ancora hanno qualcosa di molto più serio di una leggero diabete gestazionale. Ecco il mio pensiero va a quelle persone, che magari si sarebbero sentite abbandonate. Su FB ho ricevuto una miriade di messaggi, e la cosa che davvero mi ha lasciato sconcertato, è che moltissime persone, non "denunciano" queste cose, perchè hanno la sfortuna (a detta loro) di dover partorire al castelli, e il loro non denunciare deriva dal fatto di una paura che poi durante il parto succeda qualcosa di spiacevole....... Questo mi ha lasciato basito, molto basito. Ma io dico... siamo in italia ? o in un paese del terzo mondo. Comunque grazie a tutti.
Un grazie all'Eremo di Miazzina e Gravellona Toce - 26 Agosto 2014 - 08:34
Finalmente una notizia positiva !!!
E' bello sentire certe testimonianze e meritano essere divulgate. Non è tutto negativo per fortuna. Anche io e mia madre ci siamo recate nello stesso centro per degli esami di routine di mammografia ed ecografia con la Dottoressa Farina ed abbiamo avuto lo stesso trattamento : altamente professionale e allo stesso tempo molto umano. Grazie a questi medici e personale qualificato possiamo dire che una parte della Sanità in Italia funzione. Da qui bisogna che gli altri prendano spunto. Auguri di cuore.
Ecografia rifiutata al Castelli: il racconto del padre - 24 Agosto 2014 - 10:15
ecografia rifiutata
Al sig Pietrobon , si rivolga al Tribunale dei Diritti del Malato ed aspetti una risposta ufficiale dai dirigenti ASLVCO , non è sufficiente scrivere ai giornali locali. Auguri alla sua compagna. Dr.FAEL
La nostra verità sulla morte di Rebecca - 23 Gennaio 2014 - 16:22
SOFFERENZA
Buonasera, sono d'accordo con Alessandra..poca umilta, tanta competizione, pochissima empatia...ed aggiungerei ignoranza anche se si tratta di medici . Mio figlio ha ora 23 anni e da quando è nato sino all'eta di 5 anni è stato sottovalutato per frequenti maldipancia che sono arrivati al culmine nel maggio del 1996 ( lui e nato 1990). Anche per lui nel ricovero precedente l'operazione avvenuta al Gaslini di Genova d'urgenza in piena notte dopo essere stato "scaricato" dalla chirurgia alla pediatria alle 19 della sera precedente , hanno usato aghi per adulti per cui non riusciva nemmeno a muovere il braccio , l'hanno bucato ovunque . E' stato ricoverato in pediatria ma sotto la "giurisdizione" di chirurgia ed il bello è stato che non interagivano , alla fine chirurgia dopo tre giorni di ricovero mi dice che non s a cosa fare e che il mattino seguente il reparto di pediatria avrebbe preso in carico mio figlio.Come un pacco!!! Beh, in quei 5 anni e mezzo gli sono sate fatte solo radiografie ...Il bello è stato che è nato con una duplicazione intestinate ( cosa rarissima ) e questa si vede solo tramite un ecografia , la prima ed unica gli è stata fatta al Gaslini di Genova, subito al suo arrivo d'urgenza e subito dopo è stato operato. Sentire le storie di Rebecca e Aurora mi fanno non solo venire i brividi ma rivivo la sofferenza di mamma impotente, l'angoscia dell'anima difronte a tutta la loro incompetenza, ,Mamme ascoltante il vostro istinto e , se dice che è qualcosa di piu , partite subito per un altro ospedale, speravo che qualcosa fosse cambiato ...un abbraccio
Raccolta fondi AslVco, attenti alle truffe - 23 Maggio 2013 - 17:13
RACCOLTA FONDI
Buongiorno, sono Stefania Civalleri, la Responsabile della delegazione ANVOLT di Novara ovvero Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori, ONLUS. Tanto per chiarire la situazione volevo informare tutti i cittadini del Verbano Cusio-Ossola e le Istituzioni, come la ASL VCO, che la nostra Associazione opera regolarmente sul territorio. Siamo infatti iscritti regolarmente all'albo del volontariato regionale (nel nostro caso la regione è la Lombardia poiché la sede nazionale è a Milano) e facciamo parte del Consiglio direttivo della FAVO (Federazione delle Associazioni Volontari Oncologici). Operiamo sul Piemonte orientale dal 1989 aiutando i malati di tumore terminale e loro famigliari attraverso trasporti (ospedale-casa e viceversa), assistenza infermieristica (con infermiere specializzate) e assistenza domiciliare. Inoltre presso la nostra delegazione di Novara, sita in Via Marconi 18/ac, è presente un ambulatorio di prevenzione dove vengono effettuate visite di prevenzione ginecologica (comprensiva di pap test, visita ginecologica e ecografia transvaginale), urologica e dermatologica, il tutto senza impegnativa e con medici specialisti nel settore. ANVOLT è un'associazione senza scopo di lucro opera principalmente con progetti di prevenzione in collaborazione con l'Unione Europea, il Ministero della Salute, le Amministrazioni regionali e provinciali e varie ASL. ANVOLT si sostiene con contributi e donazioni da parte di privati e aziende. A questi benefattori si rivolge in particolare attraverso il sito web www.anvolt.org, ma anche a mezzo del c.d. "fund rising" annuale nelle province che competono la nostra delegazione (ovvero Novara, Vercelli, Biella, Verbano Cusio-Ossola, Asti, Alessandria e Pavia), una metodologia approvata ed utilizzata dai più importanti organismi del privato sociale. Tengo quindi a precisare che non facciamo raccolta fondi porta a porta, ma contattiamo prima telefonicamente le persone chiedendo gentilmente un'offerta. Se la persona dà il suo consenso, viene inviato a domicilio un fiduciario con regolare RICEVUTA FISCALE, detraibile secondo le norme vigenti. Inoltre, solitamente, prima di iniziare la raccolta fondi, vengono informate le autorità competenti del territorio, ovvero i Carabinieri. Sappiamo anche noi che, purtroppo, ci sono Associazioni poco serie, ma non dimentichiamoci che ce ne sono moltissime che operano regolarmente sul territorio. Con questo volevo tranquillizzare i Nostri generosi associati, sia di vecchia data che appena acquisiti, dicendo loro che ANVOLT è un'associazione seria e che opera alla luce del sole. Vi prego quindi di voler dare notizia della circostanza che l'Associazione opera nel pieno rispetto delle normative in vigore e dei propri fini statutari, con assoluta trasparenza, e che niente ha a che fare con chiunque invece solleciti con fini devianti la raccolta fondi presso la cittadinanza. Vi invitiamo inoltre presso la Nostra delegazione di Novara o presso la sede nazionale di Milano al fine di averne una diretta conoscenza o confronto. Per info non esitate a contattarci al numero 0321-30220 fax 0321-390587 oppure all'indirizzo novara@anvolt.org. Siamo presenti anche sul SITO WEB www.anvolt.org e su facebook come ANVOLT NOVARA. Distinti saluti Stefania Civalleri
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti