Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

partita

Inserisci quello che vuoi cercare
partita - nei post
Paffoni vittoria e primato - 9 Dicembre 2016 - 10:23
Festa doppia per la Paffoni, che si prende vittoria e primato solitario grazie al 101-73 su Bottegone. La miglior partita dell’anno per la squadra di Ghizzinardi, che gioca una pallacanestro divina, con tanti protagonisti e con una grande dimostrazione di forza.
Vega Occhiali Rosaltiora bel 3-0 - 5 Dicembre 2016 - 13:41
Gran bella vittoria in poco più di un’ora di gioco per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora nel torneo di Serie D, girone A.
Vega Occhiali Rosaltiora arriva Volley Parella - 3 Dicembre 2016 - 19:11
Dopo la trasferta vincente della scorsa domenica in Valle D’Aosta ecco l’ultima gara casalinga di questo 2016 per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora, partecipante al torneo di Serie D nel Girone A.
Altea Altiora altra vittoria - 28 Novembre 2016 - 19:12
Serie C Regionale: Altea Altiora ingrana la “quarta”, al Pala Manzini contro lo Scurato Novara non ci sono regali di Natale anticipati, 3-1 per i verbanesi. Giovanili: weekend molto positivo per l’intero movimento giovanile Altiora: 6 vittorie su 7 gare. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: domenica 4 dicembre il debutto per i pallavolisti in erba del consorzio promozionale Under 12 Altiora-Rosaltiora.
Vega Occhiali Rosaltiora vittoria a Pont S. Martin - 28 Novembre 2016 - 18:06
Ennesimo successo per Vega Occhiali Rosaltiora con la sua prima squadra che partecipa al girone A della Serie D. A Pont S. Martin contro il fanalino di coda del torneo le ragazze guidate da Andrea Cova hanno vinto 3-0 in una partita dove il primo set è stato tirato ma vinto ai vantaggi dalle lacuali mentre gli altri due hanno visto una sola squadra in campo.
Bianconi Finstral VCO vince sul campo di Bra - 27 Novembre 2016 - 18:13
Trasferta vincente della compagine cusiana sul campo del Monviso Bra. Si sapeva che sarebbe stata un incontro alla portata delle azzurre, ma per vincere in trasferta serve comunque un’impresa e così è stato.
Paffoni sconfitta a Firenze - 27 Novembre 2016 - 09:16
Dopo quattro vittorie consecutive si ferma la squadra di Ghizzinardi, che viene nettamente sconfitta 72-61 da Firenze, brava ad approfittare degli errori dalla lunetta e dall’arco di una Omegna davvero irriconoscibile.
Vega Occhiali Rosaltiora a Pont S. Martin - 26 Novembre 2016 - 19:26
Dopo il 3-0 casalingo con San Paolo torna a recitare lontana da casa la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora, inserita nel girone A della Serie D.
Cercasi volontari per spazzamento neve - 24 Novembre 2016 - 16:11
L'Amministrazione Comunale cerca volontari per lo spazzamento neve in città.
Paffoni vittoria su Vinavil Cipir - 22 Novembre 2016 - 14:33
La Fulgor Paffoni vince 68-60 al PalaAmico contro una Vinavil Cipir mai doma, capace anche di andare sul più 12 nel primo tempo prima della rimonta rossoverde, con Dagnello mvp del match.
Vega Occhiali Rosaltiora bel 3-0 casalingo - 21 Novembre 2016 - 11:27
Una bella vittoria casalinga, ancora una bella vittoria casalinga, si potrebbe dire, perché ad oggi il ruolino di marcia tra le mura del PalaManzini della prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora è ad ora netto con tre vittorie su tre partite.
Bianconi Finstral VCO cade in casa - 21 Novembre 2016 - 10:23
Altra sconfitta interna per la Bianconi Finstral VCO per mano della solida Beinaschese, militante in serie B piemontese, categoria annessa quest’anno alla serie C femminile.
Vega Occhiali Rosaltiora arriva San Paolo Torino - 19 Novembre 2016 - 19:36
Dopo la sconfitta di Gaglianico per Vega Occhiali Rosaltiora è tempo di tornare a recitare tra le mura amiche nel campionato di Serie D. Domenica infatti classico fine pomeriggio con i colori ‘blue’ della prima squadra del sodalizio del Presente Carlo Zanoli.
Bianconi Finstral VCO travolta a Torino - 14 Novembre 2016 - 20:32
Dopo due partite combattute (vittoria a Novara e sconfitta maturata nei minuti finali contro Vercelli) ci si aspettava una conferma nella trasferta torinese, almeno a livello di gioco ed intensità.
Vega Occhiali Rosaltiora sconfitta a Gaglianico - 13 Novembre 2016 - 13:01
Arriva la prima sconfitta da zero punti per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora che ha perso 3-0 in casa della Gilber Gaglianico. Le biellesi si sono imposte in un match che la squadra verbanese ha giocato non nella maniera migliore, recitando in maniera positiva solo nel primo set, perso in extremis.
partita - nei commenti
Scioglimento del Consiglio Comunale di Verbania - 3 Dicembre 2016 - 13:40
Come per casa Squassoni
L'ex Consigliere Paracchini ha detto che per l'area ci sono stati interessamenti da privati per altri progetti, tutto starebbe nel definire tempi e obiettivi dell'amministrazione e nel pubblicizzarli, forse quegli interessamenti si tramutano in proposte. A titolo di esempio voglio ricordare la vicenda "Casa Squassoni" ora demolita e volume ceduto, in quel caso un privato é venuto da me lamentando che lui aveva proposto un progetto e avrebbe investito su quello stabile... Peccato non lo abbia protocollato perché attendeva risposte mai arrivate... Oggi il volume é demolito e la sua attività mai partita. Insomma, della cosa pubblica , basterebbe parlarne chiaramente, oggi gira voce di un Outlet in zona Acetati, vero? Bufala? Che idee ha l'amministrazione? Che idee ha la città ? Aspettiamo che tutto venga deciso in segrete stanze per poi dire che non c'erano proposte alternative?
Scioglimento del Consiglio Comunale di Verbania - 24 Novembre 2016 - 20:52
scioglimento consiglio comunale
Signor Brignoni, come mai adesso non è di Nessun partito? Qualche anno fa lei militava in un partita ( quello di Zacchera ). perché non lo dice?
Lega Nord sulla rivolta migranti - 22 Novembre 2016 - 18:18
Arizzano...PROFUG..."LESS"...(...errata corrige...
Questa...é la VERA SOSTANZIALE DIFFERENZA!...,tra quello che é stato il NOSTRO ESSERE EMIGRANTI... ..., e... IL LORO! (...prima...,é" partita" altra foto...,con ALTRO TIPO di..."REALTÀ"...)
Bando vendita immobile comunale - 3 Novembre 2016 - 13:04
Re: Re: Re: Re: Re: ApriBottega
Ciao Claudio Ramoni,sulla prima parte della tua risposta ,mi trovi pienamente concorde,digitalizz etc etc.....non ultima la concorrenza spietata dei ''wedding photographer'' improvvisati,senza partita iva e doppiolavoristi,settore nel quale il ''di cui sopra ''eccelleva.Sulle colpe dell'amministrazione non mi sono mai espresso,anche perché nulla centra con il settore,trovami il passaggio e ,prima chiedo scusa e poi lo cancello,non ho motivo di coinvolgere l'amm in una chiusura di attivita'...........sul terzo punto,invece,non sono d'accordo.Altre amministrazioni hanno fatto e fanno ''agevolazioni per rinvigorire '' i negozi di vicinato,lo sai anche tu.....dico solo che ,3500 euro e qualche balzello risparmiato,non bastano certo ad invogliare all'apertura di un qualsiasi tipo di attivita' commerciale,tolto Sale VLT,Massaggi Cinesi e Ristorazione per Turisti.....ovviamente da solo capisci le motivazioni per cui ho citato 3 esempi di attivita' che ''non vanno mai in deficit''.Ti allego foto del grande Vasil Kiryenka (World Champion),raro esempio di macinatore di km senza mai mollare,con l'espressione ''di marmo'',nella gioia e nella sofferenza,la mia filosofia di vita..........ciao Claudio!!! Dasvidanjia!!!!
M5S su riqualificazione via Madonna di Campagna. - 2 Novembre 2016 - 19:38
Re: Il valore dei Grillini
Ciao Claudio Ramoni Vogliamo scendere al livello di chi l'ha fatta più grossa? Ricordiamoci sempre che i parlamentari 5 stelle non sono professionisti della politica,e di sicuro non hanno responsabilità sulle condizioni in cui versa il paese,e non pagano per avere uno scranno come il PD 35mila euro http://www.ilfattoquotidiano.it/.../elezioni.../481632/ Detto questo la Senatrice ha sicuramente sbagliato, ma non dimentichiamoci che troppo spesso ciò che sembrava complottismo si è rivelata realtà, e che il M5S è arrivato ad essere il primo partito in Italia, anche perchè cerca di smascherare tutte le trame che danneggiano il popolo sovrano, e ce ne sono troppe. Giudicate Voi se questo è un atto di maggiore gravità La senatrice del Partito Democratico Maria S. su Twitter ha postato una foto parlando della piazza di Renzi per il Sì al referendum costituzionale dell’altro giorno. Peccato però che l’immagine sia sbagliata e si riferisca al 3 ottobre 2009, manifestazione per la libertà di stampa e contro il governo Berlusconi. Da notare l'ironia della sorte, il suo commento nel tweet è stato "Qualcuno ha detto che eravamo pochi..ora diranno che è un fotomontaggio..tanto bugia più...bugia meno" https://twitter.com/.../status/793071571212599297/photo/1... Parliamo di valori? magari del Vostro Leader e del suo Aereo da 40 mila euro al giorno? http://www.ilfattoquotidiano.it/.../air-force.../2503723/ Oppure della sua parola di uomo d'onore? - Non farò mai il segretario del PD, sono il meno adatto. (Renzi 6 novembre 2012). - Se vinco mai più larghe intese. (Renzi 20 ottobre 2013). - "Quando un leader politico viene condannato con sentenza DEFINITIVA passata in giudicato, la partita è FINITA: game over." (Renzi, 11 settembre 2013 - Per tutto il 2014 il premier è e sarà Enrico Letta. (Renzi 22 dicembre 2013). - Nessuna intesa tra Letta, Alfano e me, non voglio essere assolutamente accomunato a loro (Renzi 29 dicembre 2013). - Enrico non si fida di me ma sbaglia io sono leale. (Renzi 12 gennaio 2014). - Il governo Letta deve lavorare per tutto il 2014. (Renzi 13 gennaio 2014). - Enrico stai sereno nessuno ti vuole prendere il posto vai avanti. (Renzi 18 gennaio 2014). - La staffetta Letta renzi non è all'ordine del giorno, io, sia chiaro sto fuori da tutto (Renzi 5 febbraio 2014). - Al governo senza elezioni chi ce l'ho fa fare? Io non diventerò mai presidente del consiglio senza il voto. (Renzi 10 febbraio 2014). - Accetto tre ministri di NCD ma devono essere facce nuove, Alfano quindi non può esserci. (Renzi 21 febbraio 2014). - Io non sono aggrappato alla seggiola. (Renzi 21 maggio 2014). - Nessuna intesa tra Letta, Alfano e me, non voglio essere assolutamente accomunato a loro. - "Immunità, reintrodurla, un errore clamoroso." (Renzi giugno 2014). - "Non sono nelle mani di Berlusconi. (Renzi 10 agosto 2014). Se Renzi inganna i suoi, quanto ingannerà gli altri e gli italiani? Potremmo aggiungere il Vostro emerito Presidente bieletto, che faceva la cresta ai voli https ://www.youtube.com/watch?v=f6rD-FRHTx4  E se mai il M5S avrà una lista superiore a questa, http://www.ilfattoquotidiano.it/.../pd-la-nuova.../2691955/ solo allora potrete permettervi da dare lezioni di valori. Un piccolo appunto Sig.Ramoni si vada a leggere in particolare l'articolo 3 del Vostro manifesto dei VALORI (tralatro scritto da Mattarella) e mi spieghi come fà a coniugarlo con la Vostra riforma costituzionale
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 23:06
Il Gattopardismo
Nel Gattopardo c'è ancora una verità italiana: se tutto cambia esteriormente, tutto rimane com'è; se tutto rimane com'è, tutto può cambiare interiormente. Credo che siano varemente in pochi, ad aver compreso la fantomatica ABOLIZIONE DELLE PROVINCE E non credo di essere tra gli eletti, ad averne compreso compiutamente le modifiche. Di una cosa sono certo, chi detiene il potere (teoricamente dovrebbe essere il popolo, ma appunto in teoria) non lo cede senza essere costretto, che questa classe politica lo faccia per il bene comune lo trovo alquanto improbabile. Dopo questa lunga premessa provo a dare una mia lettura. Con il no a tutti gli emendamenti proposti, Montecitorio ha approvato con 260 voti favorevoli, 158 voti contrari, 7 astenuti e 204 assenti,la famosa legge Delrio. Probabilmente ci sarà stata qualche partita di calcio, per motivare l'assenza di 204 parlamentari, forse si poteva pensare anche a dimezzare la camera dei deputati,dimezzandone i costi, tanto le leggi passano ugualmente con gli Yes Man. Comunque tornando alla legge si modificano competenze che devono gestire questioni, come bloccare il traffico di un viadotto pericolante che crolla causando lutti e feriti come appena successo in Lombardia, ad esempio. Secondo quanto previsto dal disegno di legge approvato, infatti, le Province non spariranno, ma vedranno ridefiniti molti dei suoi compiti e, soprattutto, cesseranno di essere organi elettivi. A fare parte delle nuove giunte provinciali e dei nuovi consigli, infatti, i sindaci, gli assessori o i consiglieri eletti dei Comuni che appartengono al territorio sotto cui la giurisdizione della provincia rimane. Così nascono le Città metropolitane e gli Enti di Area Vasta, che hanno lo scopo di svuotare le competenze delle attuali Province in attesa della riforma della costituzione. Quindi in sostanza credo che non abbiano torto, ma nenche ragione sia Paolino che Giovanni%. Sempre se vince il SI con la riforma del titoloV. Le province saranno abolite sulla carta come dice Giovanni% ma nei fatti vi saranno ancora. Non cambia nulla come dice Paolino? Non proprio, sono circa 20.000 i lavoratori da ricollocare entro il 2019, e chi non lo sarà verrà di fatto licenziato. Le competenze provinciali vengono trasferite alle Regioni e ai Comuni. Si fa eccezione per le competenze di edilizia scolastica, della pianificazione dei trasporti, della tutela dell’ambiente: funzioni che rimarranno alle Province (fino a quando queste non verranno completamente abolite con la riforma del Titolo V). Ma non per le Città Metropolitane, le quali avranno le seguenti funzioni fondamentali proprie: a) piano strategico del territorio metropolitano; b) pianificazione territoriale generale; c) organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito metropolitano; d) mobilità e viabilità; e) promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale; f) sistemi di informatizzazione e di digitalizzazione in ambito metropolitano. Ulteriori funzioni possono essere attribuite alle città metropolitane dallo Stato o dalle regioni, quali? Sia Regioni che Comuni ricevono sempre meno risorse da Roma, e si troveranno ad avere maggiori costi per le ulteriri funzioni. Chi mastica un pò di politica attiva, conosce quanto sia grande l'impegno mentale, fisico ed in termini di tempo da dedicare al prorio rulolo, che sia un Sindaco od un consigliere, se vuol fare seriamente il proprio lavoro, quindi aggiungere ulteriori impegni, (nel caso delle città Metropolitane il Sindaco della città capoluogo coincide con il Presidente, doppio ruolo) non farà altro che aumentare l'inefficienza e la superficialità della politica, e della macchina amministrativa, ad affrontare questioni complesse e delicate. La stessa cosa dicasi per il Senato Segue......
Ordinanza Ludopatie - 31 Ottobre 2016 - 05:57
Giochi e giochi d'azzardo v,2,0
Rimando visto la marea di refusi nel mio mex precedente Kiryienka, nel mio caso intendo principalmente il gioco da tavolo (per capirci il "monopoli" o il "risiko" anche se in realtà sono giochi da tavolo diffusi, ma vecchi e con meccaniche arretrate e non mi interessa minimamente giocare questi). C'è tutta una varietà di giochi da tavolo molto migliori (meccaniche molto meno affidate alla fortuna, durata della partita più contenuta, senza il problema di eliminazione di giocatori durante la partita, ec....) a cui gioare. A parte questi ci sono anche i giochi di ruolo (Dungeons & Dragons è il più noto) dove interpreti un ruolo, wargame tridimensionali dove fai combattere eserciti di miniature, e giochi di carte non tradizionali come Magic o Domininion. Poi ci sono ovviamente anche i giochi tradizionali come scacchi, dama, go, ecc.. Ora anche se so che nessuno vuole limitare questo tipo di giochi, trovo estremamente irritante definire "gioco" quello che in realtà è il "gioco d'azzardo" dato che porta a pensare che tutti i giochi abbiano questa caratteristica e a screditare i giocatori in generale (piuttosto che gli scommettitori). Ne parla per esempio questo articolo http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/12/chiamiamola-azzardopatia-e-non-ludopatia-le-parole-contano/877946/ Tra parentesi poi il Biribissi era forse popolare nel Settecento ma non mi pare che oggiogiorno sia giocatissimo (a parte comparire nella tabella dei giochi proibiti) e se la Pallacorda fosse un gioco professionistico diffuso (come per esempio il Calcio) allora probabilmente ci sarebbe chi scommetterebbe sui suoi risultati.
Ordinanza Ludopatie - 30 Ottobre 2016 - 21:20
Giochi e giochi d'azzardo
Kiryienka, nel mio caso il gioco da tavolo (per capirci il "monopoli" o il "risiko" anche se in realtà sono giochi da tavolo diffusi, ma vecchi e con meccaniche arretrate e non mi interessa minimamente giocarlo). C'è tutta una varietà di giochi da tavolo molto migliori (meccaniche molto meno affidate alla fortuna, durata della partita più contenuta, senza il problema di eliminazione di giocatori durante la partita, ec....). A parte questi ci sono anche i giochi di ruolo (Dungeons & Dragons è il più noto) dove interpreti un ruolo, wargame tridimensionali dove fai combattere eserciti di miniature, e giochi di carte non tradizionali come Magic o Domininion. Poi ci sono ovviamente anche i giochi tradizionali come scacchi, dama, go, ecc.. Ora se che nessuno vuole limitarlo, ma trovo estremamente irritante definire "gioco" quello che in realtà è il "gioco d'azzardo" dato che porta a pensare che tutti i giochi abbiano questa caratteristica e a screditare i giocatori in generale (piuttosto che gli scommettitori). Ne parla per esempio questo articolo http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/12/chiamiamola-azzardopatia-e-non-ludopatia-le-parole-contano/877946/ Tra parentesi poi il Biribissi era forse popolare nel Settecento ma non mi pare che sia giocatissimo adesso (a parte comparire nella tabella dei giochi proibiti) e se la Pallacorda fosse un gioco professionistico diffuso (come per esempio il Calcio) allora probabilmente ci sarebbe chi scommetterebbe sui suoi risultati.
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 18:30
Fine
Voto no perché a conti fatti il risparmio è di un caffè a testa per ogni italiano. Troppo poco per venderci il diritto di voto. Voto no perché ho letto l’articolo 70 e ho capito solo una cosa: diventa tutto più complicato. Voto no perché il cambiamento non è un bene in sé, infatti si può sempre peggiorare: come in questo caso. Voto no perché non voglio lasciare ai miei nipoti una repubblica riformata seguendo la traccia della banca d'affari JP Morgan. Voto no perché le banche d'affari e le società finanziarie che hanno truffato i risparmiatori sono tutte per il Sì. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma per estendere i diritti, non per restringerli. Per allargare la partecipazione, non per limitarla. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma con un altro metodo, in un altro contesto, da parte di un altro parlamento legittimato dal voto popolare. Voto no perché non si può tener fermo un Paese sulla riforma della Costituzione con 11 milioni d italiani che non si possono più curare. Voto no perché non si può bloccare il parlamento per mesi di fronte a una crisi economica che il governo non riesce ad affrontare. Voto no perché non tutti i modi per superare il bicameralismo sono ugualmente validi. Quello scelto è pessimo. Voto no perché ci saranno molti più conflitti di attribuzione fra camera e senato e quindi l'iter delle leggi sarà più lento, costoso e complicato. Voto no perché se camera e senato avranno maggioranze politiche diverse - come può capitare - si bloccherà tutto. Voto no perché lo statuto per le garanzie delle minoranze lo farà la maggioranza dopo aver vinto le elezioni. Voto no perché il pd avendo la maggioranza in 17 regioni su 20 calcola di avere al primo giro di giostra la maggioranza assoluta dei senatori. Voto no perché hanno riempito la Costituzione di annunci e di enigmi, per esempio nessuno sa di preciso come davvero verrà eletto il senato. Voto no perché invitano in tv De Mita, D'Alema e Cirino Pomicino a fare i testimoni del No per farci credere che la partita è fra vecchio e nuovo. Voto no perché se vince il no non vince Salvini o Grillo. Vince la Costituzione. Voto no perché vogliono metterci paura con la storia della Brexit. Voto no perché non c'è nessuna relazione fra vittoria del sì e ripresa economica. Voto no perché se vince il no non ci sarà nessuna apocalisse, come vogliono farci credere per indurci a votare sì. Voto no perché il referendum riguarda la Costituzione, non le convenienze politiche di questo o quel partito, di questo o quel politico. Voto no perché non si può imputare alla Costituzione colpe che sono tutte e sole di una classe politica corrotta e incapace. Voto no perché è evidente che ci stanno fregando anche stavolta. Sempre dal profilo FB di Piero Ricca
Laboratorio di falegnameria per inoccupati - 13 Ottobre 2016 - 12:08
Re: tante associazioni
Ciao lucrezia borgia,esattamente......sono parte di quella partita di giro che sfruttta...??sfrutta'' la garanzia giovani per crearsi lavoro....sfruttano i giovani e si mantengono,guarda caso tutte assoc. o coop di quella zona del VCO.........tutte collegate tra loro.....e' il tipico ''magna magna''....gia',fatte da improbabili personaggi che si atteggiano a slvatori della patria,e che arrivano da esperienze senza arte ne' parte............se andiamo a fondo,te ne rendi conto..............
"Teatro -Buco": Marchionini risponde a Zacchera - 30 Luglio 2016 - 08:48
Silvia vince 10 a 0
partita vinta con estreme rapidità e chiarezza.
Spiagge: deocoro e pulizia - 22 Giugno 2016 - 10:39
Suna, ragazzi e traffico
...lo scorso venerdì, ho assistito alla partita dell'Italia in un bar di Suna. Quello che mi ha spaventato e infastidito è l'eccessiva velocità delle auto che passano sul lungolago, troppi guidatori con telefonino e troppe frenate all'ultimo momento per poter dare precedenza ai pedoni che attraversavano la strada sulle strisce. Ecco, questo Silvia Marchionini e Laura Ghidini è un problema da affrontare, i rischi che qualcuno si faccia male sono molto elevati, qualche ragazzo può dare più o meno fastidio, essere più o meno maleducato, ma non rappresenta ancora un pericolo per nessuno! Saluti Maurilio
Cannobio: Eventi e Manifestazioni - Giugno 2016 - 3 Giugno 2016 - 15:24
Re: Caspita
Caspiterina, concordo pienamente. Verbania poi era partita con il botto, divenenendo una "specie" di capoluogo. E' stat solo una BOLLA DI CARTAPESTA che subito è esplosa. - I treni importanti non si fermano più. - Non ci sono più gli eventi di importanza turistica di un tempo. Vi ricordati i concertini a Intra e il concetone di Ray Charles? - Strutturi, negozi e locali chiusi Ecc. ecc. Tutta colpa anche di amministrazioni di destra e sinistra non lungimiranti. Pensano a strutture inutili come il Cem o eventi di nessuna importanza come Letteraltura. Rimane solo Sibilla Cumana che si Troubetzskoy e Toscanini.
PD su variazione bilancio CEM/Maggiore - 27 Maggio 2016 - 14:47
una presa di posizione coraggiosa
Certo che finalmente il PD ci da ragione... sono preoccupati più dell'opposizione della partita CEM, perchè sono loro a renderla possibile , spesso controvoglia. Manca chiarezza sia su contenuti che sul progetto e pure le partite economiche di bilancio spesso sono confuse (ad arte?). Ora, o fai chiarezza o sei complice... forse è il momento di fare chiarezza e di smetterla di calpestare le regole base della democrazia: il confronto non è un optional. PS fossi nel capogruppo PD , così platealmente sconfessato, toglierei il disturbo.
Cafè Teologico: “Fare sesso solo per piacere è peccato?” - 16 Aprile 2016 - 18:11
Giovanni%, sesso e amore
Seguo il pensiero di Giovanni% e per me può benissimo esserci sesso senza amore, sesso per passatempo, come altri invece vanno a fare una partita a bocce ( ...lo bocce che preferisco sono altre!): certo, indispensabile che da entrambe le parti si sia consenzienti, ma poi se dell'altra non so neppure il nome, non me ne importa un fico secco. Abbiamo passato insieme dei momenti vicendevolmente piacevoli ( per favore, le signore non facciano finta che a loro non interessa!) e non necessariamente dovremo rivederci: purtroppo in Italia scontiamo e sconteremo ancora chissà per quanto tempo, un'educazione cattolica che su questo argomento è stata castrante per molte generazioni.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti