Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pegno

Inserisci quello che vuoi cercare
pegno - nei post
LegalNews: Il D.L. n. 59/2016 e le novità in tema di supporto al sistema bancario - 16 Maggio 2016 - 08:00
Il recentissimo D.L. n. 59/2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 102 del 02.05.2016, ha introdotto rilevanti novità a supporto del sistema bancario e della sua capacità di erogare finanziamenti all’impresa.
Un outlet nell’ex Acetati? - 11 Marzo 2016 - 17:57
"Che cosa succede nell’ex Acetati? Ci poniamo questa domanda da un po’ di tempo e, stando a quel che abbiamo capito, ci sembra arrivato il momento giusto per rivolgerla pubblicamente alla città". Così l'inizio del comunicato diffuso da Comunità.VB.
LegalNews: E’ legittima la consegna di assegni postdatati a garanzia di un debito? - 10 Agosto 2015 - 08:00
Una prassi commerciale diffusissima negli ultimi decenni prevede la consegna di assegni postdatati a garanzia di un debito, sia nell’ambito di rapporti tra privati (ad es. in una locazione) che nei rapporti commerciali tra imprese (ad esempio a garanzia dei pagamenti in un contratto di appalto), per fornire al creditore un titolo esecutivo utilizzabile all’occorrenza. E’ legittima tale operazione?
Altea Altiora KO a Ciriè - 31 Marzo 2014 - 14:11
Continua il momento difficile per l’Altea Altiora che esce sconfitta 3/0 dal campo di Ciriè, sconfitti dai padroni di casa del Cerealterra.
Identificativi sulle divise: polemiche in Regione - 15 Maggio 2013 - 18:04
La proposta di legge al Parlamento nazionale presentata dal consigliere regionale Davide Bono (M5S), sull'identificativo sulle divise delle forze dell'ordine ha generato grandi polemiche in Consiglio regionale.
pegno - nei commenti
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 17:59
Piazza Fratelli Bandiera: meglio oggi?
ma cos'è che non piace del progetto? Qui un link più significativo con redering al seguito: http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/7027-piazza-fratelli-bandiera-ecco-il-progetto-fotogallery Forse non piace l'esborso economico e potrei anche essere d'accordo, ma non v'è dubbio che in queste condizioni abbiamo un centro città adibito a parcheggio e con una viabilità davvero poco fluida. Le auto vengono spostate nel sotterraneo (il costo dell'opera evidentemente include quelle costruzioni speciali per costruire un interrato sotto il "filo di allagamento") e, una più una meno, mantengono il numero di posti: il servizio diventa a pagamento (sacrosanto, perchè chi vuole parcheggiare gratis va in periferia e paga pegno con una sana passeggiata) ma con un ritorno sulla qualità dello stesso. Le altre due piazze che ospitano, insieme ai Frat.Bandiera, il mercato settimanale, rimangono intatte con i loro posti auto: almeno quell'area diventa più bella e fruibile sia da chi vuole semplicemente godersi la città sia da chi vuole parcheggiare al coperto. Ora, il costo sembrerebbe esagerato (ma siamo tutti tecnici per quantifarlo?), ma prima o poi i fondi arrivano (leggasi, bando periferie con il quale si finisce finalmente il Movicentro e la pista ciclabile) e non devono per forza arrivare dalle tasse locali: io ci spero, davvero non capisco chi è contro a qualsiasi innovazione. Si parla di "visione cittadina" senza dare concretezza ai termini aulici che volano sopra ai politici visionari: si lamenta che non ci sarà un posto auto in più e nel contempo si dà contro al parcheggio in costruzione (?!) vicino al teatro!? Si fanno i progetti di citybike per poi dire che costano e non servono?! Non si capisce nulla ragazzi...abbiate il coraggio di ammettere che la gente è a favore delle persone che decidono, in un modo o nell'altro, e che danno concretezza alle loro idee. Sapere che il vs modello di città ideale non è realizzabile, non ci interessa! Saluti AleB
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 13 Gennaio 2017 - 16:52
Disinformati
Prima di sparare cavolate e implementare fantasiosi e "redditizi" sistemi di raccolta di rifiuti volevo scrivervi brevemente come funziona in Germania. In Germania i supermercati addebitano al clienti un pegno, una sommetta di pochi centesimi, chiamato pfand. Il cliente per recuperare questi pfand dovrà conferire queste bottiglie in apposite macchinette che erogheranno uno scontrino per farsi rendere alla casse il contante.
Comunità.vb: "Beata Giovannina a ognuno le sue responsabilità" - 11 Settembre 2014 - 10:00
Incredibile ma vero.
Grazie Matteo , veramente una bella notizia . Ottima riorganizzazione , complimenti alla ns. sindachessa che ha vinto le primarie con i voti della destra ed ora paghiamo pegno..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti