Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

primario

Inserisci quello che vuoi cercare
primario - nei post
"Rendez- Vous 2200" - 27 Maggio 2017 - 17:05
Al Teatro Il Maggiore di Verbania il 28 maggio, e al Teatro Civico Galletti di Domodossola il 29 maggio "Rendez- Vous 2200", uno spettacolo che nasce nell'ambito del progetto LIFE WOLFALPS.
Forza Italia Berlusconi su gestione gas - 24 Aprile 2017 - 12:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio Forza Italia e del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi,
Incontro del Movimento Democratico e Progressista - 20 Marzo 2017 - 17:44
Si è svolto nella giornata di sabato 18, con l’organizzazione di Diego Brignoli, alla presenza di numerosi simpatizzanti ed esponenti di centro sinistra, un incontro con il Senatore Federico Fornaro, vice capogruppo e tesoriere del neonato gruppo senatoriale di Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista. Di seguito la nota diramata.
Progetto Rebecca a TeleTutto - Video - 9 Marzo 2017 - 11:27
L'azione solidale dell'Associazione Progetto Rebecca dopo aver varcato i confini nazionali con il primo grande progetto in India, varca i confini mediatici del Verbano Cusio Ossola con una lunga intervista per TeleTutto emittente bresciana.
Vega Occhiali Rosaltiora netta vittoria - 23 Gennaio 2017 - 10:23
Gran bella vittoria per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora che davanti ad un pubblico caldo e vociante ha centrato un ottimo 3-0 contro la formazione del GO (Grugliasco Oratorio) Volley.
Vega Occhiali Rosaltiora ospita Romentino - 21 Gennaio 2017 - 18:06
Dopo i tre punti arrivati nella partita di Romentino per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora è tempo di tornare tra le mura amiche del PalaManzini per l’ultima gara del girone di andata del campionato.
M.O.T.O. su futuro del San Biagio - 18 Gennaio 2017 - 17:35
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del M.O.T.O. Movimento Ossolano Tutela Ospedale, riguardante il futuro immeduato dell'ospedale San Biagio di Domodossola.
Premio per le migliori tesi di laurea sulla montagna - 4 Gennaio 2017 - 10:23
Uncem Piemonte - nel quadro delle attività del progetto per lo studio e la progettazione di smart valley e di green community, supportato dalle Fondazioni CRT e CRC - lancia un premio per le migliori tesi di laurea sui temi collegati allo sviluppo delle aree montane, con particolare riferimento alle declinazioni smart e green a vantaggio dei territori alpini.
Veneto Banca: risultato del processo SREP2016 - 20 Dicembre 2016 - 09:16
Il Gruppo ha ricevuto dalla BCE la notifica della nuova decisione in materia di requisiti prudenziali da rispettare su base consolidata
Mensa scolastica: chi controlla? - 10 Novembre 2016 - 14:01
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del M5S sulle mense scolastiche verbanesi
Ordinanza Ludopatie - 29 Ottobre 2016 - 11:28
Riportiamo il testo dell'ordinanza firmata dal Sindaco Silvia Marchionini con all'oggetto: limitazioni temporali all’esercizio del gioco tramite gli apparecchi e congegni automatici da gioco e intrattenimento di cui all'art. 110 commi 6° e 7° del T.U.L.P.S. all’interno delle sale gioco, delle sale scommesse, degli esercizi pubblici pubblici e commerciali, dei circoli privati e di tutti i locali pubblici o aperti al pubblico.
Chocomoments Verbania - 29 Settembre 2016 - 12:44
Chocomoments Verbania, si terrà venerdì 30 settembre 2016, sabato 1° e domenica 2 ottobre a Verbania il Piazza San Vittore.
Verbania documenti: un ricordo di Roberto Clemente - 27 Settembre 2016 - 17:31
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di Verbania documenti (VB/doc), che celebra con questo ricordo un più ampio ruolo pubblico di Roberto Clemente, a cui domenica è stato intitolato il Rifugio Pian Cavallone.
Work4You: Lavoro giovanile in agricoltura, il bando "Nuovi Fattori di Successo". - 19 Luglio 2016 - 08:30
Nel mercato del lavoro si sta facendo strada una nuova generazione di contadini, allevatori, pescatori e pastori che costituiscono uno dei principali propulsori di crescita del settore agroalimentare italiano.
Stili di vita per crescere e vivere in salute - 7 Giugno 2016 - 18:06
Mercoledì 8 giugno 2016, alle ore 21.00, presso la Biblioteca Civica, di Gravellona Toce, si terrà la serata sul tema Stili di vita per crescere e vivere in salute.
primario - nei commenti
118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 11:43
Dati 118 Piemonte
Certo i dati sono encomiabili, non fanno una grinza, di fatto indiscutibili; ma perchè non mettono quanto costa al popolo il servizio 118 all'anno? non entriamo poi nel merito al servizio mal organizzato che da rispetto a quello di prima, dove il soccorso era gestito dalle organizzazioni locali e dove la gente veniva soccorsa in tempi molto più rapidi e brevi e con meno costi (se il 118, così com'è strutturato da noi, sopratutto nei costi, non è presente in tutte le regioni, c'è un motivo); ad esempio, ai tempi d'oro del soccorso locale non esistevano le centrali (come per noi oggi è Novara), composte da infermieri e medici pagati h24. l'Italia è l'unico paese dove si pagano i servizi anche quando stanno in stand by, vi sembra normale? solo qualche piccolo dato senza entrare in una enciclopedica vicenda che ci terrebbe inchiodati a leggere per settimane: elicotteri - tutte le società appaltatrici convenzionate e tutto il personale annesso per questo servizio (macchine, piloti, copiloti, medici, infermieri, personale del soccorso alpino, ecc. ecc.), vengono pagati profumatamente anche se stanno fermi in hangar ad aspettare le chiamate (infatti non si spiegherebbe la corsa ad accaparrarsi uno spazio all'interno di questa realtà); se poi arriva una chiamata per un intervento primario o secondario, dal momento che le macchine vengono messe in moto inizia il conteggio dell'indennità di volo; si parla di cifre da capogiro, un business che farebbe gola a chiunque, infatti, come sopra detto, c'è una lotta furibonda per ottenerne appalti e convenzioni; mi chiedo, se volevano davvero dare un ottimo servizio con costi contenutissimi per il popolo bastava imitare la Rega svizzera, dove ogni chiamata viene pagata da chi richiede l'intervento, ecco perchè li da loro tutti si assicurano e alla collettività costa 0, tra l'altro è da decenni che volano anche di notte e gli elicotteri sono di loro proprietà, acquistati con le donazioni e con le quote associative. ambulanze - altro tasto dolente e altra spillatrice di denaro pubblico, prendiamo solo Verbania, ogni "associazione, si fa per dire, di volontariato", costa ai cittadini cifre spropositate, si parte da €. 200.000 all'anno in su per ognuna di queste realtà e, attenzione, adesso viene il bello, per non stare indietro dal servizio elicotteri, anche queste pseudo società camuffate da "associazioni, si fa per dire, di volontariato", con tanto di stipendiati al seguito, anche loro vengono pagate per stare in stand by in attesa di chiamate e non, come sarebbe di logica, pagati invece per ogni servizio dato alla ASL e al 118. Tra l'altro questi ultimi, per stare al passo, sempre con gli altri di prima, hanno cercato di superarsi nei rimborsi, mettendo nei costi di gestione il mondo: ad esempio, i mezzi che si fanno donare da privati e/o da banche, li mettono in ammortamento, cioè, la ASL anzichè pagare per un servizio che queste realtà gli forniscono gli ripaga per nuovo un mezzo che si sono fatti donare, (alla faccia del volontariato); sempre a carico della ASL, quindi del popolo, si fanno rimborsare: le assicurazioni dei mezzi, dei volontari e quelle degli stipendiati; gli stipendi e relativi contributi degli stipendiati (in media dalle 4 aile 7 persone per organizzazione), le divise di volontari e stipendiati; le patenti; i corsi; le attrezzature; i farmaci da tenere a bordo dei mezzi; gli affitti delle sedi; ecc. ecc.; c'è inoltre da aggiungere che per gli altri servizi che offrono alla popolazione (trasporti per visite ospedaliere non convenzionate), hanno il coraggio di applicare alle persone tariffe anche da €. 1,20 al chilometro. PENSO CHE OGNI ULTERIORE COMMENTO SIA SUPERFLUO!!! Perfetto, pensate che quanto qui sopra scritto è marginale e si riferisce ad un piccolo quadro locale di cosa costa al popolo il 118. Quindi, caro 118, te lo dico da cittadino, sono sopratutto queste le informazioni utili che devi pubblicare e non fumo negli occhi, perchè la gente ne ha piene le scatole delle prese per il sedere, degli sperperi e del mal governo, c
"Quale Sanità volete nel VCO?" - 26 Settembre 2015 - 03:57
La sanita' a Verbania
Ho lavorato per molti anni nella sanità di VB e se un tempo vedevo queste cose dall'interno,quindi con meno apprensi sione di oggi che sono un cittadino come molti altri.. e come molti altri,di tanto in tanto vivo lo stress della ENORME disorganizzazione della sanità verbanese,pur avendo essa a disposizione validi medici e paramedici e anche attrezza ture atte a svolgere i compito per cui furono progettate e acquistate.La sanita' verbanese,da quando misi piede per la prima volta come paramedico nel 1978 a Intra in CO con il validissimo primario di chirurgia Prof Marinoni,fu da sempre in alto mare non per il personale prettamente sanitario,ma per quello amministrativo...quello della cupola per meglio intenderci..E non voglio fare nomi e neppure accuse,per quelle ci sono le sedi adatte. Ora il mio ragionamento come ex paramedico e,oggi cittadino come molti altri,è il seguente.Perche' debbo arrivare al DEA di Pallanza con una scheggia in un occhio,e se non c'è quel giorno in servizio nei poliambulatori un medico specialista di oculistica devo correre a Domodossola perche' a Verbania non posso fare niente?Allora a che mi serve un DEA=dipartimento di emergenza e accettazione(dove a volte manca anche il cotone per fare le iniezioni intramuscolari o a volte(è successo)c'è in turno di guardia uno psichiatra e arriva un cardiopatico'e allo psichiatra gli prende un colpo) se poi o subito devo correre a Domodossola o altre perche'manca quella specialistica?Serve ai signori politici,sindaci com presi che un domani si allargherebbero la bocca dicendo dopo aver ricevuto la solita medaglia al valore"Fui io a far rimanere il DEA a Verbania"Aaah sii che bello! Ma nonostante questo considerazioni,un posto in cui ricevere e curare o tenere sotto controllo per una notte almeno,un povero cristo che non ha soldi e possibilità di andare altrove,ci deve essere.Quindi,lo sceriffi diverse volte anche a Marchionini che non ho votato(e lo sa') ma che in diverse situazioni con problematiche varie mi diede una mano,di fare attenzione a cosa fa quando con altri sindaci si riunisce.Un DEA ci vuole ma non solo per vincere i capricci della politica...Ma che cavolo ci vuole a trasferire un po' di oculisti"a turno"da Domo e un po' di ferri del mestiere al DEA per piccoli interventi di emergenzasenza fa correre la gente fino a Domo?Cari sign ori chiunque voi siate,e anche politici mimetizzati in questi siti,prima di parlare a vanvera come fate da anni provate cosa vuoi dire avere bisogno e non avere un cane vicino che sappia' quello che sta facendo...Pensavo di stare male come dipendente dell'ASl 14=azienda sanitaria latitante,MOLTO LATITANTE,ma mi accorsi ben presto che si sta' peg gio come pazienti,che a lungo andare perderanno la pazienza..NON PENSO CHE I SERVIZI TERRITORIALI POSSANO SOSTITUIRE UN PRONTO SOCCORSO CHE HA UNA ACCETTAZIONE E ALCUNI POSTI LETTO PER PROBLEMATI CHE URGENTI,dove peraltro vedrei medici specializzati per quello e non CERTI ATTUALI che dormono in piedi e hanno scelto di lavorare al DEA di Pallanza per lavorare poco(fidatevi)..a differenza di altri nei reparti che si tirano la pelle del culo..in una ENORME DISORGANIZZAZIONE super evidente che pero'per ovvi motivi chi ha bisogno deve accettare cosi' come è..Un famoso politico verbanese un anno fa Assessore,mi disse giorni fa:Caro sig Luigi,io ne o'qualcosa della sanati verbanese.Non è il personale infermieristico e medico che va male,a cui tolgo tanto di cappello,ma quelli che gestiscono..Che gestirono male allora e di cui oggi tutti noi paghiamo le spese.. Il progetto per l'ospedale unico,fu' molto discusso negli anni 2000 ma ben presto messo da parte,perche a parte i sol BARONI di FI che lo volevano sotto casa loro,con la demografia e geografia del VCO,sarebbe stato una spesa apocalit tica e inutile.Se costruito in zona verso Domo che vuole da sempre tutto per se,non avrebbe potuto interessare della zona laghi e confine e valli.Se da un'altra parte,idem per la parte precedente.Dato che a Domo c'è gia',e a Pallanza pure io vedrei la presenza di un mini DEA
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 17:40
Ma poi qual'e' il punto?
Alla fine, dopo aver stabilito che: 1 - l'acqua del lago è molto più pulita adesso che 50 anni anni fa perché i depuratori fanno il loro mestiere. 2- essendoci meno rifiuti organici, c'è anche meno nutrimento per i pesci e quindi ce ne sono meno. 3- ci sono molte specie di uccelli predatori che razziano gli avanotti. 4- l' unico pesce "infestante" che non diminuisce , anzi aumenta, e' l'agone, che all'inizio dell'Estate invade il litorale per la riproduzione per poi sparire nei punti più profondi del lago. Alla luce di questi quattro punti credo di capire il motivo per il quale il nostro ex sindaco si sia risvegliato dal letargo, e cioè per difendere, ancora una volta, gli interessi dei suoi amici pescatori professionisti che si lamentano del fatto che l'agone, entrando in competizione alimentare con pesci più pregiati, leva spazio a bondelle e coregoni, obiettivo primario degli "isolani". Le perplessità vere però, senza seguire i conflitti d'interesse più o meno condivisibili del noto politico locale, sono proprio legate ai quattro punti iniziali: alla luce di una situazione di povertà di nutrimento delle acque lacustri, del fatto che non viene effettuato il ripopolamento di coregoni, persici, lucci, e altre razze che stanno scomparendo, ha ancora senso sostenere il fatto che si possano mettere reti chilometriche che non lasciano scampo ai pochi esemplari rimasti? Personalmente vedo due soluzioni al problema: non fare nulla, e nel giro di pochi anni il lago verrà svuotato, oppure vietare l'uso di reti e riconvertire i pescatori professionisti in allevatori, contribuendo alla creazione di impianti ma obbligando a effettuare immissioni regolari di tutte le specie endemiche del lago. Speriamo che il signor Zacchera, dall'alto della sua esperienza, smetta di fare azioni a sostegno di un mestiere che non ha più senso e provi a ragionare sulle mie proposte, ci guadagnerebbero tutti.
Un grazie all'Eremo di Miazzina e Gravellona Toce - 18 Aprile 2015 - 16:59
Malasanita'
Purtroppo ho avuto una brutta esperienza con mia madre ricoverata all' Eremo di Miazzina secondo padiglione reparto riabilitazione medici iniziando da un diciamo primario completamente incompetenti non parliamo della sporcizia degli scarafaggi e del cibo vomitevole riabilitazione insufficiente in questo posto si viene solo per morire che tristezza
Comitato Salute VCO: "Quando la pezza è peggio del buco" - 5 Aprile 2015 - 03:25
DEA, Ospedale Castelli
Leggo con grande sorpresa quanto successo recentemente ad un anziano signore in seguito ad una rovinosa caduta causando un grave trauma cranico. Sorpresa perché a me è successo lo stesso in seguito ad una "volata" da 7 gradini in granito piombando con fronte, naso, viso e tutto il corpo su cemento armato, perdendo la coscienza, emorragia cerebrale subdurale parietale, con formazione di un ematoma durata 5 mesi, frattura del setto frontale, nasale etc., lesioni interne, rottura della cuffia dei rotatori etc.Scrivevamo il 2 Agosto 20120, fu subito soccorsa da un Autoambulanza e fu sottoposta a tutte le indagini diagnostiche, le prime cure d'urgenza eseguite dal Dott. Massimo Macri Del Giudice in attesa del trasferimento al Reparto di Neurologia di Domodossola, con il primario Dott. Milani che mi aveva praticamente salvato la vita, ma sempre grazie ai primi validissimi soccorsi del nostro DEA. Anche -dopo un gravissimo incidente stradale all'altezza di Ghiffa nel mese di Dicembre del 2012- fu con competenza soccorsa e curata al DEA, in seguito trasferita a Domodossola con vertebre dorsali fratturate ed in condizioni gravissime. Debbo la mia vita a diverse strutture ospedaliere in zona e non smetterò mai ad esprimere la mia gratitudine nei confronti dei medici italiani che con grande competenza svolgono il loro non facile lavoro nei vari ospedali. Mi dispiace per questo Signore e resto perplessa. Auguri.
La ladri in azione a Verbania, Cannero, Cannobio e Domodossola - 1 Dicembre 2014 - 22:05
Difendersi
Mai più come ora difendersi e difendere i propri beni e i propri famigliari è diventato un dovere primario e fondamentale; purtroppo dobbiamo iniziare ad arrangiarci con ronde fra cittadini e/o facendoci giustizia da soli, perché ormai il nostro è uno stato, fatto da questa brutta politica, assente nei confronti del popolo italiano, ma che invece vediamo, tutti i giorni, dedicarsi impegnando ingenti sforzi economici di questo popolo italiano, a tutelare l'illegalità (immigrazione clandestina, truffe, tangenti, ecc.), piuttosto che tutelare il suo popolo che li mantiene a suon di mega stipendi e che sta mandando letteralmente in rovina! Un appello, difendiamoci, troviamoci tutti assieme per organizzare delle ronde legalizzate, lo hanno già fatto in altre città italiane, non è nulla di illegale, è però l'unico modo per dare una concreta risposta a tutto questo marciume.
Comuni Ricicloni: Verbania premiata a Roma - 9 Luglio 2014 - 13:25
è questione di metodo
l'obbiettivo primario è sempre la % RD e ciò porta all'aumento della quantità totale ( quasi 600 kg per abitante anno ) di riduzione se ne parla e basta. Il costo maggiore è sempre quello della raccolta. Provare a chiedere quanti km fanno i rifiuti anche se differenziati e quanto costa lo smaltimento http://www.riduzione2-dechets2.eu/index-ita.htm
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 21:58
dispiaciuto
Sono fortemente dispiaciuto di aver infranto il sogno, dove solamente la sinistra è onesta e priva di macchie, e di averti riportato nel mondo reale dove, nelle file della sinistra, troviamo svariati assassini, ladri e stupratori. E non in ruoli marginali... Lo stesso sogno dove, solamente nel mondo di sinistra, si è colti ed eruditi, mentre nell'altro mondo si è solamente degli ignoranti buzzurri. Beh, giustamente Fausto Bertinotti, che ha preso la maturità al QUARTO tentativo, infatti "NON" era un primario esponente di sinistra... Nell'elenco che ho copiaincollato precedentemente ci sarebbe da aggiungere Renato Soru (PD) editore dell'unità, molti lo vedevano già segretario di partito: sui suoi conti correnti grava un provvedimento di sequestro di 3.020.000 euro per un procedimento di evasione fiscale
M5S: Banca d'Italia e Imu - 5 Febbraio 2014 - 15:35
ma dai
lo scopo primario di una banca è garantire il risparmio. Gli stress test non c'entran niente in quanto fino a giugno 2015 il core tier di quelle banche rimane inalterato,mentre la soliditá patrimoniale è messa ai raggi x in questi mesi. Saluti
M5S: Banca d'Italia e Imu - 5 Febbraio 2014 - 15:07
a Letizia
Rivalutare le quote in Banca d'Italia delle banche private vuol dire che aumenta il loro patrimonio netto e quindi avranno meno bisogno di ricorrere ad aumenti di capitale per soddisfare i requisiti degli stress test (requisiti minimi di patrimonio netto) e quindi anche più capacità di finanziare le imprese, che dovrebbe essere il loro scopo primario. Il problema potrebbe essere quello di dover poi rivendere parte delle loro partecipazioni per restare nei limiti fissati
Multe e buon senso - 15 Gennaio 2014 - 10:09
Multe e buon senso
Ma ormai e chiaro che il compito primario dei vigili urbani, almeno qui a Verbania, è quello di "fare cassa"! Tempo per altre attività non ne rimane proprio.
AslVco: assume tre nuovi ginecologi - 4 Settembre 2013 - 12:42
ginecologia
prima di assumere altri 3 ginecologi assicuratevi che quelli che ci sono siano in grado di fare un parto cesareo, ma soprattutto cambiare il primario perche' un reparto funziona solo se c'e' un buon primario e parlo per esperienza personale, informarsi quanta gente non partorisce piu' a Verbania per fatti accaduti in passato e chi lo fa ancora non e' sicuramente infomato
Zanotti: quando le pellicole antiriflesso su vetri questura? - 22 Luglio 2013 - 09:58
Tennis?
Leggo il commento di Federico e rimango senza parole.......Se quanto scrive è vero beh mi viene il dubbio che tutti noi abbiamo pagato per far giocare a tennis poche persone......... Sarebbe carino capire chi ci ha guadagnato. Io gioco a tennis e di inverno andavo a giocare a tennis alla selva spendendo 2 € in più all'ora. Ora se tanto mi da tanto e visto che la Selva è privata (e quindi suppongo che il gas e la luce vengano pagati dal gestore) tutti i soldi incassati per far giocare sotto il tendone delle Ranzoni che fine anno fatto?Senza contare tutto il resto.......... Complimenti............ Paghiamo una marea di tasse i servizzi sono pessimi, la mensa scolastica per i nostri figli era ed è inaccettabile però giustamente riscaldiamo il campo da tennis per far giocare (bene primario per la collettivita)....... lasciamo stare, spero solo che Federico di Pallanza si sbagli..... (anche se ho i miei dubbi).
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti