Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pubblico

Inserisci quello che vuoi cercare
pubblico - nei post
Malescorto 2017 - 23 Luglio 2017 - 18:06
La 18° edizione di Malescorto, festival internazionale del cortometraggio, avrà luogo, anche quest'anno, nella splendida cornice di Malesco, dal 24 al 29 luglio 2017. Le serate avranno inizio alle ore 21.00 presso il Cinema Comunale.
Spirit of Woodstock Festival 2017 - 21 Luglio 2017 - 11:51
Di seguito il programma Spirit of Woodstock Festival 2017 week-end.
Estratti gli ufficiali delle milizie di Bannio e Calasca - 19 Luglio 2017 - 23:42
La Valle Anzasca è terra di Milizie. Bannio e Calasca vantano il loro esclusivo “esercito” con tanto di Ufficiali di Comando. Carica, temporanea, tradizionalmente molto ambita e quindi soggetta a pubblico sorteggio. Le distinte cerimonie si tengono la terza domenica di luglio, seguendo un rigido protocollo.
Verbania Street ART: aggiunta una data - 19 Luglio 2017 - 17:02
All'esordio più che positivo ha fatto seguito un'altra serata di grande successo per VERBANIA STREET ART della Pro Loco Verbania con musica, intrattenimento e divertimento in ben 15 luoghi di vie e piazze del centro storico di Intra. Un successo di cui ha preso atto anche l'amministrazione, consentendo con il proprio contributo di allargare il programma inizialmente previsti per il 6, 13 e 20 luglio anche a giovedì 27 luglio.
Incontro su fusione Verbania Cossogno - 19 Luglio 2017 - 15:03
Fusione Verbania Cossogno - Giovedì 20 luglio confronto con Ermanno Masserano Sindaco del Comune di Pettinengo (uno dei primi enti piemontesi a fruire della fusione per incorporazione) e Aldo Reschigna vice presidente della regione Piemonte.
56° Stresa Festival - Il programma - 17 Luglio 2017 - 09:16
La musica incontra il teatro, la danza, la letteratura e le arti visive. Dal 18 luglio all’8 settembre ventisei appuntamenti avvincenti e imperdibili, tanto diversi quanto legati da un intento comune, sono in programma per la 56ª edizione di Stresa Festival. A fine post il PDF del programma completo
Piattaforma per la cultura e il turismo in Piemonte - 16 Luglio 2017 - 15:03
Nasce la piattaforma per la cultura e il turismo in Piemonte con il social network FirstLife. Dalla mappatura degli operatori sul territorio all’attivazione di nuove reti locali-
Isola in Festival - Tango e atmosfere argentine - 15 Luglio 2017 - 14:33
Il primo evento off di Stresa Festival domenica 16 luglio dalle 19.30 alle 23.00 Stresa Festival invita sull'Isola Bella per un evento off che anticipa i concerti della 56ª edizione (dal 18 luglio all’8 settembre).
La Notte Bianca di Lakescapes - 14 Luglio 2017 - 19:46
Sabato 15 luglio il Borgo Vecchio di Solcio (Lesa) diventa uno straordinario palcoscenico a cielo aperto per la seconda Notte Bianca di Lakescapes – Il Teatro Diffuso del Lago Maggiore.
Un Paese a Sei Corde 2017 - 14 Luglio 2017 - 16:01
Vi segnaliamo i prossimi appuntamenti della rassegna musicale itinerante per chitarra acustica, classica e contemporanea, Un Paese a Sei Corde, giunta quest’anno alla sua 12ma edizione.
GustAbile 2017 - 13 Luglio 2017 - 10:23
GustAbile 2017 torna per la sesta volta ad animare Piazza Ranzoni a Verbania Intra. Grazie a La Casera di Eros Buratti, anima dell’iniziativa, VENERDI’ 14 LUGLIO a partire dalle ore 19 sarà possibile degustare prodotti enogastronomici di alta qualità.
Festival Ticino Musica - 12 Luglio 2017 - 19:36
Uno dei fiori all'occhiello del Festival Ticino Musica, l’Opera studio internazionale “Silvio Varviso”, è il risultato di uno sforzo sorprendente: costruire un’opera lirica in un mese di prove nel nostro territorio.
Verbania Street ART: si allarga il programma - 12 Luglio 2017 - 18:38
Dalla Pro Loco nuovi punti musicali e nuove attrazioni al secondo appuntamento di giovedi 13 luglio nelle vie e piazze del centro di Intra.
Fondazione Il Maggiore: costituzione e Statuto - 10 Luglio 2017 - 17:20
La Giunta regionale ha autorizzato oggi la partecipazione della Regione Piemonte, in qualità di socio fondatore insieme al Comune di Verbania, alla costituzione della Fondazione Centro Eventi Il Maggiore di Verbania, approvandone anche lo Statuto.
Trekking Alta Via Ossola - 10 Luglio 2017 - 11:27
GEA VCO Naturaliter, l'associazione di categoria delle Guide Escursionistiche Ambientali del Verbano Cusio Ossola, in collaborazione con A.G.R.A.P. Associazione Gestori Rifugi Alpini dell'Ossola, promuove dal 15 al 24 luglio 2017 un trekking esclusivo lungo i sentieri alti delle Alpi Lepontine.
pubblico - nei commenti
Per lo stadio Pedroli nessun rischio - 23 Luglio 2017 - 09:55
vergognoso
con tuti i problemi che ci sono in città, l'amministrazione spreca denaro pubblico per simili oscenità: davvero senza limite di indecenza
Si dimette l'Assessore Abbiati - 19 Luglio 2017 - 15:48
Re: mandato dei cittadini
Ciao robi mah. andare a 100? dopo 3 anni il porto è ancora una discarica,del nuovo nemmeno l'ombra. il CEM,che in 15 minuti andrebbe a fuoco,si distingue per le serate fantasma all'insaputa degli artisti,col famoso ristorante stellato (per il quale ci sarebbe stata la fila...) ancora malinconamente vuoto. il parcheggio ex Padana gas chiuso al pubblico,recintato e...nulla,tutto fermo. il movicentro manco te lo sto a dire. potrei andare avanti con una lista infinita,ma non voglio tediare. la verità è che annunci molti,azioni poche e quasi tutte pessime,in un clima di "io comando e decido,voi non contate un c...." coi risultati che vediamo,e la sindaca sempre più sorda e cieca di fronte al fatto che tutti la mollano. ha preso un sacco di voti,è vero,ma li ha usati malissimo.
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 4 Luglio 2017 - 11:04
Re: Al di la dei tifi e delle fazioni...
Ciao Maurilio Non sono d'accordo, è anche una questione politica Facciamo un esempio: Io committente (Comune) decido di costruire casa, mi affido ai tecnici per i permessi, i progetti e le varie pratiche da sbrigare, vengono individuate le varie ditte per l'esecuzione dei lavori, i quali vengono eseguiti dietro miei suggerimenti limitati dai vincoli progettuali e dalle disposizioni tecniche. I tecnici e le autorità competenti mi dicono che ci sono alcuni problemi di sicurezza, andrebbero fatti adeguamenti a mie spese, non preventivate. Arriveremmo spendendo parecchi soldini vicini agli obblighi di legge, ma non saremmo comunque perfettamente in regola, avremmo una sorta di deroga dovuta al fatto che ho una caserma dei pompieri nelle immediate vicinanze, non sappiamo se resterà sempre lì perchè i tagli dal governo sono sempre in agguato, se spostano la caserma dei Vigili del Fuoco, sono di nuovo fuori norma. Ovviamente mi ritrovo o dover spendere molti altri soldi per adeguarmi, senza considerare che nel malaugurato caso scoppiasse un incendio con vittime, le assicurazioni stipulate da me, ma anche dalle vittime, si rivarrebbero su di me, e questo bizzarro ping pong, del siamo in regola ma non proprio, la commissione dice di si ma.......ecc ecc potrebbe essere usato in tribunale. Ora io come Committente amministrazione comunale devo agire, con oculatezza e parsimonia o continuare a pagare? Voi lo fareste? Quindi se voglio agire, lo devo fare politicamente chiedendo conto a chi ha progettato, al responsabile del progetto e tutte le figure professionali ben retribuite da me, per fare il loro lavoro, ci sono stati degli errori? capita nessuno è infallibile, ma perchè deve sempre pagare Pantalone? nel mondo reale di chi ha una attività in proprio (vale anche per i dipendenti) se sbagli nessuno paga per te, e questo permette una selezione naturale, premiando competenza ed impegno, nel pubblico spesso questo non avviene, motivo per cui ci si ritrova spesso con cattive opere costose, e debiti a carico dei cittadini.
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 3 Luglio 2017 - 17:05
Meglio tifosi che faziosi
Il comunicato non dice che è tutto ok, dice che la COMMISSIONE DI VIGILANZA DEI LOCALI DI pubblico SPETTACOLO, dopo sopralluogo, ha stabilito che il Maggiore è in sicurezza e che si auspica un miglioramento del livello di prevenzione (chiaramente rispetto a quello messo in atto dal costruttore, vedasi ancora Arroyo e Zacchera, anche se il nostro ritiene che tutte le colpe siano di colei che si è beccato la patata bollente). Ma ora l'Ingegner Brignone ci racconta la verità, la sua naturalmente.
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 18:38
Re: X robi
Ciao privataemail la situazione non si è ancora stabilizzata. Ecco una lista di qualche mese che indica 114 banche italiane con un Texas Ratio (indice determinato tra rapporto crediti crediti deteriorati cioè carta straccia / patrimonio netto). http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-03-24/quelle-114-banche-che-hanno-sofferenze-e-incagli-che-superano-capitale--201607.shtml?uuid=AE6qY5s Ci sarebbe ancora Unipol... Le banche italiane nel complesso detengono un terzo dei crediti deteriorati della zona Euro. Indifendibili le banche come pure sono criminalmente corresponsabili gli organismi di controllo. C'è un network dove la finanza selvaggia GLOBALE si fonde con le nostre magagne NAZIONALI (crediti favoriti ai vari appartenenti al gruppo di potere di riferimento). Sono convinto che è stato eseguito il metodo sbagliato andando in deroga alle regole europee con approvazione della Commissione Europea. Con le regole europee si attuava il Bail-in. Le banche fallivano (perdevano i soldi gli azionisti e i vari creditori secondo il peso del loro titolo in ambito fallimentare) e si tutelavano i correntisti fino a 100 mila euro. Altra ipotesi migliore era la nazionalizzazione delle banche decotte. Metodo che preciso bene non è attuato in Unione Sovietica ma in occidentalissimi paesi come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. In sostanza lo stato assumeva la proprietà della banca, Erogava in questa aziende i fondi necessari per salvarle per poi rivendere il tutto recuperando quanto speso dall'erario pubblico.
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 22 Giugno 2017 - 21:45
Cari Gris e Paolino...
Cari Gris e Paolino... Sicuramente, dalla delibera di giunta, non è chiaro quale sia il motivo per cui "si ritiene di interesse pubblico prevalente" questo intervento. Ma non mi scandalizza che un'amministrazione possa anticipare il costo di un intervento tra privati, quando questo ha comunque un impatto pubblico (immagino che gli "impianti telefonici" interessano più abitazioni) Mi scandalizzerebbe, e molto, se questi soldi non rientrassero, in un modo o nell'alto, o se non ci fosse un vero interesse pubblico! Infatti, una critica a chi ha scritto l'interpellanza, e il relativo comunicato, è proprio questo, perchè non avete chiesto come pensa la giunta di rientrare di questa spesa? Detto questo, vivvaddio che i problemi di Verbania sono questi! Saluti Maurilio
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 22 Giugno 2017 - 10:21
La delibera è chiara!
Leggendo la delibera, non mi sembra che ci sia nulla di così scandaloso, infatti, si dice: "La Giunta Comunale, pur in presenza di parere tecnico negativo espresso dal Dirigente competente (e di conseguente parere contabile negativo espresso dal Dirigente dei Servizi Finanziari), ritiene doversi procedere ai sensi dell’art. 49 comma 4 del TUEL 267/2000, a motivo della situazione di sostanziale degrado dell’edificio e della via prospiciente e pertanto in tutela della sicurezza e del decoro della zona, che si ritiene di interesse pubblico prevalente. D’altro canto il costo inerente l’intervento d’urgenza del Comune potrà essere successivamente concordato (e pertanto attribuito o condiviso) con la proprietà del compendio immobiliare anzidetto" Corretto che le opposizioni vigilino, ma l'interpellanza andrà fatta quando e se non sarà (il costo) "successivamente concordato (e pertanto attribuito o condiviso) con la proprietà del compendio immobiliare anzidetto", oppure, dovrebbe chiedere come e quando la giunta intenda procedere con il rimborso (totale o parziale) dell'intervento, questo si importante e poco chiaro! Ma probabilmente, sarò ancora una volta io che non ho capito niente! Saluti Maurilio
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 21 Giugno 2017 - 12:15
non potete deludermi adesso
Ora mi aspetto dei commenti a difesa del Sindaco davvero creativi, roba da "Uomo Ragno su palazzo di vetro"... e magari qualcuno che mi dica qualcosa sull'unanimità del voto in Giunta, ovvero tutti d'accordo a fare sta roba senza interesse pubblico , in favore di un privato e contro il parere dei dirigenti. Avanti temerari :-)
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 17 Giugno 2017 - 13:42
provo
Su Via delle ginestre quando si parla di investimenti importanti ci deve essere interesse pubblico cosa che non c'era in quel progetto....visto che li l'interesse e di pochi abitanti.bene ha fatto il cons,Lo DUca a rimarcare che il progetto andava rivisto con la possibilità di una pista ciclabile e un collegamento con l'abitato di Unchio quello è interesse pubblico ed era un intervento dettato dal buon senso quando si tratta di spendere soldi pubblici per quanto riguarda le voci a bilancio sul quale Maurilio diceva che bisogna leggerlo rispondo che noi l'abbiamo fatto e abbiamo contestato diversi punti sul fatto che venivano coperti da alienazioni o altro ma piu' di tanto le opposizioni non possono fare come sul cem che non è a norma le denunce fatte si fermano sempre e lo dicono i vigili del fuoco.....stiamo a vedere sperando che non succeda niente prima o poi le autorità competenti si muoveranno
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 16 Giugno 2017 - 20:53
Re: Re: Re: Re: Re: Ad esempio....
Ciao andrea marconi ripeto, non conosco i dettagli e mi interessano poco, ma non esiste, nel pubblico e nel privato, che uno approvi un bilancio senza aver prima fatto le pulci, punto per punto! Se le cose sono andate come dici tu, c'è una massa di incompetenti seduta sui banchi del consiglio comunale! Questo non perchè mi sta simpatica la Marchionini, ma perchè il consiglio comunale, come il consiglio di amministrazione di una società, serve a controllare che l'amministratore abbia fatto tutto bene, non solo in regola, ma bene! Se uno non ha tempo per analizzare voce per voce il bilancio, si dimetta e lasci spazio a chi lo ha. Il consiglio comunale è eletto per questo! Per verificare che i nostri soldi siano spesi bene! Il discorso è completamente diverso il disaccordo è sulla linea politica, o amministrativa del sindaco, si dimetta e faccia cadere la giunta, è un suo diritto, oltre che dovere. Saluti Maurilio
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 15 Giugno 2017 - 14:31
quindi
Il giorno 16 Febbraio presso il consiglio di Quartiere Nord viene presentato il bilancio , come in tutti i quartieri . Il Sindaco chiede all'assessore Brigatti di illustrare il progetto di riqualificazione di Via delle Ginestre ,che illustra mostrando disegni e parlando di costi , nessuno del quartiere interviene, anzi qualcuno dice finalmente , ma nulla viene scritto di ciò nel verbale del quartiere ,anzi . Comunque il Consigliere Brignone dichiara in commissione lavori Pubblici svoltasi il giorno 11 Aprile cito dal verbale " si dichiara perplesso in quanto l'intervento della Presidentessa del quartiere dimostra che i quartieri non vengono interpellati per le opere che li riguardano" (presidentessa del quartiere secondo Brignone sarebbe l'avvocato Loredana Brizio che fino a quando il presidente non si dimetterà sarà solo vicepresidente , mentre il presidente del quartiere nord è il signor Urbino) . A un certo punto della riunione della commissione succede una cosa che non so quanto sia regolare , (mi piacerebbe sapere dal signor Brignone ), viene fatta intervenire una persona del pubblico che abita in Via delle Ginestre ( rappresentava gli abitanti ? era stata richiesta la sua presenza? e se si da chi? a nome di chi parlava? ) . Quindi se il progetto viene presentato dove viene calato dall'alto?
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 9 Giugno 2017 - 10:03
Il politically correct
Un rally quanto dura? Qualche giorno.... io non sono amante dei rally e non andrei mai nel pubblico con il rischio di farmi investire. Ma questo dipende dalla qualità dell'organizzazione. Il presupposto della critica è sempre quello. Il cancro del politicamente corretto ha intaccato tutta la nostra esistenza. Animalisti peggio dei nazisti, terzomondisti che si farebbero volentieri sgozzare piuttosto che ammettere che il terrorismo islamico è un problema, manifestanti pro immigrazione che storcono il naso se la polizia fa un poco di ordine, garantiti a senso unico che difendono i criminali e danno degli assassini a chi si difende, difensori dell'art 18 che usano i voucher. Questa tendenza è confermata dagli anti rally. Inquina..costa...è contro l'ambiente. Il che è totalmente privo di fondamento e anche se lo fosse è una tantum mentre ben altre sono le fonti di inquinamento anche acustico. Compresi i guaiti dei cani tanto cari agli animalari. Fastidioso e irritante politically correct. Fonte di ulcera e pressione alta per persone mediamente pensanti come me. W Trump. W Sgarbi. W Salvini!
M5S su incompatibilità in Consiglio - 7 Giugno 2017 - 11:11
2?
Caro SINISTRO, non mi fare le figure dei "silvioti": Immovilli il ricorso al TAR lo ha vinto e Campana non ha ritirato un bel nulla e non era incompatibile perchè il ricorso era nell'ambito del suo pubblico ruolo, semplicemente il TAR non lo ha accolto. Da quì trasformare i "sivioti" in paladini della correttezza , quando lo stesso Marinoni è stato il peggior Presidente di Commissione che si sia mai visto, la vedo dura ...
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 5 Giugno 2017 - 16:35
Non ho letto la proposta di legge
Ma voglio comunque fare un ragionamento più ampio, in linea con quanto detto da Robi che vorrebbe una riforma più organica ed a 360 gradi. In primo luogo si dovrebbe fare un distinguo in funzione dell'ampiezza delle varie strade, in quanto è evidente a tutti, per esempio, quanto sia stretta la statale per cannobbio in molti punti. Quindi la regola dovrebbe valere solo su carregiate di una certa dimensione. Secondo punto, (e qui mi aspetto i soliti commenti ottusi) a mio avviso bisognerebbe finirla di fare auto sempre più grandi, larghe ed inquinanti, avete notato che non si riesce più ad utilizzare i garage degli anni 60-70? Questo contribuisce ad una riduzione delle misure di sicurezza in strada, ed alla necessità di continui ampliamenti delle strade. Ci dovrebbe essere il divieto ove esistono le ciclabili di transitare nelle comuni strade, e questo non lo accetterebero in molti. Le tanto criticate ciclabili dovrebbero sempre essere inserite per legge in progetti di costruzione ed ampliamento delle strade. Dovremmo avere un servizio pubblico efficiente e capillare, dalle ferrovie ai tram ai bus ecc ecc. Il che ridurrebbe il numero di automobili ed altri veicoli a motore In ultimo io temo che in Italia ci sarà la solita passatemi il termine inchiappettata, questa legge darà il La alle sanguisughe di stato ed alle lobby assicurative. Vi sarà l'obbligo di targa, dell'assicurazione e della revisione delle biciclette, vedremo i ciclisti ossessionati dal grammo in più o in meno dal peso delle biciclette, e chi a fatica compra una bicicletta decente, quanto saranno grati a questa proposta Per la cronaca sono sia ciclista che automobilista, e quando vado in bici (ora ho qualche problema fisico) prediligo strade secondarie e di montagna proprio per evitare il traffico, pensate dopo un 80-100 km a polmoni belli dilatati, che bello stare in coda ad un diesel che accelera per sorpassare o rigenerare il FAP In conclusione la strada è sempre stata pericolosa. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120 000 vittime all'anno. L'Italia è al 14° posto in Europa per numero di vittime. Luglio è il mese con più deceduti. A morire con maggiore frequenza sono gli under 25. Nel 2014 in Italia ci sono state 3.149 vittime e 246.050 feriti, per un totale di 2.173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, e d'allora è in continua crescita, così come l'aumento del mezzo di trasporto privato, quasi esclusivamente dovuto alle carenze del trasporto pubblico. Morale questa proposta farà solo aumentare i premi assicurativi ed ingrassare la casta degli avvocati, ma non ridurrà gli incidenti, anzi si rischia un aumento a causa di chi frenerà a fondo magari dopo una curva in cui trova il ciclista che viaggia a 20 km/h e non riuscirà a rispettare il benedetto 1,5 metro di sicurezza.
Un ringraziamento al "Capo" che se ne va - 1 Giugno 2017 - 13:47
grazie
Devo dire " grazie ", quando c'e' un dipendente pubblico capace, bisogna riconoscerlo, visto che a mio parere si contano su di una mano sola, ho avuto occasione di incontrare due volte il dott Russo e, una volta telefonicamente e ho trovato una persona disponibile, educata ( non e' scontato nella pubblica amministrazione, anzi! ), capace di spiegare le cose senza tanti paroloni, proprio ora, leggendo la notizia ho pensato: " ecco una volta che c'e' qualcuno che funziona! " anche perche' devo andarci in questi giorni, per le tasse e, non so cosa trovero'! grazie, Direttore!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti