Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

triennale

Inserisci quello che vuoi cercare
triennale - nei post
Per le vittime di violenza nasce il "Codice Rosa" - 6 Marzo 2017 - 15:03
Una équipe multiprofessionale presente in ogni pronto soccorso e in ogni presidio sanitario del Piemonte, composta da ginecologa, pediatra, ostetrica, psicologa, assistente sociale e infermiera. Di seguito la nota della Regione Piemonte.
Il sindaco sul bilancio - 23 Febbraio 2017 - 19:11
Riportiamo dal sito del Comune, la sintesi dell'intervento del sindaco Silvia Marchionini per la presentazione del bilancio comunale 2017.
Orientamenti di Progettazione per lo Sviluppo delle Idee e dei Territori - 22 Febbraio 2017 - 10:24
Il percorso didattico trae spunto e fondamento dalle indicazioni emerse in seguito alla positiva esperienza triennale del Corso TERRITORI di MONTAGNA e SVILUPPO LOCALE: PROGETTARE con i FONDI EUROPEI, di cui intende costituire una proficua continuazione.
Convenzione triennale sicurezza lago d'Orta - 31 Gennaio 2017 - 17:06
Mercoledì 25 gennaio 2017, è stato sottoscritto il rinnovo della convenzione per garantire la sicurezza dei naviganti nelle acque del Lago D’Orta e l’organizzazione del servizio di pronto intervento, soccorso e vigilanza all’utenza nautica nel triennio 2017-2019.
Concerto di pianoforte Romanelli & Allevi - 7 Gennaio 2017 - 09:16
Concerto di pianoforte del Duo Lucia Romanelli & Marco Allevi per i terremotati delle Marche. Omegna – Sabato 7 Gennaio - ore 15,30 - Cinema Teatro Sociale – Ingresso 15 euro. Verbania - Domenica 8 Gennaio - ore 15,30 - Foyer del Teatro Maggiore – Ingresso 15 euro.
Premio per le migliori tesi di laurea sulla montagna - 4 Gennaio 2017 - 10:23
Uncem Piemonte - nel quadro delle attività del progetto per lo studio e la progettazione di smart valley e di green community, supportato dalle Fondazioni CRT e CRC - lancia un premio per le migliori tesi di laurea sui temi collegati allo sviluppo delle aree montane, con particolare riferimento alle declinazioni smart e green a vantaggio dei territori alpini.
Donazioni di sangue: Piemonte al top - 31 Dicembre 2016 - 13:01
Con 123mila donatori volontari e 250mila donazioni l'anno, pari a 57,2 per 1.000 residenti su una media italiana di 50,7 per 1.000, il Piemonte si conferma una delle regioni guida per la donazione di sangue, la prima per il contributo all'autosufficienza nazionale con una media fra le 19mila e le 22mila unita' di globuli rossi cedute ad altre regioni.
Legge di bilancio 2017: le novità per le aree montane - 20 Dicembre 2016 - 13:01
Il Senato ha approvato, in via definitiva, la Legge di bilancio 2017. Sono molti i provvedimenti importanti che interessano le aree montane e gli Enti locali. Di seguito il comunicato di Uncem Piemonte.
Consiglio Comunale stasera - 30 Novembre 2016 - 17:04
Doppio Consiglio Comunale in vista, questa sera, 30 novembre alle ore 20.30 e lunedì 5 dicembre sempre alle ore 20.30.
Laboratori didattici - Museo del Paesaggio - 8 Novembre 2016 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato riguardante l'avvio dei laboratori didattici per le scuole (materne e primarie di I grado) presso il museo del Paesaggio di Verbania dopo la chiusura triennale dello stesso.
Apparecchi da Gioco - Limitazioni d'orario - 4 Novembre 2016 - 18:23
Riceviamo e pubblichiamo, la nota informativa relativa alle limitazioni di orario per l'utilizzo dei video giochi, nonché alle nuove disposizioni in materia emanate dalla Regione Piemonte. Le predette limitazioni entreranno in vigore col prossimo 13 novembre.
MilanoInside: Bookcity Milano 2016 - 3 Novembre 2016 - 08:01
Sarà inaugurata giovedì 17 novembre, presso il Teatro del Verme, la quinta edizione di Bookcity, l'evento dedicato al mondo dei libri.
Movicentro: approvata variazione di bilancio - 29 Ottobre 2016 - 10:23
"Giovedì sera il Consiglio Comunale ha approvato la variazione di bilancio e la modifica del piano triennale delle opere pubbliche con l'inserimento del primo lotto dei lavori del Movicentro per 2 milioni e centomila euro (di cui 145 mila euro del nostro Comune presenti a residuo dal 2006!)". La nota dell'Amministrazione all'interno.
"Nel segno della Misericordia" - 28 Ottobre 2016 - 06:01
A margine del fitto calendario di appuntamenti e celebrazioni dedicati all’Anno Giubilare Straordinario, voluto da papa Francesco e dedicato alla Misericordia, questa mostra vuole essere un momento di riflessione e partecipazione da parte di un’artista contemporanea - Laura Zeni - a tale tema.
Scala di via Quarto: risponde il sindaco - 20 Ottobre 2016 - 15:03
Riceviamo una nota del sindaco, Silvia Marchionini, riguardante la rimozione della scala pedonale in via Quarto a Verbania Intra.
triennale - nei commenti
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 15:33
Re: Risolvere i problemi senza spreco di risorse
Mi sono ricordato ora di una cosa... Rileggendo il suo intervento e cito "Risulta ben chiaro a tutti, gruppi di maggioranza, gruppi di opposizione, cittadini di destra di sinistra ecc ecc che il completamento del Movicentro, la pista ciclabile Suna-Fondotoce e la sistemazione delle spiagge cittadine siano un punto centrale dei bisogni della Città". Lei si è ASTENUTO nella votazione per la modifica del piano triennale delle opere pubbliche approvata dal consiglio comunale in data 27 ottobre 2016. All'ordine del giorno c'era l'inserimento del primo lotto delle opere relative al Movicentro. Tornando alla sua frase iniziale...modificherei come segue... "Risulta ben chiaro a tutti I gruppi di maggioranza che il completamento del Movicentro, la pista ciclabile Suna-Fondotoce e la sistemazione delle spiagge cittadine siano un punto centrale dei bisogni della Città". Per completezza di informazione la proposta è passata con 19 voti favorevoli (PD+lista civica+Sindaco) 4 contrari e 7 astenuti. Politica concreta vs tavoli di lavoro? Saluti
"Consigli comunali bloccati" - 3 Dicembre 2016 - 12:26
Re: Inaffidabili
mi scusi compagno Di Gregorio.. la troppa fatica è la stessa che l'altra sera al consiglio comunale l'ha fatta andare a casa facendo mancare il numero legale? Mi sembra che il permesso per la giornata di lavoro l'abbia ritirato (mi corregga se sbaglio). Non sono polemico è un suo diritto farlo, quantomeno se il giorno dopo una persona è pagata per dormire potrebbe fermarsi anche dopo la mezzanotte... Vorrei capire come mai dopo 3 commissioni sul punto che sarebbe andato in discussione Lei ha deciso di abbandonare l'aula. Troppo facile dare la colpa di tutto alla maggioranza che non vuole stare a sentire le opposizioni. Ormai è chiaro, almeno a chi si interessa della politica locale, che le opposizioni stanno facendo di tutto per mettere il bastone tra le ruote dei lavori dell'amministrazione. La vostra unica arma a disposizione per farlo è proprio quella di utilizzare il regolamento per allungare i tempi delle decisioni ed infatti i consigli comunali sono occupati per la stragrande maggioranza dai discorsi dei DODICI gruppi di minoranza (stessa cosa per le commissioni). Non siamo noi ad ostacolare i lavori, basta prendere in giro le persone. La proposta di modifica del regolamento vuole essere a vantaggio dell'interesse della Città. Meno gruppi consiliari (togliere quelli formati da un solo componente), se una lista non riesce ad arrivare ad un minimo di 2 allora ci sarà il gruppo misto per loro. Di conseguenza anche nelle commissioni ci saranno meno commissari, con un risparmio sui gettoni di presenza. Meno tempo a disposizione per ogni singolo gruppo: la capacità di sintesi dovrebbe essere auspicabile (ad oggi ogni gruppo può parlare per 15 minuti per ogni punto, e pensare che è il tempo medio di esposizione di una tesi di laurea triennale). Se queste modifiche fossero approvate allora si che il consiglio comunale potrebbe lavorare meglio e si potrebbe finalmente discutere anche i punti presentati dai gruppi consiliari (anche di minoranza). So benissimo che queste modifiche non saranno mai accettate da chi, ormai abituato negli anni, vuol continuare con la vecchia politica; quella delle parole spese a vanvera e della lotta alle amministrazioni di diverso colore/ partito. Come lista civica noi siamo disposti a portare avanti questa riforma del regolamento, sappiamo che non abbiamo i numeri per farlo ma almeno ci proveremo.
PD su forno crematorio - 1 Ottobre 2015 - 12:08
Non esiste coerenza con la norma di legge
Senza entrare nel merito dell'operazione privatizzazione che considero un errore strategico, voglio solo sottolineare un passaggio importante e delicato della vicenda. Il Codice degli Appalti all'art.153 - FINANZA DI PROGETTO - al Comma 1) recita: "Per la realizzazione di lavori pubblici o di lavori di pubblica utilità, ivi inclusi quelli relativi alle strutture dedicate alla nautica da diporto, inseriti nella programmazione triennale e nell'elenco annuale di cui all'articolo 128, ovvero negli strumenti di programmazione formalmente approvati dall'amministrazione aggiudicatrice sulla base della normativa vigente, ivi inclusi i Piani dei porti, finanziabili in tutto o in parte con capitali privati, le amministrazioni aggiudicatrici possono, in alternativa all'affidamento mediante concessione ai sensi dell'articolo 143, affidare una concessione ponendo a base di gara uno studio di fattibilità, mediante pubblicazione di un bando finalizzato alla presentazione di offerte che contemplino l'utilizzo di risorse totalmente o parzialmente a carico dei soggetti proponenti.". Visto che non è previsto nel Programma triennale tale operazione mi pare che manchi di coerenza con la normativa vigente. Prima andava previsto nella Programmazione del Comune e poi le Ditte interessate avrebbero potuto/dovuto presentare una Proposta di Progetto. Oggi qui a Verbania sta succedendo il contrario, senza una scelta pubblica preventiva dell'Amministrazione una DItta privata fa una Proposta a cui l'Amministrazione presta attenzione.
"I gialli sono sono nei libri. Verbania abbia una vigilanza degna di una città turistica" - 8 Gennaio 2015 - 18:28
quindi tutto bene così?
Oggi l'amministrazione ci dice dunque che non se ne fa nulla, avranno voluto scherzare? e quei 1370 euro e moneta che è costato "il giochino" chi li paga? Perchè, a prescindere che non si evince dalla risposta che viene data, quale sarebbe stato il vantaggio per la Pubblica Amministrazione se questa "operazione" fosse andata a buon fine, delle domende bisogna pur farsele: Ma che cosa hanno fatto a fare la selezione (in particolar modo se ogni atto di assunzione è subordinato ad una programmazione triennale dei fabbisogni di personale -art. 39 L. 449/97-)? Mi risulta poi che nel processo programmatorio siano fondamentali le proposte dei dirigenti (da formulare annualmente), sia per quanto riguarda i fabbisogni (art. 6 comma 4bis del D.Lgs. 165/2001) che in relazione alle eventuali eccedenze (art. 6 comma 1 del D.Lgs. 165/2001). Dal convulso susseguirsi di "ordini e contrordini" mi parrebbe di capire che tutto sia stato fatto un po' in modo approssimativo (al minimo)! In conclusione, non ci si può accorgere all'ultimo che una cosa è meglio non sia fatta, perchè non programmando come prevede la legge si fanno buttare via i soldi all'ente (non foss'altro quelli per le pratiche di concorso) e QUESTO DANNO SI è EVIDENTEMENTE VERIFICATO, CHI PAGHERA'? Ovviamente gli stessi che hanno speso 2242 euro per medaglie d'oro assolutamente inutili (di cui una nemmeno ritirata con grande stima da parte mia verso chi ha lasciato quell'inutile orpello nei cassetti del Sindaco). Il sospetto che abbia vinto il concorso la persona "sbagliata" continua ad aleggare su questa bizzarra questione, poi magari le strade saranno più pulite (si pulisce e diserba anche la statale 34 a Fondotoce che è di competenza dell’Anas), perchè questa amministrazione paga per far pulire anche ciò che toccherebbe ad altri, poi magari le rotonde saranno più fiorite (almeno per quei giorni che durano i tulipani, ma dire che va tutto bene mi sembra al minimo "azzardato". http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/n251717-la-presa-in-giro-continua.htm
"Che fine ha fatto la variante alla statale 34?" - 26 Marzo 2013 - 11:16
RIQUALIFICAZIONE STRADA STATALE 34
il progetto e' nato nel 2002 dopo la frana di Cannero che ha determinato la interruzione della SS 34. Prevedeva la costruzione di due gallerie, simili a quelle realizzate dal Cantone Ticino a Brissago e Locarno, in funzione di circonvallazione dei due abitati. Nei tratti corrispondenti l'attuale SS sarebbe diventata provinciale e, escludendo il traffico di passaggio, avrebbe fortemente valorizzato le caratteristiche ambientali e turistiche dei due paesi .Il progetto era stato presentato all'Anas che l'aveva inserito nel piano triennale delle opere , prevedendo anche l'allargamento e la riqualificazione e la messa in sicurezza dell'intero percorso della 34 da ghiffa al confine.Lo stanziamento previsto e allora disponibile era di 100 milioni di euro. Naturalmente, la proposta si e' scontrata con i micro interessi locali e la speculazione politica. E' bastato che un comitato di una ventina di persone che difendevano solo i loro interessi personali protestasse, sdraiandosi sulla strada, che un progetto che avrebbe portato sicurezza, valorizzazione turistica e occupazione andasse in frantumi. Cio' grazie al sostegno di una politica che fa costantemente opposizione fregandosene dell'interesse comune.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti