Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

antincendio

Inserisci quello che vuoi cercare
antincendio - nei post
Prefettura di Verbania in risposta a Adrian Chifu e Michael Immovilli - 22 Maggio 2018 - 13:40
Riceviamo e pubblichiamo una nota, da parte della Prefettura di Verbania, riguardo al comunicato stampa scritto da Adrian Chifu e Michael Immovilli
Chifu e Immovilli: Maggiore deroga alle norme antincendio - 21 Maggio 2018 - 16:51
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante la deroga per “l'adeguamento alle norme antincendio”.
Chifu e Immovilli su opere e normative - 11 Maggio 2018 - 22:56
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante le opere realizzate dall'Amministrazione e il rispetto delle regole.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore e sicurezza - 21 Febbraio 2018 - 17:35
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei consiglieri comunali, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante l'annosa questione dei certificati di sicurezza del Teatro Il Maggiore.
Chifu e Immovilli su commissione d’inchiesta - 27 Gennaio 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante la richiesta di un istituzione della commissione d’inchiesta per il teatro il Maggiore e le dichiarazioni del segretario PD.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 10 Gennaio 2018 - 12:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Forza Italia Berlusconi, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante Il Maggiore, il parcheggio ex gasometro e il Movicentro.
Chifu e Immovilli: pubblico o privato? - 6 Gennaio 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Forza Italia Berlusconi, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante alcuni scelte nei lavori pubblici.
Sciopero dei Vigili del Fuoco - 8 Dicembre 2017 - 17:52
Domani protesta dei Vigili del Fuoco, con quattro ore di sciopero nazionale, dalle 9 alle 13, in tutta Italia, che vedrà coinvolti anche il personale della provincia del V.C.O. Di seguito il comunicato di Conapo.
C.so Garibaldi blocco della viabilità - 5 Dicembre 2017 - 10:23
Modifiche alla viabilità a Intra: 8, 16 e 23 dicembre vietata la circolazione su c.so Garibaldi.
I VVF festeggiano S. Barbara - i dati stagionali - 3 Dicembre 2017 - 13:01
Lunedì 4 dicembre alle ore 11,00 i Vigili del Fuoco del Verbano Cusio Ossola celebreranno la ricorrenza della loro Protettrice, Santa Barbara Martire, con una funzione religiosa che si terrà presso la Chiesa di Madonna di Campagna.
Riqualificazione e restauro di Villa San Remigio - 2 Novembre 2017 - 19:06
Riqualificazione funzionale e restauro conservativo di Villa San Remigio a Verbania. Al via i lavori da lunedì 6 novembre 2017, con interventi per un milione e ottocentoventimila euro (di cui un milione e trecentomila dalla Fondazione Cariplo e cinquecentoventimila dal Comune di Verbania).
Incendi torinese/cuneese: rinforzi dal VCO - 31 Ottobre 2017 - 18:01
Sono in tutto 10 i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale che, tra domani e giovedì 2 novembre, partiranno alla volta delle province di Cuneo e Torino a dar manforte ai colleghi che, da molte ore ormai, contrastano i temibili incendi boschivi che stanno colpendo i territori.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 16 Luglio 2017 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un documento unitario delle sigle sindacali del Comando VVF del VCO, a seguito dell'incontro con il Prefetto, sulla situazione soccorso nautico Vigili del Fuoco Verbania, in cui si dicono soddisfatti dell'attenzione posta ai temi trattati.
Soccorso Nautico: VVF VCO chiedono attenzione - 10 Luglio 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un documento unitario delle sigle sindacali del Comando VVF del VCO, dove evidenziano le difficoltà e le carenze dei mezzi nautici e la poca considerazione verso il personale.
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 2 Luglio 2017 - 14:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale, che informa che dopo il sopralluogo di ieri la commissione di vigilanza ha dato l'ok per il proseguimento delle attività de Il Maggiore, e un controllo sui lavori a settembre.
Forza Italia Berlusconi torna su sicurezza de Il Maggiore - 26 Giugno 2017 - 20:10
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi, che torna sul problema delle certificazioni di sicurezza del teatro Il Maggiore.
Lavori presso l'Ospedale Castelli - 18 Giugno 2017 - 10:23
Da lunedì 19 giugno per circa due settimane saranno effettuati lavori di compartimentazione dei filtri antincendio che interesseranno i Reparti di Oncologia, Malattie Infettive e Medicina Generale all’Ospedale Castelli di Verbania. Di seguito la nota di ASLVCO.
"Il Maggiore: il teatro è agibile e sicuro" - 1 Giugno 2017 - 21:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'Amministrazione Comunale, che replica ai comunicati di alcuni gruppi di minoranza, dichiarando che: "Centro Eventi Il Maggiore: il teatro è agibile e sicuro"
"Soccorso Sicuro": nuovi mezzi per i VVF volontari - 24 Dicembre 2016 - 11:27
E' in programma per il prossimo 9 gennaio 2017 un incontro per il coordinamento del progetto di territorio denominato "Soccorso sicuro", per discutere il rinnovamento del parco mezzi dei nove distaccamenti dell'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari del Verbano Cusio Ossola.
Nuova autoscala per i Vigili del Fuoco - 15 Dicembre 2016 - 18:51
E’ di qualche giorno fa l’assegnazione di una nuova Autoscala di ultimissima generazione al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco del V.C.O.
antincendio - nei commenti
"Teatro Maggiore: si faccia Commissione d'Inchiesta" - 24 Gennaio 2018 - 18:14
Re: Comando dei VVF
Ciao AleB ammesso e non concesso dici, e dici bene. per questo si fa una Commissione , per capire bene e trovare delle responsabilità, che certamente non cambieranno lo stato dei luoghi, ma potranno fare pagare altri soggetti che non siano le tasche della collettività. Converrai che se anche solo si arrivasse a definire un responsabile per la questione antincendio, parliamo di quasi 300'000€ ... e se poi scoprissimo che quel progetto è stato pagato 2 volte? sarebbero altri 500'000 € che dovrebbe pagare chi ha sbagliato e non la città tutta...ecc, ecc Se le coscienze sono a posto si aprano le carte.
"Teatro Maggiore: si faccia Commissione d'Inchiesta" - 24 Gennaio 2018 - 16:28
Comando dei VVF
Che serva una commissione per stabilire chi ha sbagliato nell'affair anticendio, mi sembra esagerato, visto che un giornalista ci è già riuscito solo leggendo le carte: http://www.verbano24.it/index.php/7240-al-via-i-lavori-antincendio-al-maggiore-ecco-perche-manca-il-certificato-dei-vigili-del-fuoco [..]Questo progetto, redatto dal gruppo Stones diretto dall’architetto spagnolo Salvador Perez Arroyo, in via generale ha ricevuto parere di conformità antincendio l’8 giugno 2011. Già allora prevedeva travi di legno grezzo – quindi non ignifughe e con scarsa resistenza al fuoco – e giunti di metallo dolce. Nel redigere la pratica antincendio, lo specialista di Stones ignorò del tutto il guscio, concentrandosi sui singoli “sassi”, resistenti al fuoco perché di cemento armato. La pratica, vista dal comando provinciale dei vigili del fuoco in sede di conferenza dei servizi, fu ritenuta sufficiente e arrivò il via libera. Nella fase di cantiere, come chiunque ha potuto vedere a occhio nudo, sono state impiegate quelle stesse travi grezze. Il 18 novembre 2015, però, verso la fine dei lavori, vengono trasmesse ai vigili del fuoco le modifiche apportate con il progetto esecutivo e, solo allora, a lavorazioni finite, arriva – la data è il 3 dicembre – una lettera in cui si chiedono integrazioni sulla resistenza al fuoco degli elementi lignei. [..] Ammesso e non concesso che la riflessione di Verbano24 sia corretta, due parrebbero gli imputati: il tecnico specialista del gruppo Stones ed il comando provinciale dei VVF che ha approvato un progetto fallace. Chi avrebbe la responsabilità del danno procurato, è materia per i professionisti del settore. Infine, a parte l'aspetto dell'anticendio che per trasparenza dovrebbe venire comunque alla luce, tutto il resto è demagogia spiccia poichè, qualunque sia il risultato (politico, evidentemente) dell'eventuale commmissione, nulla potrà essere cambiato di quello che è già stato realizzato. Ormai è vano ogni tentativo di fare squadra: i lor signori potranno solo ambire alla guida politica della città per fare del teatro ciò che crederanno. Sempre che mai ci riescano a salire sul trono.... Saluti AleB
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16
Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola DEGRADO associa il proprio gusto personale. Saluti AleB
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 18 Luglio 2017 - 13:44
x giacomo
Non volevo più intervenire su questa faccenda, perchè quanto da me replicato era più che ovvio, ma forse devo chiarirle un passaggio fondamentale che lei non ha probabilmente capito; al di la di quanto detto sui tanti soldi pubblici spesi ulteriormente senza che il vero problema (SICUREZZA SPIAGGE) sia risolto; io sono tremendamente furibondo perchè I COMUNI, NEL SOLO PERIODO ESTIVO, NON ASSUMONO ADDETTI (ASSISTENTI BAGNANTI) AL CONTROLLO E ALLA VIGILANZA DEI BAGNANTI SULLE SPIAGGE, PERCHE' ALTRE REALTA', GIA' ECONOMICAMENTE SOSTENUTE A LIVELLO ISTITUZIONALE SI PROPONGONO, NEL CALDERONE DELLA SICUREZZA IN ACQUA, DI FARE ANCHE QUESTO GENERE DI SERVIZIO, DANDO COME VALORE AGGIUNTO, PER OTTENERE LE CONVENZIONI, L'USO DI GOMMONI E DI MOTO D'ACQUA (legalmente non possono espletare questo servizio sulle spiagge), QUINDI I COMUNI I CONTRIBUTI LI DESTINANO A QUESTE REALTA'. Capisce che le mie rimostranze non c'entrano nulla con quello che commenta lei e hanno commentato tutti gli altri: la barca antincendio dei VVF (per me possono dargliene anche una flotta), le maxi emergenze, gli incidenti sul lago, ecc. ecc.. Le rispondo poi in merito all'appunto sullo scontro dei due motoscafi a Stresa tempo fa; lei manco si immagina io e la mia ex squadra di Assistenti Bagnanti quante centinaia di interventi di soccorso e di salvataggio abbiamo fatto in acqua (laghi, fiumi e mari), tra il 1987 e il 2000; questo sia di giorno che di notte, h24 e per 365 giorni all'anno. Quindi la sua battuta finale: "MA PER FAVORE!!!! penso che in questo caso sia fuori luogo! Spero di aver chiarito una volta per tutte che i miei commenti non erano di sicuro un attacco all'Istituzione Corpo dei VVF, che anzi, ritengo debba essere supportata pienamente dallo Stato per avere le giuste attrezzature e i mezzi necessari per svolgere il loro lavoro; questo però non significa che non sostengo la legittimità, in tema di sicurezza in acqua legato alle spiagge e degli Assistenti Bagnanti.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 18 Luglio 2017 - 09:06
chiarimento
Provo, anche se sarà difficile, mettere un pochino d'ordine a quanto scritto: Signor Alberto Antoniazzi, che io sia ancora attivo sul territorio e con quale associazione, penso che in questo caso sia un dato di poco conto; però, per darle serenità, le dico che sono sempre con la medesima bandiera da oltre trent'anni. I brevetti che ha al suo interno personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco li conosco molto bene, così come conosco molto bene anche le didattiche legate agli stessi, come vede di passaggi ne ho persi ben pochi; così come il fatto che "i VVF rivendichino una imbarcazione antincendio visto che è il Vostro compito istituzionale", penso che nessuno abbia da obiettare alcun che. Vede, c'è però un qualcosa che stona e mi fa sobbalzare quando sento parlare di soccorso in acqua, e sa perchè?, perchè spesso mi sono trovato, come tecnico nazionale del salvamento, a proporre ed offrire ai Comuni rivieraschi servizi di sorveglianza balneare sulle spiagge dei loro territori con Assistenti Bagnanti brevettati e, per tutta risposta, mi veniva e mi viene ancora risposto: "ABBIAMO SIGLATO UN ACCORDO ONEROSO CON I VVF E/O CON GLI OPSA DELLA CROCE ROSSA PER COPRIRCI IL SERVIZIO QUINDI PER QUEST'ANNO SIAMO A POSTO COSI'". A di là che è una cosa non fattibile perchè è contro la legge, però questo da l'idea di come vengono fatte le cose. Le chiedo, le sembra logico tutto questo?, visto gli Assistenti di cui sto parlando sono gli unici legittimati a svolgere questo delicato compito sulle spiagge, oltre al fatto che spendono dei denari propri per conseguire il brevetto, per poi poter portare a casa un misero stipendio di circa €. 1.000 mensili per circa tre mesi, non pensa sia un diritto anche per loro avere un lavoro?, a già, loro non hanno i sindacati!! Come detto nel mio precedente commento: "che per svolgere questo specifico lavoro sulle spiagge è necessario avere il brevetto di salvataggio rilasciato: dalla F.I.N., dalla S.N.S. o dalla F.I.S.A.", le chiedo di spiegarmi perchè due entità (VVF e OPSA), propongono ai Comuni servizi, che di fatto non possono essere sostitutivi al lavoro dell'Assistente Bagnanti, andando però a penalizzare il lavoro stesso dell'Assistente Bagnanti; ad essere s.....i basterebbe fare un'interrogazione al Ministero competente (come già fatto per gli OPSA), in modo tale da rimettere ognuno nei propri ranghi e al proprio posto. Le do solo un dato: in Italia gli Assistenti Bagnanti F.I.N. sono oltre 80.000, pensa che una interrogazione non abbia il suo peso? Signor Ivan D'alì, sul fatto che sul lago maggiore i VVF sono l'unico corpo statale con al suo interno la figura del soccorritore acquatico, non penso che nessuno lo possa negare; rispolverando però un bricciolo d'intelligenza che mi è rimasta, andrebbe ben chiarito cosa significhi "soccorritore acquatico", quel che è certo non può essere un Assistente Bagnanti di spiaggia. Concludo ragguagliandola sui compiti istituzionali degli altri enti statali presenti sul verbano (polizia, carabinieri, gdf, ecc.), certo che hanno altri compiti, sono agenti e ufficiali di polizia giudiziaria, ma si informi bene sui compiti delle loro squadriglie navali, di certo i loro pattugliamenti non sono mirati esclusivamente alla sorveglianza balneare, ma sono dei veri e propri organi di soccorso e salvataggio, chieda ad esempio alla Polizia Nautica e alla Guardia di Finanza di Cannobio quanti salvataggi hanno fatto, sia di giorno che di notte, e al 118 quanti interventi di soccorso. Infine le do solo un piccolo consiglio, abbia più rispetto per i volontari, perchè sono dei professionisti del soccorso, che lavorano a gratis per il popolo e pagano lo stipendio a persone come lei. Comunque, per non continuare nella polemica, ognuno si tenga le proprie convinzioni. BUONA SALUTE.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 17 Luglio 2017 - 14:31
Chiarimento sig. Furlan
Fa piacere vedere che il sig. Furlan e' ancora attivo sul territorio (non ricordo con che associazione ora) volevo informarlo visto che probabilmente ha perso qualche passaggio, il Corpo Nazionale Vigili del Fuoco ha al suo interno personale Soccorritore Acquatico,lo stesso ha tutti i brevetti riguardanti l'ACQUA (soccorso) in regola . Glieli elenco ATP (autoprotezione ambiente acquatico), SALVAMENTO (brevetto assistente bagnante) riconosciuto S.N.S. (ma guarda un po) , brevetto S.F.A. (soccorso fluviale alluvionale ) e infine brevetto SA (soccorritore acquatico). Non dimentichi che siamo operativi h24 365 giorni anno in POCHI minuti e non abbiamo bisogno di "ciucciare" soldi (noi) visto che come ricorda siamo organi dello Stato. Forse le e' sfuggito il fatto che noi rivendichiamo un imbarcazione antincendio visto che e' il nostro compito istituzionale ( legge Nazionale ) e certo maggiore coinvolgimento.Rimango a disposizione se volesse maggiori indicazioni e volesse visionare i nostri brevetti e come si svolgono i nostri corsi.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 17 Luglio 2017 - 14:16
Soccorso vvf
Quindi Alberto Furlan, per la questione antincendio sul lago ( vedasi isole, traghetti che trasportano sostanze infiammabili etc, e diportisti in fiamme, etc) ci sareste voi ad espletare tale servizio perché hai il brevetto FIN , SNS,FISA !! Oppure non ho capito
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 10 Giugno 2017 - 21:47
Chissà
Se in altri paesi fanno opere costosissime fregandosene dell'antincendio ?
Lavori messa a norma antincendio Ospeadale - 27 Novembre 2016 - 14:33
Significa....
Ciò significa che fino ad oggi le norme antincendio non erano adeguate?
Si insedia il nuovo Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco del VCO - 10 Marzo 2015 - 11:17
Molto bene ora al lavoro
Potrebbe Incominciare controllando i certificati di staticità e antincendio nelle scuole del VCO,o non è un suo compito?,lo chiedo da persona non abbastanza informata sull'attuale legislazione. GRAZIE
Salviamo il Paesaggio contro la nuova strada al Montorfano - 11 Febbraio 2015 - 16:21
Amministratori mergozzesi poco accorti
Sono pienamente d'accordo con quanto letto sopra,Mergozzo ha delle innumerevoli carenze,e pensa a distruggere il bellissimo borgo di S:Giovanni di Montorfano,hanno già distrutto con asfaltatura l'inizio del sentiero azzurro dalla località del Sasso,hanno asfaltato la bella strada che passava tra le ultime stalle di Mergozzo,mi sembra che la lobbi dei cementificatori sia ben presente nell'amministrazione comunale,vorrei anche ricordare che le attuali scuole medie di Mergozzo non hanno certificazione di staticità e antincendio quindi l'amministrazione comunale spenda soldi per cose più importanti.
serata halloween !!! - 10 Novembre 2014 - 11:29
Requisiti
Naturalmente a Mergozzo si continua ad organizzare di tutto da qualsiasi parte senza le necessarie autorizazioni,per quanto ne sò la struttura non ha nessun requisito per essere fruibile dal pubblico,Impianti a norma certificati antincendio etc etc aspetto smentite ,oppure essere informato dei passi fatti. Faccio presente che mi risulta che nemmeno la scuola media di Mergozzo possiede Certificato di staticità e certificato antincendio,aspetto smentite ,però anche in questo caso potrei essere rimasto in dietro con le informazioni,e non aver saputo che invece è tutto a posto.
Carabinieri sanzioni ad esercizi pubblici - 29 Luglio 2014 - 13:23
Ahimè...
...purtroppo mancano sempre i nomi, non tanto delle persone coinvolte ma dei locali. Perchè personalmente mi interesserebbe sapere se TAL locale commette "...inadempienze igienico sanitarie..." o mantiene una "...cattiva conservazione di alimenti...", così da non metterci mai (o mai più) piede. Viceversa, se passa sempre più l'idea che è meglio assumere personale "in nero" perchè così ci si guadagna in due (il datore e il lavoratore), bè allora poi non lamentiamoci che il Paese funzione come funziona. Il concetto è sempre il medesimo: chi commette "..irregolarità nella posizione contributiva.." o "...irregolarità concernenti la normativa antincendio ed il testo unico sulle leggi di Pubblica Sicurezza..." NON è furbo, è solo ladro! E ci rimettiamo tutti.
Incendio all'Isola Pescatori - 27 Marzo 2014 - 09:27
É un Paese tutto alla rovescia.
Mi ricordo quando Zacchera protestava inascoltato da destra e da sinistra in relazione al trasferimento del mezzo antincendio allora presente sul lago. E come volevasi dimostrare ecco che ancora una volta siamo a dire che aveva ragione. Siamo in mano a degli irresponsabili.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti