Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

bella

Inserisci quello che vuoi cercare
bella - nei post
Altea Altiora brusco stop - 5 Dicembre 2016 - 07:03
Altea rimedia nella trasferta di Moncalieri una sonora batosta, dopo quattro vittorie, la striscia si interrompe in maniera decisamente brutta.
Mostra "I Longoni" - 3 Dicembre 2016 - 18:04
La Mostra "I LONGONI" allestita nei locali di LaborART a Piedimulera (VB) in via Leponzi 27/29,-Alberto, Lidia ed Elisa, rispettivamente padre, madre e figlia, prosegue con successo.
As You Like It (Come vi piace) - 1 Dicembre 2016 - 09:16
As You Like It (Come vi piace), in scena venerdì 2 dicembre al Teatro Maggiore di Verbania, è una commedia scritta a cavallo tra il 1599 e il 1600 ( da un romanzo di Thomas Lodge ) per accontentare, anzi accattivarsi gli spettatori londinesi.
VerbaniaArte: “Riflessi sull’acqua” di Paul Signac - 29 Novembre 2016 - 13:01
Ormai il Lac di Lugano ha compiuto due anni… E’ una struttura avveniristica, che si impone per la sua spigolosità acuminata sul profilo romantico di un lungolago morbido e impressionistico. Quale cornice migliore, direte voi, per una mostra dedicata a un pittore “pointilliste” come Paul Signac (1863-­‐1935), amico di Seurat, innamorato di cieli, acque, riflessi e luci di porti famosi?
Altea Altiora altra vittoria - 28 Novembre 2016 - 19:12
Serie C Regionale: Altea Altiora ingrana la “quarta”, al Pala Manzini contro lo Scurato Novara non ci sono regali di Natale anticipati, 3-1 per i verbanesi. Giovanili: weekend molto positivo per l’intero movimento giovanile Altiora: 6 vittorie su 7 gare. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: domenica 4 dicembre il debutto per i pallavolisti in erba del consorzio promozionale Under 12 Altiora-Rosaltiora.
Giornata Nazionale della Colletta Alimentare - 25 Novembre 2016 - 08:01
Sabato 26 novembre si terrà in tutta Italia la ventesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA), promossa dalla Fondazione Banco Alimentare.
Mostra della Camelia Invernale e Giardini d'inverno - 23 Novembre 2016 - 16:04
Presentate oggi al Municipio di Verbania la XIII Mostra della Camelia Invernale, e la II edizione dei Giardini d’Inverno, per un dicembre in fiore a Verbania e sul lago Maggiore.
I pupi siciliani a Il Maggiore - 23 Novembre 2016 - 14:03
I pupi siciliani al teatro Il Maggiore per il 500° anniversario dell'Orlando Furioso giovedì 24 novembre 2016.
Vega Occhiali Rosaltiora bel 3-0 casalingo - 21 Novembre 2016 - 11:27
Una bella vittoria casalinga, ancora una bella vittoria casalinga, si potrebbe dire, perché ad oggi il ruolino di marcia tra le mura del PalaManzini della prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora è ad ora netto con tre vittorie su tre partite.
Incontro sul tema: I Castelli di Cannero - 17 Novembre 2016 - 19:26
“La rocca Vitaliana. o meglio i Castelli di Cannero: ricerche,progetti, lavori". Un progetto condiviso con il territorio per il restauro dei “Castelli di Cannero”.
Presentazione "Falli ridere” - 10 Novembre 2016 - 10:14
"Falli ridere” - Il libro di Alessandro Nocilla. Presentazione ufficiale, sabato 12 novembre al Forum di Omegna .
Verbano Yacht Club riceve il Collare d’Oro per Meriti Sportivi - 9 Novembre 2016 - 16:43
Il Collare d’Oro è la massima onorificenza per una Associazione Sportiva che viene conferita alle Associazioni ultracentenarie. Riceviamo e pubblichiamo la lettera spedita ai soci del Club che spiega l'importanza del premio
Salviamo il Paesaggio Valdossola: Interconnector opzione zero - 7 Novembre 2016 - 18:50
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola, riguardante i recenti sviluppi sul progetto Interconnector Svizzera Italia 380 kV.
Vega Occhiali Rosaltiora netta vittoria - 7 Novembre 2016 - 10:23
Una bella vittoria, davvero una gran bella vittoria quella di Vega Occhiali Rosaltiora che nel più classico del derby contro Cusio Sud Ovest Sport San Maurizio vince con un netto 3-0, mette in mostra un gioco davvero di ottimo livello, un carattere mentale importante, soprattutto nel finale di primo set e dei fondamentali importanti, in ricezione e soprattutto in attacco, un settore nell’occasione davvero incontenibile.
Minore su variazioni bilancio - 3 Novembre 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Stefania Minore, Consigliere Comunale Lega Nord, riguardante le variazioni al bilancio comunale.
bella - nei commenti
Al via la pista di pattinaggio a Pallanza - 1 Dicembre 2016 - 17:03
ad arizzano
Ad Arizzano ce ne sarebbero di rastrellatori di foglie, solo che chiaramente non bisogna chiedere loro se sono disposti a farlo, perchè non lo farebbero mai. Bisogna portarli sul lungolago con una bella ramazza a testa
Servizi integrativi per le famiglie vacanze scolastiche natalizie - 27 Novembre 2016 - 23:32
Good!
bella iniziativa
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 27 Novembre 2016 - 17:14
Strumentalizzazione politica!
Comunicato pubblicitario,e come tale, l'uso delle immagini nella comunicazione di massa è importante.....qui si vede una montagna di soldi in bella vista, al posto di un progetto da realizzare..........
Lega Nord sulla rivolta migranti - 24 Novembre 2016 - 10:25
Re: Re: maurilio
Ciao Maurilio GRAZIE quella del presidente non eletto dal popolo è una delle tante bufale in circolazione messe in rete da chi ora vuole difendere la "Costituzione più bella del mondo" che neanche hanno letto.
M5S su serata Bando Periferie - 22 Novembre 2016 - 20:08
avvertimento
vedi che se vuoi tutte queste belle cose devi votare sì...capito? manca una bella coppola in testa,e poi ci siamo,lo stile è quello.
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 21:45
Re: per favore
Ciao Danilo Quaranta e infatti, l'Italia, che in quegli anni era governata da Berlusconi e Lega, si è fatta infinocchiare alla grande! La guerra non era a Gheddafi, che era un'invenzione italiana (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2015/12/27/la-storia-corre-sulla-rotta-fra-la-libia-e-abano-terme56.html, solo per citare il primo che ho trovato), ma all'Italia stessa, in modo da favorire le industrie petrolifere francesi rispetto a quelle italiane. Infatti, abbiamo perso! Di guerre "non combattute" e poco raccontate, il Mediterraneo è teatro da sempre, fin da quando la flotta inglese favorì lo sbarco dei mille di Garibaldi, l'idea era che uno stato unito potesse contrastare la potenza francese... ...quindi, una bella fetta di responsabilità in quello che sta succedendo oggi con i migranti è, anche sottolineo anche, di quelle forze politiche che si stanno scagliando contro i migranti stessi, che altro non sono che il frutto di una scarsa lungimiranza di chi governava allora! Saluti Maurilio
PD: "La sanità piemontese non è più sotto tutela dello Stato" - 20 Novembre 2016 - 11:37
Non difendono il territorio
E' lo stesso segretario provinciale del PD che era favorevole a privare il VCO della Prefettura e QUestura... ricordate? Ora è favorevole alla soppressione dei presidi ospedalieri di Verbania e Domodossola per quel famigerato ospedale unico che si profila essere anche di ridotte dimensioni. Sotto tutela dello Stati avevamo due ospedali. E' così bella questa autonomia che volete venderci come bella notizia? DIFENDETE IL TERRITORIO!
Nasce la costituente cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale - 16 Novembre 2016 - 17:20
Re: 0%
0%! Ma che bella battutona simpatica e soprattutto originale che mi fa venire il buon umore... La FLAT TAX è fino a questo momento è stata una manovra di politica economica applicata da alcuni stati dell'Europa orientale. I risultati sono stati molto controversi e in alcuni casi si è ritornati al più sano e equo sistema di aliquote progressive. In molti stati è aumentato il divario economico tra i "privileggiati" famiglie operaie portando queste ultime sempre più nel margine dell'indigenza. Non ho utilizzato a caso il termine "rozzo". Infatti l'applicazione pura e semplice di questa aliquota in Italia comporterebbe un mancato introto fiscale di 95 miliardi di euro per ogni anno (almeno i primi due). Poi bisogna sperare in una favoleggiata crescita economica del tutto teorica e socialmente molto discriminante. Cosa proponete in questi primi anni? Un po' di serieta!
Città più verdi: Verbania al secondo posto - 16 Novembre 2016 - 09:21
discarica in centro
magari per tornare a primeggiare non sarebbe male smantellare quella bella discarica a cielo aperto nel (ex) porto Palatucci,vera vergogna ambientale ed estetica proprio all'ingresso di una città che vorrebbe essere turistica.
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 14 Novembre 2016 - 13:29
ancora per Lady e ipotetiche 10 canne
Evidentemente la quantità di roba trovata in possesso della persona cui ti riferisci superava il giustificato possesso per uso personale perchè altrimenti sarebbe scatta NON una denuncia all'autorità giudiziaria ma una segnalazione alla Prefettura come assuntore di droga, anche questo provvedimemnto amministrativo che non va a comparire sulla fedina penale.Quantitativi alti fanno presupporre lo spaccio e forse questo è il caso cui ti riferisci.Certo, c'è una bella differenza con chi traffica quintali di coca,eroina e " ricostituenti" simili : ma ladro è chi ruba un euro e ladro è chi ruba un milione; ovviamente le pene saranno differenti.
La lapide del battello "Genova" - 9 Novembre 2016 - 15:44
risposta non interessante
Data la mia pochezza, posso solo dire al Sig. André che le manifestazioni cui si vanta di aver partecipato hanno matrice violenta. Difficile negarlo. Giuliani? Per me un delinquente. Per la signora che mi accusa di vedere ombre rosse dappertutto credo che il discorso si debba capovolgere. Gli intolleranti e antidemocratici oggi stanno a sinistra. Chi non è dalla loro parte è un fascista degenerato. Ma oggi per me è una bella giornata. Non ritengo di andare oltre. Se si parlano lingue diverse o si impara la lingua del l'interlocutore o si tace. Ora preferisco tacere. Saluti
La lapide del battello "Genova" - 8 Novembre 2016 - 23:37
Re: discussione storica...
Ciao robi se l'unica cosa che sai dire è "...poco si dice del tanto osannato Dario Fo, ex repubblichino e poi sepolto cantando bella ciao.." hai proprio capito poco, e rendi questa discussione poco interessante! Chissa quanti ragazzi di 17/20 anni sono hanno combattuto, o comunque prestato servizio militare nella RSI, pe rpoi cambiare radicalmente idea! Se proviamo a metterci nei panni di ragazzi nati sotto il regime fascista, che avevano studiato nelle scuole fasciste, non doveva essere sicuramente facile farsi idee diverse da quella di regime. E poi, ci voleva un gran coraggio a scappare e/o ribellarsi in uno stato militarizzato! Per questo motivo, a chi scelse la lotta partigiana, deve andare tutto il nostro rispetto, non deve essere stata una scelta facile! Saluti Maurilio
La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 17:35
discussione storica...
Per molti i morti non 'buoni' sono discussioni da bar. Per altri più obiettivi la storia si guarda con un occhio più sveglio e non distorto da visioni univoche e parziali. Ma a sinistra l'obiettivita' non è pensabile. Altrimenti non si spiegherebbe come il Sig. Dario Fo da repubblichino alleato dei nazisti sia stato sepolto cantando bella ciao.a questo è solo un esempio. ... Parliamo dei partigiani rossi che volevano sostituire la dittatura fascista con quella comunista? Discorsi da bar? No grazie. ..quelli li lascio ai kompagni. ..
La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 13:41
Re: Re: realtà storiche
Ciao Maurilio,............bella analisi....mi piace......
La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 12:30
Re: realtà storiche
Caro Marco Zacchera continui a fare esempi assolutamente corretti, ma che non partono dal presupposto giusto! Chiaramente, la storia non si fa con “se” e con i “ma”, così come la guerra non è mai ne bella e ne nobile. Chissà quanti civili sono morti nelle recenti partecipazioni italiane il Libia, Afghanistan, Iraq,…senza che se ne parli, o semplicemente, se ne sappia qualche cosa. Ma questa è la guerra, se decidi di mandare aerei, navi e uomini armati, in un territorio ostile, qualcuno muore! Per questo, non dobbiamo limitarci a discutere dei singoli eventi, troveremo sempre angolature diverse, che potrebbero o meno, giustificare i fatti. Ma proviamo a rispondere, in modo assolutamente “onesto” e libero da qualsiasi preconcetto, alla domanda chiave: “anche se non approviamo come si sono sviluppati gli eventi (15 luglio, 8 settembre, fuga del re,…) era legittima la scelta di firmare la resa incondizionata?” Ribadisco, resa incondizionata e non armistizio come si tende a farlo passare ancora oggi sui libri di scuola, perché, per la guerra, voluta da chi poi ha voluto continuare l’avventura nella RSI, per l’Italia non avrebbe potuto avere altri sbocchi, noi eravamo il “ventre molle” dell’asse; non a caso, i primi sbarchi alleati avvennero in Italia (10 luglio 1943 in Sicilia, 9 settembre 1943 a Salerno, 22 gennaio 1944 ad Anzio mentre solo il 6 giugno 1944 sbarcarono in Normandia e il 15 agosto 1944 in Costa Azzurra!). Se si ritiene che questa scelta fosse legittima, e non vedo su quali basi si possa pensare che non lo fosse, visto che, banalmente, era il re e non il capo del governo a firmare leggi, dichiarazioni di guerra,… la Repubblica Sociale non avrebbe avuto modo di esistere! Tutto quello che è successo dopo il 23 settembre 1943 (data ufficiale di nascita della RSI) è diretta responsabilità di chi ha voluto questa “avventura”. In questo, c’è un’oggettività evidente di parte “giusta” e parte “sbagliata” (le virgolette sono d’obbligo). Qualcuno potrà obiettare che la RSI è nata per volontà dei tedeschi! Verissimo, ma quanto aiuto ha avuto da parte degli italiani? Quanti italiani, come Mussolini, Borghese, Graziani solo per citare i primi che mi vengono in mente, non hanno “obbedito” al loro legittimo governo e con le loro decisioni hanno fatto si che iniziasse una vera e propria guerra civile? È chiaro che se continuiamo ad inquadrare quegli anni secondo uno schema partigiani “buoni”, nazisti “cattivi” e fascisti “cattivi, ma…” non se ne esce. Se poi cerchiamo di “leggere” e “giustificare” gli eventi in funzione dell’appartenenza attuale (MSI prima, AN poi e ora boh, ma anche PCI prima e boh dopo) si farà ancor più fatica ad uscirne! Ovvio, che in tutto questo, le colpe non sono di quei poveracci che si sono trovati da una parte o dall’altra dello schieramento, senza capire bene il perché o che si sono trovati in mezzo a fatti di guerra, ma di chi li ha portati a questi eventi! In questo contesto, è corretto pensare di ricordare i morti del battello Genova, ma anche del battello Milano affondato in analoghe circostanze a Pallanza e di tutte le altre vittime di questa guerra assurda; ma non come morti per “mano di… in contrapposizione a…”, come si sta cercando di fare, ma perché queste persone, sono vittime di una guerra assurda che si poteva evitare o quantomeno limitare! Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti