Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

iscrizione

Inserisci quello che vuoi cercare
iscrizione - nei post
Bando assegnazione concessioni mercati cittadini - 7 Dicembre 2016 - 10:23
Riportiamo la nota dell'Amministrazione Comunale riguardante l'emanazione del bando per l'assegnazione delle concessioni presso i mercati cittadini in scadenza a maggio e luglio 2017.
“Liberi ed Eguali” - 6 Dicembre 2016 - 14:01
In occasione del 68° anniversario dell’approvazione della “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo” da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (10 dicembre 1948), Rompere Le Catene promuove la campagna “Liberi ed Eguali”, affissa a partire dal 5 dicembre a Verbania, Domodossola e Cannobio, e diffusa via web. Riportiamo il comunicato.
Volo libero pro terremotati - 3 Dicembre 2016 - 14:33
Si terrà domenica prossima, 4 dicembre la gara di volo libero con atterraggio di precisione, manifestazione sportiva nata ai fini di portare solidarietà concreta ai terremotati di Castelluccio di Norcia.
Tanti alla serata di fine stagione del CAI Verbano Intra - 30 Novembre 2016 - 19:06
Sabato 26 novembre erano ben 92, tra soci e simpatizzanti della Sezione Verbano-Intra del CAI, i partecipanti alla tradizionale cena conclusiva delle attività dell’anno.
Minivolley per tutto il Piemonte Orientale - 26 Novembre 2016 - 14:33
Partirà contemporaneamente il 27 novembre, a Novi Ligure e Varallo Sesia, l’edizione 2017 della FIPAV S3 Minivolley Cup. Per la prima volta il Comitato Provinciale di Novara e VCO ed il Comitato Provinciale di Vercelli organizzeranno un circuito di Minivolley che coinvolgerà tutte le società affiliate alla FIPAV delle province di Novara, Verbania, Vercelli, Biella ed Alessandria.
Informatizzazione Centrale Acquisti - 25 Novembre 2016 - 09:16
Completa informatizzazione delle procedure di gara della Centrale Acquisti dei comuni convenzionati con Verbania. Lo annuncia in una nota l'Amministrazione Comunale.
Verbania vince "Humana Eco-Solidarity Award 2016" - 21 Novembre 2016 - 16:01
Il Comune di Verbania e il Consorzio Rifiuti VCO vincono il Premio "Humana Eco-Solidarity Award 2016".
Volo libero pro terremotati - 19 Novembre 2016 - 18:39
Il "Deltaclub Monterosa", presieduto da Pier Giorgio Ghizzo organizza una gara di precisione in atterraggio aperta a parapendii, deltaplani e mini wings.
Premio letterario Verbania for Women II edizione - 19 Novembre 2016 - 09:16
La seconda edizione del Premio Letterario Verbania for Women è al nastro di partenza. Il successo che ha coronato l’esordio del 2015 non poteva che essere di stimolo per operare ancora meglio in questa nuova “sfida letteraria” che attende i prossimi partecipanti al VfW.
Corsi per vivere la cultura e il tempo libero - 11 Novembre 2016 - 08:30
A novembre partono i nuovi corsi nelle biblioteche del VCO: passioni e tempo libero possono trovare nuovo spazio e nuova energia.
Dal 14 novembre 2016 la possibilità di iscriversi al registro per il testamento biologico - 10 Novembre 2016 - 15:11
Da lunedì 14 novembre al via, a Verbania, la possibilità di iscriversi al registro per il testamento biologico di fine vita. Info presso l'ufficio stato civile e sul sito del comune
Metti una sera al cinema - The Idol - 24 Ottobre 2016 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 25 ottobre 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "The Idol".
Università della terza età: al via lunedì 17 ottobre le iscrizioni - 16 Ottobre 2016 - 13:01
Si apre un nuovo anno di corsi dell'Università della terza età – afferma l’assessore Assessore Cultura, Turismo e Istruzione Monica Abbiati - articolati in più di trenta proposte formative per un'utenza diversificata e curiosa. Si spazierà dall'arte, alla cucina, alla letteratura, alla storia, alle lingue, allo sport. Uno sguardo approfondito al passato e al futuro, attento al mondo che ci circonda e alla realtà locale.
Crodo d'Autunno 2016 - 13 Ottobre 2016 - 13:01
Appuntamenti con Crodo d'Autunno, tra corsi di presepi e fiera mercato con le eccellenze del settore caseario e alimentare, nel weekend dal 14 al 16 ottobre 2016
Laboratorio di falegnameria per inoccupati - 11 Ottobre 2016 - 07:02
L’Associazione SMART CITIES ALTO PIEMONTE , in collaborazione con L’Agenzia Formativa “VCO FORMAZIONE” e con il patrocinio di “FONDAZIONE COMUNITARIA VCO” avviano sul territorio, un laboratorio imperniato sull’arte della falegnameria, che ambisce a inserire inoccupati nel tessuto dell’artigianato industriale del VCO.
iscrizione - nei commenti
Verbania sconfitta di misura - 12 Settembre 2016 - 13:36
sconfitto anche in casa
Ho ascoltato le dichiarazioni del Presidente (?) riguardo la mancata iscrizione della juniores di questa società. Mi piacerebbe capire visto che questa è la prima società calcistica della città....quale sia il ritorno in termini di crescita dei nostri giovani....
Gare di Kart a Verbania - 15 Aprile 2016 - 09:49
Re: come da richiesta
Ciao renato brignone Leggendo i documenti che hai caricato sul verbaniafocuson mi vengono due domande: 1. La manifestazione è la stessa, inserita nel programma di KartSport Circuit - ACSI. Quali sarebbero le differenze? 2. Nella richiesta fatta direttamente da KartSport Circuit ASD si chiede che i premi sono a carico del comune, di questo non c'è traccia nel documento di richiesta del patrocinio di E20VB e ne sulla delibera di giunta. E' corretto? Quello che non mi piace sulla delibera, è il contributo, per un massimo di 1.800€ a fronte di eventuali perdite documentate. Personalmente, penso che le manifestazioni a pagamento (iscrizione e/o ingresso pubblico) non dovrebbero avere nessun contributi economico diretto (soldi) ma solo indiretti (supporto logistico, disponibilità di spazi, polizia locale,...). Sicuramente le opposizioni dovranno vigilare con molta attenzione alla documentazione consuntiva che verrà presentata e fare domande precise e circonstanziate. Buon lavoro, saluti Maurilio
Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 18:28
Diritto all'astensione costituzionalmente sancito
Ho contribuito alla partecipazione cittadina al voto per le elezioni del CdQ nel 2015 quando nessuno ci credeva e molti, senza andare tanto lontano, li ritenevano inutili (e il Q. Est è stato il più votato tra i 5), contribuisco oggi assieme agli altri Consiglieri agli obiettivi che ci siamo prefissi cioè da un lato aumentare la partecipazione alla discussione delle problematiche cittadine, discussione ove spesso vi sono posizioni diverse ma tutte rispettabili ed esprimibili, e dall'altro di pretendere la presenza dell'Amministrazione per dare risposte alle diverse richieste e quindi proporre soluzioni a tali problematiche (cosa che avviene regolarmente). Ora, essendo anche io cittadino verbanese, penso di avere lo stesso diritto alla partecipazione, alla discussione, a valutare le decisioni prese dall'Amministrazione e quindi di sostenerle se ritenute valide nell'interesse della collettività e di costituire un comitato se più persone la pensano alla stesso modo, esattamente come avete fatto voi. E non mi si venga a dire che il problema non è il fatto di essere favorevoli alla delibera consiliare sull'esternalizzazione del forno (quindi NO sulla scheda referendaria) quanto quello di "sponsorizzare l'astensione": ebbene l'astensione al voto in caso di referendum abrogativo E' UN DIRITTO COSTITUZIONALE a disposizione del cittadino elettore. A sostegno di ciò vi cito quanto detto nel 2009 da Stefano Grassi, ordinario di Diritto costituzionale generale all’Università degli Studi di Firenze, a pochi giorni dal referendum sulla legge elettorale: " Per i referendum è la stessa Carta costituzionale a riconoscere implicitamente il diritto all’astensione. L’elezione dei rappresentanti è un dovere funzionale alla formazione del Parlamento e degli altri organi elettivi. Per il referendum invece, i cittadini possono decidere se accettare o meno di rispondere ai quesiti proposti». L’astensione è dunque un comportamento costituzionalmente corretto? « Sì, votare ai referendum è frutto di una scelta libera. Prevedendo un quorum di partecipazione, l’art. 75 della Costituzione riconosce la non partecipazione al voto come una volontà legittimamente espressa». Astenersi è allora un diritto? « Assolutamente, l’astensione sul referendum abrogativo non è certo una vergogna. Il voto è un dovere morale: fino a poco tempo fa era prevista una sanzione per chi non partecipava alle votazioni (l’iscrizione “non ha votato” nel certificato di buona condotta); dagli anni novanta invece, la sanzione è stata eliminata anche per le elezioni politiche. Ma per il referendum il diritto di voto comprende il diritto di astenersi e quindi il dovere morale è solo quello di assumere una decisione sui quesiti, compresa quella di non accettare di rispondere, astenendosi, anche mediante il rifiuto della scheda. Quali sono le prerogative del referendum? « I quesiti sono posti da una minoranza a tutto il corpo elettorale che, chiamato a partecipare al procedimento legislativo, ha così la possibilità di cambiare, abrogandole, le leggi. Chi ritiene i quesiti inammissibili può evitare di esprimersi, negando così il proprio contributo al raggiungimento del quorum». Nel caso dei referendum abrogativi che prevedono un quorum il cittadino ha quindi tre possibilità: SI, NO ASTENSIONE, costituzionalmente sancite. Mi auguro quindi che l'Avvocato Brizio prima s'informi meglio e poi permetta (dopo averlo concordato con il Presidente del Quartiere Nord) ad entrambi i Comitati di esporre, alla bisogna, le rispettive posizioni, tutte. Posso quindi affermare Sig. Marconi nella fattispecie della mia doppia posizione di Consigliere di Quartiere e di componente del Comitato per l'astensione di non essere ne incoerente ne discutibile.
L’associazione 21 Marzo risponde a De Magistris e Minore - 18 Febbraio 2016 - 17:25
Ora è tutto chiaro!
Ho assistito alle risposte del presidente dell'associazione 21 Marzo sul profilo facebook di Minore. Parrebbe proprio che la consigliera non sia ancora convinta.. nonostante il fatto che grazie a quanto riferito ora sappia che: nel 2012 il contributo per il kantiere e l'informagiovani sia stato dimezzato (da 40mila € sono stati dati 20mila € per gestire due servizi) per partecipare si ottiene un certo AVCpass (ho cercato, è il pass dell'anticorruzione, solo gli operatori economici possono averlo quindi 21 Marzo dev'essere per forza iscritta in camera di commercio) sul sito del registro imprese si può verificare l'iscrizione di 21 Marzo c'è differenza tra un'associazione di promozione sociale e una di volontariato (la prima può avere dipendenti soci la seconda no) nello schema di convenzione si parla espressamente dell'obbligatorietà di avere dei dipendenti NESSUN ALTRO OLTRE A 21 MARZO HA PARTECIPATO AL BANDO! Se avesse avuto davvero voglia di far luce sulla vicenda e incontrare i ragazzi come da loro richiesto a quest'ora avrebbe già chiesto scusa.. i ragazzi nonostante tutto l'hanno nuovamente invitata a prendere visione di tutto presso la loro sede e lei ha detto che si rivolgerà unicamente in comune.. allucinante! ha il doppio dell'età e sono i ragazzi a dover dimostrare il buonsenso mentre vengono ricoperti di insulti per fare quello che nessun altro ha avuto la voglia, e a questo punto il coraggio di fare. Per quanto possa valere... forza ragazzi, avete tutto il mio supporto! R.S.
Canton Ticino: nuova legge sulle imprese artigiane - 12 Febbraio 2016 - 11:14
Re: Re: Re: Lo so...
...l'ennesimo comunicato "alla Katso" famoso professore giapponese di "Teoria del Caos"!!!!! Ci dicano perché sono preoccupati, l'iscrizione ha costi proibitivi? Richiede cose impossibili? Se nel paese in cui, per passare l'esame di stato, ci sono migrazioni Nord - Sud inimmaginabili, ci facciamo scoraggiare da questo... Saluti Maurilio
In molti per "I 7 campanili" - 7 Febbraio 2016 - 12:46
risposta
@ lady oscar; puoi trovare tutte le indicazioni sulle nostre escursioni su www.caiverbano.it; per i non iscritti al CAI è richiesto il pagamento di una quota assicurativa per la singola gita. Considera che facendo solo 4/5 gite in un anno ti sei ripagata il costo di una eventuale iscrizione al CAI quindi....vedi tu. Ci trovi a Intra in Vicolo del Moretto 7 tutti i mercoledì ed i venerdì dalle 21,15 alle 23. Speriamo di vederti presto in sede. Nando - CAI Verbano-Intra
Colletta Alimentare 2015 - 29 Novembre 2015 - 22:56
risposta
Carissimi, per prima cosa invito il sig.,Andrè e chiunque altro voglia a visitare il nostro Centro d'ascolto ( lun.merc.sab. dalle 14.30-alle 17.30. Potete controllare il nostro lavoro, incontrarvi con le difficoltà che vivono le persone più deboli e farvi un'idea della situazione. Parrocchia di Trobaso, via Repubblica 266. cell. 3452316570 Invece a Giorgio vorrei dire che sono anni che chiediamo un incontro chiarificatore con il Banco, , ma non siamo ancora riusciti ad averlo, magari questa sarà la volta buona? ,Ho discusso a lungo con alcuni di loro, persone che stimo, ma mi sento sempre dire che non possono farci niente, i responsabili sono sempre altri. Per quello che riguarda l'iscrizione, caro Giorgio, da quello che ho capito, e che a me sembrava e sembra incomprensibile, non si poteva fare perché noi ricevevamo, ,perché iscritti con la CRI e non con loro, i pochi prodotti dell'Unione Europea , (allora Agea) pasta, riso, biscotti, latte, ( ma non sempre arrivavano, abbiamo fatto quasi 2 anni senza ricevere niente) . Ma i prodotti che raccoglie il Banco non sono quelle 4 cose che ci manda l' U E. Dimmi Giorgio che senso ha iscriversi al Banco per i prodotti U E e poi dover noleggiare un camion, pagare un autista per andare a prenderli a Lodi in Lombardia, come capitava al Centro di Intra. Che burocrazia avete?.Però non per tutti è cosi, se vuoi posso farti degli esempi verificabili. Fino all'anno scorso, quando la raccolta la faceva anche il Comune , il lunedì successivo distribuiva subito a tutte le associazioni di Verbania. Puoi contestare quello che vuoi, la realtà è che di tutto il cibo raccolto, noi associazioni Verbanesi, non vedremo nemmeno uno spaghetto e credo che l'iscrizione sia una scusa. Non scendo in altri particolari che ti contesterò di persona.
Progetto Rebecca per i giovani calciatori VCO - 7 Novembre 2015 - 15:50
...si parte da calcio perchè...
Cari signori, ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni come meglio crede, vorrei semplicemente ricordare che il "Progetto Rebecca per lo Sport" parte con il calcio, semplicemente perchè alcuni dirigenti di una società di calcio di Verbania, hanno creduto e sostenuto questa idea fin dall'inizio! L'apertura ad altri sport sarà sicuramente una buona idea, basta solo che qualcuno si impegni e si dia da fare per raccogliere fondi che saranno di supporto, attraverso le società sportive che aderiranno al progetto, a chi fa fatica a permettersi l'iscrizione a una società sportiva. Lo sport è vita Saluti Maurilio Savoldi
Progetto Rebecca per i giovani calciatori VCO - 6 Novembre 2015 - 10:56
Re: Col calcio basta
Signor Giovanni solo a Verbania ci sono diverse società di calcio (Voluntas Suna ,San Francesco , Accademia etc etc) che hanno un settore giovanile dove svolgono una attività sportiva di ragazzi che vanno dai 5 ai 18 anni. Sono circa 500 che oltre lo studio fanno sport , e vogliono farlo non per diventare campioni , ma per divertimento, per stare in compagnia e non stare in mezzo a una strada. Ora per fare sport purtroppo bisogna sostenere dei costi che vanno dall'iscrizione (con il quale si paga l'abbigliamento l'assicurazione etc ) che va dai 210 € del Voluntas Suna ai 350 € di altre società, purtroppo per molte famiglie è una spesa rilevante ... cosa facciamo ? impediamo a questi bambini di fare uno sport??? il Progetto Rebecca tra le sue svariate iniziative (anche per le scuole) raccoglie fondi per sostenere economicamente quei bambini che non potrebbero permettersi di iscriversi in una società. Il Voluntas Suna per esempio ha dedicato un pomeriggio a questo progetto "vendendo" (offerta libera) torte fatte dai genitori dei bambini e ragazzi che giocano al campo Ghidini e il ricavato dell'intera giornata è andato al Progetto Rebecca...
Lago Maggiore Marathon 2015 - 17 Ottobre 2015 - 21:20
Un gara bellissima
Domani sarò ai nastri di partenza. Non corro in mutande. Chi è abituato a vedere gente in mutande in giro per le strade forse non abita a Verbania. Verbania è una città seria non un bordello. Sui costi di iscrizione faccio obiezione. Io mi sono iscritto con la tariffa più bassa mesi fa per cui il costo è identico ad altre mezze maratone.
Lago Maggiore Marathon 2015 - 17 Ottobre 2015 - 17:51
Prezzi di iscrizione
Cifre incredibili, pensano di essere a Boston o Venezia. Il calo di iscritti lo dimostra. Bravi speculate bene...
Maratona a Verbania: modifiche importanti alla viabilità - 13 Ottobre 2015 - 23:16
complimenti
per il costo dell'iscrizione.... leggete i prezzi sul sito e fatevi venire la pelle d'oca. Ma gli organizzatori pensano di essere a Boston, New York o Venezia ? Ridicoli
Enaip Piemonte: corsi gratuiti 2015/2016 - 9 Settembre 2015 - 20:26
iscrizione a corsi
vorrei iscrivermi ai corsi di mediatore culturale
Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 18:17
Contributi...
Credo che sul discorso contributi comunali allo sport, sia bene fare un po' di chiarezza. Per prima cosa il contributi comunali sono di tre tipi: - Contributo per la gestione impianti sportivi - Contributo per l'attività giovanile - Contributo per l'organizzazione di eventi sportivi (a bando o a convenzione) Tutte le società che gestiscono una struttura di proprietà comunale (Piscina, Campo da gioco, Palasport,...) ricevono un contributo per la gestione della struttura, il contributo è definito attraverso convenzione tra società e Comune. Poi, tutte le società ricevono anche un contributo per il supporto alla pratica sportiva giovanile, in funzione del numero di atleti minorenni tesserati. Infine, esiste un'ulteriore formula, dedicata a chi organizza eventi sportivi, a cui non possono attingere le società che già ricevono i contributi precedenti. Da questo quadro si evince che il San Francesco, come tutte le altre società che utilizzano impianti privati, potrà ricevere solo contributi per la pratica sportiva giovanile (secondo tipo elencato). Visto che in qualche commento si è parlato di decine di migliaia di Euro, vi do qualche dato relativo alla Voluntas Suna (sono tutti dati pubblici), realtà che conosco molto bene. La società, riceve da comune: - 5000€ (+ iva) come contributo per la gestione del campo. Viene emessa una fattura, questo implica che questo importo rientra nel calcolo delle tasse che l'associazione dovrà pagare a fine anno. Tutte le manutenzioni ordinarie e le utenze, sono a carico della società. - 50€ per ragazzo, fino a 100 tesserati e 30€ per ragazzo fino al monte massimo di 150 ragazzi (calcolato sui residui 50), come contributo per la pratica sportiva giovanile. Quindi la cifra massima erogabile come contributo alla pratica sportiva giovanile è di 6500€/anno I numeri della scorsa stagione, sono stati tesserati 155 ragazzi per quanto riguarda il settore giovanile, dai 5 ai 16 anni, più una quarantina tra Juniores (17-20 anni) e prima squadra. Completo il quadro, indicando la quota di iscrizione annua e di 210€ (è previsto uno sconto per le iscrizioni di più fratelli), che comprende un kit completo (due tute, un completo estivo, giaccone, kway, borsa e pallone) oltre all'assicurazione obbligatoria. Spero di avere portato un po' di chiarezza nella discussione. Saluti Maurilio
Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 12:47
X Lady Oscar: calcio e contributi
Gentile utente, anche Lei, come molte persone nella nostra città, dimostra di non essere perfettamente informata sulla situazione del calcio giovanile verbanese. A Verbania esistono al momento 3 società che offrono la possibilità di praticare questo sport così popolare: l' ex Verbania, ora Accademia, il Voluntas Suna e buon ultimo il Gruppo Sportivo San Francesco. Le prime due società hanno da anni di appoggi e simpatie, per non infierire sul conflitto d'interesse di parecchi consiglieri comunali, che permette loro di godere di contributi finanziari, nemmeno trascurabili, da parte delle amministrazioni di ogni colore e appartenenza politica. Il Verbania (continuo a chiamarlo così ) e il Suna , hanno strutture a disposizione gratuita ma con manutenzione e costi d'esercizio, almeno formalmente, a loro carico. Il Verbania i campi di Renco e Possaccio, mentre per il Suna è stato costruito appositamente ( a spese della collettività ) un campo e spogliatoi nella zona adiacente il Liceo Cavalieri. A questo punto qualche lettore più attento si sarà domandato come mai mi sono dimenticato il San Francesco: semplicemente perché questo sodalizio, riceve poco o nulla, da zero a modeste elemosine, a confronto delle di decine di migliaia di euro destinati alle summenzionate squadre. Perché tutto questo? A parte il fatto di non avere amici in amministrazione comunale, non mi sono mai spiegato il perché anche se, più volte, ho sentito dare giustificazioni sconclusionate, tipo, ma il San Francesco ha i suoi campi, il San Francesco è della Chiesa, e altre stupidaggini del genere. La realtà, una volte per tutte, è un altra: il San Francesco è una società che gioca sui campi del Centro Pastorale, a titolo gratuito ma con limitazioni ben precise, che paga al suddetto Centro una quota a titolo di rimborso spese per i costi dei consumi energetici e si regge in piedi sulle proprie gambe, senza avere un euro di contributo o ricevendo cifre insignificanti. Detto questo, il San Francesco ha tra i 150 e i 200 iscritti, fa pagare quote d'iscrizione inferiori a quelle del Verbania pur dando in dotazione materiale più ricco e abbondante ( tute,borse, ecc) , ha uno staff di allenatori con abilitazione federale (UEFA B, o CONI FIGC), che prestano il loro servizio a titolo gratuito , solo per passione e amore dei bambini. La domanda quindi è : come può una società prosperare senza aiuti, mentre Verbania e Suna , pur con tutti gli abbondanti contributi del Comune fanno fatica a rimanere in piedi? Forse perché le risorse sono destinate esclusivamente ai bambini, all'acquisto di attrezzature sportive a loro dedicate, alla formazione dei tecnici e non, come ad esempio nel caso del Verbania Calcio, almeno fino a ieri, al pagamento degli stipendi di allenatori e giocatori della prima squadra. Chiedo quindi più trasparenza, più equità, più informazione sui criteri di assegnazione dei contributi alle società sportive per una volta sulla base di requisiti oggettivi e non su quello dell'appartenenza politica. Grazie.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti