Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

specificit

Inserisci quello che vuoi cercare
specificit - nei post
PsicoNews: Immaginazione e realtà - 23 Novembre 2016 - 08:30
Il legame tra immaginazione e realtà e davvero molto più sottile e labile di quanto si possa immaginare, questo aspetto è stato ben studiato dalle neuroscienze.
VerbaniaBau: Conosciamoci nella diversità Uomo-Cane - 25 Ottobre 2016 - 08:01
Riconoscere l’Altro Animale diverso da noi, come individuo unico, con una propria specificità, una propria identità e una propria diversità non è semplice per noi umani, così immersi nell’antropocentrismo culturale ed inclini all’antropomorfizzazione.
“Castagnata di solidarietà” - 22 Ottobre 2016 - 19:06
Ritorna domenica 23 ottobre prossimo il consueto appuntamento con la “Castagnata di solidarietà”, organizzata dai gruppi di Casa don Gianni “Genitori per sempre” e “Diversamente genitori”, in collaborazione con l’Associazione “Alternativa A …”.
"Ex Libris: Incisori Cinesi e GiapponesiI" - 7 Ottobre 2016 - 13:03
Sabato 8 ottobre 2016 alle ore 17.30 presso la Sala Esposizioni Panizza di Ghiffa (Vb), l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa il Brunitoio inaugura la mostra “EX LIBRIS: INCISORI CINESI E GIAPPONESI" a cura di Giulia Grassi. Testo di Paolo Rovegno e presentazione di Giulia Grassi.
Scuola: novità del Progetto Diderot - 4 Ottobre 2016 - 10:23
Economia, imprenditorialità, astronomia, astrofisica, agroalimentare e una grammatica “fantastica” a misura di bambino entrano in classe con il progetto Diderot della Fondazione CRT, che quest’anno coinvolgerà oltre 120.000 studenti del Piemonte e della Valle d’Aosta, dai 6 ai 20 anni.
Metti una sera al Cinema: ecco il programma 2016/2017 - 3 Ottobre 2016 - 13:01
Riparte con la 28^ edizione la la Rassegna Cinematografica "Metti una Sera al Cinema" a cura Cinbecircolo SocioCulturale Don Bosco, in programma proiezioni da martedì 28 ottobre 2016 a giovedì 6 aprile 2017.
Comprensori Alpini di Caccia: VCO salvo - 2 Ottobre 2016 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante i Comprensori Alpini di Caccia e il loro accorpamento.
“Giovani a 360°” si parla di lavoro - 30 Settembre 2016 - 10:23
Arriva anche nella provincia del VCO il progetto “Giovani a 360°” Nella provincia del Vco si parlerà di lavoro, sabato 1 ottobre presso il Kantiere di Possaccio.
I premi della VII edizione di Corto e Fieno - 20 Settembre 2016 - 09:16
"In tre giorni abbiamo fatto il giro del mondo, abbiamo composto un mosaico rurale fatto di storie, persone e luoghi. Abbiamo viaggiato qua e là grazie alla magia e il potere del cinema. Corto e Fieno continua a crescere: crescono gli spettatori, cresce il numero dei film presentati, cresce l'attenzione per un piccolo Festival che vuole dare spazio al mondo rurale, alla terra, al mare, ai loro frutti".
VCO: Costa soddisfatto dei fondi regionali - 10 Settembre 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo una nota del Presidente della provincia Stefano Costa in cui "esprime soddisfazione per gli interventi previsti nel VCO dal varo dell'assestamento di bilancio approvato ieri dalla giunta regionale su proposta del vicepresidente Reschigna".
Frontalieri: incontro tra Borghi e il viceministro Casero - 1 Settembre 2016 - 17:07
Si è tenuto ieri mattina a Roma un incontro tra l’on. Enrico Borghi (capogruppo Pd in commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati) e il viceministro alle finanze on. Luigi Casero, nel corso del quale sono state focalizzate una serie di problematiche di natura fiscale, finanziaria e previdenziale che il comparto dei lavoratori frontalieri sta vivendo.
Pronto Soccorso Omegna: ricorso al Presidente della Repubblica? - 13 Luglio 2016 - 20:03
Pronto Soccorso, Ospedale di Omegna e sanità del VCO... Il gruppo “Omegna si cambia!” propone di presentare un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica. All'interno riportiamo il comunicato.
Festa degli “Amici di Casa don Gianni” - 1 Giugno 2016 - 17:04
Quattro giorni di festa descrivono l’appuntamento ricorrente con la festa degli “Amici di casa Don Gianni”, quattro giorni importanti per Alternativa …a e per tutta la Casa, durante i quali si condividono convivialità, allegria, giochi e amicizia.
Ospedale unico: sopralluogo di Saitta - 7 Aprile 2016 - 09:16
Sopralluogo ieri ad Ornavasso sul sito dove dovrebbe sorgere il nuovo Ospedale Unico, presenti l'Assessore alla Sanità Antonio Saitta e il vice Presidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna. Dalle minoranze di Omegna però arriva una nota sul mancato incontro pubblico sul futuro del COQ.
Umanizzazione degli ospedali di Domodossola e Verbania - 22 Febbraio 2016 - 18:54
Nel corso del 2015 si è svolta la valutazione partecipata del grado di umanizzazione degli ospedali San Biagio di Domodossola e Castelli di Verbania, procedura svolta in sinergia con i volontari di Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato di Domodossola e di Verbania seguendo le indicazioni della Regione Piemonte e dell’AGENAS (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali).
specificit - nei commenti
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 13 Novembre 2016 - 13:58
Esempi
Sugli esempi che hai fatto sono perfettamente d'accordo, ma nessuno di essi riveste specificità penalmente rilevante, al più si tratta di violazioni amministrative che nulla hanno a che vedere col certificato penale sul quale si è incentrata questa piacevole discussione.Che poi in certe realtà gli stessi dirigenti dei tribunali abbiano dato disposizione perchè certi reati "pesanti" abbiano delle corsi preferenziali su reati meno importanti è altrettanto vero. Ma gli stessi dirigenti non hanno mai detto che in quei posti quel tipico reato non è un reato. Esemplifico: se forze dell'ordine sono chimata per un furto e contemporaneamente per una rapina in corso con ostaggi, è ovvio che daranno la precedenza del loro intervento alla rapina: ma non per questo il furto non è più un furto.
Spazio Bimbi: Emozioni che aiutano a crescere - 4 Settembre 2016 - 15:17
crescere, dipende come
"...Diversi studi mostrano come bambini con intelligenza emotiva più sviluppata siano più equilibrati, più sereni e sicuri di sé, oltre ad avere un maggior rendimento scolastico..." Dico una eresia, parola che al giorno d'oggi pare far rizzare i capelli più agli psicologi che ai preti, i primi hanno loro sottratto un ruolo che non sapevano più reggere, svuotato e imputridito è stato scalzato dalla nuova categoria, che ora sta a mio avviso perdendo palesemente forza perchè, in linea generale, poco di buono ha prodotto concretamente. Poche volte sono stato sicuro di me, poche volte mi sono sentito equilibrato, raramente sereno, quasi mai ho avuto un decente rendimento scolastico. La causa è stata dei miei genitori? Spesso l'ho pensato, non hanno saputo modulare l'educazione, perchè ogni essere ha delle proprie specificità. Ora, con i miei anta, inizio a capire qualcosa di più. Queste belle cose che ho riportato dall'articolo e messo sopra fra virgolette, è dura ammetterlo, probabilmente non sono indispensabili, fondamentali per l'individuo. Per restare nel vostro campo, ad es. Hillman se ne era accorto e aveva proposto alcune sue osservazioni poco ortodosse. A mio parere c’è qualcosa di innato, qualcosa di molto più vasto di quel che si creda, che deve trovare il modo di esprimersi ed evolvere, in alcuni può essere favorito con una educazione x, in altri con una educazione y, in altri ancora con una pseudo -educazione z; in sostanza, il paradosso, corroborato dall’osservazione di casi reali, dice che il bambino z ha potuto ed anzi sembra essere stato facilitato nella sua evoluzione dagli ostacoli e dagli errori messi in atto dai genitori. Si, è una idea scorretta per la concezione che si ha di norma nell’educazione, ma visto da un altro punto di vista, essere “piu sani, equilibrati, sereni, sicuri di sé, avere un maggior rendimento scolastico” pare anche voler significare più stupidi. In altre parole, a volte questi attributi possono essere controproducenti se discendono da questa sorta di piallatura del cervello fatta a fin di bene, se invece sono risultati da dinamiche ingestibili – perché la crapa dei genitori è quella e non assorbono le sagge idee di psicologi/educatori – e cioè da svariate crisi che obbligano i ragazzi a osservarsi per cercare la loro ricerca di verità, allora è un altro paio di maniche.
Pronto Soccorso e Ospedale di Omegna - Lettera aperta - 19 Marzo 2016 - 16:58
Ospedale Omegna. Lettera aperta ex Sindaco Quarett
Tardi,troppo tardi ormai! Ora non possiamo che aspettare l'ennesima demenziale decisione a partire da quella dell'ubicazione del "Nuovo" Ospedale dalle parti di Ornavasso quando abbiamo un Tecno Parco in disuso, inutilizzato per attività di Ricerca (ma quale Ricerca se la popolazione del VCO non sa neppure che esiste un Istituto di Ricerca affiliato al CNR a Pallanza?) che è servito solo ad ospitare la solita schiera di burocrati inutili e dannosi,fatta salva qualche sparuta eccezione. La nascita del COQ poteva e doveva essere lo spunto per il recupero della Struttura non solo in termini di Ortopedia, ma anche ,con la dovuta lungimiranza e in sprezzo dei vari compromessi e ricatti delle varie Amministrazioni e Gestioni politiche per mantenerlo aperto,in termini di attività Specialistiche collaterali e di supporto (penso a una seria Chirurgia Vascolare) ad un'Ortopedia di alto profilo e competenze e di una Traumatologia: una specie di CTO fornito di Pronto Soccorso h 24 traumatologico e vascolare a copertura di un territorio che avrebbe compreso anche altre zone in forza della specificità degli interventi.Ovviamente con una Terapia Intensiva dedicata.Un'unica Struttura che avrebbe unificato in sè le tre Ortopedie,le due Traumatologie e quella che qualcuno oggi ha la spudoratezza di chiamare Chirurgia Vascolare sulla Carta intestata ma che invia a Novara anche le piccole urgenze come le embolectomie degli arti che comunque possono compromettere la funzionalità di un arto se non vengono eseguite entro un certo lasso di tempo. Ma il Territorio è troppo poco popolato per un'attività del genere(sic!) ci è stato ripetutamente detto. l'Emodinamica,però, l'hanno messa in piedi(e meno male) e sarebbe servita anche ad una Chirurgia Vascolare interventistica. Un nuovo Ospedale si sarebbe pure potuto costruire, per completare l'arco delle Specialità, ma con minor spesa perchè la Struttura sopradescritta sarebbe già stata operativa. Bisognava guardare avanti anche per incentivare nuove e qualificate professionalità con un'offerta adeguata.Ora è troppo tardi,le migliori professionalità sono tutte in età pensionabile,la mobilità passiva,checchè se ne dica e pensi, è in strepitoso aumento per le patologie importanti e a noi tutti non resta che leccarci le piaghe.I Pazienti(quelli che hanno davvero bisogno) vi ringraziano grandi Amministratori e Politici!!!!
Zacchera: province italiane e la scoperta dell’acqua calda - 5 Ottobre 2015 - 08:58
condivido
Sull'abolizione delle Provincie c'è molto da discutere,personalmente ritengo che dovrebbero essere le Regioni sottoposte al'eliminazione(fonte di sprechi e mangerie varie..)mentre le Provincie dovrebbero,dove è possibile, essere accorpate,mentre quelle con delle precise specificità come la nostra,lasciate...abbiamo molte strade montane, frane, guard rail,neve, ecc che senza la presenza sul territorio della Provincia la manutenzione o l'emergenza resterebbero "lettera morta"
Viabilità: con l'inverno la Provincia si "arrende" - 22 Settembre 2015 - 09:03
calma...
le provincie sono abolite solo sulla carta e a tal proposito personalmente sono perplesso sulla loro cancellazione, bisognerebbe, se mai, accorparle ed eventualmente abolirne qualcuna, quelle come la nostra che ha specificità particolari, bisognerebbe mantenerla( strade di montagna; sgombero neve, guard rail, frane ecc),abolirei le regioni, fonte di ruberie varie, così come abolirei il Senato
Il Viminale taglia la Prefettura di Verbania - 13 Settembre 2015 - 09:08
per HAvF
Per favore rileggiti il primo commento di Giovanni%: non fossilizzarti sull'utilità o meno di certi Uffici; la loro soppressione prelude allo smantellamento dell'intero VCO inteso come territorio con una sua particolare specificità ed ancor più significa la sbruffoneggiante manifestazione di come il governo considera il VCO ed i suoi abitanti (...cioè noi) solamente come un piccola "espressione geografica", fastidiosa ed insignificante.La linea di chi governa ora è quella di appiattire tutto a loro immagine e somiglianza.
Il Viminale taglia la Prefettura di Verbania - 11 Settembre 2015 - 13:09
Bravo!
Giovanni%( come fa sovente) ha colto nel segno:il guaio è che dopo lo smantellamento della prefettura seguirà quello di tutti i comandi provinciali delle forze dell'ordine, dei vigli del fuoco, ecc. In un terriorio come il VCO dove, per altro, lo smantellamento sta avvenendo in forma strisciante e nel silenzio assordante da parte di chi dovrebbe reagire picchiando i pugni sul tavolo ( e se serve anche altrove, vale a dire i sindaci, specie quelli taragti PD per i quali guai a disturbare il manovratore toscano!); basta vedere cosa è stato fatto con l'ARPA. A breve smantelleranno uno dei due DEA. A cosa è valso riempirsi la bocca di specificità montana e di provincia che non deve essere soppressa?Non sottovalutiamo poi che in prefettura ci lavorano persone che sono del VCO, abitano, vivono e quindi spendono e consumano in Verbania e dintorni: nella migliore delle ipotesi dovranno trasferirsi,loro e le loro famiglie, a Novara. Magari c'è gente che qui ha acquistato una casa, un appartamento per il cui acquisto ha acceso mutui: nulla di tutto ciò pare importare a chi da Roma, senza nessuna conoscenza delle realtà locali, gioca a tirar righe su una carta geografica.Solo chi ha un piccolo cervello e quindi una piccola visione della realtà del VCO può essere felice o fregarsene se il massimo organo della rapresentanza statale in loco viene trasferito altrove. Nella visione romanocentrica si finge di voler fare tagli per risparmiare, ma non si taglia mai dove si dovrebbe e dove davvero si potrebbe fare creando fonti di guadagno, Già il problema più grosso, più impellente, irrinunciabile, a rischio di vita e di morte è quello del riforma del Senato....e detto questo è detto tutto sulla levatura mentale di chi sta al timone.Triste doverlo ammettere, ma questi stanno superando di gran lunga l 'utilizzatore finale della nipote di Mubarak: mai avrei pensato che qualcuno ci sarebbe riuscito!
La specificità montana è legge regionale - 16 Aprile 2015 - 19:02
bastone e carota
Mi pare solo aria fritta... Riconoscono specificità montana e poi eliminano un DEA.
Zanotti: "Il nodo non è il DEA, ma l'ospedale provinciale" - 25 Novembre 2014 - 11:33
Pensare che...
Pensare che l'ospedale unico sarebbe stata la soluzione è ingenuo. Nel VCO non abbiamo i numeri per giustificare un qualsiasi ospedale di 1° livello, non per una questione di costi, ma di qualità del servizio, i medici non potrebbero avere ne strumenti ne esperienza per fornire servizi medici di alta specializzazione. L'unica speranza (forse) per mantenere un livello di servizio accettabile è farsi riconoscere la specificità della zona (estesa, montana, distante dai grandi centri). Ma questo si può ottenere solo se Verbano, Cusio ed Ossola agiscono uniti, altrimenti è una battaglia persa in partenza! Saluti Maurilio
DEA: Marchionini ha incontrato Saitta - 18 Novembre 2014 - 09:11
Tutti in piazza per i DEA
Sono d'accordissimo con quanto scritto nel documento ufficiale e quanto ha rimarcato sopra Cesare: è una vergogna che i soldi vengano tolti da un territorio con specificità montana (altrimenti a cosa servirebbe questa dicitura?) già disagiato per i trasporti (non c'è un collegamento diretto con Novara e Torino, rendiamoci conto!). Sarebbe fin meglio fare un referendum per entrare in Lombardia: almeno i treni per Milano ci sono e traghettando in meno di un'ora si è a Varese. Ed è altrettanto vergognoso non solo l'atteggiamento della Regione Piemonte, che non si è MAI interessata al nostro territorio, e del "nostro" assessore, che men che meno pare interessarsi ma fa solo i SUOI interessi, ma anche i sindaci dell'Ossola che tirano acqua al loro maledetto mulino invece di unirsi nella battaglia...senza contare il Cusio, che pensa di avere il COC e di aver risolto i suoi problemi! Chiudere il DEA di Verbania vuol dire far morire la CITTÀ CAPOLUOGO, vuol dire più spostamenti verso Novara, Milano e Varese (di certo non vado a farmi mettere le mani addosso in Ossola se posso scegliere un centro migliore e magari più comodo da raggiungere in condizioni meteorologiche difficili), a maggior ragione che, come ricordava Marcovicchio, non ci sono soldi per la pulizia e la messa in sicurezza di quel colabrodo che è la superstrada...come pensano di trasportare un'urgenza a Domo? E poi, soprattutto, DOVE SONO LE CIFRE??? Quali i veri risparmi? E quanti posti letto ci sono al DEA di Domo e a quello di Verbania? Ci sono molte cose che non sono state dette, e se proprio si deve parlare di bilancio ci vogliono i fatti, le cifre, il bacino d'utenza (e VB potrebbe richiamare anche parte del Varesotto e del Novarese) e la capienza dell'ospedale e delle strutture ricettive ad esso collegate.
Forza Italia e Indipendenti: "Verbania discuta di zona franca" - 11 Settembre 2014 - 13:01
anche la Provincia ...............
Mi ricordo che quando il Presidente Nobili della Provincia aveva prospettato la possibilità di far passare il V.C.O. come provincia montana , qualcuno della sinistra aveva IRRISO la richiesta ,ma poi con l'aiuto dell'Onorevole Borghi la cosa si è avverata , non può essere che anche questa richiesta , proprio per la specificità di confine e con la Svizzera , possa trovare accoglimento ?Paolino , perchè sei sempre contro a prescindere ? Una persona che non ha davanti agli occhi la bandiera del partito , appoggia sempre le richieste giuste e tu da persona intelligente dovresti fare altrettanto
Abusivismo e contraffazione il punto in Prefettura - 15 Agosto 2014 - 15:10
Guardia Costiera e contraffazione
Quando si vogliono forzare le cose per dimostrare che certe situazioni stanno in piedi......!! E perchè non hanno convocato anche vigili del fuoco ed esercito, magari nella sua specificità dell' aviazione?
Miazzina la minoranza protesta - 25 Luglio 2014 - 19:03
Troppi comuni e troppi politici
Va bene la protesta. Non entro nel merito, e non ho certo nulla contro la bellissima Miazzina. Certo che vedere un comune di 400 abitanti con 11 consiglieri....l'Italia è anche il paese dei piccoli comuni. Dovrebbero essere dimezzati, conservando ovviamente la propria specificità. Ma non è possibile avere una miriade di comuni così striminziti. Spero si cambi.
Provincie montane: salvato il VCO - 28 Marzo 2014 - 14:02
Il VCO NO!
Le province vanno certamente abolite ma non tutte.La nostra specificità montana non ci consente di demandare la manutenzione delle strade montane, i paravalanghele ,lo sgombero della neve, le frane(inevitabili)ecc ai Comuni,che non hanno ne mezzi nè soldi ne personale adatto all'uopo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti