Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

venezia

Inserisci quello che vuoi cercare
venezia - nei post
Corto e Fieno 8^ edizione - 14 Settembre 2017 - 16:39
Corto e Fieno è il festival del cinema rurale ideato e promosso dall’associazione Asilo Bianco e curato da Paola Fornara e Davide Vanotti. L’ottava edizione continua le sue esplorazioni e incursioni agricole e cinematografiche, tra film di animazione, finzione e documentari.
“Al chiaro di luna”, Concerto pianistico - 14 Settembre 2017 - 13:01
Il maestro Roberto Prosseda, pianista di fama internazionale, terrà un recital pianistico a favore delle Caritas di Verbania (Intra, Pallanza, Trobaso) con musiche di Mozart, Beethoven, Mendelssohn, Chopin il giorno Venerdì 15 Settembre 2017 alle ore 21.00, presso il Teatro “Il Maggiore” di Verbania.
Stresa Festival: Fisarmonica nei secoli - 31 Agosto 2017 - 19:06
Fisarmonica nei secoli: Teodoro Anzellotti esegue di Rameau, Hosokawa, Berio e Bartók venerdì 1 settembre alla Rocca Borromeo di Angera.
Scafi e auto d'epoca sul Lago Maggiore - 4 Luglio 2017 - 15:03
I motoscafi, le vele, le Jaguar e i velivoli storici: celebrati sul Lago Maggiore i 30 anni dell’Associazione Scafi d’Epoca e Classici.
Inaugurato ReStartAlp - 27 Giugno 2017 - 15:03
Dalla Spa nel bosco alla creazione di una cooperativa di comunità, passando per la gestione di rifugi e aziende agricole multifunzionali, fino alle app che mettono in rete operatori sciistici, turistici ed enogastronomici del territorio: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 13 giovani partecipanti.
MilanoInside: Milano Pride 2017 - 22 Giugno 2017 - 08:01
Si terrà sabato 24 giugno l'edizione 2017 di Milano Pride: l'evento dedicato ai diritti che superano ogni discriminazione.
Da Locarno a venezia in battello - 13 Giugno 2017 - 17:01
Per dieci anni è stato un viaggio per temerari che a bordo di gommoni percorrevano la via Locarno/Milano/venezia in un “trekking sull’acqua” spesso avventuroso e che prevedeva alcuni trasbordi.
L'Italia che non si vede: serata finale - 11 Giugno 2017 - 11:27
Serata conclusiva de L'Italia che non si vede, la rassegna di cinema del reale che - come il nome suggerisce - vuole raccontare il paese in cui viviamo, mostrandocene aspetti poco conosciuti.
Interpellanza su PM10 - 10 Giugno 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Interpellanza presentata dal consigliere Comunale Lucio Scarpinato, il monitoraggio in città delle emissioni di PM10
Metti una sera al cinema - La La Land - 10 Aprile 2017 - 16:01
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 11 aprile 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 proiezione di "La La Land".
L'Arte di ri-fiorire. Rifiorire è un'Arte - 7 Aprile 2017 - 18:21
Ogni anno la Natura rifiorisce, anche senza l'intervento dell'uomo. Questa Mostra Collettiva è un omaggio alla Natura, alla sua capacità di rigenerarsi.
Ricerca con #zeroanimali - 1 Aprile 2017 - 19:09
Ricerca con #zeroanimali: l’1-2 aprile la lav (www.lav.it) in piazza anche a Verbania per chiedere al governo di destinare il 50% dei fondi per la ricerca allo sviluppo dei metodi sostitutivi.
Delitti di lago vol.3 - 30 Marzo 2017 - 14:01
Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 18,00, presentazione della nuova antologia dei Delitti di lago vol.3.
I vincitori di Verbania for Women - 16 Marzo 2017 - 10:23
Sabato 11 settembre 2017 il sole ha voluto ringraziare Verbania per averlo scelto come tema della seconda edizione del Premio letterario Verbania for Women e ha accolto i premiati abbracciandoli calorosamente sulle rive del Lago Maggiore, nel Centro Eventi “Il Maggiore” illuminato dallo splendente riverbero sulle acque cristalline.
Anche il Verbano Cusio Ossola ad Agri Travel - 17 Febbraio 2017 - 11:28
L’Unione Nazionale delle Pro Loco, con i suoi comitati regionali e provinciali (per noi quello del VCO) partecipa, con un ruolo da protagonista, alla terza edizione di “Agri Travel & Slow Travel Expo”: il primo salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale e slow che si svolgerà, dal 17 al 19 febbraio, presso i padiglioni della Fiera di Bergamo.
venezia - nei commenti
Primarie PD gli eletti del VCO - 16 Maggio 2017 - 11:03
Splatter
i cittadini traggono giovamento dalla mancanza di regole e trasparenza? certo, alcuni sicuramente... ma la politica dovrebbe essere altro. Quello a cui stiamo assistendo è il punto più basso della politica verbanese, qualcuno può gridare "in piazza venezia" w il Sindaco, altri direi proprio di no. Si veda solo l'ultima assurdità del bilancio partecipato. Sig. Ramoni, mi auguro che il 18 la sua meravigliosa maggioranza non faccia mancare il numero legale alla commissione lavori pubblici e che Assessore e dirigenti si presentino, lì potete iniziare a dimostrare quanto "siete nel giusto" http://www.verbaniafocuson.it/n1096077-incredibile-e-la-maggioranza-tace-ancora.htm
I sostenitori di Silvia Marchionini nel PD - 26 Giugno 2016 - 21:12
Spiego a %
Le posizioni critiche che non capisci , sono frutto del clima che marchionini vuole: mancando di contenuti e di progetti di lungo periodo, continua con spot e azzardi che tanto piacciono i suoi amici ... Tanto loro rischiano poco e lei ha tutto un sistema dalla sua parte (chi ci guadagna e chi ha paura di sfiduciarla) . In un clima surreale sembra un "fenomeno politico" , così come certi personaggi che affacciandosi dal balcone di piazza venezia sembrava avessero idee chiare... Insomma , se chi le regge il sacco manco ci mette la faccia , cosa dovremmo pensare?
Tutto pronto per il Ballo delle Debuttanti di Stresa - 4 Marzo 2016 - 12:38
Debuttanti
Brava Giovanna.Ho sempre apprezzato la tua sensibilità e il culto del bello che oggi fa difetto in molti settori della gioventù come se fosse cosa sorpassata. Spero che continui questa tradizione anche per dare ai giovani una opportunià in più tra quelle che caratterizzano comportamenti e stili non proprio condivisibili.Il tuo impegno è ammirevole avendone conosciuto tutti i risvolti organizzativi tramite mio figlio che ha frequentato prima la Scuola Navale Militare Morosini di venezia e poi L'Accademia Militare di Modena.Posso immaginare quali e quanti ostacoli e difficoltà tu abbia incontrato anche per la totale mancanza di conoscenza e cultura relativa che albergano nella popolazione di questo Territorio. Vai avanti ,non demordere, per tutti coloro che ancora possiedono il senso del bello,del rispetto della tradizione,della ricerca di qualcosa di diverso da ciò che siamo costretti a subire, dell'apprezzamento del passato per affrontare un futuro migliore.Un abbraccio .
“Diario dall’Istria” - 6 Febbraio 2016 - 20:09
Per ricordare
Certamente la parte del Regno d'Italia annessa dopo il trattato di Rapallo (venezia Giulia e le città di Zara e Fiume) fu sottoposta ad un processo d'italianizzazione forzata da parte del regime fascista che provocò enormi tensioni etniche che portarono, nel corso della seconda guerra mondiale, prima a violenze efferate e poi a internamenti in campi di concentramento appositamente creati (come ad Arbe) principalmente di partigiani e civili slavi ad opera dell'esercito italiano di Mussolini fino al 1943, quando con l'armistizio furono chiusi. Iniziò allora una dura repressione da parte dei partigiani e delle forze armate di Tito nei confronti della popolazione italiana che sfociarono in crimini di guerra, gli infoibamenti, nel '43 e poi nel '45, alla fine della guerra, cui fece seguito il grande esodo istriano. Venne poi creato nel secondo dopoguerra il campo di concentramento di Goli otok dove vennero internati gli oppositori politici di Tito, comunisti stalinisti e anticomunisti, iugoslavi e non, in totale 16.000 di cui 400 italiani (tra i quali il poeta Luigi Zanini). La guerra tira fuori il peggio degli uomini, qualcuno più di altri, per questo di brava gente non ce n'è stata molta purtroppo, ma qualche giusto c'è stato, da entrambe le parti, ricordiamoci di questi per non sentirci dannati. Per il resto penso sia giusto ricordare, per non negare e ricaderci, mai. Questo credo sia l'intento degli autori.
“Diario dall’Istria” - 6 Febbraio 2016 - 15:11
Re: Bene
Ciao Claudio Ramoni Si ma io ricorderei anche le grandi sofferenze che gli italuani hanno fatto patire agli sloveni ai criati e ai serbi dagli anni della anbessione della venezia giulia nel 1918 alla fine della guerra.... tanto è vero che verrà proiettato un film sui campi di concentramento italiani... dove perirono quasi 10.000 tra vecchi donne e bambini.... o italiani brava gente?
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 18 Gennaio 2016 - 19:34
Dati pubblicati forno crematorio di Frosinone
Questa comparazione è un semplice esempio per far comprendere a chi è interessato alla vicenda forno ed anche agli amministratori, che vi sono molte soluzioni da vagliare e non una semplice offerta di un privato, se a casa Vostra dovete ristrutturare date il lavoro al primo che vi propone un suo progetto, senza considerare più soluzioni ? Il forno non è fuori norma e nemmeno da rottamare, giustamente bisogna programmare il suo futuro servizio. Inoltre con il solo utile del 2014 si può cambiare il forno, per quanto riguarda sala commiato l'ampliamento credo sia necessario alla ditta in questione per organizzare 2 sale, in modo funzionale per le cremazioni che sicuramente verranno incrementate e farne pagare a parte l'utilizzo come avviene in altri forni. In ultimo il limite delle 4 cremazioni non è tecnico ma burocratico http://www.frosinoneweb.net/2013/10/05/forno-crematorio-di-frosinone-c-%C3%A8-l-ok-della-conferenza-dei-servizi/ "La tecnologia di riferimento adottata per la cremazione è quella della ditta “GEM s.r.l.” di Udine, già realizzatrice di numerosi altri impianti di cremazione in Italia, tra cui quello realizzato presso il civico cimitero di Udine, il cimitero di venezia Marghera e di Spinea (VE) con due linee di cremazione, il cimitero Maggiore di Padova, il cimitero di Brescia con due linee di cremazione, il cimitero di Verbania, il cimitero di Aosta, il cimitero Oltre Isarco di Bolzano con due linee, le tre linee realizzate presso il cimitero di Lambrate per il comune di Milano, presso il cimitero di Ferrara, di Como con due linee, di Busto Arsizio, di Sassari e di Mantova. L’impianto ha avuto un costo complessivo di 890.000 euro di cui 526.000 euro per le opere in muratura e 364.000 euro per forno crematorio, e attrezzature varie. Possiamo ritenere quindi che la spesa complessiva della realizzazione del complesso del forno crematorio possa essere considerata di poco superiore ad un milione di euro, tenendo conto delle ulteriore spese minori che l’amministrazione ha dovuto sostenere quali: spese tecniche, adeguamento cabina per fornitura elettrica, autorizzazione ASL e autorizzazione per la emissioni in atmosfera dell’impianto di cremazione.
Lago Maggiore Marathon 2015 - 17 Ottobre 2015 - 17:51
Prezzi di iscrizione
Cifre incredibili, pensano di essere a Boston o venezia. Il calo di iscritti lo dimostra. Bravi speculate bene...
Maratona a Verbania: modifiche importanti alla viabilità - 13 Ottobre 2015 - 23:16
complimenti
per il costo dell'iscrizione.... leggete i prezzi sul sito e fatevi venire la pelle d'oca. Ma gli organizzatori pensano di essere a Boston, New York o venezia ? Ridicoli
Nuova WebCam a Pallanza - 2 Giugno 2015 - 22:45
Passo e chiudo
Critico da spettatore . Una immagine cartolina , per quanto bella sia , attira la mia attenzione una volta e passo. L'immagine in movimento mi crea la curiosità di osservare quello che accade in quel momento , rimango e ci ritorno più volte . Osservi bene le WBC di Torino,Roma, venezia , sono tutte belle immagini in movimento che invogliano a curiosare ma cosa più importante a visitare il luogo. Controlli lo Skyline Europalace quanti sono i visitatori on line e faccia un giusto confronto con le vs. saluti. Chiudo
Immovilli su Con.Ser.Vco - 4 Aprile 2015 - 08:45
x Andrè
A parte che io The Wall l'ho sentita nell'80 per la prima volta sull'allora Antenna Nord, avevo 11 anni, ma so benissimo tutti gli anni di tutti gli album. In quanto ai concerti io solo venezia, ma me lo ricorderò per tutta la vita. In quanto a Waters senza i Floyd non era nulla, e lo ha dimostrato con l'orrendo The final Cut e con il resto da solista. Chiudiamo qui. Sono contento che tu sia un fan dei Floyd, ma la prossima volta non tirarli fuori per fare citazioni pseudo-intelligenti perchè potresti trovare un Robi che si arrabbia e forse ne sa più di te.
Immovilli su Con.Ser.Vco - 3 Aprile 2015 - 21:00
Robi
e no roby.. puoi darmi dello stalinista.. filo castrista , non me ne frega nulla, ma dirmi che non conosco i Floyd no ,, se tu li conosci dal 1980 .. ti posso assicurare che io li ascolto da molto prima.. The Wall è del 79, ma io inizio con The Dark Side of The Moon .. The Final Cut bruttissimo ? non è dei migliori, ma cosa viene dopo ? tranne un paio di canzoni per gli assoli di Gilmour di "on the turning away" e di "High Hopes".. Waters era l'anima e il cervello e fino a quando se ne è andato Barret erano nomali dischi di musica forse psichedelica .. comunque non è il posto per parlare dei Pink Floyd .. che ho visto a Modena, venezia e Monza.. A Momentary Lapse of The Reason Tour-- e Waters con the Wall a Berlino nel 1990 .. dove sono saliti sul palco Cindy Lauper , gli Skorpions e altri .. oltre naturalmente Roger-- Scusatemi per il fuori tema
Nonsoloaiuto: raccolti 1085€ per il ricongiungimento - 5 Febbraio 2015 - 08:51
giovanni%
Errata interpretazione dei miei commenti o errore nello scrivere da parte mia. Io ho solo sottolineato il fatto che i vari Furlan, Nadia,Fersen non avevano capito che lo scopo della cena non era per far arrivare in Italia i familiari dei migranti ,(o forse lo avevano capito?) ma per permettere loro di raggiungere i propri familiari. in questo blog spesso ci sono commenti con all'interno un razzismo velato o evidente . Shakespeare nel Mercante di venezia scrive ,facendo dire all'ebreo Shylock : "Non ha occhi un giudeo? Un giudeo non ha mani, organi, membra, sensi, affetti, passioni, non s'alimenta dello stesso cibo, non si ferisce con le stesse armi, non è soggetto agli stessi malanni, curato con le stesse medicine, estate e inverno non son caldi e freddi per un giudeo come per un cristiano? Se ci pungete, non facciamo sangue? Non moriamo se voi ci avvelenate? "
Frana SS34: riapertura il 6 gennaio - 28 Dicembre 2014 - 19:19
considerazioni in generale..
Caro Sportivamente, premesso che io non ho fatto nessun tipo di affermazione riguardo il genio militare e le sue funzioni, forse ti sei confuso, però guarda caso avendo fatto il militare nella compagnia Genio Pionieri Battaglione Caprera nel lontano anno 1984 a Orcenigo Superiore Friuli venezia Giulia ( dai Lino Masi che forse riesci a scoprire la mia identità ...) conosco abbastanza bene le funzioni di tale corpo militare, che nello specifico sono: rimozione di ostacoli nel terreno, comprese strutture nemiche, anche mediante l'utilizzo di bulldozer corazzati realizzazione di ponti per il superamento di ostacoli (fossati anticarro, canali, fiumi, laghi). Credo che troppo facilmente si vituperino le persone, il Lino Masi che insulta senza motivo persone che neanche lontanamente conosce e tu che ci dai dei deficienti senza neanche documentarti. Possibile che non sia possibile in questo paese discutere senza aggredire.....
Ferragosto rumoroso finisce in Procura - 21 Luglio 2014 - 21:48
Turista osservatore Kamilkaze
Caro Turista O.,se giri il mondo ed hai sentito parlare male di Verbania,non capisco a quale scopo da Chioggia (ci sono stato ed ho anche dei parenti che si sono trasferiti la')sei venuto in ferie a Verbania.Sano masochismo o tanto per poi argomentare quanto scritto sopra?Mah.....resto perplesso....cmnque vox populi vox veritas....vale per ambo le parti.Certo che se in America,Giappone,Australia parlano di Verbania e non di Chioggia,seppur come ''tu dici'',l'importante e' che se ne parli.Tanti nemici tanto onore.Ti lascio alle tue Baruffe Chioggiotte''(chiozzotte),goditi la tua ''piccola venezia''.Ciao
Verbania "declino" turistico? - 21 Luglio 2014 - 09:58
Bar turistici
Forse i bar turistici dovrebbero anche ridimensionarsi coi prezzi. Già alcuni anni fa, volevo fare lo splendido con degli amici di Milano e per 4 coppette gelato (servite al tavolino) ho speso 48 euro. L'anno scorso a Firenze, per 2 pizze (non margherite), 1 bibita, 1 birra, 2 tiramisù ho speso 24 euro ed ero in piazza Santa Croce nel dehor molto elegante del ristorante, con intrattenimento di un violista. Se allungavo la mano potevo toccare il marmo del duomo. A venezia (non piazza San Marco naturalmente) con meno di 20 euro si fa cena completa. Magari la causa di questi picchi è da ricercare nei propri listini.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti