Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sant'anna

Inserisci quello che vuoi cercare
sant'anna - nei commenti
Forza Italia su bonifica ex Acetati - 26 Febbraio 2019 - 04:25
Concorso Internazionale EUROPAN 15
Con il chiaaro intento di coinvolgere tutta la cottadinanza verbanese sul piano conoscitivo e partecipativo nella realizzazione del progetto di recupero e riqualificazione dell'area Acetati, consideriamo ottimo il concorso internazionale Europan 15 promosso dall’Amministrazione per costruire il futuro di quell'area e della città. La sfida del futuro dell’area Acetati va colta. La città non si può fermare come invoca il centro destra, Verbania deve andare avanti. Per questo accogliamo con favore la proposta dell’Amministrazione comunale di partecipare al concorso internazionale Europan 15, che sarà presentato al teatro Il Maggiore martedì 26 febbraio dalle ore 16.00. Questo concorso va nella direzione auspicata da tutti: raccogliere idee e progetti di sviluppo validi, attraverso il lavoro di professionisti del settore di tutta Europa (architetti, progettisti, urbanisti, ecc.) per aprire, con queste idee e suggestioni, un confronto con la città e il territorio. Un concorso che vede Verbania entrare in rete con decine di altre città in Europa, per poter avere gli strumenti idonei per decidere sul cosa fare di quest’area, così grande e importante in una zona strategica e determinate per il futuro dei prossimi decenni. In questo senso ha fatto bene l’Amministrazione a lavorare per tentare di evitare il fallimento del gruppo Acetati e aprire una discussione in città (vedremo come si concluderà la vicenda ora in mano ai giudici di Alessandria). Due cose sono certe. 1) Evitare il fallimento vorrebbe dire avere un interlocutore con cui discutere e provare a trovare soluzioni comuni. Il fallimento significherebbe avere un curatore fallimentare che, in maniera notarile, curerà gli interessi dei creditori bloccando lo sviluppo dell’area per decenni (come altri fallimenti in città dimostrano). 2) Evitare il fallimento vorrebbe dire risanare l’area e concludere entro il 2019 i lavori di bonifica a carico di Acetati stessa, come dichiarato due giorni fa alla stampa locale dal dirigente di Urbanistica del comune di Verbania. Il fallimento significherebbe porre inevitabilmente i costi della bonifica a carico del comune e, quindi, dei verbanesi. Smontata anche l’idea (demagogicamente alimentata dal centro destra e dalla Lega) che quell’area diventi un centro commerciale, si tratta ora di aprire un percorso per costruire idee e progetti validi per lo sviluppo. Inoltre l'oggetto del concorso deve includere Madonna di Campagna, Sant'Anna e la Sassonia: il progetto su Piazza Fratelli Bandiera prevede il ricongiungimento attraverso il terzo ponte all'area Acetati, un progetto di riqualificazione diffusa, una visione globale di città a misura di cittadino. Noi siamo pronti. C’è chi vuole stare fermo (e d’altronde il centro destra è già scappato con Zacchera - e Montani - dalle sue responsabilità di Governo con le dimissioni da Sindaco). C’è chi invece vuole che Verbania vada avanti e costruisca il suo futuro. Il concorso Europan 15 va in questa direzione.
Casa della Salute, "si poteva fare di più" - 19 Dicembre 2018 - 12:00
prematuri commenti
In effetti così, la "casa della salute" serve a poco. Ma se lo vediamo come un atto di inizio, a cui verranno aggiunte ore dei medici per coprire le 24 ore, apparecchiature per esami, ecc ecc, ok. Lo spostamento al Castelli mi sembra inevitabile, considerato che a sant'Anna altro posto non ce n'è .
Processo contributi Ordine di Malta - 12 Dicembre 2018 - 04:58
Re: x Renato Brignone
Ciao Alberto Furlan Non entro nel merito della vicenda che poco conosco ma nel punto 2 qualcosa non torna. Se comprassi al Bennet di Sant’Anna una lavatrice da 300 euro e dovessi poi installarla in Friuli, il Bennet dovrebbe regalarmela visti i costi di trasporto che sostengo?
Area Acetati una nota degli ambientalisti - 11 Dicembre 2018 - 09:43
Re: Re: Re: Re: Re: Obiettivo bonifica del sito
Ciao AleB Vero: "nessuna Amministrazione passata ha mai pensato ad una nuova industrializzazione dell'area ma nemmeno nessuna fazione politica lo ha nei suoi programmi di medio e lungo termine", ciò non vuol dire che sia la scelta migliore. Vero parzialmente anche il discorso dei trasporto. Una volta era più importante oggi il trasporto cuba molto poco rispetto. Per un industriale che vende container di merci in Portogallo e in Slovacchia avere la fabbrica a VB o Gallarate cambia pochissimo. Il fatto che si stia delocalizzando non vuol dire che sia giusto così. Con la delocalizzazione totale rimarremo col c. per terra e la terra è molto fredda. Bisogna agevolare l'industria. Certo, il turismo è industria ma con 3 mesi di industria non si campa 12 mesi. Nessun turista verrà appositamente a Verbania per comprare e se un turista compra, compra nei negozi del centro e non nei capannoni a Sant'Anna. Paragonare questa futura area con il centro di Arese che è il più grande d'Europa, localizzato in un'area comoda a milioni di persone, francamente mi sembra un pelino azzardato. Bye
Orto civico nasce la petizione - 28 Aprile 2017 - 15:37
va beh
visto che vuole uno che non è imparziale... ma non avevate detto che il forno crematorio butta fuori fumi , ceneri che finiscono sui balconi di sant'anna (vedi trasmissione extra dell'aprile 2016 sul referendum cittadino ) , ora volete adibire la zona ad orti?
Rovi in via Michelangelo Buonarroti - 21 Agosto 2016 - 10:21
Riiferimento alle foto di Via Buonarroti
Si trattasse "solo" di Via Buonarroti...,Verbania sarebbe un "bijoux"...Purtroppo sono diverse le vie ((...o anche solo vicoli...),che "versano" nelle stesse "condizioni"...Ad es.:provate a passare attorno al Ferrini,in zona Sant'Anna...,dove,a parte il "Camel Trophy" che potreste notare all'interno dei cortili dell'Istituto stesso (..."erba" e "rovaglia" alta oltre il metro...),per passare e raggiungere la "vicina"(???) pensilina del bus...,dovete accovacciarvi per evitare i cespugli (...di "schiaffi"...) dei rododendri che,oltretutto ricchi di ragni e ragnatele vari,impediscono il normale passaggio pesonale... Sempre nella stessa zona del S.Anna lasciamo stare il "famigerato" limite dei 30 all'ora che,partendo dalla rotonda che porta alla Bennet,o anche verso l'ASL/Ferrini...,NON RISPETTA QUASI NESSUNO...,e...le PIETOSE condizioni del fondo stradale che,con poche gocce d'acqua di un qualsiasi acquazzone,non esitano a trasformarsi in PISCINE...,dove,ovviamente,i sopracitati "rallysti" del menga,se ne guardan "bene" dal rallentare...,onde evitare di...far affogare i poveri malcapitati passanti di turno!... Non c'é che dire! se non...:"COMPLIMENTI!!!" alla Giunta per il"rispetto" ai cittadini CONTRIBUENTI
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 9 Aprile 2016 - 01:16
Re: Re: Re: Numeri
Per quanto riguarda gli anni in cui il privato non verserà alcunché è stata la dirigente a dirlo e, anzi, proprio ieri sera Lo Duca parlava di 7 anni in cui non avrebbe versato nulla. Per le ceneri invece ho riferito quanto mi è stato detto da più abitanti di Sant'Anna purtroppo ho peccato di ignoranza in materia poiché in realtà le ceneri sul balcone si sono effettivamente palesate ma a causa di guasti. scusate per l'errore
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 8 Aprile 2016 - 20:38
Re: Re: Numeri
Ciao Hans Axel Von Fersen Marconi ha sparato anche che le polveri e le ceneri finiscono anche sui balconi di sant anna se è per questo.
Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 12:30
elio e maffy
Ma la vuole smettere di parlare a sproposito? Non si può scrivere che tutto è fango solo per sminuire "l'avversario". A me risulta che fosse la prima volta che presenziasse al consiglio di quartiere di Sant'Anna, e, ribadisco, non è FANGO. Per il ragazzino non replico nemmeno in quanto non capisco se sia o meno qualcosa di negativo. So bene che i vari consiglieri di quartiere fanno parte dei comitati a titolo personale, credo solo che se qualcuno decide di far parte di un consiglio di quartiere lo fa perché a favore della partecipazione, che poi a titolo personale inviti ad astenersi l'ho trovato discutibile.
Decisa la data del referendum sul forno crematorio - 16 Febbraio 2016 - 14:26
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: quorum?
Ciao Anonimo Non esiste peggior sordo di chi non vuol ascoltare, in primo 25 mila euro non saranno spesi ed era stato chiesto fin da subito un accorpamento, secondo anche se non fosse stato così il comune per il ritardo causato dal referendum continua ad incassare al netto dai 20 ai 30 mila euro al mese con la gestione, e per il momento è un segno più per le casse, terzo i numeri sopra elencati non sono fantasie ma dati oggettivi, e quindi non si vede come rientrare dall'investimento se non attraverso la mia ipotesi, in ultimo l'autorizzazione all'aumento delle cremazioni è come giustamente detto a discrezione della provincia (non eletta) e come dichiarato dal dirigente nell'incontro pubblico di Sant Anna, sarà in funzione delle capacità dell impianto, ergo se il forno è omologato per 4000 cremazioni potrebbe benissimo essere autorizzato, in ultimo nel 2015 non ho sottomano i dati in questo momento, certo è che da inizio anno 2015 cioè da quando è subentrato il dirigente a gestire direttamente le cremazioni, i numeri sono decisamente calati, sarà un caso?
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 20 Gennaio 2016 - 08:32
Inforniamoci
Proprio perché la questione è politica mi astengo dalla tecnica. La lascio a chi compete comprenderla: gli amministratori e i consiglieri comunali, per decidere. C' è però un articolo (a tripla firma?) e malgrado i dati profusi che più politico non si può. Un non convincente equilibrio di analisi ne fanno una esternazione che ( esagerando? ) si potrebbe giudicare tendenziosa. Ingiudicabile, invece, il terrorismo ecologico scatenato su Sant'Anna in addebito al Sindaco. Non fa onore a Zanotti, che sindaco è stato. Quanto al PD (gli autori dell'articolo ne sono pure esponenti) rifletta sulle primarie. Forse sono "un grande esercizio di democrazia" come dice la sua propaganda. Certamente lasciano strascichi che non si cancellano. Brignoli ne è l'emblema.
Lega Nord: firme contro privatizzazione forno crematorio - 1 Ottobre 2015 - 20:18
sinistri
sinistri non dite niente la salute pubblica non vi interessa....eppure sant'anna è un vostro feudo...paura di perdere voti
Lettera aperta Fronte Nazionale: risponde il sindaco - 25 Marzo 2015 - 00:17
donato
un paio li ho letti anche io perché non critico mai una cosa che non conosco come spesso si fa in questo blog. in uno di quei libri si parla del federale di Torino, capo della GNR come voluto da Pavolini. Quell' uomo di cui si decanta la fine tragica ha ammazzato con le sue mani decine di persone, ha torturato ,ha fatto arrestare e deportare nei campi di concentramento tedeschi centinaia di operai della Fiat e la maggior parte non sono tornati. Ma il revisionista lo fa passare per un santo .. di chi vuole parlare dei fascisti giustiziati a Schio, quasi tutti della GNR o della BN di Ferrara? hanno assassinato gente inerme, non sto parlando di partigiani, sto parlando di persone che non centravano niente nel basso ferrarese. Chi semina vento raccoglie tempesta , dice un vecchio proverbio, chi ha guidato i nazisti a Marzabotto (oltre mille morti.. tra cui molti bambini), a Boves o a Sant'Anna di Stazzema(oltre 500 morti di cui 130 bambini)? solo per citare quelle più famose .. hanno seminato morte e distruzione e quello hanno raccolto... la storia non la si legge sui libri di un vecchio che non vendendo più i suoi romanzi si è deciso a fare lo storico di bassa lega
Fioriere al posto della roggia - 20 Marzo 2015 - 18:33
a me piacciono l'acqua ed i fiori
Mi piacerebbe l'acqua fosse in funzione, con fioriere che seguono il corso d'acqua. E' improponibile che una città di lago abbia solo una fontanella vicino al comune, tra l'altro non funzionante, quella a Sant'Anna e niente altro. Ad Arona c'è un bel fontanone, con qualche crepa ma comunque funzionante. Ad Omegna hanno messo un getto sul fiume con dei fiori che ci sta bene. Qui a Verbania dovremmo fare di più. L'acqua c'è, abbiamo un sacco di fiori e di fioristi. Senza spendere troppo si potrebbe fare qualcosa di bello. I soldi per abbellire la propria città non sono mai buttati. Rendono il paesaggio gradevole e migliorano l'umore, e di riflesso la qualità della vita. Volete mettere il grigio cemento di certe periferie? Forse mancano solo le idee.
In scena la Cumpagnia dul dialett da Intra - 11 Febbraio 2015 - 16:24
Cumpagnia dul dialett
Alle ore 21.00, all'Auditorium Sant'Anna di Verbania Pallanza .
Immobile fatiscente sulla ciclabile - 5 Febbraio 2015 - 07:02
X Nadia
Se il proprietario non ha i fondi per sistemare i suoi immobili, li metta in vendita o li ceda alla collettività. Dobbiamo tutelare i collezionisti di ruderi, Ruderi che creano danni di immagine alla nostra cittadina con ambizioni turistiche. C'è sempre il pericolo "periferia che avanza" come dimostra in località Sant'Anna la zona ex Questura e ex Birrificio.
Immobile fatiscente sulla ciclabile - 3 Febbraio 2015 - 16:15
La punta dell'iceberg
Gli edifici citati sono solo la punta dell'iceberg di tutti gli immobili di Verbania che giacciono in totale abbandono e che potrebbero essere sistemati e riutilizzati, tanto per citarne alcuni: villa Pos che da Intra arriva fino al confine con il comune di Ghiffa, lo stabile della vecchia fabbrica di birra a Sant'Anna, lo stabile della Telecom in piazza mercato, quello dell'Enel vicino alla rotonda di via Nazioni Unite, villa Iride, la vecchia Rimessa dei Tram e Intra ecc. ecc.
Calendario consegna sacchi rifiuti - 29 Gennaio 2015 - 08:12
ma....
..i sacchetti organico distribuiti da quattro anni a sant'anna non erano..."sperimentali"??? devono finirli tutti per giustificarne lo spreco della spesa? e intanto noi più differenziamo e più paghiamo. vabbhe!
Incuria a Sant'Anna - 16 Dicembre 2014 - 22:51
... ancora Teo ....
... nulla di tragico ... tanto chiasso per niente ... Come già detto per il caso Biganzolo, se tanto ci tieni a sta spazzatura e davanti a casa non ti da fastidio, e vattela a prendere! Non a tutti il "fisiologico abbandono" sta bene: io sono uno di quelli! A me da fastidio. Da fastidio quello che è successo e che continua a succedere a Biganzolo (visto che c'è stata un'altra puntata al riguardo), da fastidio quello che c'è a Sant'Anna, da fastidio quello che succede in qualsiasi parte della città e nella periferia. Da fastidio il fatto che i fumatori gettino dal finestrino della macchina i pacchetti vuoti o i mozziconi; da fastidio chi sputa per terra le gomme da masticare. Da fastidio perché non penso proprio che queste persone INCIVILI e MALEDUCATE (... punto ...) fanno tra le proprie mura domestiche quello che si permettono di fare in giro: quindi non riesco a capire perché a casa loro no ed in giro sì. Poi parli di intelligentissimi richiami forcaioli: già, perché senza la forca stiamo proprio ottenendo ottimi risultati... già .... già ....
Pochi a bordo dell'aliscafo - 12 Novembre 2014 - 17:50
Italia e Verbania
L'italia, e la minuscola non è un errore, è governata da schifo, perché dopo 20 anni di CAF abbiamo avuto 20 di egemonia del putxxxxxre di Arcore, diretta quando governava, indiretta perché la sinistra quando ha governato non ha saputo liberarsi da questo fardello. Oggi Renzi non sta facendo quanto ha promesso, ci sono molti motivi, ma anche in questo caso, se la sinistra, militanti compresi, non si fosse arroccata su posizioni pseudoideologiche, Renzi sarebbe al governo dal febbraio 2013, con una maggioranza cospicua. Invece, la sinistra è riuscita a pareggiare le elezioni e dopo un anno di immobilità con il governo Letta, Renzi governa senza maggioranza in un parlamento spaccato in tre, "destra", "sinistra" e Movimento 5 Stelle. Quindi tutto e più difficile e Renzi ha l'alibi, purtroppo lo stesso che ha usato Berlusconi 20 anni fa, di non poter governare... Veniamo a noi, Zacchera, senza accorgermi ho fatto una citazione "storica", non mi sembra che abbia fatto grandi cose, non ne ho viste, anche lui è stato costretto a governare con la Lega, che sul lago ha rappresentanti "pittoreschi", non mi viene nessun'altro aggettivo che si possa mettere in un post. Verrà ricordato solo per il CEM, grande opportunità, ma intanto, solo peri mutui che dovranno essere accesi per modifiche necessarie, vedi parcheggi, e arredi, bloccherà quasi tutti gli altri investimenti sulla città! Non vedo dove sia la grande occasione per la città, considerando che la sala maggiore non è tanto più grande di quella che era la sala dell'ex cinema VIP. Inoltre in provincia esistono già sale convegni praticamente inutilizzate (Palacongressi di Stresa, Fabbrica di Villdossola, Tetro Galletti di Domodossola, Forum di Omegna a cui vanno aggiunti Famiglia Studenti, Centro Sant'Anna, Aula MAgna Cobianchi e Sala Convegni di Santa Maria a Verbania)...dov'è l'opportunità? Per tornare al nostro tema, vi pongo un problema da scuola elementare: se invece di costruire il CEM, si fosse offerto il viaggio gratuito, in aliscafo, ai cittadini di Verbania per andare ad assistere a spettacoli ed eventi al Palacongressi di Stresa, a 1000€ a viaggio, quante volte avrei potuto andare a Stresa gratuitamente? Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti