Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

celebrazioni

Inserisci quello che vuoi cercare
celebrazioni - nei post

"Trent'anni del Museo del Cappello" - 18 Giugno 2022 - 19:06

Sono trascorsi TRENT'ANNI da quando, nel 1992, un gruppo di ex cappellai del Cappellificio Panizza fondarono il MUSEO DEL CAPPELLO, per raccogliere macchinari, prodotti e testimonianze della rinomata azienda, in un momento storico in cui la stessa aveva dovuto chiudere i battenti del grande stabilimento di Ghiffa per riorganizzare la produzione in nuove forme, compatibili con il calo della richiesta di cappelli.

Un'estate ricca di eventi a Santa Maria Maggiore - 12 Giugno 2022 - 18:06

L'Amministrazione Comunale del capoluogo vigezzino presenta la stagione 2022. Tornano tutti i grandi eventi, oltre ad importanti novità. Stagione al via con il Weekend del folclore per i 100 anni del Gruppo Folk. Tra gli eventi più apprezzati tornano Musica da bere, il Weekend da favola, IncoronAzioni, Naturae, la Mountain Academy e, dopo due anni di stop, il Raduno Internazionale dello Spazzacamino.

celebrazioni in Rosaltiora - 11 Giugno 2022 - 18:06

Anche se la stagione non è ancora propriamente finita in casa Rosaltiora è già tempo di celebrazioni con lo sguardo rivolto al futuro.

Carabinieri, celebrato il 208° anniversario - 7 Giugno 2022 - 10:03

l 6 giugno 2022, alle ore 10.30, presso la sede del Comando Provinciale CC di Verbania, hanno avuto luogo le celebrazioni del 208° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, cui hanno partecipato Carabinieri in servizio nel V.C.O. e in congedo, oltre alle Autorità civili, religiose, militari e ai Sindaci della provincia.

Carabinieri, gli interventi dell'anno 21/22 - 5 Giugno 2022 - 10:03

In occasione del 208° annuale di fondazione dell'Arma dei Carabinieri, che si svolgerà la mattina del 6 giugno 2022, il Comando Provinciale di Verbania rende note le attività e gli interventi svolti dal 1 giugno 2021 al 31 maggio 2022.

Festa della Repubblica 2022 - 1 Giugno 2022 - 08:01

Giovedì 2 giugno 2022, a Verbania – Lungolago di Pallanza, presso il Monumento ai Caduti in Missione di Pace, celebrazioni per la Festa della Repubblica 2022.

celebrazioni dei 400 anni della Milizia di Bannio - 19 Maggio 2022 - 08:01

Sabato 21 e domenica 22 Maggio, dalle ore 10.00 alle 19.00 si terrà “CORTILI APERTI. Angoli, sapori, tradizioni”, un percorso fra gusti antichi e tradizione, alla scoperta di Bannio fra gusto, bellezza e storia.

"Grandi e piccini a pedalare per la Pace in Ucraina" - 24 Aprile 2022 - 18:06

A Omegna, meteo permettendo, ci sarà un 25 aprile particolare, con la città impegnata a rinnovare il suo impegno per pace e la libertà a fianco dei popoli oppressi dalla guerra, nel pieno spirito della Resistenza che diede i natali alla Repubblica democratica italiana.

Iniziative 25 Aprile - Casa della Resistenza - 24 Aprile 2022 - 08:01

Nell' ambito delle celebrazioni per il 77° anniversario della Liberazione, l'Associazione Casa della Resistenza propone una serie di iniziative.

25 Aprile 2022: le celebrazioni - 15 Aprile 2022 - 16:18

Programma celebrazioni: ore 10.30 Basilica S.Vittore Intra Santa Messa in suffragio di tutti i caduti, ore 11.00 partenza corteo, ore 11.30 Monumento ai Caduti saluti delle Autorità, orazione ufficiale di Giuiana Sgrena, giornalista e scrittrice, ore 16.30 Casa della resistenza a Fondotoce inaugurazione Mostra Gianni Maierna.

Giornata della Memoria vittime innocenti delle mafie - 18 Marzo 2022 - 19:06

Si avvicina anche quest’anno la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, giunta alla sua XXVII edizione.

"Le rose di Ravensbrück" - 8 Marzo 2022 - 17:03

Presso la Biblioteca Civica "P. Ceretti" di Verbania, per il ciclo "Frammenti di memoria" sarà proiettato il film Le rose di Ravensbruck - Storia di deportate italiane di Ambra Laurenzi. Ingresso gratuito senza prenotazione ma con green pass.

Frammenti di memoria: atto conclusivo - 7 Marzo 2022 - 10:45

Si conclude la rassegna “Frammenti di memoria”, organizzata dall’Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara” con la collaborazione della Città di Verbania e della Città di Domodossola, il Museo della Resistenza “Alfredo Di Dio” di Ornavasso (VB), la Casa della Resistenza di Fondotoce (VB), la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Verbania, della Società Filosofica Italiana sezione di Verbania, nell’ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria”.

Posato il pannello a memoria delle vittime del "Cassinone" - 20 Febbraio 2022 - 15:03

Posato il pannello a memoria delle vittime del “Cassinone”, all'imbocco della omonima via a Verbania Intra.

Cerimonia a memoria delle vittime del "Cassinone" - 18 Febbraio 2022 - 14:33

L’Amministrazione Comunale di Verbania organizza una cerimonia, con la posa di un pannello commemorativo, a memoria delle vittime dell'incursione aerea del 25 settembre 1944, nel corso della quale fu bombardata una casa popolare in località detta "Cassinone" a Verbania Intra.

Al via le celebrazioni per ricordare la Battaglia di Megolo - 5 Febbraio 2022 - 07:03

A 78 anni dal sacrificio dei partigiani che persero la vita a Megolo il 13 febbraio 1944, il Comune di Omegna torna in prima fila a commemorare un anniversario che, da domenica 6 febbraio a domenica 13 febbraio, vedrà l’Amministrazione presenziare una serie di importanti eventi nel rispetto delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria ancora in corso.

Frammenti di memoria - Incontro con le sorelle Bucci - 3 Febbraio 2022 - 09:33

Proseguono gli appuntamenti della rassegna “Frammenti di memoria”, organizzata dall’Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara” con la collaborazione della Città di Verbania, il Museo della Resistenza “Alfredo Di Dio” di Ornavasso (VB), la Casa della Resistenza di Fondotoce (VB), la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Verbania e della Società Filosofica Italiana sezione di Verbania, nell’ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria”.

celebrazioni del Miracolo di Cannobio 2022 - 6 Gennaio 2022 - 14:03

Tutto pronto, venerdì 7 gennaio 2022, per le celebrazioni del Miracolo della S.S. Pietà, tradizionale ricorrenza che si celebra ogni anno a Cannobio con l’accensione di decine di migliaia di lumini che rischiareranno le vie creando una suggestiva atmosfera, soprattutto durante le ore notturne.

500 anni del Santuario della SS. Pietà - 17 Dicembre 2021 - 18:06

Sabato 18 dicembre alle ore 10.30 presso la Sala al piano nobile di Palazzo Parasi a Cannobio, l’amministrazione della Città di Cannobio presenterà il volume dedicato a narrare storia, devozione e arte legate al Santuario della SS. Pietà, capolavoro barocco e centro di fede che esalta il miracolo avvenuto nel gennaio 1522 al centro della festa dei lümineri, che ogni anno lo ricorda.

Celebrata la “Virgo Fidelis” - 23 Novembre 2021 - 08:01

Ieri mattina, 22 novembre, nella Chiesa Collegiata di San Leonardo di Verbania-Pallanza è stata celebrata la Santa Messa per la Commemorazione della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri.
celebrazioni - nei commenti

Brezza: no al libro della Meloni nelle biblioteche delle scuole - 4 Giugno 2021 - 08:19

ma dico.....
quando la finiremo con queste patetiche auto-celebrazioni? Io sono questo, io sono quella... Sembrano i titoli di quei film da video-cassetta anni 80! Almeno un po' di originalità non guasterebbe, ma si sa, l'invidia è una brutta bestia.

Celebrata la Virgo Fidelis - 23 Novembre 2018 - 16:50

Re: Una domanda
Ciao lupusinfabula tutte le Forze di Polizia e le Forze Armate hanno il loro Santo Patrono. Si fanno celebrazioni nelle strutture militari, all'interno delle apposite Cappelle, oppure anche al di fuori. Poi ognuno è libero di parteciparvi o meno. Un po' come per l'eterna discussione se mettere oppure no il crocifisso nei pubblici uffici: per me è indifferente, visto che siamo uno Stato laico e non confessionale. Ad ogni modo, non disdegno queste manifestazioni, che sono pur sempre un momento di pacifico ritrovo ed aggregazione.

150 anni di Rosminiane a Intra - 27 Maggio 2015 - 10:44

CELBRAZIONI
Che bella notizia queste celebrazioni. Ricordo la mia maestra Suor Eletta, una vera maestra di vita. Farò di tutto per esserci, frequentai anni 66/70 dalla 1 alla quinta elementare.

Fdi e AN: celebrazioni prima guerra mondiale - 25 Maggio 2015 - 23:17

celebrazioni
Nel leggere commenti di alcuni esponenti della "sinistra convinta" (chissà poi quale!), c'è da rabbrividire; propinano il loro buonismo con tanto di bocca larga parlando dell'accoglienza e del mantenimento, rigorosamente a spese del popolo, I CLANDESTINI, ripeto, I CLANDESTINI, attaccando e offendendo chiunque la pensi diversamente da loro (basta leggere anche i blog precedenti), poi, cosa fanno, criticano e sputano veleno e sentenze contro dei cittadini italiani, di vedute politiche diverse dalle loro (e per fortuna), che hanno voluto ricordare con una commemorazione la perdita della vita di altri cittadini italiani che hanno combattuto dall'altra parte della barricata, anche loro per un ideale e il paese; CHI SI DOVREBBE VERGOGNARE???

Fronte Nazionale: "25 Aprile Festa o Ricorrenza?" - 23 Aprile 2015 - 08:42

sbaglierò,ma..
a me sembra che questa recente ossessione dei movimenti di destra estrema per una rilettura della resistenza sia mirata non tanto al ristabilimento di una verità "più vera",quanto a una legittimazione odierna di questi movimenti un po' grottescamente nostalgici. non si capisce cosa dovrebbe accadere per rendere partecipi anche i frontisti alla festa: vogliono una dichiarazione scritta,non si sa bene da chi,che anche i partigiani hanno commesso crimini ingiustificati? ottenuta quella allora ok,festeggiamo? questa di Tigano è un'uscita, mi si permetta,un po' ipocrita. abbiano il coraggio di dire chiaro e tondo che loro,in quanto nostalgici (detto con rispetto,ma solo di nostalgia si può parlare,visto che si tratta di eventi e ideali del secolo scorso) non gradiscono queste celebrazioni. fine.

Lettera aperta Fronte Nazionale: risponde il sindaco - 25 Marzo 2015 - 07:37

rispetto reciproco
E' innanzitutto positivo che il Sindaco abbia risposto e che in qualche modo abbia confermato la volontà di parlare anche di questi argomenti che prima erano "tabù": vedremo i fatti. Per ora non posso registrare che alla Casa della Resistenza non c'è MAI stato un dibattito con voci diverse e MAI una risposta di minima apertura, anche recentemente, La questione non è di revisione storica nè di rivalutazione di concetti o regimi autoritari, ma di permettere una conoscenza storica completa, avendo il coraggio di ammettere che torti e nefandezze sono stati fatti anche dalla parte dei "liberatori", soprattutto comunisti. Così come l'ammettere che dopo il 25 aprile ci sono state vendette spaventose, spesso che nulla avevano a che fare con presuntà responsabilità politiche. Pansa - tacciato di "revisionismo" - dice solo la verità, fa scandalo perchè è un autore di sinistra (e tale resta, lo conosco bene) ma porta dati e documenrti. Quando per decenni lo hanno fatto quelli di "destra" non li riprendeva nessuno. Credo che sia utile per le nuove generazioni conoscere meglio la storia anche nei suoi aspetti più negativi, quasiasi siano, se serve per crescere e superare odi e divisioni. La "autocelebrazione" della Resistenza, il negare la realtà, la retorica che spesso sta dietro a certe celebrazioni è assurda, non fa crescere, divide. Soprattutto non fa capire cosa successe e perchè successe 70 anni fa, dando la voce - almeno dal punto di vista storico visto gli anni passati - a tutti i protagonisti.

Lettera aperta Fronte Nazionale: risponde il sindaco - 25 Marzo 2015 - 07:36

rispetto reciproco
E' innanzitutto positivo che il Sindaco abbia risposto e che in qualche modo abbia confermato la volontà di parlare anche di questi argomenti che prima erano "tabù": vedremo i fatti. Per ora non posso registrare che alla Casa della Resistenza non c'è MAI stato un dibattito con voci diverse e MAI una risposta di minima apertura, anche recentemente, La questione non è di revisione storica nè di rivalutazione di concetti o regimi autoritari, ma di permettere una conoscenza storica completa, avendo il coraggio di ammettere che torti e nefandezze sono stati fatti anche dalla parte dei "liberatori", soprattutto comunisti. Così come l'ammettere che dopo il 25 aprile ci sono state vendette spaventose, spesso che nulla avevano a che fare con presuntà responsabilità politiche. Pansa - tacciato di "revisionismo" - dice solo la verità, fa scandalo perchè è un autore di sinistra (e tale resta, lo conosco bene) ma porta dati e documenrti. Quando per decenni lo hanno fatto quelli di "destra" non li riprendeva nessuno. Credo che sia utile per le nuove generazioni conoscere meglio la storia anche nei suoi aspetti più negativi, quasiasi siano, se serve per crescere e superare odi e divisioni. La "autocelebrazione" della Resistenza, il negare la realtà, la retorica che spesso sta dietro a certe celebrazioni è assurda, non fa crescere, divide. Soprattutto non fa capire cosa successe e perchè successe 70 anni fa, dando la voce - almeno dal punto di vista storico visto gli anni passati - a tutti i protagonisti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti