Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

delrio

Inserisci quello che vuoi cercare
delrio - nei post
Province: i risparmi siano destinati ai servizi - 24 Ottobre 2016 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato stampa del Presidente dell’Unione Province Italiane, Achille Variati, “i risparmi dei costi della politica delle ex-province siano destinati ai servizi per i cittadini”.
Unioni e Fusioni: ANCI Piemonte scrive alla Regione - 24 Luglio 2016 - 13:01
In una lettera al vice presidente Reschigna la richiesta di "uno sforzo eccezionale per non compromettere il delicato processo in atto”. Di seguito il comunicato.
Laghi Maggiore e Ceresio nuovi Progetti italo-svizzeri - 4 Luglio 2016 - 11:27
Il Consiglio federale annuncia che Svizzera e Italia hanno allo studio nuovi scenari; tra le opzioni, collaborazione transfrontaliera o o l'ammissione a titolo complementare con fornitori privati.
Forza Italia Berlusconi: delrio e la circonvallazione - 1 Giugno 2016 - 19:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi e del Club Forza Silvio - Forza Italia Verbania, riguardante il progetto della circonvallazione di Verbania e i fondi promessi dal Ministro delrio nella recente visita.
Salviamo il Paesaggio Valdossola lettera aperta al Ministro delrio - 30 Maggio 2016 - 17:53
Riceviamo e pubblichiamo, in occasione della visita in Ossola del Ministro delrio, la lettera aperta del Comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola in merito al progetto Interconnector Svizzera-Italia 380 kV.
Treni: in Piemonte -35mila pendolari dal 2011 - 25 Gennaio 2016 - 09:41
Un Paese con sempre più treni di Serie A e B, dove si evidenzia in alcune aree una vera e propria emergenza per i pendolari. È quanto emerge da Pendolaria 2015, il dossier di Legambiente presentato oggi nell’ambito della campagna che ha al centro dell’attenzione la situazione e gli scenari del trasporto ferroviario pendolare in Italia.
Assemblea dei Sindaci e Consiglio Provinciale - 27 Ottobre 2015 - 13:02
Giovedì 29 ottobre 2015, presso il tecnoparco di Verbania sono convocate l'Assemblea dei Sindaci e il Consiglio Provinciale.
Lorenzi su Bilancio Provincia VCO - 23 Ottobre 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Consigliere Provinciale Alessio Lorenzi, Lega Nord VCO, riguardante l'approvazione di bilancio della Provincia del VCO.
Il VCO presente al seminario UPI "Le nuove Province" - 20 Ottobre 2015 - 10:23
Il 13 e 14 ottobre, si è tenuto a Roma il seminario UPI “Le nuove Province: prospettive, ruolo e contributo degli Enti di Area Vasta per lo sviluppo del Paese”: per la Provincia del Verbano Cusio Ossola era presente il Consigliere Gianni Morandi.
Centro per l'Impiego nuovo sito - 6 Ottobre 2015 - 19:51
"La legge 56 del 2014, detta anche legge “delrio” dal nome dell’allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ora Ministro, Graziano delrio, che ne è stato promotore, assegna la competenza dei Centri per l’Impiego ad un altro soggetto". Il comunicato della Provincia del VCO.
Sondrio, Belluno e VCO scrivono al Presidente - 30 Giugno 2015 - 08:01
Le tre province montane di Sondrio, Belluno e del Verbano Cusio Ossola hanno inviato un documento unitario al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministero per gli affari regionali.
Legge delrio: osservazioni presentate dal Vco - 16 Giugno 2015 - 20:02
Il Presidente della Provincia del VCO, Stefano Costa, ha presentato lunedì a Torino, all’incontro dell’Osservatorio regionale in materia di riordino delle funzioni e dei compiti amministrativi degli Enti Locali, le “osservazioni” al disegno di Legge regionale in applicazione della cd. Legge delrio.
Province: CGIL CISL UIL sul "piede di guerra" - 27 Maggio 2015 - 19:36
“Il nuovo Ddl della Regione Piemonte presenta alcune luci ma ancora tante ombre. Decine di posti di lavoro sono a rischio e i servizi ai cittadini pesantemente compromessi". Inizia così il comunicato di CGIL CISL UIL
Mobilitazione dei dipendenti della Provincia - 26 Maggio 2015 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, 2 comunicati relativi alla mobilitazione dei dipendenti della Provincia del Vco.
Presidente Costa su Specificità Montana - 17 Aprile 2015 - 16:51
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Stefano Costa, riguardante l'approvazione della legge regionale sulla specificità montana.
delrio - nei commenti
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 23:06
Il Gattopardismo
Nel Gattopardo c'è ancora una verità italiana: se tutto cambia esteriormente, tutto rimane com'è; se tutto rimane com'è, tutto può cambiare interiormente. Credo che siano varemente in pochi, ad aver compreso la fantomatica ABOLIZIONE DELLE PROVINCE E non credo di essere tra gli eletti, ad averne compreso compiutamente le modifiche. Di una cosa sono certo, chi detiene il potere (teoricamente dovrebbe essere il popolo, ma appunto in teoria) non lo cede senza essere costretto, che questa classe politica lo faccia per il bene comune lo trovo alquanto improbabile. Dopo questa lunga premessa provo a dare una mia lettura. Con il no a tutti gli emendamenti proposti, Montecitorio ha approvato con 260 voti favorevoli, 158 voti contrari, 7 astenuti e 204 assenti,la famosa legge delrio. Probabilmente ci sarà stata qualche partita di calcio, per motivare l'assenza di 204 parlamentari, forse si poteva pensare anche a dimezzare la camera dei deputati,dimezzandone i costi, tanto le leggi passano ugualmente con gli Yes Man. Comunque tornando alla legge si modificano competenze che devono gestire questioni, come bloccare il traffico di un viadotto pericolante che crolla causando lutti e feriti come appena successo in Lombardia, ad esempio. Secondo quanto previsto dal disegno di legge approvato, infatti, le Province non spariranno, ma vedranno ridefiniti molti dei suoi compiti e, soprattutto, cesseranno di essere organi elettivi. A fare parte delle nuove giunte provinciali e dei nuovi consigli, infatti, i sindaci, gli assessori o i consiglieri eletti dei Comuni che appartengono al territorio sotto cui la giurisdizione della provincia rimane. Così nascono le Città metropolitane e gli Enti di Area Vasta, che hanno lo scopo di svuotare le competenze delle attuali Province in attesa della riforma della costituzione. Quindi in sostanza credo che non abbiano torto, ma nenche ragione sia Paolino che Giovanni%. Sempre se vince il SI con la riforma del titoloV. Le province saranno abolite sulla carta come dice Giovanni% ma nei fatti vi saranno ancora. Non cambia nulla come dice Paolino? Non proprio, sono circa 20.000 i lavoratori da ricollocare entro il 2019, e chi non lo sarà verrà di fatto licenziato. Le competenze provinciali vengono trasferite alle Regioni e ai Comuni. Si fa eccezione per le competenze di edilizia scolastica, della pianificazione dei trasporti, della tutela dell’ambiente: funzioni che rimarranno alle Province (fino a quando queste non verranno completamente abolite con la riforma del Titolo V). Ma non per le Città Metropolitane, le quali avranno le seguenti funzioni fondamentali proprie: a) piano strategico del territorio metropolitano; b) pianificazione territoriale generale; c) organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito metropolitano; d) mobilità e viabilità; e) promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale; f) sistemi di informatizzazione e di digitalizzazione in ambito metropolitano. Ulteriori funzioni possono essere attribuite alle città metropolitane dallo Stato o dalle regioni, quali? Sia Regioni che Comuni ricevono sempre meno risorse da Roma, e si troveranno ad avere maggiori costi per le ulteriri funzioni. Chi mastica un pò di politica attiva, conosce quanto sia grande l'impegno mentale, fisico ed in termini di tempo da dedicare al prorio rulolo, che sia un Sindaco od un consigliere, se vuol fare seriamente il proprio lavoro, quindi aggiungere ulteriori impegni, (nel caso delle città Metropolitane il Sindaco della città capoluogo coincide con il Presidente, doppio ruolo) non farà altro che aumentare l'inefficienza e la superficialità della politica, e della macchina amministrativa, ad affrontare questioni complesse e delicate. La stessa cosa dicasi per il Senato Segue......
Provincia: 31 ottobre uffici chiusi - 31 Ottobre 2016 - 17:55
ma povera stella..
capisco il suo momento difficile,un po' lungo per la verità,ma sono persino imbarazzato per %. oltre alla solita prosa traballante continua a denunciare una preoccupante difficoltà di comprensione dei testi,che lo induce a pensare di aver capito cose completamente diverse dalla realtà,con esiti surreali molto divertenti. in due righe,la "riforma" Boschi-Verdini non tocca minimamente le province (già lievemente svuotate da delrio,e per le quali non voteremo più) che restano tali e quali,con buona pace di %. l'unica cosa che sparisce è il nome,come ben spiegato dal PD stesso in quella guida al referendum dalla quale ho tratto la spiegazione che ho riportato nel commento precedente. infatti a livello pratico non cambierà nulla,nessuna chiusura,nessuno smantellamento. e per % che come sempre ignora tutto,lo informo che si sono appena tenute le elezioni provinciali (di secondo livello,ma quelle a % le spiegheremo un'altra volta). l'hanno capito anche le capre,tranne %,ovviamente!
M5S: no alle elezioni provinciali - 29 Settembre 2014 - 19:31
Ripartizione chiara delle competenze
Si può fare in diversi modi, ma sostanzialmente credo che un modello federale tedesco rimodulato sull'Italia possa andare bene. In Germania credo ci siano una quindicina di Laender, quindi il numero delle macroregioni può anche essere più di tre. Il tutto sta a fare le cose per bene. Ovviamente lo statuto speciale deve sparire ed anzi, si dovrebbe utilizzare il sistema della geometria variabile, ovvero la regione o macroarea virtuosa acquisisce più competenze, quella meno virtuosa sta al palo. E finisce la storia dei finanziamenti a pioggia, perchè ciascuno ha autonomia nella gestione delle proprie risorse. Se finiscono si pesca da un fondo di solidarietà che esiste in tutti gli stati federali, ma ogni aiuto deve essere giustificato, altrimenti ciccia! Insomma non siamo certo noi a dover rifare l'architettura dello stato, ma visti i risultati potremmo addirittura fare meglio dei signori politici, o almeno di delrio!
PD: "VCO area sperimentale per la legge Delrio" - 28 Settembre 2014 - 12:53
Legge delrio
Ritorno sull'argomento: perche' non fare zona franca? I politici ci devono dire se e' fattibile o no. A questo punto i cittadini elettori prenderanno le proprie decisioni.
PD: "VCO area sperimentale per la legge Delrio" - 28 Settembre 2014 - 12:22
Prototipo di chi?
Certo che da possibile autonomia a diventare prototipo della degge delrio - delirio abbiamo fatto proprio un bel passo avanti! E ce ne vantiamo pure...... Fossi nei politici locali organizzarei un referendum consultivo provinciale chiedendo: volete andare con la Lombardia? Volete andare con il Canton Ticino? Volete diventare autonomi come Trento e Bolzano? E vedrete che qualcuno comuncerà a prudere il didietro e a chiedersi qualcosa. Altro che prototipo! Siamo la punta del Piemonte praticamente dentro la Svizzera, siamo una popolazione di frontalieri e pendolari, non abbiamo nulla a che fare con la storia e la cultura piemontese, abbiamo avuto esperienze come la Repubblica dell'Ossola, siamo ad uno sputo dal cuore dell'Europa. Che aspettiamo a fare qualcosa?
Procedure elezioni di secondo grado province riformate - 2 Settembre 2014 - 23:21
delrio o delirio?
Mah. Masticando un po' di istituzioni politiche, mi pare purtroppo che siamo al delirio...di delrio. Secondo me è la riforma più inutile che potessero fare. E lo dico pur apprezzando Renzi. Invece di mettere mano all'architettura complesiva dello Stato, hanno fatto una minuscola operazione di marketing politico. la cosa da fare era rivedere le competenze dei vari livelli di governo. La Costituzione, di cui tutti si riempiono la bocca ma nessuno conosce realmente, dice una delle poche cose giuste all'art. 114: La Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Province, dalle Città metropolitane, dalle Regioni e dallo Stato. Ciò significa che, sulla base del principio di sussidiarietà, spetta ai comuni governare, e a scalare province, regioni e stato centrale. Basterebbe solo questa riga per costruire una vera riforma. Ma niente. Competenze mischiate, sovrapposizioni, confusione, enti inutili ed inutilizzati. Sono le province che non funzionano, o l'assurda riforma del titolo 5 che ha reso questi enti addirittura dannosi? E le regioni a statuto speciale, che senso hanno? Non sarebbe meglio fare uno stato federale alla tedesca? tutte domande che rimarranno senza riposta. Intanto becchiamoci sui denti la ehm...riforma di delrio-delirio, in attesa di qualche miracolo, che come sappiamo di solito non avvengono.
In Provincia la legge Delrio - 9 Febbraio 2014 - 15:39
delrio chi?
delrio chi? Quello che prima era presidente dell'Anci, l'associazione che unisce i comuni e difende le autonomie locali e poi, fatto ministro, li vuole fondere, unire o magari sopprimere? Ennesimo esempio di come i politici interpretano la coerenza.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti